Lazio, i soliti problemi di Inzaghi: Leiva non si allena, Luiz Felipe spera Lazio, i soliti problemi di Inzaghi: Leiva non si allena, Luiz Felipe spera -> Il centrocampista brasiliano di nuovo fermo ai box tormentato dai dolori al ginocchio operato. Il (...) ---  
“La Lazio ha fatto l’offerta per Vazquez del Siviglia” “La Lazio ha fatto l’offerta per Vazquez del Siviglia” -> I media iberici insistono sull’affare: sul piatto ci sarebbero 9 milioni di euro, ma da Formello (...) ---  
Bertotto: "Criticare un attaccante con i numeri di Immobile ha poco senso" Bertotto: "Criticare un attaccante con i numeri di Immobile ha poco senso" -> Valerio Bertotto, ex difensore ed attuale allentore, è intervenuto a S.S.Lazio Agenzia Ufficiale (...) ---  
“Bastos nel mirino della Stella Rossa di Stankovic” “Bastos nel mirino della Stella Rossa di Stankovic” -> Il difensore della Lazio è sul mercato: contratto in scadenza nel 2021, si lavora per trovargli (...) ---  
Segui su Lazio Style Channel la trasmissione 'Diciotto e quattro minuti' Segui su Lazio Style Channel la trasmissione 'Diciotto e quattro minuti' -> Ventinovesimo appuntamento sul 233 di Sky. Sempre di lunedì. Per analizzare il cammino che sta (...) ---  
Lazio, spunta il caso del nutrizionista: ecco cosa è successo Lazio, spunta il caso del nutrizionista: ecco cosa è successo -> Caos nello staff biancoceleste con diversi giocatori ko. L’alimentazione della squadra è cambiata (...) ---  
Giudice Sportivo | Bastos e Leiva entrano in diffida Giudice Sportivo | Bastos e Leiva entrano in diffida -> La trentaduesima giornata di Serie A TIM è andata ormai in archivio e la Prima Squadra della (...) ---  
Lazio, il problema infortuni è serio: 29 assenze in 6 partite Lazio, il problema infortuni è serio: 29 assenze in 6 partite -> Inzaghi, dalla ripresa del campionato, non ha mai avuto la rosa al completo: tra giocatori in (...) ---  
Immobile: “La Lazio non molla, pronti a tirare fuori tutto” Immobile: “La Lazio non molla, pronti a tirare fuori tutto” -> Il bomber biancoceleste, dopo essere stato insultato sui social, rilancia le ambizioni della (...) ---  
Caos Lazio, Lotito ora è pronto ad agire pesantemente Caos Lazio, Lotito ora è pronto ad agire pesantemente -> Il presidente potrebbe ordinare il ritiro in caso di stop con l’Udinese Ufficiali a rapporto! E’ (...) ---  
LaziAlmanacco di lunedì 13 luglio 2020 LaziAlmanacco di lunedì 13 luglio 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di lunedì 13 luglio 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
#TrainingSession | Domani squadra in campo 18:00 #TrainingSession | Domani squadra in campo 18:00 -> Proseguirà domani la preparazione della Lazio in vista della trentatreesima giornata di Serie A (...) ---  
Serie A, Leiva: "Nessun alibi, ora blindiamo la Champions" Serie A, Leiva: "Nessun alibi, ora blindiamo la Champions" -> di Elmar Bergonzini@elmarbergo l brasiliano dopo la terza sconfitta consecutiva: "Bisogna (...) ---  
Lazio ad alta tensione: smentita la rissa, ma... Ecco cosa è successo Lazio ad alta tensione: smentita la rissa, ma... Ecco cosa è successo -> La società ha negato un acceso diverbio negli spogliatoi, ma il quadro è critico Dal tutti per (...) ---  
#TrainingSession | Seduta di ripresa per i biancocelesti #TrainingSession | Seduta di ripresa per i biancocelesti -> Allenamento mattutino per la Prima Squadra della Capitale che, quest’oggi, si è ritrovata presso (...)

Autore Topic: Juve-Bologna, piede poi braccio di De Ligt: niente rigore. Lazio, i due penalty ci sono  (Letto 124 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 22099
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.gazzetta.it



Irrati valuta l'intervento dello juventino come il frutto di una tentata giocata, non di una deviazione voluta. A Roma i falli in area dell'Atalanta ci sono. A Napoli tanti gialli, ma giusti

di Edoardo Lusena

Due partite bollenti negli anticipi della 8ª giornata di Serie A: ecco la nostra moviola.

JUVENTUS-BOLOGNA 2-1—   Nel recupero scatta l’episodio più spinoso di tutto il match. È il 93’: sul cross di Skov Olsen, De Ligt prova a liberare la propria area e calcia il pallone che però lo tocca sul braccio. Mentre il difensore cade il rimbalzo è sul suo braccio aperto. Irrati lo valuta quindi come il frutto di una tentata giocata, non di una deviazione voluta e quindi non concede il rigore. Quel tocco col piede con l’intenzione di spazzare via il pallone ha portato quindi l’arbitro a non sanzionare il braccio, che non è quello di appoggio nella caduta, è scomposto e aumenta lo spazio del corpo. Il Bologna nel dopo partita reclama il penalty mancante che avrebbe potuto scrivere un finale diverso. Il caso non è chiuso, e il dibattito, c’è da giurarci, continua...

LAZIO-ATALANTA 3-3—   A fine partita Gian Piero Gasperini è una furia: per l’allenatore dell’Atalanta entrambi i rigori concessi alla Lazio non ci sono e frutto di "furbate". Al 68’ Immobile finisce a terra in area su intervento di Palomino. Si contesta che Immobile dopo il contatto – pestone di tacco di Palomino sul piede destro del laziale – faccia ancora un passo prima di cadere. Impossibile stabilire l’arrivo e l’entità del dolore, ma dalle immagini il contatto c’è ed è il difensore a cercarlo. Quanto al rigore al 90’ Immobile sa cercarlo mettendo la gamba di fronte a De Roon prendendogli il tempo, ma anche in questo caso è l’atalantino a fare il fallo da dietro colpendo il laziale. La chiamata di Rocchi è corretta.

NAPOLI-VERONA 2-0—   Per Piccinini una gara non particolarmente intricata: al 4’ giusto il giallo per Koulibaly intervenuto pericolosamente su Faraoni, così come è corretto al 15’ ammonire Lazovic che cintura Malcuit. Al 22’ Amrabat reclama un mani su Milik che non c’è: la palla scagliata dal gialloblù lo colpisce sulla spalla col braccio che si ritrae dietro il braccio. Al 24’ il fuorigioco che annulla la rete del Verona è evidente, così come sono giusti i 4 gialli maturati nel secondo tempo (Gunter su Callejon, Faraoni su Zielinski, a sua volta ammonito su Pessina e Mertens che stende Tutino allargando il ginocchio). A rendere acerba la direzione di Piccinini sono due episodi: al 27’ Faraoni trattiene Milik in area per quanto l’intervento sia lieve e al 70’ Malcuit spinge Salcedo in area. In entrambi i casi Piccinini non vede o lascia correre, ma l’impressione è che decida di non decidere.

Vai al forum