Lazio, Tare: "Abbiamo rispettato il protocollo e siamo qui" Lazio, Tare: "Abbiamo rispettato il protocollo e siamo qui" -> Non ci sarà nessuna partita all'Olimpico tra Lazio e Torino. La squadra di Inzaghi tuttavia, (...) ---  
Torino, i giocatori di allenano in forma individuale al Filadelfia Torino, i giocatori di allenano in forma individuale al Filadelfia -> La Lazio è all'Olimpico pronta per scendere in campo per un match che di fatto non si (...) ---  
Lazio-Torino, i biancocelesti comunque pubblicano la formazione ufficiale Lazio-Torino, i biancocelesti comunque pubblicano la formazione ufficiale -> Tantissime sorprese, com'era preventivabile, per la formazione ufficiale della Lazio in vista (...) ---  
La Lega Serie A non rinvia Lazio-Torino, Cairo: 'Decisione si commenta da sola, faremo tutti i ricor La Lega Serie A non rinvia Lazio-Torino, Cairo: 'Decisione si commenta da sola, faremo tutti i ricor -> Il presidente delTorino Urbano Cairocommenta duramente la decisione dellaLega Serie Adi non (...) ---  
Il Consiglio di Lega non rinvia Lazio-Torino, che resta alle 18.30 ma non si giocherà. Il Collegio d Il Consiglio di Lega non rinvia Lazio-Torino, che resta alle 18.30 ma non si giocherà. Il Collegio d -> Caso Lazio-Torino, è terminato il Consiglio di Lega: è stata affrontata la questione dei (...) ---  
Torino, tutti negativi al nuovo giro di tamponi: ma i granata non partiranno per Roma Torino, tutti negativi al nuovo giro di tamponi: ma i granata non partiranno per Roma -> Buone notizie in casa Torino. Nessun calciatore è risultato positivo al Covid-19 nel nuovo giro di (...) ---  
Lazio-Torino, Gravina: "C'è oggettiva impossibilità a disputare la gara" Lazio-Torino, Gravina: "C'è oggettiva impossibilità a disputare la gara" -> Il presidente della Federcalcio ha parlato del rinvio del match di Serie A “C’è un’oggettiva (...) ---  
Lazio-Toro non si gioca L'Asl ha vietato il viaggio, ma la Lega non rinvia  Lazio-Toro non si gioca L'Asl ha vietato il viaggio, ma la Lega non rinvia -> I granata non possono partire per Roma. In campo solo i biancocelesti. Sarà il replay di (...) ---  
Giudice Sportivo | Due sanzioni tra i biancocelesti Giudice Sportivo | Due sanzioni tra i biancocelesti -> La 24ª giornata di Serie A TIM è andata ormai in archivio e la Prima Squadra della Capitale si (...) ---  
#LazioTorino | Inzaghi: "Vogliamo subito voltare pagina" #LazioTorino | Inzaghi: "Vogliamo subito voltare pagina" -> Alla vigilia della sfida con i granata, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi ha presentato la (...) ---  
Lazio-Torino, Lotito vs Cairo e il curioso caso di "Domani" Lazio-Torino, Lotito vs Cairo e il curioso caso di "Domani" -> di Marco Valerio Bava Vigilia o non vigilia? Si gioca o non si gioca Lazio-Torino? La Asl del (...) ---  
Petrucci: "Ecco quando si giocherebbe Lazio - Torino" Petrucci: "Ecco quando si giocherebbe Lazio - Torino" -> Ai microfoni di Lazio Style Radio, il giornalista di Sky Sport Matteo Petrucci ha detto la sua (...) ---  
#LazioTorino | Secondo precedente con l’arbitro Piccinini #LazioTorino | Secondo precedente con l’arbitro Piccinini -> La designazione arbitrale per la venticinquesima giornata di Serie A TIM, ha assegnato la gara (...) ---  
Serie A TIM | Lazio-Torino, la designazione arbitrale Serie A TIM | Lazio-Torino, la designazione arbitrale -> La 25ª giornata di Serie A TIM Lazio-Torino, in programma domani, martedì 2 marzo 2021 alle ore (...) ---  
Lazio, una settimana da incubo  Lazio, una settimana da incubo -> Nel k.o. di Bologna una squadrainvoluta, affaticata e incapace di reagire. Le parole di Lulic, (...)

Autore Topic: La clamorosa intervista al Patron su Repubblica  (Letto 2226 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

darienzo

La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« : Martedì 7 Gennaio 2020, 16:21:17 »








 ROMA — Compleanno con record. Giovedì la Lazio festeggia 120 anni di storia. La squadra, terza, a Brescia ha centrato la nona vittoria di fila, eguagliando quella di Eriksson. Claudio Lotito ha passato il Capodanno con la Supercoppa conquistata a Riad, sesto trofeo della sua gestione. E Ciro Immobile è in fuga nella classifica cannonieri.

 Presidente Lotito, Immobile è il simbolo di questa Lazio?

«Da un punto di vista emotivo, sicuramente. È un figlio del popolo, rappresenta tutti gli spaccati della società e suscita empatia per il suo comportamento, l’ironia, la disponibilità. Con lui ho un rapporto personale bellissimo, di grande affetto. Ero convinto, come Tare, che avrebbe fatto cose importanti, ma nessuno le poteva pronosticare. Era un giocatore che nella precedente società soffriva e che, messo nelle condizioni giuste, in un ambiente familiare, è rifiorito ed è esploso. La Lazio è una grande famiglia di cui io sono il padre: non faccio preferenze tra i miei figli, decanto le qualità di ognuno, grazie alle quali si ottiene la qualità totale del gruppo».

 Una qualità e un difetto di Simone Inzaghi.

«È un grande conoscitore di calcio e lavora h24, riuscendo a coinvolgere emotivamente i giocatori, è un grande trascinatore. Come tutti quelli che si muovono su un palcoscenico che richiede una crescita, poi avvenuta, non parlerei di difetti ma di considerazioni: esternamente possono sembrare errori, in realtà non lo sono, rappresentano un momento legato alla crescita che porta poi a fortificare ancora di più la persona».

 Igli Tare è l’uomo che ha costruito questa Lazio. Perché lo scelse come direttore sportivo?

«Tare è un ragazzo molto determinato, conosce cinque lingue, è instancabile, un perfezionista. La mia scelta è risultata giusta. Lui non aveva l’esperienza ma aveva appunto le potenzialità, di questo ne ero convinto ed è stato dimostrato anche dai fatti. Oggi è uno dei migliori in circolazione, ha l’approccio di una persona perbene, equilibrata e attaccata alla società. Ci lega anche un grande affetto, un ulteriore valore aggiunto per raggiungere i risultati».

 Perché decise di comprare la Lazio, il 19 luglio 2004?

«Capii da subito l’importanza e la responsabilità di acquisire la gestione di una squadra che, oltre ad essere da sempre quella del cuore, rappresentava il patrimonio storico sportivo e l’anima di tantissimi tifosi.

 Un grande onore, un’emozione forte».

 Il primo problema fu il debito con il Fisco, che spalmò in 23 anni grazie al cosiddetto “Decreto salvacalcio”.

«La Lazio fatturava 84 milioni, ne perdeva 86,5 e aveva 550 milioni di debiti. Oggi ha un bilancio tra i migliori in Italia e all’estero, e ha vinto più di tutti dopo la Juve. Questo rappresenta il vanto e l’orgoglio del sottoscritto e del popolo laziale».

 Raccontano che comprò nove giocatori in un giorno di mercato.

«Era il mio battesimo, il mercato chiudeva e pochi giorni dopo c’era la Supercoppa contro il Milan. Tra quei 9 ce n’erano alcuni di grande valore, come Rocchi. Molte operazioni riuscii a chiuderle in prestito con diritto di riscatto, un’innovazione per l’epoca».

 Come convinse Klose nel 2011?

