Lazio, occhio alla statistica: i corner funzionano e ti premiano Lazio, occhio alla statistica: i corner funzionano e ti premiano -> Altri numeri della stagione appena conclusa dalla Lazio, altri dati indicativi. Stavolta (...) ---  
LaziAlmanacco di giovedì 20 giugno 2019 LaziAlmanacco di giovedì 20 giugno 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di giovedì 20 giugno 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, Leiva  Lazio, Leiva -> Lucas Leiva è stato eletto dai tifosi della Lazio miglior giocatore della stagione. Il (...) ---  
Lazio, l'unione fa la forza: triade confermata, mentre gli altri si sciolgono Lazio, l'unione fa la forza: triade confermata, mentre gli altri si sciolgono -> LA LAZIO È DIVERSA - Gli altri cambiano, stravolgono e prendono decisioni impopolari. La (...) ---  
Lazio Style 1900 Official Magazine Lazio Style 1900 Official Magazine -> In edicola il nuovo numero di Lazio Style 1900 Official Magazine. In primo piano Inzaghi 2021, (...) ---  
Caso Luis Alberto: 'Non capisco le parole di Lotito, mi danno fastidio' Caso Luis Alberto: 'Non capisco le parole di Lotito, mi danno fastidio' -> Nuova polemica in casa Lazio. Ad innescarla le parole di Claudio Lotito su Luis Alberto a (...) ---  
Garlini: "La Lazio è da Champions" Garlini: "La Lazio è da Champions" -> Oliviero Garlini, ex attaccante biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, (...) ---  
Calciomercato, l'ag. di Cipriano: “È innamorato della Lazio, vuole partire... Calciomercato, l'ag. di Cipriano: “È innamorato della Lazio, vuole partire... -> Danilo Caravello e la sua agenzia, la Football Service, sono gli intermediari italianiper (...) ---  
Mercato, Lazio sull'ariete argentino, ma la concorrenza cresce...  Mercato, Lazio sull'ariete argentino, ma la concorrenza cresce... -> Lazio su Gaich, ma la concorrenza è alta, altissima. Per l'ariete argentino le offerte e (...) ---  
Calciomercato Lazio, in difesa spunta Vavro: ecco come cambia il reparto arretrato Calciomercato Lazio, in difesa spunta Vavro: ecco come cambia il reparto arretrato -> La voce rimbalza forte dalla Slovacchia: la Lazio ha messo gli occhi su Denis Vavro, (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 19 giugno 2019 LaziAlmanacco di mercoledì 19 giugno 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 19 giugno 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Il ‘Player of the Season’ è Lucas Leiva Il ‘Player of the Season’ è Lucas Leiva -> Chiamatelo campione. Un esemplare cristallino di professionalità e talento. Tutto accompagnato da (...) ---  
Il prossimo 10 agosto la Lazio affronterà il Celta Vigo in amichevole Il prossimo 10 agosto la Lazio affronterà il Celta Vigo in amichevole -> È ufficiale. Durante il ritiro estivo, la Prima Squadra della Capitale sarà chiamata ad affrontare (...) ---  
Lazio, l'OM si lancia sull'esterno biancoceleste: offerta di 4 milioni? Lazio, l'OM si lancia sull'esterno biancoceleste: offerta di 4 milioni? -> L'Olimpyque Marsiglia su getta su Riza Durmisi. L'esterno sinistro della Lazio è in (...) ---  
Lazio, Peruzzi rinnova: è ufficiale Lazio, Peruzzi rinnova: è ufficiale -> Il Club Manager biancoceleste ha prolungato il contratto fino al 2022, lo ha comunicato il club (...)

