LaziAlmanacco di venerdì 10 luglio 2020 LaziAlmanacco di venerdì 10 luglio 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di venerdì 10 luglio 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, continua emergenza: mezza squadra non si allena, dubbio Luiz Felipe Lazio, continua emergenza: mezza squadra non si allena, dubbio Luiz Felipe -> Inzaghi alle prese con una rosa non al meglio: il difensore brasiliano a mezzo servizio, è in (...) ---  
#TrainingSession | Prove tattiche a -2 da Lazio-Sassuolo #TrainingSession | Prove tattiche a -2 da Lazio-Sassuolo -> Allenamento pomeridiano per la Prima Squadra della Capitale che, quest’oggi, si è ritrovata presso (...) ---  
Lazio Style 1900 Official Magazine Lazio Style 1900 Official Magazine -> È in edicola il nuovo numero di Lazio Style 1900 Official Magazine. In primo piano la ripresa del (...) ---  
Lazio, Winter: “Tifo per lo scudetto. Ma alla fine credo che vincerà la Juve” Lazio, Winter: “Tifo per lo scudetto. Ma alla fine credo che vincerà la Juve” -> L’ex centrocampista, oggi vice allenatore della Grecia, non dimentica il suo passato: (...) ---  
Garlini: "Contro il Sassuolo servirà molta attenzione" Garlini: "Contro il Sassuolo servirà molta attenzione" -> Oliviero Garlini, ex attaccante biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, (...) ---  
Lazio, la sosta ti ha fatto male: tutti i numeri negativi dopo la ripartenza Lazio, la sosta ti ha fatto male: tutti i numeri negativi dopo la ripartenza -> Differenza tra pre e post Covid: media punti peggiore in Serie A, poi tanti gol subiti e l’attacco (...) ---  
Lazio, ora lo scatto Champions: ecco quanti punti servono per la qualificazione Lazio, ora lo scatto Champions: ecco quanti punti servono per la qualificazione -> I biancocelesti vengono da due sconfitte consecutive, i successi di Napoli e Roma spostano più (...) ---  
Rachel Cuschieri approda alla Lazio Women Rachel Cuschieri approda alla Lazio Women -> Terza novità per la Lazio Women. Dopo aver formalizzato gli acquisti di Emma Guidi e Adriana (...) ---  
Luis Alberto tuona: “Nessuno mette in discussione questa squadra. Non molliamo” Luis Alberto tuona: “Nessuno mette in discussione questa squadra. Non molliamo” -> Il dieci della Lazio non ci sta e dribbla le critiche dopo il ko contro il Lecce: “Continueremo (...) ---  
Buon compleanno Jony Buon compleanno Jony -> Jonathan Rodríguez Menéndez, esterno biancoceleste, oggi spegne 29 candeline. Dal Presidente, (...) ---  
LaziAlmanacco di giovedì 09 luglio 2020 LaziAlmanacco di giovedì 09 luglio 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di giovedì 09 luglio 2020 I tesserati della S.S. Lazio nati in data (...) ---  
Magnocavallo: "La Lazio ha sottovalutato l'ostacolo Lecce" Magnocavallo: "La Lazio ha sottovalutato l'ostacolo Lecce" -> Giorgio Magnocavallo, ex difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style (...) ---  
#TrainingSession | Domani squadra in campo 18:00 #TrainingSession | Domani squadra in campo 18:00 -> Proseguirà domani la preparazione della Lazio in vista della trentaduesima giornata di Serie A (...) ---  
Giudice Sportivo | Quattro turni di stop per Patric Giudice Sportivo | Quattro turni di stop per Patric -> La trentunesima giornata di Serie A TIM è andata ormai in archivio e la Prima Squadra della (...)

Autore Topic: Il 5 maggio 2002 insegna Lì la Lazio non si scansò  (Letto 137 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 22053
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Il 5 maggio 2002 insegna Lì la Lazio non si scansò
« : Domenica 5 Maggio 2019, 10:00:02 »
www.gazzetta.it



Nel 2002 vincendo all'Olimpico tolse all'Inter uno scudetto che aveva già  in tasca e fece piangere Ronaldo. Adesso qualcuno teme possa fare lo stesso con l'Atalanta per ostacolare la Roma


Sono passati diciassette anni da quel Lazio-Inter. Eppure il 5 maggio ha ancora un gusto terribilmente amaro per ogni tifoso nerazzurro. E oggi che si è appena tornati a parlare di calciatori che “si scansano” (proprio a proposito della Lazio) vale la pena raccontarlo ancora, perché quanto accadde quel giorno all’Olimpico dimostra come nel calcio non si possa mai stare tranquilli, nemmeno quando i risultati sembrano essere “già scritti”.

lo scudetto sfumato  —

Il 5 maggio 2002 l’Inter di Hector Cuper arrivava a Roma convinta di festeggiare lo scudetto dopo aver battuto la Juve nello scontro diretto. I biancocelesti erano già fuori dalla corsa alla Champions, le due tifoserie erano (e sono ancora) gemellate ed esisteva una remota possibilità che il titolo in caso di vittoria laziale e sconfitta juventina andasse alla Roma, terza in classifica. Certo, la squadra allenata all’epoca da Zaccheroni va ancora conquistare la qualificazione in Uefa, ma tutto lasciava immaginare il meglio per Materazzi e compagni. Invece quella gara, iniziata con un entusiasmo travolgente grazie alla rete di Vieri, si trasformò in un incubo. Poborsky cambiò le sorti dell’incontro con una doppietta, a cui seguì quella di Simeone che poi si scusò con gli ex compagni. La partita finì 4-2, tra le lacrime disperate di Materazzi (già negli ultimi minuti di gara) e di Ronaldo richiamato da Cuper in panchina, che concluse così la sua magica esperienza in nerazzurro.

la polemica di oggi  —

Allora la Lazio non si scansò. Certo, il 2 maggio 2010, nella gara a cui ha fatto riferimento Claudio Ranieri nelle sue ultime dichiarazioni, le cose andarono diversamente. All’Olimpico la squadra di Mourinho vinse 2-0 e la curva laziale festeggiò con il celebre striscione “Oh nooo”, visto che il risultato allontanava la Roma dallo scudetto. C’è chi teme che la storia si ripeta oggi nella sfida tra Lazio e Atalanta, che con un punto in più in classifica tiene la Roma fuori dalla zona Champions. “Con l’Inter nel 2010 è successo così, ma io devo pensare a giocare - ha detto Ranieri -. Sono sempre stato leale e questo per me è importante. Al resto penserà la Lega”. Parole che hanno infastidito parecchio il club biancoceleste che ha a sua volta invitato la Lega ad occuparsi delle dichiarazioni del tecnico, mentre già si sa che il video della conferenza sarà acquisito dalla procura federale della Figc. Vedremo che cosa accadrà, oggi è il 5 maggio, inutile fare previsioni. In molti potrebbero restare delusi...

Vai al forum