«Klose rappresentava un giocatore di grande talento. Non era stato messo in condizione di esprimere le sue doti, è stato trascurato dallo staff tecnico della squadra precedente sul solo presupposto anagrafico, senza tener conto delle sue qualità fisiche e mentali. Noi, anche grazie a Tare, lo abbiamo messo nella condizione di esprimersi e raggiungere grandi risultati, è diventato addirittura il cannoniere più prolifico nella storia dei Mondiali».

 L’acquisto a cui è più legato?

«Ci sono tanti colpi di mercato che andrebbero ricordati. Quello che ha fatto e sta facendo la storia del club anche nel mondo è sicuramente Milinkovic, per le quotazioni che sono state date».

 L’operazione di cui si è pentito?

«Il riscatto di Zarate a 22 milioni è una mossa che non rifarei. Ero all’inizio della mia presidenza, dovevo fare investimenti e dare segnali di crescita di qualità tecnica e sportiva. Per quel che si è rivelato dal punto di vista comportamentale è stata una scelta forse non molto oculata. Oggi valutiamo, oltre alle potenzialità atletiche e agonistiche, anche la moralità dei giocatori e la compatibilità economico-finanziaria».

 Chi l’ha delusa di più?

«È una domanda che andrebbe collocata all’epoca in cui le persone svolgevano le loro attività, col senno di poi è facile rispondere. Forse uno da cui mi sarei aspettato molto di più era proprio Zarate: non ha prodotto i risultati su cui puntavamo».

 Due anni fa la Lazio perse il quarto posto contro l’Inter all’ultima giornata: rigore causato da De Vrij, che aveva già firmato per i nerazzurri.

«Fu una partita decisa da alcuni comportamenti di giocatori che in qualche maniera ne hanno, volontariamente o involontariamente, segnato il risultato».

 Qual è la coppa a cui è più legato?

«La Supercoppa 2009 in Cina contro l’Inter di Mourinho, che poi avrebbe fatto il Triplete: il risultato sembrava scontato e invece ce l’abbiamo fatta.

 Poi, certo, le due vittorie sulla Juventus, due anni fa e adesso a Riad. Il risultato dimostra che lo spirito di gruppo alla fine prevale su qualsiasi organizzazione. Non basta la certezza della qualità, la ferocia agonistica è altrettanto importante».

 Eppure la sua esultanza più celebre è quella del 26 maggio 2013, la Coppa Italia nel derby.

«Una partita epica con un risultato che rimarrà negli annali. Irripetibile.

 Una squadra sulla carta più debole ma che riuscì nell’impresa e che mandò letteralmente in delirio il popolo laziale. Fu il preludio per aprire un nuovo ciclo».

 Lei vuole portare in tribunale e chiedere i danni agli ultrà responsabili di comportamenti discriminatori, come accaduto a Brescia. Se potesse scegliere fra vincere uno scudetto e avere una tifoseria unita?

«La parte sana dei laziali ha preso coscienza delle sue responsabilità e del proprio ruolo. Oggi, è sotto gli occhi di tutti, c’è una tifoseria responsabile e di qualità che contrasta e fa soccombere quella sparuta minoranza che usa il calcio per altri fini e che ancora oggi mette in pericolo la mia incolumità.

 Comunque, sceglierei sicuramente il traguardo sportivo».

 È vero che per l’aquila Olympia non bada a spese?

«In un momento di grande difficoltà di identità, bisognava creare un punto di riferimento nel processo di attaccamento alla società. L’aquila è il simbolo del club ed era il miglior modo per identificarsi nel mondo biancoceleste: ne rappresenta la fierezza, l’orgoglio e la libertà di decidere del proprio destino. Farla volare sullo stadio prima delle partite ha un costo non razionale, che di fronte alla gioia e all’empatia con i tifosi passa in secondo piano».

 La sua gestione in tre aggettivi.

«Sicuramente innovatrice. Ma direi anche vulcanica e vincente».

 La più grande soddisfazione e la più grande delusione?

«La più grande delusione la ebbi all’inizio, quando constatai che, nonostante mi impegnassi per dare il massimo, venivo continuamente contestato. La soddisfazione poi è stata vedere come tutte queste persone si siano dovute ricredere alla luce dei risultati raggiunti. La miglior risposta alla delusione».

 Dove vuole portare la Lazio?

«Mi auguro possa raggiungere altri traguardi sportivi in Italia e all’estero. Essere il punto di riferimento della politica sportiva per difendere i valori fondanti della società civile. Diventare l’esempio per educare i giovani. Portare il sorriso e la voglia di combattere anche a quelle persone che devono superare degli ostacoli nella vita quotidiana».


Offline Dissent

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 2407
  • Karma: +72/-7
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #1 : Mercoledì 8 Gennaio 2020, 09:27:03 »
La consueta intervista concordata con i soliti evergreen.
Non una parola sull'incredibile fallimento nelle qualificazioni CL.
E sui poco dignitosi percorsi in EL.
Ovviamente il silenzio assoluto sulla collezione di cariche federali.
Insomma siamo alle solite  grande claudio

Panzabianca

Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #2 : Mercoledì 8 Gennaio 2020, 09:41:04 »
La consueta intervista concordata con i soliti evergreen.
Non una parola sull'incredibile fallimento nelle qualificazioni CL.
...

incredibile fallimento di cosa????? Co na  società che può spendere un quarto delle concorrenti.
Sei sereno?

Fai un uso delle parole e degli aggettivi che definire "temerario" mi sembra il minimo.

II danni che temo dal post leccaculo di Diaconale sono questi più di altri.

Offline MagoMerlino

  • *
  • Post: 14758
  • Karma: +458/-392
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #3 : Mercoledì 8 Gennaio 2020, 11:06:09 »
La consueta intervista concordata con i soliti evergreen.
Aspettavi altro? No. E allora credo cominci ad essere inutile sottolinearlo.

Non una parola sull'incredibile fallimento nelle qualificazioni CL.
E sui poco dignitosi percorsi in EL.
Essendo concordata è ovvio che non gli hanno neppure posto la domanda, ovvio e scontato, in tema di autocelebrazione gli argomenti sono quelli da celebrare non da censurare.

Ovviamente il silenzio assoluto sulla collezione di cariche federali.
Ma in fondo che ci frega? Lui è fatto così, gli piace apparire. Poi adesso è divertentissimo vedere, leggere, sentire i trigorioti parlare dei successi della Lazio non perchè squadra forte, ma perchè di Lotito, uomo forte delle istituzioni.... i trigoriori sono deficientie va bene, ma in questi giorni stanno raggiungendo vette ardite a cui mai neppure loro avrebbero pensato di riuscire a raggiungere.
I trigorioti che tanto si stanno cacando sotto, non hanno ancora capito che l'assicurazione per non subire l'umiliazione di una vittoria del genere della Lazio è proprio Lotito stesso. Figuriamoci.

Insomma siamo alle solite  ;D ;D grande claudio
Ma si dai, basta non esagerare. Ecco, speriamo non esageri nelle autocelebrazioni, rinviabili in caso di primato in campionato.

II danni che temo dal post leccaculo di Diaconale sono questi più di altri.
Danni? Quali danni? Danni a chi?
Quali danni può produrre un post di Dissent su un forum?
Di certo non più di quelli che può produrre un post di chiunque altro, compreso te, compreso io. Praticamente niente.
Poi se per danni s'intende il fastidio personale di leggere una opinione contraria al proprio pensiero, basta non leggerla.
Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

Il successo non è definitivo, il fallimento non è fatale: ciò che conta è il coraggio di andare avanti.

Panzabianca

Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #4 : Mercoledì 8 Gennaio 2020, 11:26:37 »

Danni? Quali danni? Danni a chi?


mah, fastidio personale? Forse.

Ti propongo un'immagine forse maggiormente esplicativa del mio stato d'animo alla lettura dei post del netter e, a volte, pure di quelli di Dart (...):

Metti che, micio micio, io stia viaggiando sul tappeto volante del mio entusiasmo. La Lazio va bene e mi fa volare.
Poi, passo sull'Aventino e sento l'avvertito netter (co le faccette messe sempre a minchia), il quale, dall'alto di tutto il suo know how, mi dice: "che bello sto tappeto, vola? attento però che prima o poi non volerà più... e farai un botto da paura"

Ecco, mo immagina tutto il mio fastidio. Lo vuoi chiamà così?

