#TrainingSession | Allenamento di ripresa per i biancocelesti #TrainingSession | Allenamento di ripresa per i biancocelesti -> Allenamento pomeridiano per la Prima Squadra della Capitale che, quest’oggi, si è ritrovata presso (...) ---  
LE CLASSIFICHE | Due primati per l’Under 14, U15 al terzo posto LE CLASSIFICHE | Due primati per l’Under 14, U15 al terzo posto -> È stato un weekend importante per il Settore Giovanile della Prima Squadra della Capitale. Sei (...) ---  
Garlini: "La Lazio è favorita per la corsa Champions” Garlini: "La Lazio è favorita per la corsa Champions” -> Oliviero Garlini, ex attaccante biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, (...) ---  
Castiello: "Indimenticabile il mio primo gol nel derby, voglio ripetermi domenica. Ho la Lazio nel cuore" Castiello: "Indimenticabile il mio primo gol nel derby, voglio ripetermi domenica. Ho la Lazio nel cuore" -> Altro derby per la Lazio Women, questa volta valido per il campionato. Avversaria la Roma CF, con (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 13 novembre 2019 LaziAlmanacco di mercoledì 13 novembre 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 13 novembre 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio (...) ---  
Lazio, Giordano: “La sosta arriva nel momento giusto. Sull’Europa…” Lazio, Giordano: “La sosta arriva nel momento giusto. Sull’Europa…” -> L'ex biancoceleste Bruno Giordano, intervenuto ai microfoni di Radiosei, ha fatto un (...) ---  
Lazio, Caso Lazio, Caso -> La Lazio agguanta il terzo posto e con quattro vittorie consecutive in campionato si (...) ---  
#TrainingSession | Domani alle 15:30 la ripresa degli allenamenti #TrainingSession | Domani alle 15:30 la ripresa degli allenamenti -> Tornerà domani in campo la Prima Squadra della Capitale. Archiviata la dodicesima giornata di (...) ---  
Menichini: "Momento difficile, dobbiamo rialzarci con lavoro, umiltà e sacrificio” Menichini: "Momento difficile, dobbiamo rialzarci con lavoro, umiltà e sacrificio” -> Leonardo Menichini, allenatore della Primavera biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio (...) ---  
Mirra: "Quando i giocatori di qualità della Lazio sono in forma, c'è poco da fare per gli avversari” Mirra: "Quando i giocatori di qualità della Lazio sono in forma, c'è poco da fare per gli avversari” -> Vincenzo Mirra, ex difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 (...) ---  
Lopez: "Correa può diventare un top player” Lopez: "Correa può diventare un top player” -> Antonio Lopez, ex centrocampista biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, (...) ---  
Giudice Sportivo, due sanzioni in casa biancoceleste  Giudice Sportivo, due sanzioni in casa biancoceleste  -> La 12ª giornata di Serie A TIM è andata ormai in archivio e la Prima Squadra della Capitale si (...) ---  
UEL - LAZIO vs  CLUJ del 28 novembre - vendita dei tagliandi UEL - LAZIO vs CLUJ del 28 novembre - vendita dei tagliandi -> La S.S. Lazio comunica che, dalle ore 10:00 di mercoledi 13 novembre, saranno messi in vendita i (...) ---  
Nazionali | Tutti gli impegni dei biancocelesti  Nazionali | Tutti gli impegni dei biancocelesti -> Sono otto i biancocelesti impegnati con le rispettive Nazionali. Ecco il programma nel (...) ---  
Buon compleanno Stefan Derkum Buon compleanno Stefan Derkum -> Il Team Manager Stefan Derkum compie oggi 43 anni. Dal Presidente, dalla Società e dallo staff i (...)

