Riapertura Lazio Style Riapertura Lazio Style -> La S.S. Lazio lieta di annunciare la riapertura dei Lazio Style di via Calderini e di via di (...) ---  
Comunicato 25.05.2020 Comunicato 25.05.2020 -> Il dott. Claudio Lotito ha preso atto dell'articolo pubblicato sulla Gazzetta dello Sport in (...) ---  
Ripresa Serie A, ipotesi recuperi il 13-14 giugno Ripresa Serie A, ipotesi recuperi il 13-14 giugno -> L'inizio della Serie A si avvicina sempre di pi e in questo senso sar molto importante la (...) ---  
Lazio, Inzaghi e la voglia di scudetto: nel mirino c anche un record speciale Lazio, Inzaghi e la voglia di scudetto: nel mirino c anche un record speciale -> Il tecnico freme per il ritorno in campo e la ripartenza della Serie A: pronto a diventare (...) ---  
Lotito e quella volta che non voleva il Carpi in Serie A: caso archiviato Lotito e quella volta che non voleva il Carpi in Serie A: caso archiviato -> "Ho detto ad Abodi (allora presidente della Lega di B ndr): Andrea, dobbiamo cambiare. Se me (...) ---  
I club membri dell’ECA uniti a sostegno della giornata internazionale dei bambini scomparsi I club membri dell’ECA uniti a sostegno della giornata internazionale dei bambini scomparsi -> Nella Giornata Internazionale dei Bambini Scomparsi, la S.S. Lazio supporta liniziativa promossa (...) ---  
Il cammino nella Coppa Italia 2012-2013 rivive su Lazio Style Channel Il cammino nella Coppa Italia 2012-2013 rivive su Lazio Style Channel -> Vigilia di un anniversario storico: il 26 maggio 2013 la Lazio vinceva la finale delle finali, (...) ---  
#Roadto26Maggio | La Lazio batte la Juve e vola in finale di Coppa Italia #Roadto26Maggio | La Lazio batte la Juve e vola in finale di Coppa Italia -> Gonzalez e Floccari firmano il successo biancoceleste. Dopo l1-1 maturato alla Juventus Stadium (...) ---  
Lazio, oggi allenamenti in gruppo: prove di normalit anche a Formello Lazio, oggi allenamenti in gruppo: prove di normalit anche a Formello -> Appuntamento alle 17.30 per tutta la squadra. Niente pi turni, si torna al solito format: lezioni (...) ---  
Onofri: "Alla ripresa prevedo ritmi lenti" Onofri: "Alla ripresa prevedo ritmi lenti" -> Claudio Onofri, ex difensore italiano, intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di (...) ---  
Lazio, a Formello nasce un nuovo centro medico all'avanguardia Lazio, a Formello nasce un nuovo centro medico all'avanguardia -> Da settimane ormai si cerca di tornare sui campi di allenamento con una parvenza di (...) ---  
Che tempo che fa, Inzaghi e Malag ospiti. Fazio stuzzica: "Un romanista che..." Che tempo che fa, Inzaghi e Malag ospiti. Fazio stuzzica: "Un romanista che..." -> Anche Giovanni Malag, in collegamento in contemporanea con Simone Inzaghi a Che tempo (...) ---  
Lazio, se la stagione terminasse ennesimo record per Simone Inzaghi Lazio, se la stagione terminasse ennesimo record per Simone Inzaghi -> La Lazio ha sempre lottato per portare al termine la stagione. Troppo importante per l'intero (...) ---  
LaziAlmanacco di luned 25 maggio 2020 LaziAlmanacco di luned 25 maggio 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di luned 25 maggio 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...)

Autore Topic: Paradosso Milinkovic: un top alla Lazio, ma Serbia e mercato lo bocciano  (Letto 104 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 21560
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.calciomercato.com



                                   
                 

Da una parte in versione Sergente, dall'altra no. Da una parte leader tecnico incontrastato, dall'altra incompreso. Sergej Milinkovic-Savic brilla con la Lazio, punto fermo e vincente dello scacchiere di Simone Inzaghi, ma fatica tremendamente con la maglia della sua Serbia. Ha vinto un Europeo Under 19 nel 2013, un Mondiale Under 20 nel 2015, eppure nella nazionale maggiore, non riesce a lasciare il segno. 

ESONERATO UN CT PER LUI - Prima del Mondiale del 2018, dopo le qualificazioni, la Federazione serba decise di esonerare il commissario tecnico Muslin e affidare la panchina a Krstajic. Il motivo? "Milininkovic-Savic, Veljkovic e Radonjic sono il futuro del calcio serbo e non gli volevano permettere di giocare per la loro nazionale". In particolare, a Muslin, non piaceva il centrocampista della Lazio: "Per noi della federazione era incomprensibile e non volevamo accettare, abbiamo una responsabilit per il futuro del calcio serbo e questi ragazzi non possono che portare un vantaggio alla Nazionale. Quella volta (Muslin, ndr) mi ha detto che Sergej era stato uno dei peggiori in campo. Pensavo di aver capito male, cos gli ho chiesto se parlasse proprio di Nizza-Lazio, dato che era anche presente allo stadio. E lui ha risposto di s". 

NUMERI DA FLOP - Mai convocato nelle qualificazioni per il Mondiale, ha disputato 4 amichevoli di preparazione alla rassegna di Russia: due vittorie, un pareggio e un ko. Poi il Mondiale, sempre in campo: vittoria con Costarica, ko con Svizzera e Brasile. Serbia fuori. E poi? Cambia ancora il ct, viene chiamato Tumbakovic, e cambia il suo minutaggio: una presenza da titolare in Nations League, una panchina e due da subentrato; una presenza alle qualificazioni per gli Europei, due saltate per infortunio e la panchina contro il Portogallo nell'ultima sconfitta per 4-2. 0 gol, 0 assist, mai una prestazione davvero convincente. I tifosi lo chiamano in campo: "Non ci vuole un diploma per capire che bisogna far giocare Milinkovic", "Fai giocare Milivojevic e non Sergej. Sul serio, vattene" alcune critiche apparse sul web. Ma il ct non lo vede. 

TOP ALLA LAZIO - Flop in nazionale, top alla Lazio. Un assist nelle prime due partite di Serie A, in complessivo 31 gol e 19 assist in 164 partite tinte di biancoceleste. E al di l dei numeri, una consistenza e un impatto in Serie A che pochi centrocampisti hanno. Eppure, qualcosa non convince ancora del tutto del Sergente: in Serbia, dove lo lasciano fuori, nonostante i tifosi lo vogliano in campo; e, soprattutto, sul mercato, dove nessuno ha investito quei 75 milioni richiesti da Lotito. Se la scorsa estate era stato bravo il presidente della Lazio a non cedere, in questa, in cui era sul mercato, nessuno ha presentato un'offerta convincente. N l'Inter, n la Juve, n il Paris Saint-Germain; n il Manchester United. Nessuno. Come se il fuoriclasse che in lui debba ancora sbocciare del tutto. Top alla Lazio, flop in Serbia, non convincente e conveniente sul mercato. ?Qualcosa frena l'ascesa del serbo, che ora si godr le coccole di Simone Inzaghi. Quello che, pi di tutti, sa far rendere il numero 21 biancoceleste come un fuoriclasse.

Vai al forum