Offline MagoMerlino

  • *
  • Post: 14758
  • Karma: +458/-392
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #5 : Mercoledì 8 Gennaio 2020, 11:37:42 »
mah, fastidio personale? Forse.

Ti propongo un'immagine forse maggiormente esplicativa del mio stato d'animo alla lettura dei post del netter e, a volte, pure di quelli di Dart (...):

Metti che, micio micio, io stia viaggiando sul tappeto volante del mio entusiasmo. La Lazio va bene e mi fa volare.
Poi, passo sull'Aventino e sento l'avvertito netter (co le faccette messe sempre a minchia), il quale, dall'alto di tutto il suo know how, mi dice: "che bello sto tappeto, vola? attento però che prima o poi non volerà più... e farai un botto da paura"

Ecco, mo immagina tutto il mio fastidio. Lo vuoi chiamà così?
E l'ho scritto, fastidio.
Ma quanta gente hai posizionato su 'st'Aventino, l'hai avvisata la sindaca che hai deciso di mandarci tutta 'sta gente e che prendesse provvedimenti per aumentare i servizi?
Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

Il successo non è definitivo, il fallimento non è fatale: ciò che conta è il coraggio di andare avanti.

Panzabianca

Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #6 : Mercoledì 8 Gennaio 2020, 11:45:58 »
E l'ho scritto, fastidio.
Ma quanta gente hai posizionato su 'st'Aventino, l'hai avvisata la sindaca che hai deciso di mandarci tutta 'sta gente e che prendesse provvedimenti per aumentare i servizi?

per ora siete in tre: Tu, Dissent e MarkFish. Quest'ultimo, però, marca visita.

Offline MagoMerlino

  • *
  • Post: 14758
  • Karma: +458/-392
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #7 : Mercoledì 8 Gennaio 2020, 12:04:16 »
per ora siete in tre: Tu, Dissent e MarkFish. Quest'ultimo, però, marca visita.
Ripetoti, non mi contare, non sono su nessun Aventino, non convincerti di cose che non esistono. Se è una tua lettura, una tua personalissima elucubrazione è sbagliata, profondamente errata, inutile riproporla come fosse uno stato reale. Qualcuno, particolarmente sensibile e voglioso di trovarci qualche motivo polemico, potrebbe pure credere a questa tua erronea elucubrazione. Non sarebbe bello.
Trattandosi del sottoscritto il mio "posizionamento" lo saprò meglio di te, o no? O lo vuoi sapere meglio tu?
Certo della tua comprensione, grazie.
Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

Il successo non è definitivo, il fallimento non è fatale: ciò che conta è il coraggio di andare avanti.

Panzabianca

Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #8 : Mercoledì 8 Gennaio 2020, 12:13:38 »
Ripetoti, non mi contare, non sono su nessun Aventino, non convincerti di cose che non esistono. Se è una tua lettura, una tua personalissima elucubrazione è sbagliata, profondamente errata, inutile riproporla come fosse uno stato reale. Qualcuno, particolarmente sensibile e voglioso di trovarci qualche motivo polemico, potrebbe pure credere a questa tua erronea elucubrazione. Non sarebbe bello.
Trattandosi del sottoscritto il mio "posizionamento" lo saprò meglio di te, o no? O lo vuoi sapere meglio tu?
Certo della tua comprensione, grazie.

ah, figurati. Si sta qui non certo per creare problemi a chicchessia. (Ma, con evidenza, ad una lettura attenta -fosse solo la mia -, i tuoi interventi forse inavvertitamente, inconsapevolmente, ti dirò, pure subliminalmente comunicano coordinante certe). Quindi, almeno su questo, in futuro mi asterrò dal riproporre la mia personalissima visione delle cose.

P.s. Però, dopo tutto, sull'Aventino mica se sta male. 

Offline Dissent

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 2407
  • Karma: +72/-7
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #9 : Mercoledì 8 Gennaio 2020, 12:17:46 »
Aspettavi altro? No. E allora credo cominci ad essere inutile sottolinearlo.
non consumare fatica in dialettica aventiniana, talune opinioni vivono solo di luce riflessa, altrimenti sarebbero piuttosto scure
no non mi aspettavo nulla di diverso.
ma visto che si parla del grande presidente, mi faceva piacere farlo notare.

Panzabianca

Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #10 : Mercoledì 8 Gennaio 2020, 12:41:09 »
non consumare fatica in dialettica aventiniana, talune opinioni vivono solo di luce riflessa, altrimenti sarebbero piuttosto scure ;)
no non mi aspettavo nulla di diverso.
ma visto che si parla del grande presidente, mi faceva piacere farlo notare.

se l'Italiano si maneggia male, si può risultare persino offensivi. Pazienza. Alla fin fine credo sia esito casuale, come il resto.
Cmq , grazie, da oggi so anche che tu brilli o cmq emetti luce.


P.s. dà solo n'aggiustata alla scelta di aggettivi e faccette. Per il resto sei perfetto.

darienzo

Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #11 : Mercoledì 8 Gennaio 2020, 12:45:43 »
Non avrebbe avuto senso con quel taglio e quel posizionamento un'intervista con domande polemiche e/o insidiose.


Repubblica sta celebrando in modo abbastanza inaspettato la Lazio (oggi sul sito c'è uno speciale sui 120 anni davvero molto ricco e corposo, con tante firme,  anche esterne, alcune non ci stanno particolarmente simpatiche, ma sanno molto ben scrivere).

E' un bellissimo momento ed è giusto vivercelo nel migliore dei modi, senza attaccarci a questioni di lana caprina




 

Offline robylele

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8765
  • Karma: +127/-41
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #12 : Mercoledì 8 Gennaio 2020, 14:00:30 »
La consueta intervista concordata con i soliti evergreen.

quali sono le fonti alle quali ti sei abbeverato per sparare questa stoltezza?  8)

Non una parola sull'incredibile fallimento nelle qualificazioni CL.

fallimento? Una volta siamo andati, altre 2 le abbiamo sfiorate per un gol, una ci é stata derubata.
Ogni laziale lo sa.

E sui poco dignitosi percorsi in EL.

Poco dignitoso e poco laziale glissare su un quarto di finale di E.L. Su 100 squadre ne erano rimaste 8.
Correggi, rapido.

Ovviamente il silenzio assoluto sulla collezione di cariche federali.

Lo soffri eh?   :D :D

Insomma siamo alle solite  grande claudio

Siamo alle solite piccolo dissent.
[...... frase rimossa per violazione richiami..... i prossimi messaggi che conteranno queste violazioni saranno rimossi integralmente]

Ma quello che conta é che a Maggio traccerai una linea, farai la media e ci regalerai il tuo 'giudizio finale'.
 8)


'Vista da fuori questa nuova proprieta' Usa non mi intriga affatto. Troppe percentuali, troppi discorsi, troppi fogli'.
Luciano Spalletti
15 Aprile 2011

Offline borgorosso

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7405
  • Karma: +260/-71
    • Mostra profilo
    • NonSoloFitness
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #13 : Mercoledì 8 Gennaio 2020, 15:09:36 »
Poco dignitoso e poco laziale glissare su un quarto di finale di E.L. Su 100 squadre ne erano rimaste 8.

il giorno che festeggeremo un quarto di finale di europa league sarà meglio che chiudiamo baracca e burattini.

purtroppo i 120 anni stanno diventando la vetrina dell'Ego Lotitiano.
ha cominciato Diaconale e prosegue oggi Lotito su SKY.

L'idea è quella di demolire il passato per magnificare il Presidente.

Lo fece anche Silvio Berlusconi, escludendo Gianni Rivera dal Milan. Se ne minimizzava il passato per permettere ai tifosi di concentrarsi sul presente e sul futuro.
E Berlusconi ha portato 5 Coppe dei Campioni, rendendo il Milan il club più titolato al mondo.