Autore Topic: La Lazio non è fascista  (Letto 731 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 14062
  • Karma: +776/-56
  • sul prato verde vola
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
La Lazio non è fascista
« : Martedì 12 Marzo 2019, 10:59:40 »
Nell'ultima settimana mi è capitato due volte che gente non di Roma mi abbia detto "ma come fai a essere della Lazio, la squadra dei fascisti, i laziali sono tutti fascisti".
Ho spiegato (non erano contesti da vaffanculo) le mie ragioni. Poi ho deciso di scriverle, perché sul mio blog arrivano continuamente lettori spediti da Google sul post che spiega le differenze tra romanisti e laziali che scrissi 4 anni fa. Più di 4000 persone l'hanno letto, con accessi continui, e ogni giorno c'è qualcuno che ci arriva sopra.
Così mi sono preso la briga di spiegare con parole semplici alcuni concetti, da lasciare sul web a chi digiterà su Google cercando associazioni tra Lazio e fascismo. La questione è che non solo il calcio con la politica non ci deve entrare, ma anche che razzismo, antisemitismo e nazifascismo non devono entrare nella politica.
La Lazio è parte lesa. Deve dissociarsi, non discolparsi. E chi specula sopra certe storture si dovrebbe vergognare.
Il post è qui, se volete aggiungere qualcosa ditemelo che ne parliamo.
https://postpank.wordpress.com/2019/03/12/la-lazio-non-e-fascista/
SFL
Sul Prato Verde

PostPank

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Offline Arch

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1194
  • Karma: +109/-4
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:La Lazio non è fascista
« Risposta #1 : Martedì 12 Marzo 2019, 11:06:31 »
Bravissimo e acuto. Grazie Pank!

Offline franz_kappa

  • Superbiancoceleste 2013
  • *
  • Post: 13267
  • Karma: +703/-66
  • FORZA LAZIO. Semplicemente
    • Mostra profilo
Re:La Lazio non è fascista
« Risposta #2 : Martedì 12 Marzo 2019, 11:13:54 »
La Società Lazio, ovviamente, NON è fascista.
Una componente della sua tifoseria, minoritaria quanto si vuole ma in grado di usare (come pure di essere usata) dai mezzi di informazione, è oppure si dichiara fascista. Si 'dichiara', badate bene, visto che sull'esserlo genuinamente, convintamente e attivamente ho più di qualche dubbio, eccezion fatta per alcune centinaia di individui.

L'opinione pubblica, che basa la sua percezione sul racconto del mondo offerto dai mezzi di informazione, è generalmente convinta dell'esistenza di una inequivocabile associazione tra Lazio e fascismo. Non si può darle torto, se consideriamo le innumerevoli occasioni offerte in pasto ai media e tosto dai media strumentalizzate, visto che l'associazione Lazio=fascismo 'funziona' assai bene.

Siamo vittime di un pregiudizio odioso, fondato su elementi oggettivi (pur stigmatizzati con sdegno unilaterale e ipocrita, visto che l'estremismo di destra che ci accomuna ad altre curve, in primis quella romanista, viene sempre ristretto a pochissime tifoserie, con Lazio, verona e inter immancabilmente citate) e al contempo difficile da estirpare.

Il pregiudizio nasce, come verificato in numerose e purtroppo ripetute occasioni, anche e soprattutto perché dalla tifoseria - organizzata e non - della Lazio sono provenute, provengono e proverranno (temo…) periodiche manifestazioni fasciste, razziste, violente e antisemite. Ciò riguarda anche altre tifoserie, come detto: ma sino a quando simili circostante verranno narrate dai mezzi di informazione con una speciale enfasi, tale da consolidare l'associazione Lazio=fascismo, rimuovere il pregiudizio si rivelerà di fatto impossibile.

Iniziative lodevoli come il tuo post potranno raggiungere un pubblico, comunque assai ristretto, e stimolare in esso una riflessione, financo un ripensamento e/o riconsiderazione delle proprie posizioni. Difficilmente, tuttavia, impatteranno sulla percezione collettiva della Lazio e della sua tifoseria. Oh, intendiamoci: da qualche parte bisogna pur iniziare. Plauso a te, dunque. Unito alla necessaria consapevolezza che l'effettivo impatto che simili contenuti hanno sulla opinione pubblica rischia di rivelarsi assai blando.
"Ceterum censeo Televideum esse videndum" (cit.)

