Disastro a Bologna/Sul Prato Verde Vola Disastro a Bologna/Sul Prato Verde Vola -> Disastro a Bologna  ---  
Lazio, troppi gol presi in 24 giornate: nell'era Lotito solo tre volte è andata peggio Lazio, troppi gol presi in 24 giornate: nell'era Lotito solo tre volte è andata peggio -> La Lazio non è riuscita a rialzare la testa dopo la sconfitta con il Bayern Monaco: sul campo del (...) ---  
Cucchi:  Cucchi: "Lazio fragile e debole mentalmente. Il Bologna ha meritato la vittoria" -> La Lazio, reduce dalla sconfitta contro il Bayern, cade anche al Dall'Ara nella sfida col Bologna. (...) ---  
Bologna - Lazio, Inzaghi:  Bologna - Lazio, Inzaghi: "Se avessimo giocato altri 100 minuti non avremmo segnato” -> La Lazio perde contro il Bologna, e tra i biancocelesti aumenta la delusione dopo sconfitta di (...) ---  
Lazio, Immobile a secco da quattro gare consecutive: non accadeva dal 2019 Lazio, Immobile a secco da quattro gare consecutive: non accadeva dal 2019 -> Brutta sconfitta per la Lazio che esce dal Dall'Ara senza punti battuta per mano del Bologna che (...) ---  
La Lazio risente delle scorie post-Bayern, vince un Bologna brillante e aggressivo. Il gol del 2-0 è La Lazio risente delle scorie post-Bayern, vince un Bologna brillante e aggressivo. Il gol del 2-0 è -> Non è giusto dire che il Bayern, dopo il 4-1 in Champions, ha battuto la Lazio anche in Serie A, (...) ---  
Addio Tor di Valle, la Roma abbandona il progetto stadio: i Friedkin ne vogliono un altro Addio Tor di Valle, la Roma abbandona il progetto stadio: i Friedkin ne vogliono un altro -> Tor di Valle addio. La Roma si ritira dal progetto Stadio avviato da Pallotta e i (...) ---  
Serie A TIM | Bologna-Lazio, le formazioni ufficiali Serie A TIM | Bologna-Lazio, le formazioni ufficiali -> BOLOGNA (4-2-3-1):Skorupski; De Silvestri, Danilo, Soumaoro, Mbaye; Dominguez, Svanberg; (...) ---  
#BolognaLazio | Pre partita, Parolo: "Ci aspetta una gara dura ma siamo pronti" #BolognaLazio | Pre partita, Parolo: "Ci aspetta una gara dura ma siamo pronti" -> Nel pre partita di Bologna-Lazio, il centrocampista biancoceleste Marco Parolo è intervenuto ai (...) ---  
Il caos dei diritti tv: Juve, Inter, Milan, Napoli e Lazio unite, ma non vincono. Non ci sono più le Il caos dei diritti tv: Juve, Inter, Milan, Napoli e Lazio unite, ma non vincono. Non ci sono più le -> di Stefano Agresti Juve, Inter, Milan, Napoli, Lazio. Italiani, americani, cinesi. Le società con (...) ---  
Bologna - Lazio, Soriano contro Luis Alberto: la sfida della verticalità Bologna - Lazio, Soriano contro Luis Alberto: la sfida della verticalità -> Bologna-Lazio è Soriano contro Luis Alberto, il classico caso di partita nella partita. Si gioca (...) ---  
Bologna - Lazio, le probabili formazioni: Musacchio verso la panchina, Patric dal 1' Bologna - Lazio, le probabili formazioni: Musacchio verso la panchina, Patric dal 1' -> Calendario fitto, non c'è tempo per riposare. La Lazio chiamata subito a voltar pagina dopo (...) ---  
Lazio Women, Morace: "Stiamo ultimando la preparazione, a domenica!" Lazio Women, Morace: "Stiamo ultimando la preparazione, a domenica!" -> Dopo lo stop della scorsa settimana dovuto al rinvio del match contro il Perugia e il recupero (...) ---  
FORMELLO - Lazio, Correa-Immobile per il riscatto. Patric confermato FORMELLO - Lazio, Correa-Immobile per il riscatto. Patric confermato -> FORMELLO - Marusic resta esterno, dietro è Acerbi a spostarsi lasciando a Hoedt il posto al centro (...) ---  
#LazioCagliari | Post partita, Menichini: "Dobbiamo confidare su tutta la forza del gruppo" #LazioCagliari | Post partita, Menichini: "Dobbiamo confidare su tutta la forza del gruppo" -> Al termine della gara con il Cagliari, il tecnico biancoceleste Leonardo Menichini è intervenuto (...)