Se Sor Claudio ce porta un par de CL ce lo scordiamo pure noi il passato.
Fino ad allora i più anziani sogneranno Lazio Foggia, altri sintonizzeranno la mente su "Sono le 18 e 04 minuti del 14 maggio 2000 la Lazio è campione d'Italia".

Online Davide

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 10499
  • Karma: +134/-5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #14 : Mercoledì 8 Gennaio 2020, 15:45:50 »
Comunque solo noi, in una situazione fantastica come questa , riusciamo a rompere il cazzo parlando di quanti peli nel culo c'ha la moglie di lotito....ma che problemi abbiamo come tifoseria ? seriamente, siccome non conosco molti Laziali dal vivo,  sono tutti problematici cosi ? ok, io conosco un ex capo curva ancora in carcere a Saluzzo...quindi qualche problema deve averlo, ma porca vacca, ma noi siamo da studiare e da analizzare....

Offline borgorosso

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7405
  • Karma: +260/-71
    • Mostra profilo
    • NonSoloFitness
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #15 : Mercoledì 8 Gennaio 2020, 15:53:12 »
Comunque solo noi, in una situazione fantastica come questa , riusciamo a rompere il cazzo parlando di quanti peli nel culo c'ha la moglie di lotito....ma che problemi abbiamo come tifoseria ? seriamente, siccome non conosco molti Laziali dal vivo,  sono tutti problematici cosi ? ok, io conosco un ex capo curva ancora in carcere a Saluzzo...quindi qualche problema deve averlo, ma porca vacca, ma noi siamo da studiare e da analizzare....

Davide, con rispetto parlando, ma che cazzo stai a dì?
Il Presidente (lui stesso o per interposta persona) ha deciso di derubricare il passato della Lazio a lazietta.
In un periodo meraviglioso per la Nostra ha deciso di ergersi a totem, di dividere anziché unire.

Online Davide

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 10499
  • Karma: +134/-5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #16 : Mercoledì 8 Gennaio 2020, 15:56:56 »
Davide, con rispetto parlando, ma che cazzo stai a dì?
Il Presidente (lui stesso o per interposta persona) ha deciso di derubricare il passato della Lazio a lazietta.
In un periodo meraviglioso per la Nostra ha deciso di ergersi a totem, di dividere anziché unire.

E sia mai che la facciamo passare come ennesima cazzata, SIA MAI !!! anzi, fomentiamo, critichiamo, anzi, io metterei pure tutto sto livore su sta cloaca di fbook, cosi ancora piu' gente vedra' quanto cazzo siamo malati....noi facciamo l'opposto dei pompieri....questo non lo capiro' mai, ma ti ripeto, saro' io che non sono (grazie al cielo) Laziale di roma...da altre parti sono gli stessi tifosi ad insabbiare le cose che non vanno, noi no, noi le tiriamo fuori, esasperandole al massimo per creare ancora piu' casino, dajeeeeee che sta andando tutto fin troppo bene, qualcosa ci vuole se no perdiamo il ritmo.....ma dai per piacere....

Offline borgorosso

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7405
  • Karma: +260/-71
    • Mostra profilo
    • NonSoloFitness
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #17 : Mercoledì 8 Gennaio 2020, 15:58:25 »
Non saprei, Davide.
C’è gente a Milano che smadonna ancora per Rivera

Online Davide

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 10499
  • Karma: +134/-5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #18 : Mercoledì 8 Gennaio 2020, 16:07:49 »
Non saprei, Davide.
C’è gente a Milano che smadonna ancora per Rivera

E' diverso....lo fanno in modo diverso....basta guardare in che stato sono (il milan) e comunque il tifo come reagisce a sto schifo....perche' loro si che potrebbero dire : con la storia che abbiamo guarda come siamo ridotti !!! eppure si esaltano per un niente, gli basta un 40enne che non fara' nulla e fanno 65mila contro la samp, gli basta un titolo su corriere (le merde) su zaniolo che varrebbe (!?!?!?) 85 milioni e gli torna il sorriso nonostante il campionato di merda che stanno facendo, a noi no, noi ci andiamo personalmente a cercare la grana piu' succulenta per creare polemiche, perche' senza non sappiamo stare...e non lo dico io, non hai idea di quanti amici, che ovviamente non tifano Lazio, mi chiedono come diavolo facciamo a ragionare cosi....e me lo chiedo pure io....boh

Offline franz_kappa

  • Superbiancoceleste 2013
  • *
  • Post: 13875
  • Karma: +734/-66
  • Lazio è gioia
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #19 : Mercoledì 8 Gennaio 2020, 16:24:09 »



[...]
 Il primo problema fu il debito con il Fisco, che spalmò in 23 anni grazie al cosiddetto “Decreto salvacalcio”.

«La Lazio fatturava 84 milioni, ne perdeva 86,5 e aveva 550 milioni di debiti. Oggi ha un bilancio tra i migliori in Italia e all’estero, e ha vinto più di tutti dopo la Juve. Questo rappresenta il vanto e l’orgoglio del sottoscritto e del popolo laziale».
[...]
Sbagliato. La rateizzazione con l'Agenzia delle Entrate non fu raggiunta sulla base del cosiddetto "Decreto salva-calcio", altrimenti detto 'spalma-ammortamenti'.
Spiace che un professionista come Cardone abbia fatto una così marchiana confusione tra provvedimenti diversi e distinti.

Il 'salvacalcio' vide la luce nel 2002. A memoria lo collocavo nel primo quadrimestre del 2003 ma sbagliavo. Ho controllato in Rete: il provvedimento è datato 24 dicembre 2002.

La legge che consenti alla Lazio di rateizzare il debito per l'Irpef non versata negli anni 2002-2004 era una preesistente legge ordinaria dello Stato (azzarderei, senza certezze e dunque con invito a verificare, che a promuoverla fosse stata la Lega per alleviare la condizione delle Pmi indebitate con il Fisco). Legge alla quale, peraltro, si era pensato di ricorrere già durante l'interregno di Capitalia alla guida del Club (ossia nel periodo compreso tra fine 2002 e luglio 2004).
"Un sorriso per la Lazio"

"Ceterum censeo Televideum esse videndum" (cit.)

Offline borgorosso

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7405
  • Karma: +260/-71
    • Mostra profilo
    • NonSoloFitness
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #20 : Mercoledì 8 Gennaio 2020, 16:50:43 »
Legge che non fu completamente rispettata, perché non prevedeva la rateazione sic et simpliciter, ma anche una decurtazione dell’importo dovuto, ovviamente sulla base di alcuni parametri (discontinuità gestionale ad esempio).

Proprio la Lega cercó un facile consenso (toh) promuovendo un movimento di opinione che impedisse alla Lazio l’accesso ai benefici di questa legge

Offline franz_kappa

  • Superbiancoceleste 2013
  • *
  • Post: 13875
  • Karma: +734/-66
  • Lazio è gioia
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #21 : Mercoledì 8 Gennaio 2020, 17:21:00 »
Legge che non fu completamente rispettata, perché non prevedeva la rateazione sic et simpliciter, ma anche una decurtazione dell’importo dovuto, ovviamente sulla base di alcuni parametri (discontinuità gestionale ad esempio).
Attenzione, però. Anche qui vado a memoria e quindi quanto segue richiede adeguata verifica.

Per come me la ricordo, la Lazio raggiunse con l'Agenzia delle Entrate un accordo di rateizzazione di un debito Irpef che assommava in totale - tra imposte non versate, sanzioni e interessi di mora - a oltre 150 milioni. Ora… La rata che la Lazio versa ogni anno (ad aprile, se non erro) all'Agenzia delle Entrate è pari a 5,65 milioni.

Le annualità del debito rateizzato sono 23 ma la Lazio pagò, nei primissimi anni del piano di rimborso, una rata extra di importo compreso fra 5 e 7 milioni (anche qua la memoria mi fa difetto ma non dovrei essere lontano dal vero).

Ecco dunque che la Lazio avrà, al termine del piano di rimborso, versato all'Erario 5,65 milioni x 23 rate annuali + una rata extra da 5-7 milioni. In totale, inclusi gli interessi sul debito, un valore compreso tra 135 e 137 milioni. Non male, direi. Sempre se la mia stima è corretta, beninteso.

