Lazio, Jordan Lukaku ha firmato con l’agenzia di Jay-Z Lazio, Jordan Lukaku ha firmato con l’agenzia di Jay-Z -> L’esterno belga segue il fratello Romelu e si affida alla Roc Nation, compagnia del rapper (...) ---  
Lazio, alla scoperta di David Silva: un mago-samurai per Inzaghi Lazio, alla scoperta di David Silva: un mago-samurai per Inzaghi -> Mito al Manchester City, gli hanno dedicato anche un libro. Da piccolo giocava con le arance, (...) ---  
Lazio, Caicedo verso l’addio. E in attacco rispunta Wesley Lazio, Caicedo verso l’addio. E in attacco rispunta Wesley -> Il Panterone può dire sì ad un’offerta dell’Al Gharafa Sports Club, in Qatar. Sul taccuino di Tare (...) ---  
Lazio-David Silva, ormai ci siamo. E il padre conferma: “Vuole l’Italia” Lazio-David Silva, ormai ci siamo. E il padre conferma: “Vuole l’Italia” -> L’asso spagnolo vicinissimo ai biancocelesti. È concentrato ancora con il City, ma il suo futuro (...) ---  
David Silva dice sì alla Lazio: i dettagli David Silva dice sì alla Lazio: i dettagli -> David Silva è pronto a dire sì alla Lazio. Come si legge sulla Gazzetta dello Sport, ieri c'è (...) ---  
LaziAlmanacco di venerdì 07 agosto 2020 LaziAlmanacco di venerdì 07 agosto 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di venerdì 07 agosto 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
La Lazio torna in Champions League! La Lazio torna in Champions League! -> Tredici anni dopo, la Lazio torna a sentire la musica della Champions League! Grazie al 4° posto, (...) ---  
Lazio, l’affetto di Felipe Anderson: “Cinque anni fantastici. Futuro? Vedremo…” Lazio, l’affetto di Felipe Anderson: “Cinque anni fantastici. Futuro? Vedremo…” -> Il brasiliano, in vacanza in Italia, ha ricordato il suo periodo in biancoceleste. I tifosi lo (...) ---  
“La Lazio pronta a chiudere per Muriqi”. Ma piovono smentite “La Lazio pronta a chiudere per Muriqi”. Ma piovono smentite -> In Turchia, secondo Bein Sport, il club biancoceleste sarebbe forte sul giocatore del Fenerbahce. (...) ---  
Player of the Season | I quattro nomi in semifinale Player of the Season | I quattro nomi in semifinale -> Il primo serie di confronti è andato in archivio: quattro calciatori hanno staccato il pass per (...) ---  
Lopez: "La stagione della Lazio merita un 9" Lopez: "La stagione della Lazio merita un 9" -> Antonio Lopez, ex centrocampista biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, (...) ---  
Lazio, filtra ottimismo su David Silva: il punto sulla trattativa Lazio, filtra ottimismo su David Silva: il punto sulla trattativa -> Lo spagnolo è concentrato sulla Champions con il Manchester City, ma è orientato ad accettare il (...) ---  
Buon compleanno Danilo Cataldi Buon compleanno Danilo Cataldi -> Danilo Cataldi, centrocampista biancoceleste, oggi spegne 26 candeline. Dal Presidente, dalla (...) ---  
Lazio, festa per Immobile a Positano: c’è la torta con la Scarpa d’Oro Lazio, festa per Immobile a Positano: c’è la torta con la Scarpa d’Oro -> Il bomber biancoceleste, in vacanza con la barca, ha fatto tappa in un noto ristorante della (...) ---  
LaziAlmanacco di giovedì 06 agosto 2020 LaziAlmanacco di giovedì 06 agosto 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di giovedì 06 agosto 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...)

Autore Topic: Falbo: "Che emozione l'abbraccio di ieri con la Curva Nord!"  (Letto 133 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 22368
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Falbo: "Che emozione l'abbraccio di ieri con la Curva Nord!"
« : Martedì 21 Maggio 2019, 19:00:59 »
www.sslazio.it

Luca Falbo, difensore della Primavera biancoceleste, è intervenuto quest'oggi ai microfoni di Lazio Style Radio, FM 89.3: 

"Alla nostra stagione darei un otto, abbiamo concluso in bellezza, potevamo farlo prima, ma con le fasi finali la vittoria è stata più bella e più divertente. Il gruppo è venuto fuori dopo un anno di duro lavoro, la promozione era la volontà di tutti. Eravamo partiti bene, poi abbiamo avuto un calo, ma siamo riusciti a raddrizzare la stagione ed a chiudere in bellezza. In alcune partite durante l’anno è mancata la giusta mentalità, poi abbiamo acquisito consapevolezza e convinzione nei nostri mezzi.

Ieri è stata un’emozione straordinaria essere sotto la Nord e ricevere l’applauso di tutti i tifosi, una serata indimenticabile che mi rimarrà impressa nella mente per sempre, veramente una bellissima esperienza. Con Armini mi sono congratulato per il suo esordio in Serie A, se lo meritava per la sua crescita esponenziale. È entrato in campo molto bene, con personalità, sembrava un veterano. Alla mia annata come voto mi darei sempre un otto, il mio percorso ha rispecchiato un po’ quello della squadra. L’unico rammarico che ho è di non aver segnato nemmeno un gol anche se ho realizzato dieci assist. Sono molto cresciuto sia in campo che fuori, a 360 gradi. Bonacina è stato bravo a tenerci uniti fin dall’inizio trasmettendoci sempre la voglia di lavorare, se il gruppo è compatto e rema tutto verso un unico obiettivo allora si ottengono risultati importanti. C’è sempre stata armonia ed unità d’intenti. Ho preso quattro pali ed una traversa ed inoltre i portieri avversari hanno compiuto certi interventi prodigiosi, sono stato un po’ sfortunato su questo fatto. Devo crescere su tutto, per arrivare in Serie A devi essere pressoché perfetto. Mi sento migliorato sia nella fase difensiva, nell’uno contro uno, che nella fase offensiva. Il ruolo che più mi si addice è l’esterno di centrocampo, lo sento mio e sono consapevole che posso essere prezioso ed importante.

Il rigore in semifinale contro il Lecce è stato determinante, siamo partiti male in quella gara, poi l’abbiamo raddrizzata ed in quel momento abbiamo capito che potevamo vincere il titolo, è stato il momento in cui le cose sono andate per il meglio. L’attacco della Lazio è completo, si sono tutti resi protagonisti quando sono stati chiamati in causa. Tutto ciò è frutto di un lavoro corale e di gruppo. Giocare i Play-off al Fersini è stato fondamentale, disputare le gare davanti al proprio pubblico è stato determinante. Con il mister ho instaurato un bellissimo rapporto, per il prossimo anno non so cosa succederà, non ho l’ho mai capito, vedremo se le nostre strade si divideranno o continueranno insieme. Come punti di riferimento ho Alonso del Chelsea o Marcelo del Real Madrid. Quello che però mi piace di più è Maicon ai tempi dell’Inter, un calciatore straordinario. Nella Lazio direi Rómulo, mi piace come interpreta quel ruolo. Quando mi sono allenato con la Prima Squadra mi hanno messo tutti a mio agio aiutandomi in ogni modo, questo per me è stato importantissimo".

Vai al forum