Autore Topic: Bilancio stagionale (no, non QUEL bilancio)  (Letto 1954 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Karmilla

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1361
  • Karma: +69/-0
  • Sesso: Femmina
  • "La mia ragazza è laziopatica" (cit.)
    • Mostra profilo
Bilancio stagionale (no, non QUEL bilancio)
« : Lunedì 27 Maggio 2019, 15:41:58 »
Introduzione

Ora che la stagione si è ufficialmente conclusa (anche se io ero, colpevolmente, in vacanza dalle 4 di mattina del 16 maggio) mi pare opportuno tracciare un bilancio complessivo di "come è andata". Un giudizio alla stagione, insomma. Non ai singoli giocatori (per quello c'è il topic di Paperinik) né un'analisi dell'operato di Simone (per quello c'è il topic  di Geddy) né tantomeno un giudziio su Lotito (per quello c'è uno speciale girone dell'inferno la sezione apposita).

Metodologia

Essendo una persona fortemente disturbata preda di una certa deformazione professionale, vi do due chiavi di lettura su come leggere i miei giudizi. Potete ovviamente dissentire sia sui giudizi sia sul metodo, ma almeno ci capiamo.

Io credo fortemente che il "come" sia spesso più indicativo del "cosa".

Detto in altre parole: il risultato finale può essere influenzato da numerosissimi fattori. Alcuni sono esterni dalla sfera di controllo di chi agisce (in questo caso, la Lazio). Altri sono interni alla sfera di controllo solo in parte. Altri ancora sono del tutto interni, ma sono sporadici: magari hanno un influsso determinante, ma restano estemporanei. A questi elementi io do un peso che va da zero (fattori esterni) a medio (eventi estemporanei): ma nessuno di essi è determinante.

Quello su cui concentro l'attenzione è più che altro il modo in cui si è arrivati ad un certo risultato e soprattutto l'andamento medio della squadra. Lo specifico perché so già che molti dissentiranno con il voto finale che darò (spoiler: è basso), in quanto abbiamo vinto un trofeo. Mi sta bene: queste persone danno un peso importante al fatto in sé di avere vinto. Io no. Per me conta a livello emotivo, ma a livello critico non è determinante.

Nel merito

Articolerò il mio giudizio sulla base delle tre competizioni in cui la Lazio era impegnata, partendo dalla più facilmente valutabile, e cioè la Coppa Italia.
La Lazio l'ha vinta disputando una partita ottima contro un'avversario facile (che mi sono pure scordata chi fosse. Il Novara?), e altre quattro partite buonissime/ottime contro avversari decisamente più di livello. Quindi non solo il risultato (vittoria) è positivo, ma è anche molto positiva la modalità con cui è stato conseguito. Questo non significa che siano mancati errori: potrei pensare al pareggio dell'Inter al limite, o all'incapacità di chiudere la pratica Milan già a Roma. Ma degli errori sono fisiologici, e quelli in esame sono stati compensati dall'ottimo atteggiamento complessivo della squadra.
Alla luce di ciò, avrei valutato positivamente l'esperienza CI anche se avessimo perso in finale. Il giudizio non sarebbe stato altrettanto positivo, ovviamente, ma lo sarebbe stato comunque perché il "come" è più significativo del "cosa".

Purtroppo, questo buonissimo giudizio è compensato in negativo dalle altre due competizioni.

Europa League: a mio avviso siamo stati gravemente insufficienti. Di nuovo: l'uscita ai sedicesimi c'entra solo fino ad un certo punto. Uscire in una partita A/R ci può stare. Uscire contro una squadra (non dico più forte, ma) con più esperienza, ci può stare. Fare un girone come quello che abbiamo fatto, a mio avviso, no. E paradossalmente trovo quasi più gravi le partite di Cipro e Roma a qualificazione già ottenuta, indici di un deleterio "ma che ce frega, ma che ce importa", della pur brutta debacle di Francoforte, dove la squadra è andata completamente nel pallone.
Le stesse partite col Siviglia, a mio avviso, si sarebbero potuto giocare molto meglio.