Ribadisco che quanto da me scritto sulla rateizzazione del debito Irpef deve essere verificato: ho ottima/buona memoria degli accadimenti di quegli anni ma è trascorso parecchio tempo da allora e si rischia sempre di incorrere in imprecisioni.
"Un sorriso per la Lazio"

"Ceterum censeo Televideum esse videndum" (cit.)

Offline borgorosso

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7405
  • Karma: +260/-71
    • Mostra profilo
    • NonSoloFitness
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #22 : Mercoledì 8 Gennaio 2020, 17:24:25 »
Ricordo perfettamente che altre aziende che ne avevano usufruito in precedenza ebbero decurtazioni nell’ordine del 50/60%
Questo perché la legge prendeva in considerazione la gravità della situazione (che tutti conosciamo).


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Zapruder

Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #23 : Mercoledì 8 Gennaio 2020, 19:03:43 »
Attenzione, però. Anche qui vado a memoria e quindi quanto segue richiede adeguata verifica.

Per come me la ricordo, la Lazio raggiunse con l'Agenzia delle Entrate un accordo di rateizzazione di un debito Irpef che assommava in totale - tra imposte non versate, sanzioni e interessi di mora - a oltre 150 milioni. Ora… La rata che la Lazio versa ogni anno (ad aprile, se non erro) all'Agenzia delle Entrate è pari a 5,65 milioni.

Le annualità del debito rateizzato sono 23 ma la Lazio pagò, nei primissimi anni del piano di rimborso, una rata extra di importo compreso fra 5 e 7 milioni (anche qua la memoria mi fa difetto ma non dovrei essere lontano dal vero).

Ecco dunque che la Lazio avrà, al termine del piano di rimborso, versato all'Erario 5,65 milioni x 23 rate annuali + una rata extra da 5-7 milioni. In totale, inclusi gli interessi sul debito, un valore compreso tra 135 e 137 milioni. Non male, direi. Sempre se la mia stima è corretta, beninteso.

Ribadisco che quanto da me scritto sulla rateizzazione del debito Irpef deve essere verificato: ho ottima/buona memoria degli accadimenti di quegli anni ma è trascorso parecchio tempo da allora e si rischia sempre di incorrere in imprecisioni.

Verificato: il debito di 150 mln fu ridotto a 107, quindi con uno sconto di circa il 30%: ma con gli interessi il totale rimborsato dalla Lazio ammonterà a 140 mln.
La prima rata fu di 8 mln invece di 6; fu pagata una rata doppia (mi pare nel '6 o nel '7) di 12 mln.

Zapruder

Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #24 : Mercoledì 8 Gennaio 2020, 19:14:22 »
Lo fece anche Silvio Berlusconi, escludendo Gianni Rivera dal Milan.

Mi pare ci abbia visto lungo. Né ha torto un pelo alla storia del Milan di Rivera, che resta leggendaria.

Sono sempre stato dell'idea che i monumenti servano solo ad accumulare polvere e ingombrare il passo. Bruno Giordano resta il miglior calciatore mai visto a Roma; il Bruno Giordano attuale non è buono nemmeno come osso da brodo per il cane e farlo avvicinare alla Lazio significa correre un pericolo mortale.
Le due cose non sono in contraddizione.

Offline MagoMerlino

  • *
  • Post: 14758
  • Karma: +458/-392
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #25 : Mercoledì 8 Gennaio 2020, 19:36:25 »
Citazione
LA NUOVA CAMPAGNA ABBONAMENTI - "Martedì è partita la campagna abbonamenti per il girone di ritorno che includerà anche la gara di recupero con il Verona. È partita bene, sono state vendute già centinaia di tessere, speriamo possa andare avanti in questo modo. Invitiamo a fare gli abbonamenti in questi giorni per avere la certezza di avere a disposizione il posto più gradito".
Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

Il successo non è definitivo, il fallimento non è fatale: ciò che conta è il coraggio di andare avanti.

Panzabianca

Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #26 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 10:53:22 »


in grande amicizia, te posso dì na cosa: CHE PALLEEEE!!
Cos'è il tuo, fanatismo? Porca zozza e basta! (attenzione!  ...sono romani, non sono milanesi)

Sembri l'altra parte di un dualismo manicheo. E dall'altro lato del fiume ce sta Lotito, quindi fai Te.

Mi sento, pertanto, di contrapporre un invito tutto  mio ai Laziali:  "Italiani! Elettori! Inquilini, Laziali, coinquilini, co-laziali, casigliani Amici, MA FATE UN PO' COME CAZZO VE PARE!"
(volendo, anche del mio invito).


Offline borgorosso

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7405
  • Karma: +260/-71
    • Mostra profilo
    • NonSoloFitness
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #27 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 11:05:41 »
Mi pare ci abbia visto lungo. Né ha torto un pelo alla storia del Milan di Rivera, che resta leggendaria.

perdonami, mi sono espresso male io.
il "problema" non è certo che Berlusconi abbia escluso Gianni Rivera dalla compagine manageriale milanista.
il nocciolo della questione è che per il buon Silvio ogni cosa avvenuta prima della sua presidenza non avesse la benché minima importanza.
anche il solo ricordare l'era pre-berlusconiana metteva a disagio l'ex presidente del consiglio.

questo è quello che sta avvenendo con la Lazio.
le intemerate di Diaconale, l'intervista della Nastri, le parole dello stesso Presidente vogliono instaurare una narrazione per cui il passato è stato torbido, Lazietta per molto tempo, estemporanee le vittorie, frutto della malefica "finanziarizzazione" del calcio la fase storica in cui il club è stato primo al mondo.
e adesso invece abbiamo la stabilità al governo, la barra dritta, tutti rivolti verso le magnifiche sorti e progressive del Grande Timoniere, il Caro Leader che ci condurrà verso il Sol dell'Avvenire.

però tra una vittoria alle elezioni e un bunga bunga Silvio ha riscritto la storia del milan, già gloriosa, rendendolo il club italiano con più CL in bacheca, la squadra più titolata al mondo etc etc.
quindi alla fine bello Cesare Maldini, bello GreNoLi, bello tutto... ma meglio 5 CL, scudetti etc etc

il nostro Sole della Nazione potrebbe occuparsi di scrivere delle gloriose pagine nel presente prima di riscrivere il passato, non trovi?
anche perché il periodo immediatamente precedente al suo è stato migliore. e non di poco.

Offline MagoMerlino

  • *
  • Post: 14758
  • Karma: +458/-392
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #28 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 11:13:29 »
in grande amicizia, te posso dì na cosa: CHE PALLEEEE!!
Cos'è il tuo, fanatismo? Porca zozza e basta! (attenzione!  ...sono romani, non sono milanesi)

Sembri l'altra parte di un dualismo manicheo. E dall'altro lato del fiume ce sta Lotito, quindi fai Te.

Mi sento, pertanto, di contrapporre un invito tutto  mio ai Laziali:  "Italiani! Elettori! Inquilini, Laziali, coinquilini, co-laziali, casigliani Amici, MA FATE UN PO' COME CAZZO VE PARE!"
(volendo, anche del mio invito).


Sei l'unico che protesta.
E gli inviti ad abbonarsi non ti stanno bene e gli inviti a fare l'album non ti stanno bene.... mica sono rivolti a te personalmente... qual'è il tuo problema, che hai trovato chiuso il Lazio Style un giorno per inventario nonostante dici di lavorarci a 500m e ci potresti andare quando ti pare tutti gli altri 365 giorni? Non ho capito.
Non ti vuoi abbonare, non vuoi fare l'album, non capisco perchè tu senta il bisogno di rivendicare questa cosa, ti senti libero e orgoglioso di non partecipare? Bene, bravo, ma non rompere se qualcuno invita gli altri a farlo.
E per favore non rispondere con le tue solite sciarade che comprendi, forse, solo tu. Su, finiamola qui.
Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

Il successo non è definitivo, il fallimento non è fatale: ciò che conta è il coraggio di andare avanti.