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 14062
  • Karma: +776/-56
  • sul prato verde vola
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
Re:La Lazio non è fascista
« Risposta #3 : Martedì 12 Marzo 2019, 11:24:57 »
Dire semplicemente che non è vero, che la Lazio è una cosa importante nata per diffondere lo sport, e che lo è ancora oggi.
Funziona.
SFL
Sul Prato Verde

PostPank

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Offline franz_kappa

  • Superbiancoceleste 2013
  • *
  • Post: 13267
  • Karma: +703/-66
  • FORZA LAZIO. Semplicemente
    • Mostra profilo
Re:La Lazio non è fascista
« Risposta #4 : Martedì 12 Marzo 2019, 11:29:38 »
Dire semplicemente che non è vero, che la Lazio è una cosa importante nata per diffondere lo sport, e che lo è ancora oggi.
Funziona.
Sono di natura pessimista e ho una scarsa opinione del prossimo. Se tu dici che funziona, immagino sulla base dei riscontri che hai ricevuto, non ho elementi per non crederti. E, come detto, qualcosa va comunque fatto per mettere in discussione l'odiosa e infame associazione tra Lazio e fascismo (che però esiste, sia chiaro).

Ho tuttavia il timore che la tua conclusione si basi sulla particolare tipologia di interlocutori che recepiscono, comprendono ed elaborano il tuo messaggio: può funzionare con un individuo che ha consapevolezza di sé e del mondo che lo circonda. E immagino che chi ti legge appartenga a questa categoria. Il restante 90% (mi tengo basso: dovrei scrivere 99%) dell'audience potenziale - ovvero la stragrandissima parte dell'opinione pubblica - è di fatto impermeabile a un simile ragionamento.
"Ceterum censeo Televideum esse videndum" (cit.)

Offline MagoMerlino

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 13205
  • Karma: +434/-382
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
Re:La Lazio non è fascista
« Risposta #5 : Martedì 12 Marzo 2019, 11:29:48 »
La Lazio non è fascista, indubbiamente qualcuno tra i suoi irriducibili tifosi lo è. Il problema è che questo qualcuno usa la Lazio come megafono per le proprie idee e ciò danneggia la Lazio e i suoi tifosi che si vedono accomunati in questa scomoda etichetta.
Poi c'è sempre quella parte di comunicazione a cui conviene additare la Lazio fascista, per allontanare i sospetti da quella per cui si tifa e che storicamente è stata una fusione voluta da un gerarca fascista, per la propaganda fascista al fascismo.
Ad esempio ieri sera in diretta TV su Sky durante lo scippo ai danni dell'Empoli, dopo un fallo di Acquah che ha portato all'ammonizione del calciatore si sono sentiti chiari gli ululati provenire dagli spalti. Nessuno, dai telecronisti ai commentatori e probabilmente oggi sui giornali ne ha fatto cenno. L'avessero fatto i Laziali era partita la fanfara con richiesta di squalifiche e penalizzazioni.
La Lazio lavora su questo, i tifosi lavorano su questo partecipando ad eventi calcistici antirazzisti e altre manifestazioni simili, purtroppo c'è poca attenzione su queste iniziative, al contrario di quando c'è qualche coro o appare qualche scritta, che i soliti noti non perdono tempo a stigmatizzare e amplificare.
Se anche la comunicazione non comincia ad aiutare la Lazio a scrollarsi di dosso questa etichetta, sarà sempre un problema ricorrente. Un "perché no" un "non è vero" da dover spiegare
Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

Il successo non è definitivo, il fallimento non è fatale: ciò che conta è il coraggio di andare avanti. 