E andiamo al punto saliente, cioè il Campionato. Dove siamo arrivati ottavi, sotto il Torino, sotto una Roma fortemente in sottotono, dietro (di molto) all'Atalanta e a due milanesi forse più forti nella rosa, ma sicuramente non irresistibili.
Il Campionato della Lazio, ed in particolar modo il girone di ritorno, ed in molto particolar modo il mese di Aprile non può a mio avviso considerarsi sufficiente. E non perché avessi come obiettivo minimo la CL, ma perché né il gioco espresso né i risultati ottenuti sono all'altezza delle potenzialità della squadra e degli obiettivi dichiarati dalla società. Soprattutto ho trovato inconcepibile, l'ho già accennato, il filotto post-Inter. In un momento in cui, grazie anche ad una sorta di Ciapanò trasversale, la squadra teoricamente in corsa per un ottimo risultato, abbiamo completamente perso la testa rimediando UN PUNTO tra Spal, Sassuolo già salvo e Chievo già retrocesso in casa. Del senno del poi son piene le fosse, ma con otto punti in più in quella fase della stagione avremmo avuto ben altro da dire.
Male anche il discorso "scontri diretti". Al netto di due eccezioni e mezza (derby di ritorno, immenso, Inter a Milano, e ci metto anche la partita di ritorno con la Juve, che abbiamo perso ma giocato molto bene) la squadra non ha convinto con avversarie del suo livello, e questo lo ritengo un campanello d'allarme da non sottovalutare se vogliamo puntare a traguardi importanti.
Il piazzamento finale sicuramente è stato determinato anche dalla sicurezza, acquisita tramite CI, di essere in Europa, ed è impossibile stabilire con certezza cosa avrebbe fatto la squadra con Bologna e Torino se il capitolo EL fosse stato ancora aperto. Tuttavia non avrei scommesso sui sei punti, perché in generale (cioè per gran parte della stagione) la squadra mi è sembrata sottotono, e mai sicura di sè.

In definitiva

6
Senza Coppa Italia sarebbe stato 4.5

Per un termine di paragone
La stagione scorsa l'avevo valutata 8, e con la qualificazione CL sarebbe stato un 8.5.
Nove e Dieci me li tengo per scudetti e/o trofei europei.  :D
«Ama e ridi se amor risponde, piangi forte se non ti sente, dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior»

«Che anno è, che giorno è, questo è il tempo di vivere con te...»

Offline Dissent

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1764
  • Karma: +63/-7
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Bilancio stagionale (no, non QUEL bilancio)
« Risposta #1 : Lunedì 27 Maggio 2019, 15:54:49 »
Voto campionato: 4,5
Voto EL: 5,5
Voto Coppa Italia: 10 (è stato fatto il massimo, quindi voto massimo).

Media: 7

Offline lazio_alè

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1462
  • Karma: +45/-1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Bilancio stagionale (no, non QUEL bilancio)
« Risposta #2 : Lunedì 27 Maggio 2019, 17:02:14 »
Introduzione

Ora che la stagione si è ufficialmente conclusa (anche se io ero, colpevolmente, in vacanza dalle 4 di mattina del 16 maggio) mi pare opportuno tracciare un bilancio complessivo di "come è andata". Un giudizio alla stagione, insomma. Non ai singoli giocatori (per quello c'è il topic di Paperinik) né un'analisi dell'operato di Simone (per quello c'è il topic  di Geddy) né tantomeno un giudziio su Lotito (per quello c'è uno speciale girone dell'inferno la sezione apposita).

Metodologia

Essendo una persona fortemente disturbata preda di una certa deformazione professionale, vi do due chiavi di lettura su come leggere i miei giudizi. Potete ovviamente dissentire sia sui giudizi sia sul metodo, ma almeno ci capiamo.

Io credo fortemente che il "come" sia spesso più indicativo del "cosa".

Detto in altre parole: il risultato finale può essere influenzato da numerosissimi fattori. Alcuni sono esterni dalla sfera di controllo di chi agisce (in questo caso, la Lazio). Altri sono interni alla sfera di controllo solo in parte. Altri ancora sono del tutto interni, ma sono sporadici: magari hanno un influsso determinante, ma restano estemporanei. A questi elementi io do un peso che va da zero (fattori esterni) a medio (eventi estemporanei): ma nessuno di essi è determinante.