Offline robylele

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8765
  • Karma: +127/-41
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #29 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 11:15:24 »
il giorno che festeggeremo un quarto di finale di europa league sarà meglio che chiudiamo baracca e burattini.


nessuno lo ha festeggiato, ma apostrofarlo come ''fallimento'' come fa questo dissent mi pare un pò eccessivo.


purtroppo i 120 anni stanno diventando la vetrina dell'Ego Lotitiano.
ha cominciato Diaconale e prosegue oggi Lotito su SKY.


concordo, abbiamo un presidente vanesio, oltre che sovrappeso e sovraesposto (in passato molto di pù).
Però la festa rimane lo stesso dei tifosi, basta fregarsene come faccio io dal 2004.


L'idea è quella di demolire il passato per magnificare il Presidente.

Probabilmente é così, ma secondo il mio umile giudizio ce ne dovremmo fregare altamente.
Tanto se il presidente esagera diventa una macchietta, invence se sta bono viene pure a noi invidiato (sempre in concomitanza di successi, ovvio, altrimenti pure Ancelotti diventa mezzo scemo).

Diaconale neanche lo considero.

Se Sor Claudio ce porta un par de CL ce lo scordiamo pure noi il passato.

A me che passo per adorante me ne basterebbe una sola.   8) ;D

'Vista da fuori questa nuova proprieta' Usa non mi intriga affatto. Troppe percentuali, troppi discorsi, troppi fogli'.
Luciano Spalletti
15 Aprile 2011

Online Davide

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 10499
  • Karma: +134/-5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #30 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 11:20:37 »
E tutto questo in un momento in cui andiamo alla grande...pensa che fossimo al livello del milan...

Inviato dal mio LG-M700 utilizzando Tapatalk

Offline robylele

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8765
  • Karma: +127/-41
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #31 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 11:28:00 »
E tutto questo in un momento in cui andiamo alla grande...pensa che fossimo al livello del milan...

Inviato dal mio LG-M700 utilizzando Tapatalk

andiamo alla grande ma il presidente é vanitoso e con ego smisurato.
Al gol di Caicedo a Cagliari é la prima cosa che mi é venuta in mente.
'Vista da fuori questa nuova proprieta' Usa non mi intriga affatto. Troppe percentuali, troppi discorsi, troppi fogli'.
Luciano Spalletti
15 Aprile 2011

Offline MagoMerlino

  • *
  • Post: 14758
  • Karma: +458/-392
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #32 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 11:30:46 »
andiamo alla grande ma il presidente é vanitoso e con ego smisurato.
Al gol di Caicedo a Cagliari é la prima cosa che mi é venuta in mente.

Non so cosa ti possa venire in mente ai gol di Caicedo, però su questo topic non si parla di quello che sta avvenendo in campo, ma di Lotito e le sue esternazioni.
Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

Il successo non è definitivo, il fallimento non è fatale: ciò che conta è il coraggio di andare avanti.

Online Davide

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 10499
  • Karma: +134/-5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #33 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 11:31:44 »
Io non capisco solo tutta sta voglia di rompere il cazzo...capirei dopo un'annata balorda,al limite potrei capire...ma qua veramente servirebbe uno psicoterapeuta.Sembra che qualcuno avesse il tappo ma non potendo farlo esplodere si stia aggrappando a tutto pur di polemizzare un po'....mo pure i trofei mancanti...ma porca troia

Inviato dal mio LG-M700 utilizzando Tapatalk


Offline borgorosso

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7405
  • Karma: +260/-71
    • Mostra profilo
    • NonSoloFitness
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #34 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 11:40:40 »
Io non capisco solo tutta sta voglia di rompere il cazzo...capirei dopo un'annata balorda,al limite potrei capire...ma qua veramente servirebbe uno psicoterapeuta.Sembra che qualcuno avesse il tappo ma non potendo farlo esplodere si stia aggrappando a tutto pur di polemizzare un po'....mo pure i trofei mancanti...ma porca troia

non lo so, sono interessato.
perché hai voglia di rompere il cazzo?
potrei capire se ne stessimo parlando sul topic di Lazio - Brescia, ma, guarda il caso, se ne parla sul topic apposito, relativo alle esternazioni del Presidente.
non è che chi ne parla (e ne è infastidito) ha deciso ne parla sui social, manda una email ad un giornale, si fa esplodere davanti a Villa San Sebastiano gridando Cragnotti Akbar.
ne parla qui e intanto compra i biglietti per Lazio - Napoli.
e quando sarà all'Olimpico guarderà con trepidazione la partita, non si metterà certo a discutere di questi aspetti con i tifosi al suo fianco.
quindi potresti valutare che si stia qui per amore di discussione, aspra, serrata, ma tra amici di "fede".
magari potresti dirci la tua opinione in merito. se invece non ne hai puoi optare per tacere.
l'opzione scelta, quella censoria del ditino alzato, è l'unica non praticabile nel topic dedicato alle interviste del Presidente, nell'apposita area del forum.
e quindi ripropongo la domanda che apre la risposta: perché hai voglia di rompere il cazzo?

Online Davide

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 10499
  • Karma: +134/-5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #35 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 11:41:23 »
Io rompo ossa non cazzi

Inviato dal mio LG-M700 utilizzando Tapatalk


[Davide, per favore, non trascendere oltre, grazie. Discutere anche animatamente va bene, minacciare assolutamente no.]

Offline borgorosso

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7405
  • Karma: +260/-71
    • Mostra profilo
    • NonSoloFitness
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #36 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 11:42:11 »
Io rompo ossa non cazzi

Inviato dal mio LG-M700 utilizzando Tapatalk

Perché rompi le ossa del cazzo?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Online Davide

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 10499
  • Karma: +134/-5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #37 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 11:47:47 »
Magari avesse delle ossa dentro!!! Ma magari!!!

Inviato dal mio LG-M700 utilizzando Tapatalk


Offline borgorosso

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7405
  • Karma: +260/-71
    • Mostra profilo
    • NonSoloFitness
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #38 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 11:49:12 »
Magari avesse delle ossa dentro!!! Ma magari!!!

Inviato dal mio LG-M700 utilizzando Tapatalk

Concordo


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline fish_mark

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 16222
  • Karma: +350/-253
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #39 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 11:53:49 »
Qualcuno può citare la tesi ufficiale (della società) che ha spinto gli allestitori della sala trofei a esporre soltanto 6 dei 16 trofei conquistati dalla SSLazio nel corso degli ultimi 120 anni?

un uomo di una certà mi offriva sempre olio canforato, spero che ritorni presto l'era del cinghiale biancoazzurro
STURM UND DRANG
Ganhar ou perder, mas sempre com democracia

Panzabianca

Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #40 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 11:59:09 »
Sei l'unico che protesta.


NO, niente di quanto hai banalmente raggrumato tu, insinuando come al solito. Dico solo che a me dé fa l'album o di esercitare qualsiasi altra libertà da tifoso NON ME LO DEVI DIRE TU (!!!!!), peraltro co na noiosissima nenia a mò di Muezzin che predica ai prostrati verso la Mecca.
E su, nun ce vò tanto eh.

Lascia che il Laziale circoli libero lungo le praterie della sua passione, che si abboni, magni e cachi solo quando isso vole. E checcazzo!

Nel caso ...dacci almeno un tappeto.

Offline franz_kappa

  • Superbiancoceleste 2013
  • *
  • Post: 13875
  • Karma: +734/-66
  • Lazio è gioia
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #41 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 12:04:44 »
Io l'album della Lazio non lo faccio. Però va bene pure se magoMerlino lo vuole fare.
Libero album in libera Lazio.

Libera Lazio nel senso di Lazio libera. Non #liberalaLazio, eh!
"Un sorriso per la Lazio"

"Ceterum censeo Televideum esse videndum" (cit.)

