#LazioParma | Inzaghi: "Teniamo alla Coppa Italia, la concentrazione è solo a domani" #LazioParma | Inzaghi: "Teniamo alla Coppa Italia, la concentrazione è solo a domani" -> Alla vigilia del match con il Parma, valido per gli ottavi di finale di Coppa Italia, il tecnico (...) ---  
Lazio, Luiz Felipe, serve l'operazione alla caviglia?  Lazio, Luiz Felipe, serve l'operazione alla caviglia? -> Il difensore salta Coppa e Sassuolo. L'intervento, originariamente previsto a fine stagione, (...) ---  
Lazio, il KO di Luiz Felipe apre a riflessioni: si valuta reintegro di Vavro Lazio, il KO di Luiz Felipe apre a riflessioni: si valuta reintegro di Vavro -> Il KO di Luiz Felipe ha creato diversi problemi in casa Lazio, dove ora sono ore di riflessione. (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 20 gennaio 2021 LaziAlmanacco di mercoledì 20 gennaio 2021 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 20 gennaio 2021 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Nota della Società: Luis Alberto operato per appendicite acuta Nota della Società: Luis Alberto operato per appendicite acuta -> Nella serata odierna, presso la Clinica Paideia, il calciatore Luis Alberto è stato sottoposto in (...) ---  
Nota del Presidente Nota del Presidente -> Voglio esprimere la mia più totale e incondizionata solidarietà a Gabriele Paparelli, ancora una (...) ---  
Lazio ai piedi di Luis Alberto: re del derby come (e meglio) di Mancini Lazio ai piedi di Luis Alberto: re del derby come (e meglio) di Mancini -> Ci sono gol, ci sono doppiette, e poi ci sono gol e doppiette in un derby. E Luis Alberto, il (...) ---  
Calciomercato Lazio, Djavan Anderson dice no al prestito al Crotone Calciomercato Lazio, Djavan Anderson dice no al prestito al Crotone -> Il rientro di Lulic lo ha fatto scivolare indietro nelle gerarchie di Inzaghi. Djavan Anderson non (...) ---  
Giudice Sportivo | Cinque sanzioni in casa biancoceleste Giudice Sportivo | Cinque sanzioni in casa biancoceleste -> La 18ª giornata di Serie A TIM è andata ormai in archivio e la Prima Squadra della Capitale si (...) ---  
Primavera 1 TIM | Lazio-Milan, la designazione arbitrale Primavera 1 TIM | Lazio-Milan, la designazione arbitrale -> Sabato 23 gennaio 2021, la squadra guidata da mister Leonardo Menichini affronterà il Milan presso (...) ---  
Paparelli e gli insulti, il figlio Gabriele: "Basta, intervenga la Roma" Paparelli e gli insulti, il figlio Gabriele: "Basta, intervenga la Roma" -> ''Adesso basta, non ne posso più,mi sta ribollendo il sangue. Voglio vivere la morte di (...) ---  
Comunicato 19.01.2021: ARP Youth Sector Comunicato 19.01.2021: ARP Youth Sector -> Mercoledì 20 gennaio alle ore 15:00 presso la Sala Stampa dello Stadio Olimpico di Roma, alla (...) ---  
Lazio, Milinkovic l'indispensabile: i numeri  Lazio, Milinkovic l'indispensabile: i numeri -> Il centrocampista serbo, oltre a confermarsi incisivo in zona gol, sta rivelandosi decisivo come (...) ---  
Lazio, Luiz Felipe ancora out: il brasiliano vola in Germania per dei controlli Lazio, Luiz Felipe ancora out: il brasiliano vola in Germania per dei controlli -> Un derby dolceamaro per Luiz Felipe, che contro la Roma ha collezionato anche la 100ª presenza con (...) ---  
Lazio, Lulic è pronto: un anno dopo il capitano può ripartire dalla Coppa Italia Lazio, Lulic è pronto: un anno dopo il capitano può ripartire dalla Coppa Italia -> Ha festeggiato ieri i suoi 35 anni a Formello con i compagni, il capitano Senad Lulic. Rientrato a (...)

Visto da me: Parma-Lazio 0-2

Sottoscritto da: Er Matador Data: Giovedì 14 Gennaio 2021, 06:21:32 Visualizazioni: 14
Sommario: di Er Matador



Il momento più brutto al 50’ (nella foto, ndr), quando Immobile aggira Sepe ma il campo finisce: se un giocatore della sua concretezza cerca di entrare in porta col pallone, anziché sfruttare le proprie doti di tempismo sull’uscita del portiere, si ha la sensazione di una Lazio inconcludente e di una partita maledetta.

Sensazione fortunatamente allontanata da Luis Alberto, sin lì neppure fra i migliori, con un piattone di giustezza facile solo per chi ha certi piedi.
Di fattura tecnica ancor più pregevole il raddoppio coi pregevoli tocchi di un Ciro per una volta rifinitore e di un Milinković-Savić in gran spolvero, indubbiamente il più in forma fra i tre tenori di metacampo.
Di fatto un doppio golden gol, che lascia i disastrati avversari senza la forza di concepire una reazione.

Tre punti e una superiorità a tratti imbarazzante che non cancellano qualche perplessità relativa al primo tempo.
L’eccessiva insistenza sulle vie centrali, dove gli emiliani avevano nel fare densità l’unica risorsa a disposizione.
La situazione surreale in cui si è trovato Marušić in un paio di situazioni, con l’incertezza fra il tiro e il cross aumentata dall’assenza di compagni smarcati: quando capitano occasioni del genere serve un copione scritto, poiché recitando a soggetto si rischia di sprecarle.
In generale, la mole di gioco e la facilità nel produrre palle-gol lasciano ben sperare sul piano della prestazione.
Le risorse mobilitate contro un avversario così limitato, per poi sbloccare il risultato solo all’ora di gioco, lasciano qualche preoccupazione sul piano della concretezza.

Una considerazione sulla lotta salvezza, con la Lazio che ha affrontato un Parma formato ospedale da campo, un Torino allo sbando, un Crotone con scarsa applicazione difensiva, un Genoa spaventato anche dalla propria ombra (prima che i biancocelesti lo facessero rientrare in partita anche con la testa) e solo uno Spezia convincente.
A parte il tristissimo livello tecnico di squadre che trent’anni fa non avrebbero giocato fra i professionisti, stupisce il venir meno anche delle doti operaie.
Quelle che un tempo rendevano le provinciali capaci di tutto sulla partita singola, caratterizzando la Serie A rispetto a tornei stranieri assai meno equilibrati.
Un altro passo indietro per il nostro campionato, il miliardesimo motivo per porre fine alla follia della formula pay-Tv a venti squadre.

Votazione: Questo articolo non è stato ancora votato.