Quello su cui concentro l'attenzione è più che altro il modo in cui si è arrivati ad un certo risultato e soprattutto l'andamento medio della squadra. Lo specifico perché so già che molti dissentiranno con il voto finale che darò (spoiler: è basso), in quanto abbiamo vinto un trofeo. Mi sta bene: queste persone danno un peso importante al fatto in sé di avere vinto. Io no. Per me conta a livello emotivo, ma a livello critico non è determinante.

Nel merito

Articolerò il mio giudizio sulla base delle tre competizioni in cui la Lazio era impegnata, partendo dalla più facilmente valutabile, e cioè la Coppa Italia.
La Lazio l'ha vinta disputando una partita ottima contro un'avversario facile (che mi sono pure scordata chi fosse. Il Novara?), e altre quattro partite buonissime/ottime contro avversari decisamente più di livello. Quindi non solo il risultato (vittoria) è positivo, ma è anche molto positiva la modalità con cui è stato conseguito. Questo non significa che siano mancati errori: potrei pensare al pareggio dell'Inter al limite, o all'incapacità di chiudere la pratica Milan già a Roma. Ma degli errori sono fisiologici, e quelli in esame sono stati compensati dall'ottimo atteggiamento complessivo della squadra.
Alla luce di ciò, avrei valutato positivamente l'esperienza CI anche se avessimo perso in finale. Il giudizio non sarebbe stato altrettanto positivo, ovviamente, ma lo sarebbe stato comunque perché il "come" è più significativo del "cosa".

Purtroppo, questo buonissimo giudizio è compensato in negativo dalle altre due competizioni.

Europa League: a mio avviso siamo stati gravemente insufficienti. Di nuovo: l'uscita ai sedicesimi c'entra solo fino ad un certo punto. Uscire in una partita A/R ci può stare. Uscire contro una squadra (non dico più forte, ma) con più esperienza, ci può stare. Fare un girone come quello che abbiamo fatto, a mio avviso, no. E paradossalmente trovo quasi più gravi le partite di Cipro e Roma a qualificazione già ottenuta, indici di un deleterio "ma che ce frega, ma che ce importa", della pur brutta debacle di Francoforte, dove la squadra è andata completamente nel pallone.
Le stesse partite col Siviglia, a mio avviso, si sarebbero potuto giocare molto meglio.

E andiamo al punto saliente, cioè il Campionato. Dove siamo arrivati ottavi, sotto il Torino, sotto una Roma fortemente in sottotono, dietro (di molto) all'Atalanta e a due milanesi forse più forti nella rosa, ma sicuramente non irresistibili.
Il Campionato della Lazio, ed in particolar modo il girone di ritorno, ed in molto particolar modo il mese di Aprile non può a mio avviso considerarsi sufficiente. E non perché avessi come obiettivo minimo la CL, ma perché né il gioco espresso né i risultati ottenuti sono all'altezza delle potenzialità della squadra e degli obiettivi dichiarati dalla società. Soprattutto ho trovato inconcepibile, l'ho già accennato, il filotto post-Inter. In un momento in cui, grazie anche ad una sorta di Ciapanò trasversale, la squadra teoricamente in corsa per un ottimo risultato, abbiamo completamente perso la testa rimediando UN PUNTO tra Spal, Sassuolo già salvo e Chievo già retrocesso in casa. Del senno del poi son piene le fosse, ma con otto punti in più in quella fase della stagione avremmo avuto ben altro da dire.
Male anche il discorso "scontri diretti". Al netto di due eccezioni e mezza (derby di ritorno, immenso, Inter a Milano, e ci metto anche la partita di ritorno con la Juve, che abbiamo perso ma giocato molto bene) la squadra non ha convinto con avversarie del suo livello, e questo lo ritengo un campanello d'allarme da non sottovalutare se vogliamo puntare a traguardi importanti.
Il piazzamento finale sicuramente è stato determinato anche dalla sicurezza, acquisita tramite CI, di essere in Europa, ed è impossibile stabilire con certezza cosa avrebbe fatto la squadra con Bologna e Torino se il capitolo EL fosse stato ancora aperto. Tuttavia non avrei scommesso sui sei punti, perché in generale (cioè per gran parte della stagione) la squadra mi è sembrata sottotono, e mai sicura di sè.

