Cagliari-Lazio, Nainggolan, se il nemico diventa un portafortuna   Cagliari-Lazio, Nainggolan, se il nemico diventa un portafortuna -> di Romolo Buffoni C’è una sfida nella sfida di domani alla Sardegna Arena tra Cagliari e Lazio. Ed (...) ---  
Lazio, Gerrard incensa Milinkovic: "Sono un suo grande ammiratore" Lazio, Gerrard incensa Milinkovic: "Sono un suo grande ammiratore" -> La Lazio è uscita dall'Europa League, ha salutato la competizione già alla fase (...) ---  
LaziAlmanacco di domenica 15 dicembre 2019 LaziAlmanacco di domenica 15 dicembre 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di domenica 15 dicembre 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Under 14 | Tris biancoceleste alla Lodigiani Under 14 | Tris biancoceleste alla Lodigiani -> Undicesimo turno nel campionato Elite per la selezione Under 14 della Prima Squadra della (...) ---  
Under 16 | Tre biancocelesti convocati dalla Nazionale italiana Under 16 | Tre biancocelesti convocati dalla Nazionale italiana -> Chiamata importante per tre calciatori della selezione Under 16 della Prima Squadra della (...) ---  
DIRETTA PRIMAVERA - Napoli - Lazio 1-2, ribalta la gara Raul Moro DIRETTA PRIMAVERA - Napoli - Lazio 1-2, ribalta la gara Raul Moro -> Tre punti importantissimi contro una diretta concorrente per la salvezza, che sono una boccata (...) ---  
Primavera 1 TIM | Anticipi e posticipi, il calendario dei biancocelesti nella 14ª e 15ª giornata Primavera 1 TIM | Anticipi e posticipi, il calendario dei biancocelesti nella 14ª e 15ª giornata -> La Lega di Serie A ha reso noto gli anticipi e i posticipi della 14ª e della 15ª giornata di (...) ---  
Cagliari - Lazio, probabili formazioni: pochi dubbi per Inzaghi Cagliari - Lazio, probabili formazioni: pochi dubbi per Inzaghi -> CAGLIARI - LAZIO, PROBABILI FORMAZIONI -Rolando Maran dovrà rinunciare agli squalificati (...) ---  
Lazio, Immobile primo di una speciale classifica europea - FOTO Lazio, Immobile primo di una speciale classifica europea - FOTO -> LAZIO, IMMOBILE - Non gli basta essere il capocannoniere della Serie A e dei principali (...) ---  
Lazio, stanziati 10 milioni di premi. E c'è anche il bonus Scudetto... Lazio, stanziati 10 milioni di premi. E c'è anche il bonus Scudetto... -> In casa Lazio è tempo di cominciare a stabilire i premi stagionali. Ogni anno, durante la (...) ---  
Supercoppa italiana, il King Stadium già tutto esaurito per Juventus-Lazio Supercoppa italiana, il King Stadium già tutto esaurito per Juventus-Lazio -> Poco meno di un migliaio. Tanti sono i posti ormai disponibili per la finale di (...) ---  
Coppa Italia, variazione d'orario per Lazio - Cremonese: i dettagli Coppa Italia, variazione d'orario per Lazio - Cremonese: i dettagli -> Tra un mese e un giorno inizierà l'avventura in Coppa Italia della Lazio, detentrice (...) ---  
LaziAlmanacco di sabato 14 dicembre 2019 LaziAlmanacco di sabato 14 dicembre 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di sabato 14 dicembre 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Vocalelli: con il Cagliari decisivo per la Champions Vocalelli: con il Cagliari decisivo per la Champions -> Archiviata l'Europa League, questa Lazio può dare tanto in campionato. Tra gli (...) ---  
Juve, De Sciglio sfida Mourinho: 'Vorrei un'inglese in Champions. Scudetto? Inter come la Lazio...' Juve, De Sciglio sfida Mourinho: 'Vorrei un'inglese in Champions. Scudetto? Inter come la Lazio...' -> Commenta per primo Mattia De Sciglio, terzino della Juventus, parla a Sky (...)

Autore Topic: Lazio, Correa interrompe il digiuno: «Gioco e prestazione di qualità»  (Letto 50 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 19549
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.ilmessaggero.it


di Emiliano Bernardini

Giocano, vincono e si divertono. La fantasia è sempre più al potere. Facile quando la palla è tra i piedi di Luis Alberto e Correa. Gemelli diversi ma in fondo così uguali. Tecnica sopraffina, visione di gioco ma qualche piccolo deficit di personalità. Uno, l’argentino, corre a mille all’ora, l’altro, lo spagnolo, preferisce ragionare di più. Si completano. E quando giocano come ieri è un piacere vederli. Peccato solo siano stati discontinui nel corso della stagione. Il mago segna e fa assist, il Tucu ringrazia e raddoppia. Luis Alberto non segnava in campionato dalla sfida contro il Parma del 17 marzo quando realizzò una doppietta. Il digiuno di Correa in campionato era molto più datato. L’argentino non esultava addirittura dalla sfida dell’andata contro il Milan del 25 novembre. I rossoneri gli avevano portato fortuna anche in Coppa Italia, visto che grazie ad una sua rete i biancocelesti hanno conquistato la finale. «Abbiamo fatto una buona gara con un atteggiamento giusto, serviva questa vittoria per affrontare la sfida di mercoledì. La prestazione e il gioco è stata di quelle importanti, dobbiamo essere compatti e vincere di gruppo questa sfida. Con Felipe e Ciro ci troviamo benissimo, siamo tutti pronti, deciderà il mister chi schierare» sottolinea Correa che poi indica la via per mercoledì: «Dobbiamo vincere come una famiglia, spesso sono mancati tanti big, a volte non meritavamo di perdere. Abbiamo fatto anche brutte partite, ma vincere la Coppa Italia serve a dare orgoglio a questa stagione».

SIMONE E IL FUTURO
Sorride Inzaghi che applaude i suoi due gioielli. Sa perfettamente che quando si esprimono a certi livello tutto diventa in discesa: «I ragazzi hanno fatto una grande gara, che magari avremmo dovuto chiudere nel primo tempo con un vantaggio più largo. Abbiamo mancato il raddoppio con poca fortuna e poca lucidità, all’intervallo però gli ho fatto i complimenti perché era un piacere vederli giocare». Una “Grande Bellezza” che chiaramente aumenta anche i rimpianti: «Tutti ne abbiamo guardando questa classifica, ma posso solo ringraziare questi ragazzi. Mi danno tanto». All’orizzonte c’è un futuro ancora tutto da decifrare, il tecnico laziale sa che contro l’Atalanta si gioca tanto se non tutto ma non vuole ridurre quel futuro a soli 90 minuti: «Il giudizio non passa dalla Coppa Italia, ci sono tre anni di valutazioni sul gioco, sulla mentalità e sui trofei». Tutto vero, ma vincere aiuta.

Vai al forum