Offline MagoMerlino

  • *
  • Post: 14758
  • Karma: +458/-392
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #42 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 12:13:04 »
NO, niente di quanto hai banalmente raggrumato tu, insinuando come al solito. Dico solo che a me dé fa l'album o di esercitare qualsiasi altra libertà da tifoso NON ME LO DEVI DIRE TU (!!!!!), peraltro co na noiosissima nenia a mò di Muezzin che predica ai prostrati verso la Mecca.
E su, nun ce vò tanto eh.

Lascia che il Laziale circoli libero lungo le praterie della sua passione, che si abboni, magni e cachi solo quando isso vole. E checcazzo!

Nel caso ...dacci almeno un tappeto.
Quindi se te lo dice un altro va bene?
Io mi limito a segnalare delle iniziative della Lazio, chi ci vuole partecipare, partecipa.
Chi non vuole non partecipa.
Se non vuoi che vengano segnalate queste iniziative altrimenti ti irriti, chiedi ai gestori di vietarlo.
Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

Il successo non è definitivo, il fallimento non è fatale: ciò che conta è il coraggio di andare avanti.

Panzabianca

Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #43 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 12:37:42 »
Quindi se te lo dice un altro va bene?


dialettica sottigliezza che apprezzo pure.
Ma tu non vuoi che ti risponda, vero?

Offline franz_kappa

  • Superbiancoceleste 2013
  • *
  • Post: 13875
  • Karma: +734/-66
  • Lazio è gioia
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #44 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 12:40:24 »
Ma tu non vuoi che ti risponda, vero?
Boh, a saperlo. ::) Forse vuole che tu risponda, forse vuole che tu non risponda. O forse entrambe le cose.
La risposta è in Merlino, in ogni caso.
"Un sorriso per la Lazio"

"Ceterum censeo Televideum esse videndum" (cit.)

Offline MagoMerlino

  • *
  • Post: 14758
  • Karma: +458/-392
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #45 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 12:46:53 »
Presentato il francobollo che Poste Italiane dedica ai 120 anni della lazio, il folder è acquistabile presso gli uffici filatelici di Poste Italiane.
Nel francobollo è presente qualcosa che stona, molto. Ma tant'è, è Lazio, va acquistato.
Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

Il successo non è definitivo, il fallimento non è fatale: ciò che conta è il coraggio di andare avanti.

Offline franz_kappa

  • Superbiancoceleste 2013
  • *
  • Post: 13875
  • Karma: +734/-66
  • Lazio è gioia
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #46 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 12:50:17 »
Presentato il francobollo che Poste Italiane dedica ai 120 anni della lazio, il folder è acquistabile presso gli uffici filatelici di Poste Italiane.
Nel francobollo è presente qualcosa che stona, molto. Ma tant'è, è Lazio, va acquistato.
Ho visto l'immagine.
In effetti...  :occhialcielo:
"Un sorriso per la Lazio"

"Ceterum censeo Televideum esse videndum" (cit.)

Panzabianca

Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #47 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 12:51:10 »
Boh, a saperlo. ::) Forse vuole che tu risponda, forse vuole che tu non risponda. O forse entrambe le cose.
La risposta è in Merlino, in ogni caso.

la questione è superata. Ora occupiamoci dell'emergenza francobollo

Offline franz_kappa

  • Superbiancoceleste 2013
  • *
  • Post: 13875
  • Karma: +734/-66
  • Lazio è gioia
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #48 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 13:05:05 »
la questione è superata. Ora occupiamoci dell'emergenza francobollo
Uff... non c'è mai pace, però.  :(
"Un sorriso per la Lazio"

"Ceterum censeo Televideum esse videndum" (cit.)

Online Davide

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 10499
  • Karma: +134/-5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #49 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 13:27:42 »




darienzo

Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #50 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 14:10:40 »

Offline robylele

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8765
  • Karma: +127/-41
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #51 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 14:19:01 »
Non so cosa ti possa venire in mente ai gol di Caicedo, però su questo topic non si parla di quello che sta avvenendo in campo, ma di Lotito e le sue esternazioni.

E io proprio di quello parlavo, rileggi meglio.
Non ho proprio parlato di quello che avviene in campo, rimanendo perfettamente in topic.


Qualcuno può citare la tesi ufficiale (della società) che ha spinto gli allestitori della sala trofei a esporre soltanto 6 dei 16 trofei conquistati dalla SSLazio nel corso degli ultimi 120 anni?

Non ne ho idea, ma provo ad aiutarti.

Le ipotesi sono due:
- Lotito vuole esporre solo gli ultimi 6 trofei
- Non sono stati ancora esposti i precedenti 10 trofei ma lo faranno presto.

Nel primo caso ci vedo un dolo, una grave mancanza dell'attuale presidenza e che avvalorerebbe una volta di più l'ipotesi che l'attuale presidenza voglia staccarsi dalle Lazio precedenti (come se esistessero più Lazio), scendendo di fatto allo stesso identico livello degli ossessionati innamorati delle proprie idee che vedono la Lazio come una specie di lotitese e che chiamano la Coppa Italia coppa lotito.

Nel secondo caso dovremmo solo avere pazienza per poi ammirare tutti insieme i 16 trofei che, grazie anche all'attuale dirigenza, sono un numero tale da sopravanzare la bacheca delle merde.

'Vista da fuori questa nuova proprieta' Usa non mi intriga affatto. Troppe percentuali, troppi discorsi, troppi fogli'.
Luciano Spalletti
15 Aprile 2011

Panzabianca

Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #52 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 14:30:27 »
Uff... non c'è mai pace, però.  :(

da collezionista, ti dico che non ci possiamo neanche trasformare in clienti compulsivi.
Il Filatelico o il Laziale che ama questo tipo di "gadget"(improprio) sa dove, quando e perché.

Il mercato dei prodotti Lazio è lì.

Poi, taccio dell'invito ad acquistare con pistolotto e senso di colpa incorporati. Dai...  Serenità. Chi vuole, acquisti, chi non vuole, è tifoso della Lazio quanto noi, forse di più.

darienzo

Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #53 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 14:41:29 »
Solitamente acquistiamo prodotti della cui categoria merceologica facciamo uso.

Quindi tshirt, polo, felpe, pigiami (ah, i pigiami!), accappatoi, biscotti, borselli, penne, tazze, pubblicazioni.

Sempre naturalmente scegliendo secondo gusto.

Evitiamo maglie da gioco, francobolli, monete, figurine.

E agli abbonamenti preferiamo biglietti singoli nel settore che ci aggrada, quando possiamo andare

Offline MCM

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 17124
  • Karma: +200/-199
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #54 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 21:42:14 »
Sarei curioso di sapere quanto costi olympia.

Patron che meriterebbe comunque un appellativo come la dinastia kim in nord Corea

darienzo

Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #55 : Giovedì 9 Gennaio 2020, 22:24:31 »
Avevamo pensato pure a quello, una cosa tipo il Caro Amico

Offline robylele

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8765
  • Karma: +127/-41
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #56 : Venerdì 10 Gennaio 2020, 11:07:38 »
Sarei curioso di sapere quanto costi olympia.


in radio senti parlare anni fa di un par de mila euro al mese, ma non credo tutti in salmone.
'Vista da fuori questa nuova proprieta' Usa non mi intriga affatto. Troppe percentuali, troppi discorsi, troppi fogli'.
Luciano Spalletti
15 Aprile 2011

Panzabianca

Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #57 : Venerdì 10 Gennaio 2020, 12:23:06 »
in radio senti parlare anni fa di un par de mila euro al mese, ma non credo tutti in salmone.

mi si diceva, qualche kg (8?) al giorno. Certo, na bella carriera.

Offline MagoMerlino

  • *
  • Post: 14758
  • Karma: +458/-392
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #58 : Venerdì 10 Gennaio 2020, 18:36:03 »
Fossero vere queste dichiarazioni di Lotito, sarebbero il delirio di un vanitoso megalomane irrispettoso della storia ultracentenaria della società che presiede.
Pensasse a comprare i calciatori per raggiungere un livello di successi tale da potersi permettere queste esternazioni, che  resterebbero comunque indisponenti, ma se vinci scudetti e coppe europee, si possono superare.