In definitiva

6
Senza Coppa Italia sarebbe stato 4.5

Per un termine di paragone
La stagione scorsa l'avevo valutata 8, e con la qualificazione CL sarebbe stato un 8.5.
Nove e Dieci me li tengo per scudetti e/o trofei europei.  :D

hai fatto un post da far invidia a Gasco, per la lunghezza...
'n j' 'a faccio a legge' tutto.
peppa pe' peppa me tengo Gasco mio!  8)
" Se perdi la finale di Coppa in maggio puoi sempre aspettare il terzo turno in gennaio, e che male c'è in questo?
 Anzi è piuttosto confortante se ci pensi ... "

"Voglio rifugiarmi sotto il Patto di Varsavia, voglio un piano quinquennale, la stabilità..."

Offline Karmilla

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1361
  • Karma: +69/-0
  • Sesso: Femmina
  • "La mia ragazza è laziopatica" (cit.)
    • Mostra profilo
Re:Bilancio stagionale (no, non QUEL bilancio)
« Risposta #3 : Lunedì 27 Maggio 2019, 17:21:58 »
 :D :D :D :D


Leggi il voto e poi se non ti quadra qualcosa leggi le motivazioni, è più semplice così.  :P
«Ama e ridi se amor risponde, piangi forte se non ti sente, dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior»

«Che anno è, che giorno è, questo è il tempo di vivere con te...»

Offline franz_kappa

  • Superbiancoceleste 2013
  • *
  • Post: 13428
  • Karma: +715/-66
  • FORZA LAZIO. Semplicemente
    • Mostra profilo
Re:Bilancio stagionale (no, non QUEL bilancio)
« Risposta #4 : Lunedì 27 Maggio 2019, 17:24:12 »
hai fatto un post da far invidia a Gasco, per la lunghezza...
'n j' 'a faccio a legge' tutto.
peppa pe' peppa me tengo Gasco mio!  8)
La nostra amica rischia di fare la fine della "sora Ka(r)milla": tutti la vònno e nessuno la pija".  :chapeau:
(vabbè, vado)
"Ceterum censeo Televideum esse videndum" (cit.)

Offline lazio_alè

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1462
  • Karma: +45/-1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Bilancio stagionale (no, non QUEL bilancio)
« Risposta #5 : Lunedì 27 Maggio 2019, 17:29:50 »
 :D :D :D :D
Leggi il voto e poi se non ti quadra qualcosa leggi le motivazioni, è più semplice così.  :P

Ho timore!  8) :o
perchè se poi leggo il voto e non fossi d'accordo dovrei lèggeme le motivazioni...  :-*
Lasciame 'n vocale in casella!  :P
" Se perdi la finale di Coppa in maggio puoi sempre aspettare il terzo turno in gennaio, e che male c'è in questo?
 Anzi è piuttosto confortante se ci pensi ... "

"Voglio rifugiarmi sotto il Patto di Varsavia, voglio un piano quinquennale, la stabilità..."

Offline Karmilla

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1361
  • Karma: +69/-0
  • Sesso: Femmina
  • "La mia ragazza è laziopatica" (cit.)
    • Mostra profilo
Re:Bilancio stagionale (no, non QUEL bilancio)
« Risposta #6 : Lunedì 27 Maggio 2019, 17:30:28 »
Figurati, sai come mi chiamo. E stato il leitmotiv della mia adolescenza  :D ;D
«Ama e ridi se amor risponde, piangi forte se non ti sente, dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior»

«Che anno è, che giorno è, questo è il tempo di vivere con te...»

Offline Gasco luis veron

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 3140
  • Karma: +43/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Bilancio stagionale (no, non QUEL bilancio)
« Risposta #7 : Lunedì 27 Maggio 2019, 18:20:57 »
Ciao a tutti interrompo momentaneamente la dolce Karmilla, per una info su un giocatore un po' troppo sottovalutato che viene messo quasi da tutti gli utenti tra i giocatori che vorrebbero cedere.

BILANCIO LUIS ALBERTO, secondo me perno fondamentale da dove passa veramente il gioco della Lazio.

Non avrà segnato quanto l’anno scorso e sicuramente è stato meno brillante del Luis Alberto visto in passato, ma i numeri dello spagnolo in quanto a passaggi chiave dicono il contrario. Come riportato infatti dal portale “Lazio Page”, la media a partita dei passaggi chiave messi a segno dallo spagnolo è di 2.9: meglio di lui solo il Papa Gomez in Serie A. In Europa, il giocatore è quarto.

Nella Lazio il giocatore che gli si avvicina di piu' e' Correa che e' ampiamente distante ad 1.3.

A centrocampo nessuno gli si avvicina quindi vuol dire che lui e' l' unico capace di far girare la palla poiche' Milinkovic e Leiva eccellono in altre caratteristiche.

Per lui anche 6 assist, e 4 gol: ricordo che giocava da centrocampista 30 metri dietro rispetto alla scorso anno ed e' stato penalizzato nel girone di andata dalla pubalgia e nel ritorno dai problemi alla schiena.

Spesso ha giocato con infiltrazioni ma non ha un problema fisico irrisolvibile: in fondo e' lo staff medico della Lazio che lo ha curato in ritardo perche' non credeva alla pubalgia, quindi che c'entra Luis?

Vi ricordate che per mesi si curava da solo con il preparatore del Liverpool e ha dovuto parecchio faticare prima di convincere anche i medici della Lazio a fargli fare delle terapie e degli allenamenti appositi?

Prima di venderlo pensiamoci bene anche perche' senno' devo cambiare il mio Nickname, Luis Gasco Veron: e un altro giocatore che si accosti a quei due dove lo prendo?

Offline darienzo

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8236
  • Karma: +293/-95
  • un sorriso per la Lazio
    • Mostra profilo
Re:Bilancio stagionale (no, non QUEL bilancio)
« Risposta #8 : Lunedì 27 Maggio 2019, 18:39:45 »
Il momento più bello della Lazio, quello con le azioni giocate a memoria (cfr. il goal di Cataldi al derby, o i colpi da biliardo contro il Parma) ha coinciso con il massimo della forma del nostro tenebroso andaluso
un sorriso per la Lazio

parola di Patron

io tifo Tare

dove non può il re, può il fante

forse la politica messa in atto da noi è giusta, quella legata alla logica dell’agricoltore

Offline JoeSlide

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1877
  • Karma: +28/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Bilancio stagionale (no, non QUEL bilancio)
« Risposta #9 : Lunedì 27 Maggio 2019, 18:46:58 »
Penso siano pochi a non essere d'accordo nel ritenere Luis Alberto l'ago della bilancia di questa Lazio.

Più in generale non quoto perchè lunghissimo ma l'analisi di Karmilla mi sembra impeccabile.

Offline Gasco luis veron

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 3140
  • Karma: +43/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Bilancio stagionale (no, non QUEL bilancio)
« Risposta #10 : Lunedì 27 Maggio 2019, 18:56:58 »
Il momento più bello della Lazio, quello con le azioni giocate a memoria (cfr. il goal di Cataldi al derby, o i colpi da biliardo contro il Parma) ha coinciso con il massimo della forma del nostro tenebroso andaluso

Darienzo, e' vero nel derby e' stato fantastico.

Tra lui e Correa mi ricordo dall' altra parte i loro volti verdi dalla paura quando i nostri due prendevano palla.

Tuttavia contro il Milan nelle 3 sfide, e contro l' Inter in coppa e in campionato non ha certo fischiato.

In quel periodo stava a 2000 e la Lazio girava poi e' scoppiato e infatti e' calata la Lazio.

In finale con l' Atalanta ha giocato da 6, non e' stato il vero Luis tuttavia qualche bella giocata con il Tucu l' ha fatta.

In fondo Correa con chi puo' fare gli uno-due se non con Luis e con Milinkovic?

Se ne dobbiamo vendere uno per esigenze di bilancio ok, ma entrambi spero proprio di, no!


Offline SAV

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8991
  • Karma: +250/-7
    • Mostra profilo
Re:Bilancio stagionale (no, non QUEL bilancio)
« Risposta #11 : Lunedì 27 Maggio 2019, 19:26:00 »
Voto campionato: 4,5
Voto EL: 5,5
Voto Coppa Italia: 10 (è stato fatto il massimo, quindi voto massimo).

Media: 7

Darei di meno all'EL: solo 5, che sarebbe stato anche di meno se non per la bella doppia vittoria col Marsiglia.
Quindi, 19,5/3 = 6,5

Offline Panzabianca

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7481
  • Karma: +140/-53
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Bilancio stagionale (no, non QUEL bilancio)
« Risposta #12 : Lunedì 27 Maggio 2019, 19:34:47 »
Hai vinto un trofeo  -quindi hai fatto ciò avrebbero sognato di fare altre 18 squadre - e ti sei qualificato  per la competizione europea che allo stato attuale appare come la tua destinazione naturale. Pé testimone l'ottimo Torino...

Indi per cui 8
ma spiace o c'è rammarico?

Offline MagoMerlino

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 13559
  • Karma: +439/-389
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
Re:Bilancio stagionale (no, non QUEL bilancio)
« Risposta #13 : Lunedì 27 Maggio 2019, 21:13:47 »
Campionato 4  (13 sconfitte, non più di 4 - 5 partite a livello Lazio 2017-18, nessuna alternativa di gioco durante i vari periodi di latitanza dei migliori, nessun miglioramento della rosa)
UEL 2 (un paio di buone partite contro i francesi, per il resto partite giocate pessimamente, qualcuna ignobile che non fanno onore ad una squadra che avrebbe meritato di giocare la UCL...)
Coppa Italia 10 (sempre buone partite, un paio di ottime e la finale vinta, forse 10 è esagerato in confronto all'eventuale voto per la vittoria di una delle altre competizioni, ma per il momento va bene anche così)

Media poco più di 5
Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

Il successo non è definitivo, il fallimento non è fatale: ciò che conta è il coraggio di andare avanti. 

Offline Panzabianca

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7481
  • Karma: +140/-53
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Bilancio stagionale (no, non QUEL bilancio)
« Risposta #14 : Lunedì 27 Maggio 2019, 22:35:43 »
Alcuni di noi fanno come il protagonista di un vecchio film anni  90 (Bill Murray): condannato ogni giorno a vivere sempre lo stesso giorno.


E a scrivere  sempre le stesse cose.

Incredibile.
ma spiace o c'è rammarico?

Offline Gotty

  • Celestino
  • ****
  • Post: 453
  • Karma: +7/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Bilancio stagionale (no, non QUEL bilancio)
« Risposta #15 : Lunedì 27 Maggio 2019, 22:49:29 »
Se prima della prima giornata mi avessero chiesto di scegliere tra la settima Coppa e la qualifica in CL non avrei avuto dubbi, avrei scelto la Coppa e quindi sono soddisfattissimo, ho anche stravinto un derby e visto le merde finire ai preliminari di EL dopo che Jamerdas aveva detto che senza CL si sarebbero dovuti ridimensionare.
 :band1: :band1: :band1: :band1: :band1: :band1: :band1: :band1: :band1: :band1:
Forza Lazio