Offline franz_kappa

  • Superbiancoceleste 2013
  • *
  • Post: 13267
  • Karma: +703/-66
  • FORZA LAZIO. Semplicemente
    • Mostra profilo
Re:La Lazio non è fascista
« Risposta #6 : Martedì 12 Marzo 2019, 11:37:18 »
[...]
Se anche la comunicazione non comincia ad aiutare la Lazio a scrollarsi di dosso questa etichetta, sarà sempre un problema ricorrente. Un "perché no" un "non è vero" da dover spiegare
La comunicazione NON ha alcun interesse ad aiutare la Lazio. Suvvia, amici cari… Non pecchiamo di ingenuità.

Peraltro, ad alimentare un trattamento speciale da parte dei mezzi di informazione è la stessa tifoseria laziale, che si produce periodicamente in manifestazioni razziste, fasciste, violente e antisemite. Il tutto riguarda poche decine o poche centinaia di persone, lo so bene. Amplissima parte dei laziali ripudia simili indegne manifestazioni e/o esternazioni.
"Ceterum censeo Televideum esse videndum" (cit.)

Offline borgorosso

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5897
  • Karma: +242/-70
    • Mostra profilo
    • NonSoloFitness
Re:La Lazio non è fascista
« Risposta #7 : Martedì 12 Marzo 2019, 11:52:23 »
Come "La Lazio non è fascista"?
Proprio adesso che va di moda!!!

Offline geddy

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5782
  • Karma: +45/-5
    • Mostra profilo
Re:La Lazio non è fascista
« Risposta #8 : Martedì 12 Marzo 2019, 11:59:09 »
Non fa ridere Borgorosso.

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 14062
  • Karma: +776/-56
  • sul prato verde vola
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
Re:La Lazio non è fascista
« Risposta #9 : Martedì 12 Marzo 2019, 12:01:48 »
Io porto il mio mattoncino, sarà poco ma tutto fa.
E comunque un po' di gente legge. Alcuni cambieranno idea, o se ne faranno una.
La Lazio deve essere associata allo sport e basta.
SFL
Sul Prato Verde

PostPank

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Offline Zapruder

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8200
  • Karma: +488/-106
  • Sesso: Maschio
  • Presidente di terra, di mare e dell'aria
    • Mostra profilo
Re:La Lazio non è fascista
« Risposta #10 : Martedì 12 Marzo 2019, 12:06:21 »
C'è un percorso non-popolare che fa da sfondo a tutta la storia della Lazio.

C'è un'operazione di recupero postbellico dell'immagine popolare dell'altra squadra della regione.

Di certo, quando negli stadi inizia a tracimare il clima degli anni Settanta, nel nostro tifo lo spazio per chi vuole marcarlo in un certo modo è ampio. Se leggete i deliri di Valerio Fioravanti, lui spiega come le sue scelte furono dovute, più che all'ideologia, alla voglia di contrapporsi al pensiero dominante all'epoca. Lo spirito del bastian contrario. Così, forse, a una "curva" (concetto che nasce in quegli anni) rossa, qualcuno ha voluto opporne una nera. Solo per il gusto di farlo. La maggior responsabilità in questo senso ce l'hanno quelli del CML, che appunto diedero il via a questo gioco che subiamo ancora oggi.
"Futebol è dentro do campo" (Telé Santana CT del Brasile, giugno 1982)

Offline Zapruder

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8200
  • Karma: +488/-106
  • Sesso: Maschio
  • Presidente di terra, di mare e dell'aria
    • Mostra profilo
Re:La Lazio non è fascista
« Risposta #11 : Martedì 12 Marzo 2019, 12:07:35 »
In ogni caso, l'idea che esistano club calcistici "politici" può venire solo a un imbecille razzista, lui sì.
"Futebol è dentro do campo" (Telé Santana CT del Brasile, giugno 1982)