Visto da me: Lazio-Parma 2-1 (CI)

Sottoscritto da: Er Matador Data: Mercoledì 27 Gennaio 2021, 07:14:49 Visualizazioni: 46
Sommario: di Er Matador



Partita resa agrodolce dalle occasioni concesse al tridente Mihăilă-Sprocati-Brunetta: frizzante, con qualche numero interessante nell’esterno rumeno, ma troppo inesperto per giustificare il doppio spavento nel primo tempo o il rischio dei supplementari.
Un bilancio che non può coincidere con la chiara supremazia tecnica e la discreta mole di gioco prodotta nel primo tempo.

Tre i fattori da cui dipende l’andamento non troppo rassicurante del risultato:

1) i cambi in blocco sul versante di centro-destra, che si sono sommati alla compresenza di troppi singoli non ancora inseriti

2) I limiti strutturali, tattici e di testa, quando la squadra cerca di gestire una situazione di vantaggio alzando il piede dall’acceleratore

3) Una formazione ancora troppo “lunga” dopo la quasi perfezione nel derby quanto a presidio del campo e degli spazi

Soprattutto quanto indicato al punto 3) ha inciso sia sulle situazioni di gioco – compreso l’erroraccio sul fuorigioco che porta al pari: vi raccomandiamo la disposizione degli undici in quell’azione – sia su alcune prestazioni individuali.

In testa quella di Escalante, che necessita di giocare nel traffico per evitare entrate in odore di cartellino e un raggio d’azione nei passaggi sovradimensionato rispetto ai suoi mezzi.
Si spiegano così alcuni passaggi a vuoto nella sua serata, che rimane comunque positiva per il contributo davanti alla difesa.

Chi ha invece beneficiato del molto o troppo spazio sulla verticale è Akpa Akpro, motorino in grado di imprimere utili accelerazioni quando la manovra fatica a distendersi.
Stupisce in negativo, al contrario, la mancanza di esplosività nei movimenti per caricare il tiro: lacuna da colmare, data la facilità con cui si è trovato in posición de disparo per la soluzione dalla media distanza.

Prescinde invece dal contesto tattico, o forse dal concetto di tattica in sé, la serata di Pereira.
Che un giocatore con una simile atassia rispetto al gioco d’insieme abbia collezionato un centinaio di presenze in Premier, e non in club di secondo piano, rimane un mistero.
Nulla, neppure le tante differenze fra i due tornei e le conseguenti difficoltà nell'adattamento, può spiegare tanta autoreferenzialità anche nei movimenti e nelle scelte più elementari.
Un difetto che sembra contagiare anche Correa – a lui subentrato – protagonista di spunti nei quali non teneva conto neppure delle dimensioni del campo, che finiva immancabilmente prima del completamento della giocata.

Quanto al protagonista di giornata, stupisce la pervicacia – già “ammirata” con Caicedo ai suoi inizi – nel riproporre il copione scritto su misura per Ciro con un centrattacco dalle caratteristiche del tutto diverse.
Il bel colpo di testa, premiato da una dose di buona sorte ma anche dalla capacità di imprimere forza a un cross non molto teso, ha suggellato nel migliore dei modi un sostanziale dialogo fra sordi con gli altri dieci.
Si spera che un gol importante, unito al riscaldamento di un diesel potente quanto farraginoso con l’accumulo di minuti, lo aiuti a sbloccarsi: ma il discorso legato al suo inserimento strutturale nel gruppo va oltre l’attuale ritardo di condizione.

Ora l’Atalanta nei quarti, con un Lulić rientrato – naturalmente al 71’ – dopo un incubo che ricordava sempre più da vicino quello vissuto da van Basten.

Votazione: Questo articolo non è stato ancora votato.