La Lazio fa sul serio per il turco Tokoz La Lazio fa sul serio per il turco Tokoz -> Pochi giorni ancora, poi il calciomercato aprirà ufficialmente i battenti. Per il momento le voci (...) ---  
Genoa, offerta turca per Lazovic. Lazio beffata? Genoa, offerta turca per Lazovic. Lazio beffata? -> Difficilmente Darko Lazovic continuerà ad essere un giocatore del Genoa. Dopo quattro stagioni in (...) ---  
Burioni: "Felice per la conferma di Inzaghi, spero che diventi come Ferguson" Burioni: "Felice per la conferma di Inzaghi, spero che diventi come Ferguson" -> Roberto Burioni, divulgatore scientifico e tifoso biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di (...) ---  
Lazio,  quarto posto in Serie A per gol fatti in casa: ma in trasferta... Lazio, quarto posto in Serie A per gol fatti in casa: ma in trasferta... -> Sono 36, le reti segnate dalla Lazio allo Stadio Olimpico. Una media di quasi due centri (...) ---  
Lazio, dal dischetto non sbagli mai: miglior media della Serie A Lazio, dal dischetto non sbagli mai: miglior media della Serie A -> Segnare dagli 11 metri può sembrare facile, ma non lo è. Ci vuole freddezza, cinismo e (...) ---  
Lazio, 43 anni fa l'ultima panchina di Tommaso Maestrelli: il ricordo del club Lazio, 43 anni fa l'ultima panchina di Tommaso Maestrelli: il ricordo del club -> L'uomo che ha guidato una Lazio difficile, turbolenta e bellissima, verso il primo (...) ---  
Garlini: "Correa ha dato una marcia in più alla Lazio" Garlini: "Correa ha dato una marcia in più alla Lazio" -> Oliviero Garlini, ex attaccante biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, (...) ---  
Supercoppa Italiana, si va verso l'assegnazione all'Arabia Saudita: le info Supercoppa Italiana, si va verso l'assegnazione all'Arabia Saudita: le info -> “Supercoppa? La valutazione non è della Lega Serie A, ma di Lazio e Juventus”, si era (...) ---  
Calciomercato Lazio, dalla Turchia Calciomercato Lazio, dalla Turchia -> Ecco il nome nuovo che arriva ancora dalla Turchia. La Lazio avrebbe messo fortemente gli (...) ---  
Calciomercato Lazio, Tare ha scelto Yazici per il dopo Milinkovic Calciomercato Lazio, Tare ha scelto Yazici per il dopo Milinkovic -> Tutto su Yazici, ma solo se dovesse partire Milinkovic-Savic. Tare ha individuato nel (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 26 giugno 2019 LaziAlmanacco di mercoledì 26 giugno 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 26 giugno 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio: casting per il sostituto di Milinkovic-Savic Lazio: casting per il sostituto di Milinkovic-Savic -> Come riporta il Messaggero, la Lazio sta sondando il mercato alla ricerca del sostituto di (...) ---  
Settore Giovanile | Indetto uno stage per i giovani portieri Settore Giovanile | Indetto uno stage per i giovani portieri -> Sei un portiere e vuoi vivere un’esperienza indimenticabile a tinte biancocelesti? Partecipa allo (...) ---  
Lazio, la chiave per Jony nel suo contratto: Malaga con le spalle al muro  Lazio, la chiave per Jony nel suo contratto: Malaga con le spalle al muro -> La Lazio poteva prendere Jony gratis, ed ecco la chiave che ha permesso a Tare di (...) ---  
Lazio, sulla sinistra sei micidiale: nessuna squadra ha fatto meglio in Serie A Lazio, sulla sinistra sei micidiale: nessuna squadra ha fatto meglio in Serie A -> La stagione 2018/19 è ormai alle spalle. Rimarrà indelebile il ricordo della conquista (...)

Visto da me: Inter-Lazio 0-1

Sottoscritto da: chemist Data: Lunedì 1 Aprile 2019, 19:39:07 Visualizazioni: 118
Sommario: di MagoMerlino




Inzaghi rischia il modulo "delle meraviglie" a trazione anteriore e non lo tradisce neppure quando Correa deve arrendersi per un mal di schiena, sostituendolo con Caicedo.
Inzaghi deve aver ponderato che il gioco valesse la candela e con l'Inter spuntata il rischio fosse calcolato e Inzaghi ha avuto ragione.

Inizialmente la partenza dell'Inter ha messo in difficoltà la Lazio, ma appena la Lazio è riuscita ad uscire e a proporsi in attacco è arrivato il gol partita di Milinkovic Savic, splendidamente pescato sul secondo palo da Luis Alberto. Con la Lazio in vantaggio la partita è cambiata, l'Inter ha dovuto alzare il baricentro esponendosi alle ripartenze della Lazio, senza mai riuscire a mettere un giocatore davanti a Strakosha.
La Lazio ha fatto densità chiudendo tutti gli spazi e tutte le linee di passaggio, sempre pronta a ripartire, Romulo e Lulic hanno interpretato nel migliore dei modi il ruolo di difensori aggiunti, in particolare Romulo è stato impegnato da Perisic, ma è riuscito anche a distendersi in avanti, al contrario di Lulic che finché ce l'ha fatta è stato più sulle sue senza esporsi troppo in avanti, attento a non commettere delle pericolose "lulicciate".
Il migliore in campo dei padroni di casa è stato il portiere Handanovic che almeno in 3 circostanze ha tenuto in gara i suoi evitando il raddoppio della Lazio con parate spettacolari, tra le tante soprattutto sul colpo di testa di Bastos da calcio d'angolo, su Caicedo arrivato solo davanti alla porta tentando il colpo sotto e su Luis Alberto che aveva mirato l'incrocio.

Prestazione a tutto campo di Milinkovic Savic match winner, Immobile ha trovato buone trame con Caicedo e poi è stato decisivo nel portare lontano il pallone dall'area Laziale negli ultimi minuti, dove ha trovato l'inaspettato supporto in Candreva che con un paio di falli ha permesso alla Lazio di far trascorre il tempo lontano dalla propria area di rigore.
Buona la prova di Luis Alberto che si è impegnato anche nella fase di non possesso, impegno decisivo per consentire ad Inzaghi di giocare con il "modulo meraviglia", ma soprattutto Leiva con la sua sagacia tattica è il calciatore che consente ad Inzaghi di poter rischiare il modulo anche in partite contro una delle "supposte grandi" del campionato.

Bravi i tre dietro, attenti e reattivi sempre, così come è stato bravo Strakosha, che si è impegnato anche nelle uscite, l'assenza nell'Inter di una punta di ruolo ha sicuramente aiutato la difesa a non soffrire troppo nei tanti traversoni e calci d'angolo battuti dai padroni di casa.
La corsa in campionato per il quarto posto si è ricompattata, la Lazio deve recuperare la partita con l'Udinese, adesso la Lazio dovrà giocare praticamente ogni tre giorni e la stagione della Lazio passa ancora per il Meazza nelle partite contro il Milan, saranno tutte decisive, ma questa Lazio che ha ritrovato Milinkovic Savic e la fantasia di Luis Alberto, può giocarsela da protagonista.

Avanti Lazio!

Votazione: Questo articolo non è stato ancora votato.