Citazione
Lazio, Lotito: “Lo Scudetto di Lenzini è stato un caso, quello di Cragnotti..."

Giornata di festeggiamenti, quella di ieri, per la Lazio. I 120 anni celebrati nei luoghi più importanti di Roma. A margine della presentazione del Lazio Club Montecitorio, il presidente Lotito ha rilasciato alcune dichiarazioni all'Ansa. Queste le parole del patron della biancoceleste: "Lo Scudetto di Lenzini nacque dal caso, non fu una cosa programmata. Se invece vogliamo parlare di quello del 2000 di Cragnotti è nato su un’organizzazione che si basava su alcuni concetti che oggi non trovano più vita nella gestione di una società sana, tant’è che poi la società era nei registri del tribunale, stava per fallire. Io lo dissi dall’inizio che stavo prendendo una società al funerale e la stavo portando al coma irreversibile per poi portarla al coma reversibile. Dissi che mi sarebbero serviti 3 anni per dare stabilità alla società, costruendo delle fondamenta che si basassero sul cemento armato e non sula sabbia. Sulla base di questo oggi con il tempo e piano piano stiamo dimostrando che con l’organizzazione, con lo spirito di gruppo e con la trasparenza si raggiungono gli obiettivi e sono valori nei quali noi crediamo. Quelli che hanno gestito prima la società erano solo dei palloni gonfiati e non rappresentavano la forza che ora ha la società. Ad oggi la Lazio ha la forza di decidere le scelte strategiche della politica sportiva italiana".
Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

Il successo non è definitivo, il fallimento non è fatale: ciò che conta è il coraggio di andare avanti.

Online Matita

  • Biancoceleste Clamoroso
  • *
  • Post: 23649
  • Karma: +489/-54
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #59 : Venerdì 10 Gennaio 2020, 20:15:03 »
Sarei curioso di sapere quanto costi olympia.

Patron che meriterebbe comunque un appellativo come la dinastia kim in nord Corea

Sui 100k l'anno, falconiere compreso.



Ma questa frase :

Ad oggi la Lazio ha la forza di decidere le scelte strategiche della politica sportiva italiana

 :o
Si er papa te donasse tutta Roma
E te dicesse lassa anna’ chi t’ama
 je diresti:  Si sacra corona
Val piu’ l’opinione mia che tutta Roma

Vulgus veritatis pessimus interpres.
Lotito deve fa' come dico io (quito cit.)

Offline zorba

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7110
  • Karma: +124/-10
  • Sesso: Maschio
  • Biancoceleste in esilio
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #60 : Sabato 7 Novembre 2020, 12:23:30 »
Ehm....

(Repubblica 07.11.2020)

Il colloquio

Lotito "Immobile stava bene ci fanno il gioco delle tre carte"

(Matteo Pinci)


ROMA – Mentre parla si ferma, sparisce qualche secondo, poi prende un altro telefono e chiama il medico sociale: « Ve l’ho detto stamattina, ce stanno a fa’ il gioco delle tre carte ». Il caso tamponi è una spina nel fianco del presidente Claudio Lotito: la Lazio al centro della tempesta, il Torino chiede spiegazioni, la procura federale indaga e convoca il medico laziale, i test con positività intermittenti, anche nella stessa giornata. E quell’allenamento di martedì, in cui Immobile è stato impegnato anche in una partitella nonostante la positività (al gene N). «Ma che vuol dire positivo?», scandisce lentamente Lotito, serissimo, per nulla agitato. «Positivo vuol dire contagioso, no? Anche nella vagina delle donne, di tutte le donne del mondo, ci sono i batteri. Ma mica tutti sono patogeni, solo alcuni in alcuni casi diventano patogeni e degenerano ». Ma, ça va sans dire, batteri e virus non sono la stessa cosa.
In quel momento alle sue spalle una voce femminile gli riporta in tempo reale le notizie che escono sull’argomento. Lotito si ferma, legge articoli, torna a raccontare la sua verità: «Anche Tare è positivo. Ma oggi nessuno ti dice se uno infetta oppure no. C’è un’aleatorietà dell’interpretazione dei risultati. Per me la valutazione la deve fare il medico, io non lo so se Immobile si sia allenato martedì perché non ero a Formello, ma il medico lo ha valutato, gli ha rifatto l’idoneità sportiva, la capacità polmonare a riposo e sotto sforzo e stava meglio di prima». E allora cosa sarebbe successo? «Una questione è come vengono conservati i reagenti, i tamponi, come viene effettuato il test». Ma la domanda che dovrà farsi anche la Procura federale è se Immobile non fosse alla fine positivo contro il Torino. «Abbiamo il tampone, era negativo. Nessun vuol far giocare i positivi, ho fatto fare i tamponi pure ai familiari ». Eppure Cairo, il presidente del Torino, ha inviato un esposto alla Procura federale per la partita persa contro la Lazio domenica: «Cairo mi odia a morte dopo che ha perso con me, i suoi giornali mi attaccano per questo. Ma perde sempre, è ultimo in classifica».
Insomma, per Lotito la questione non è oggettiva ma interpretativa: «Per questo ho chiesto a Gravina di introdurre una struttura unica che faccia i test per tutti, che imponga gli stessi parametri per tutti. Ho suggerito Federlab, che li fa già per la Serie C. Serve un ente terzo, così finisce la tarantella». Tarantella che però agita anche i giocatori: «Pensi che un altro giocatore che era risultato positivo ai test della Uefa si è andato a fare un tampone per conto suo. Ed è risultato negativo». E voi invece perché avete scelto il laboratorio di Walter Taccone ad Avellino? «Sapevo che fosse stato presidente dell’Avellino, ma non c’entra niente. Quando c’è stata necessità di introdurre i tamponi per tutta la squadra ho chiesto allo Spallanzani, ma mi hanno detto che non era il caso. Poi c’era il Campus biomedico, che era vicino a Trigoria ed era l’unico nel Lazio, se lo immagina la gente in fila e noi che passiamo avanti? Non mi andava che si pensasse che i giocatori avevano una corsia preferenziale rispetto ad altri cittadini, la salute è uguale per tutti. Quando ho chiesto per la Salernitana mi hanno detto che c’era il centro di Taccone, uno dei pochi convenzionati con la Regione Campania. E abbiamo scelto lui anche per la Lazio».
Resta una domanda inevasa: come mai Immobile sia stato fatto allenare nonostante un tampone indicasse la sua positività poche ore prima della partita contro lo Zenit. «Ve l’ho detto», si altera. «Positivo vuol dire che puoi infettare. Abbiamo scritto alla Uefa, perché una settimana prima ci avevano bloccato anche Pereira ma poi il giorno dopo ci avevano risposto che era negativo. Abbiamo mandato tutti i dettagli sui tamponi, sui reagenti, su chi aveva fatto i prelievi. Ci hanno detto "la commissione sta valutando", ma ancora non ci ha risposto ». E ormai serve a poco. Un attimo di silenzio, poi la telefonata cade, bruscamente messa giù. Prima, però, un ultimo pensiero: «Quando ho fatto medicina io virologia era un esame complementare del secondo anno, giusto 200 pagine.
Mo non lo so quant’è, quante pagine. Ma pare che contino solo i virologi».
Là dove torneranno ad osare le aquile (e dal 26.05.2013, ci siamo andati un pò più vicino!!!!)

Offline MagoMerlino

  • *
  • Post: 14758
  • Karma: +458/-392
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #61 : Sabato 7 Novembre 2020, 15:17:56 »
Purtroppo l'articolista si adatta proditoriamente agli eccessi dialettici del personaggio e così le cose giuste che dice si mescolano con le scemenze.
Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

Il successo non è definitivo, il fallimento non è fatale: ciò che conta è il coraggio di andare avanti.

Offline borgorosso

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7405
  • Karma: +260/-71
    • Mostra profilo
    • NonSoloFitness
Re:La clamorosa intervista al Patron su Repubblica
« Risposta #62 : Sabato 7 Novembre 2020, 15:19:00 »
Fossi Lotito coopterei Burioni e Piperno nel CdA


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk