Coppa Italia 2019-2020 | Il tabellone dei biancocelesti Coppa Italia 2019-2020 | Il tabellone dei biancocelesti -> Riprenderà dagli ottavi di finale il cammino dei biancocelesti, campioni in carica, nella nuova (...) ---  
Canigiani: "Soddisfatti per questa fase della campagna abbonamenti" Canigiani: "Soddisfatti per questa fase della campagna abbonamenti" -> Marco Canigiani, responsabile del marketing biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio (...) ---  
Gianni Elsner, la radio e la Lazio: “Una bandiera per la vita Gianni Elsner, la radio e la Lazio: “Una bandiera per la vita -> “Quello tra Gianni e la radio è un connubio che ha creato del bene, possiamo dire che lui (...) ---  
Vendita libera per la campagna abbonamenti Vendita libera per la campagna abbonamenti -> Si comunica che alle ore 10:00 di oggi lunedi 22 luglio partirà la vendita libera della campagna (...) ---  
Lazio, Milinkovic ancora padrone di casa. Ma il Psg prepara l'offerta Lazio, Milinkovic ancora padrone di casa. Ma il Psg prepara l'offerta -> Si è divertito e ha fatto divertire Sergej Milinkovic-Savic nell'amichevole tra (...) ---  
Mercato, tutto dipende da Milinkovic: ecco il piano A della Lazio Mercato, tutto dipende da Milinkovic: ecco il piano A della Lazio -> Il piano A della Lazio si chiama Yazici: in Turchia ne sono certi, sarà lui il sostituto (...) ---  
LaziAlmanacco di lunedì 22 luglio 2019 LaziAlmanacco di lunedì 22 luglio 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di lunedì 22 luglio 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Calciomercato Lazio, tra intrecci e trattative: il meglio della giornata Calciomercato Lazio, tra intrecci e trattative: il meglio della giornata -> CALCIOMERCATO LAZIO - La Lazio continua a faticare ad Auronzo di Cadore, ma il (...) ---  
Lazio, lo stop di Vavro con la Triestina: le sue condizioni  Lazio, lo stop di Vavro con la Triestina: le sue condizioni -> Soltanto un affaticamento. E quindi un sospiro di sollievo: nulla di grave per Denis (...) ---  
Canigiani: "Martedì la presentazione della seconda maglia" Canigiani: "Martedì la presentazione della seconda maglia" -> Marco Canigiani, responsabile del marketing biancoceleste, è intervenuto quest'oggi ai microfoni (...) ---  
Lazio, cinque gol alla Triestina: Immobile e Caicedo già in palla  Lazio, cinque gol alla Triestina: Immobile e Caicedo già in palla -> Finisce 5-2 il test con la Triestina: a segno il bomber, Correa su rigore, il serbo e doppietta (...) ---  
#Auronzo2019 | Parolo: "Abbiamo acquisito consapevolezza, dobbiamo andare avanti così" #Auronzo2019 | Parolo: "Abbiamo acquisito consapevolezza, dobbiamo andare avanti così" -> Al termine dell'incontro, il centrocampista biancoceleste Marco Parolo è intervenuto ai microfoni (...) ---  
Calciomercato Lazio, in Turchia: "Ecco l'offerta per Durmisi" Calciomercato Lazio, in Turchia: "Ecco l'offerta per Durmisi" -> Per il calciomercato della Lazio è il momento della riflessione prima del rush finale. Da (...) ---  
#Auronzo2019 | Zappalà: "Veder esordire Guerrieri in Serie A è stata una soddisfazione unica" #Auronzo2019 | Zappalà: "Veder esordire Guerrieri in Serie A è stata una soddisfazione unica" -> Al termine dell’allenamento mattutino, il preparatore dei portieri biancocelesti Gianluca Zappalà (...) ---  
Lazio, dalla Spagna: il Malaga pretende 12 milioni da Jony Lazio, dalla Spagna: il Malaga pretende 12 milioni da Jony -> Un trasferimento che rischia di diventare unatelenovela, quello diJony.L'esterno sta (...)

Visto da me: Sampdoria-Lazio 1-2

Sottoscritto da: Er Matador Data: Martedì 30 Aprile 2019, 05:08:32 Visualizazioni: 41
Sommario: di MagoMerlino




Nel primo tempo Inzaghi mette in campo una formazione equilibrata, con tutti i calciatori nei propri ruoli e una organizzazione di gioco efficace, dimostrando che se i calciatori in campo si applicano, certe partite si possono giocare anche senza Luis Alberto, Milinkovic Savic e Immobile.
Nel primo tempo la Lazio gioca bene con Caicedo autentico dominatore e Romulo, che dopo decine di partite in cui ciò non accadeva, dimostra come si possa arrivare sul fondo e crossare verso l'attaccante che può staccare di testa in anticipo sui difensori.
La Lazio domina e controlla bene l'avversario che si innervosisce e alla fine del primo tempo subisce anche una espulsione.

Il secondo tempo, in vantaggio di due gol e in superiorità numerica, la Lazio entra in modalità controllo partita, facendo possesso palla, senza però affondare con decisione. Dalla modalità controllo a lasciare maggiore iniziativa agli avversari in dieci è un attimo.
La Sampdoria comincia ad alzare i ritmi, esponendosi alle ripartenze della Lazio e in una di queste Romulo colpisce la base del palo con un bel diagonale. La Lazio convinta di poter disporre dell'avversario quando vuole, entra in modalità Salisburgo e la Sampdoria prima accorcia le distanze con Quagliarella che sfrutta una respinta di testa sbilenca di Acerbi, con Wallace che si disinteressa della punta, e poi costruisce almeno un paio di azioni dove va vicinissima al gol del pareggio, con i difensori e i centrocampisti della Lazio a guardarsi.
Azioni sampdoriane intervallate da un siluro su punizione di Immobile, entrato in sostituzione di Caicedo, che coglie la traversa, ennesimo palo di questa sua non fortunatissima stagione, con il pallone che ricade dalla parte interna della linea di porta ma senza superarla completamente.
La Sampdoria alla ricerca dell'impresa lascia nel finale ampi spazi dove Immobile e Correa provano a mettere al sicuro la partita, soprattutto El Tucu arriva stanco a tu per tu con il portiere sampdoriano e si fa parare la conclusione che sembrava a colpo sicuro.

Una Lazio a due facce, ottima quella del primo tempo, pessima nel secondo, Inzaghi deve capire il motivo per il quale non riesce ad ottenere continuità di rendimento dai suoi. L'atteggiamento tenuto dalla squadra per larga parte della ripresa spiega perché poi escono certe partite come quella di domenica scorsa contro il retrocesso Chievo.
Migliori in campo Caicedo e Romulo, poco reattivo sul gol sampdoriano Strakosha che non prova a chiudere più luce di porta possibile a Quagliarella e al limite del disastro Lulic che, al netto della sua solita encomiabile generosità, negli ultimi minuti di partita perde palloni senza soluzione di continuità offrendo ai padroni di casa opportunità di ripartire in attacco.

Ora c'è l'anteprima delle finale di Coppa Italia con l'Atalanta, una partita che permetterà ad Inzaghi di studiare bene l'avversario. Soprattutto in finale, non sono permessi errori.

Votazione: Questo articolo non è stato ancora votato.