Offline Jim Bowie

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 12464
  • Karma: +178/-9
  • Sesso: Maschio
  • Laziale per nobilta' di sangue e di educazione
    • Mostra profilo
Re:Bilancio stagionale (no, non QUEL bilancio)
« Risposta #16 : Lunedì 27 Maggio 2019, 23:24:46 »
Ottimo, ci confermiamo la seconda potenza italiana dopo la Juventus.
Con un mercato migliore avremmo potuto insidiare i bianconeri per lo scudetto, certo però se compri Berisha, Badelj, Durmsi, Proto e come dire a SimOne, arrangiati con 14 giocatori, di cui alcuni pure logori.
Senza attendere capodanno buttiamo dalla finestra Patric, Wallace, Badelj, Berisha, Durmsi, Lukaku, pensioniamo Radu, riprendiamoci Murgia, ed acquistiamo un esterno sx, due centrali, un centrocampista di quantita'  e spezzeremo le reni alla Juventus di Sarri.


Sent from my iPad using Tapatalk
Ex En_rui da Shanghai

Win Lose or Tie
"Forza Lazio"
till i die

Offline paperinik

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 2121
  • Karma: +60/-1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Bilancio stagionale (no, non QUEL bilancio)
« Risposta #17 : Martedì 28 Maggio 2019, 08:35:08 »
hai fatto un post da far invidia a Gasco, per la lunghezza...
'n j' 'a faccio a legge' tutto.
peppa pe' peppa me tengo Gasco mio!  8)
Troppo lungo da leggere... in sintesi:
Voto campionato: 5 meno meno
Voto EL: 5,5
Voto Coppa Italia: 10 e lode (di più non si poteva fare).

Media: 7
Elementare: Watson
Come si crea uno juventino?
Fate bollire l'acqua in una pentola, aggiungete un pizzico di pepe, un cucchiaio di sale e una manciata di cacca, ma attenzione a non metterne troppa altrimenti invece che lo juventino esce fuori il riomanista!

Offline Frusta

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6034
  • Karma: +225/-18
  • Orgoglio biancoceleste
    • Mostra profilo
Re:Bilancio stagionale (no, non QUEL bilancio)
« Risposta #18 : Martedì 28 Maggio 2019, 08:45:35 »
Ottimo, ci confermiamo la seconda potenza italiana dopo la Juventus.
Dì che stai a scherzà, dai.
L'ottimista pensa che con Lotito questa sia la migliore Lazio possibile. Il pessimista sa che è vero.

Offline Panzabianca

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7481
  • Karma: +140/-53
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Bilancio stagionale (no, non QUEL bilancio)
« Risposta #19 : Martedì 28 Maggio 2019, 08:53:40 »
Se prima della prima giornata mi avessero chiesto di scegliere tra la settima Coppa e la qualifica in CL non avrei avuto dubbi, avrei scelto la Coppa e quindi sono soddisfattissimo, ho anche stravinto un derby e visto le merde finire ai preliminari di EL dopo che Jamerdas aveva detto che senza CL si sarebbero dovuti ridimensionare.
 :band1: :band1: :band1: :band1: :band1: :band1: :band1: :band1: :band1: :band1:


Ottimo, ci confermiamo la seconda potenza italiana dopo la Juventus.
Con un mercato migliore avremmo potuto insidiare i bianconeri per lo scudetto, certo però se compri Berisha, Badelj, Durmsi, Proto e come dire a SimOne, arrangiati con 14 giocatori, di cui alcuni pure logori.
Senza attendere capodanno buttiamo dalla finestra Patric, Wallace, Badelj, Berisha, Durmsi, Lukaku, pensioniamo Radu, riprendiamoci Murgia, ed acquistiamo un esterno sx, due centrali, un centrocampista di quantita'  e spezzeremo le reni alla Juventus di Sarri.


Sent from my iPad using Tapatalk


voi due siete strani... parlate da Laziali

anche in un topic come questo, ve prego, diteme che Strakosha va venduto immediatamente e che la società fa cagare. Vi prego.
ma spiace o c'è rammarico?