Offline lazio_alè

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1434
  • Karma: +45/-1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:La Lazio non è fascista
« Risposta #12 : Martedì 12 Marzo 2019, 12:11:49 »
Nell'ultima settimana mi è capitato due volte che gente non di Roma mi abbia detto "ma come fai a essere della Lazio, la squadra dei fascisti, i laziali sono tutti fascisti".
Ho spiegato (non erano contesti da vaffanculo) le mie ragioni. Poi ho deciso di scriverle, perché sul mio blog arrivano continuamente lettori spediti da Google sul post che spiega le differenze tra romanisti e laziali che scrissi 4 anni fa. Più di 4000 persone l'hanno letto, con accessi continui, e ogni giorno c'è qualcuno che ci arriva sopra.
Così mi sono preso la briga di spiegare con parole semplici alcuni concetti, da lasciare sul web a chi digiterà su Google cercando associazioni tra Lazio e fascismo. La questione è che non solo il calcio con la politica non ci deve entrare, ma anche che razzismo, antisemitismo e nazifascismo non devono entrare nella politica.
La Lazio è parte lesa. Deve dissociarsi, non discolparsi. E chi specula sopra certe storture si dovrebbe vergognare.
Il post è qui, se volete aggiungere qualcosa ditemelo che ne parliamo.
https://postpank.wordpress.com/2019/03/12/la-lazio-non-e-fascista/

mi prenderò la briga di leggere il tuo post con calma e, spero, di poter contribuire
però una cosa la dico subito perchè m'è salita su di botto quando ho letto le due cose in grassetto:
Il contesto sarà pure stato di "non vaffanculo" ma per chi ragiona per stereotipi,
dal mio punto di vista e sottolineo MIO,
il vaffanculo scatta in automatico proprio!  8)
" Se perdi la finale di Coppa in maggio puoi sempre aspettare il terzo turno in gennaio, e che male c'è in questo?
 Anzi è piuttosto confortante se ci pensi ... "

"Voglio rifugiarmi sotto il Patto di Varsavia, voglio un piano quinquennale, la stabilità..."

Offline franz_kappa

  • Superbiancoceleste 2013
  • *
  • Post: 13267
  • Karma: +703/-66
  • FORZA LAZIO. Semplicemente
    • Mostra profilo
Re:La Lazio non è fascista
« Risposta #13 : Martedì 12 Marzo 2019, 12:15:52 »
Io porto il mio mattoncino, sarà poco ma tutto fa.
E comunque un po' di gente legge. Alcuni cambieranno idea, o se ne faranno una.
La Lazio deve essere associata allo sport e basta.
Ma tu sei un grande, figurati.
Però il mio sommesso invito è quello di contestualizzare sempre questi messaggi all'interno delle complesse (e ostili, per certi versi) dinamiche della comunicazione di massa. Tradotto: ho il timore che diecimila ottimi articoli non pareggino questo, per dire.



"Ceterum censeo Televideum esse videndum" (cit.)

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 14062
  • Karma: +776/-56
  • sul prato verde vola
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
Re:La Lazio non è fascista
« Risposta #14 : Martedì 12 Marzo 2019, 12:16:47 »
no, ma possono spiegarlo e riportarlo a quello che era. Una stronzata
SFL
Sul Prato Verde

PostPank

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Offline geddy

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5782
  • Karma: +45/-5
    • Mostra profilo
Re:La Lazio non è fascista
« Risposta #15 : Martedì 12 Marzo 2019, 12:20:57 »
Una vigliaccata, chiamiamo le cose con il loro nome.

Offline Zapruder

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8200
  • Karma: +488/-106
  • Sesso: Maschio
  • Presidente di terra, di mare e dell'aria
    • Mostra profilo
Re:La Lazio non è fascista
« Risposta #16 : Martedì 12 Marzo 2019, 12:23:17 »
Ma tu sei un grande, figurati.
Però il mio sommesso invito è quello di contestualizzare sempre questi messaggi all'interno delle complesse (e ostili, per certi versi) dinamiche della comunicazione di massa. Tradotto: ho il timore che diecimila ottimi articoli non pareggino questo, per dire.



Lo ha fatto anche Chinaglia. Il Guerin Sportivo pubblicò la foto, senza particolare enfasi ("saluta alla vecchia maniera", mi pare scrissero). Eppure eravamo in pieni anni '70. Altra risonanza. E al calcio veniva data la giusta importanza.
"Futebol è dentro do campo" (Telé Santana CT del Brasile, giugno 1982)

Offline Zapruder

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8200
  • Karma: +488/-106
  • Sesso: Maschio
  • Presidente di terra, di mare e dell'aria
    • Mostra profilo
Re:La Lazio non è fascista
« Risposta #17 : Martedì 12 Marzo 2019, 12:27:00 »


Metti questa, Pank.


Ah, per anni e anni non abbiamo mai saputo di cosa si occupasse Dino Viola. Nessuno si è mai posto la domanda perché nessun organo d'informazione ha mai sollevato il problema. Perché l'informazione guida le capocce eccome, chi lo nega è probabilmente il più manipolato di tutti proprio perché è convinto di essere scevro da influenze mediatiche.

Dicevo, Dino Viola, sempre e solo "l'ingegnere". Pensate se fosse stato Presidente della Lazio per oltre un decennio un fabbricante di armi...

La differenza non la fa Di Canio, la fa chi racconta Di Canio.
"Futebol è dentro do campo" (Telé Santana CT del Brasile, giugno 1982)

Offline Fabio

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1238
  • Karma: +8/-9
    • Mostra profilo
Re:La Lazio non è fascista
« Risposta #18 : Martedì 12 Marzo 2019, 12:27:50 »

Offline franz_kappa

  • Superbiancoceleste 2013
  • *
  • Post: 13267
  • Karma: +703/-66
  • FORZA LAZIO. Semplicemente
    • Mostra profilo
Re:La Lazio non è fascista
« Risposta #19 : Martedì 12 Marzo 2019, 12:28:13 »
no, ma possono spiegarlo e riportarlo a quello che era. Una stronzata
Eh, non la farei così facile. Il potere di un'immagine non è facilmente annullabile dalle parole, pur convincenti.

Lo ha fatto anche Chinaglia. Il Guerin Sportivo pubblicò la foto, senza particolare enfasi ("saluta alla vecchia maniera", mi pare scrissero). Eppure eravamo in pieni anni '70. Altra risonanza. E al calcio veniva data la giusta importanza.
Viviamo in un'altra epoca, amico mio. I tedeschi lo chiamano "Zeitgeist" ovvero spirito del tempo. Rivendicare che "Prima non ci si scandalizzava. Eppure se ne vedevano di ben peggiori..." non ci aiuta a comprendere quale può essere la percezione collettiva della Lazio e come essa potrebbe - con molta, molta, moltissima difficoltà - essere in parte modificata.

[...]
La differenza non la fa Di Canio, la fa chi racconta Di Canio.
Questo è chiaro ed è la pietra angolare di ogni mio ragionamento su questo tema.
Ma Di Canio quel saluto lo ha fatto da giocatore della Lazio. Ignorare questo dato di partenza non ci consente di meglio comprendere perché l'associazione Lazio=fascismo appare così inestirpabile.

Perché l'informazione guida le capocce eccome, chi lo nega è probabilmente il più manipolato di tutti proprio perché è convinto di essere scevro da influenze mediatiche.
Senza dubbio la comunicazione e l'informazione costruisce la visione del mondo delle persone. A maggior ragione nelle contemporanee società di massa. Ciò è INNEGABILE.
Ma il meccanismo - ammesso e non concesso che tu lo concepisca in tal modo - non è quello della teoria 'ipodermica', secondo cui i messaggi generato da un soggetto emittente colpiscono universalmente e uniformemente, penetrando la pelle come un ago, la generalità dei destinatari (audience ricevente).
Dobbiamo dunque intenderci sulle modalità - che sono tutto fuorché semplicistiche - attraverso cui il messaggio, concepito a monte, arriva a valle.
"Ceterum censeo Televideum esse videndum" (cit.)