Primavera 1 TIM | Rinvio gare 6ª giornata di ritorno Primavera 1 TIM | Rinvio gare 6ª giornata di ritorno -> Il Presidente della Lega Nazionale Professionisti Serie A dispone che le gare della 6ª giornata di (...) ---  
Lazio, Acerbi: 'Prima non avevo rispetto, andavo al campo alticcio. Il cancro mi ha salvato, ringrazio...' Lazio, Acerbi: 'Prima non avevo rispetto, andavo al campo alticcio. Il cancro mi ha salvato, ringrazio...' -> 2 Il difensore della Lazio Francesco Acerbi ha rilasciato la seguente (...) ---  
Torneo Caroli Hotels | Il cammino della Lazio termina ai quarti di finale Torneo Caroli Hotels | Il cammino della Lazio termina ai quarti di finale -> Si è concluso ai quarti di finale il cammino della Lazio Under 14 del Torneo Caroli Hotels. La (...) ---  
#TrainingSession | Seduta di ripresa per i biancocelesti #TrainingSession | Seduta di ripresa per i biancocelesti -> Allenamento mattutino per la Prima Squadra della Capitale che, quest’oggi, si è ritrovata presso (...) ---  
Canigiani: "La vendita per Lazio-Bologna prosegue regolarmente, eventuali comunicazioni saranno fornite tempestivamente" Canigiani: "La vendita per Lazio-Bologna prosegue regolarmente, eventuali comunicazioni saranno fornite tempestivamente" -> Marco Canigiani, responsabile del marketing biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio (...) ---  
Buon compleanno Massimiliano Farris Buon compleanno Massimiliano Farris -> Massimiliano Farris, allenatore in seconda, compie oggi 49 anni. Dal Presidente, dalla Società, (...) ---  
Segui su Lazio Style Channel la trasmissione 'Diciotto e quattro minuti' Segui su Lazio Style Channel la trasmissione 'Diciotto e quattro minuti' -> Ventunesimo appuntamento sul 233 di Sky. Sempre di lunedì. Per analizzare il cammino che sta (...) ---  
Lazio, Immobile ricco con i gol: altri 100mila euro per quota 30 Lazio, Immobile ricco con i gol: altri 100mila euro per quota 30 -> La rete contro il Genoa ha fatto scattare un nuovo premio. L’attaccante biancoceleste aveva (...) ---  
Genoa - Lazio, accoltellato tifoso biancoceleste: i dettagli Genoa - Lazio, accoltellato tifoso biancoceleste: i dettagli -> Un brutto episodio è avvenuto sabato sera a Genova. In pieno centro, un 30enne tifoso (...) ---  
Lopez: "La mentalità è attualmente la forza della Lazio" Lopez: "La mentalità è attualmente la forza della Lazio" -> Antonio Lopez, ex centrocampista biancoceleste, è intervenuto quest'oggi ai microfoni di Lazio (...) ---  
Lazio, applausi a tutte le riserve Lazio, applausi a tutte le riserve -> A un passo dalla Juve, Inzaghi continua la sua corsa verso un sogno che diventa sempre più bello, (...) ---  
Serie B | La Lazio Women supera di misura il Perugia Femminile Serie B | La Lazio Women supera di misura il Perugia Femminile -> Dopo la battuta di arresto della scorsa domenica contro il Napoli, la Lazio Women ha ospitato al (...) ---  
Lazio antitesi della Juve: il Dio del calcio è con noi Lazio antitesi della Juve: il Dio del calcio è con noi -> Vincere per proseguire il volo. Il battito d'ali è sempre lo stesso, quello che ha (...) ---  
Genoa - Lazio, Cataldi Genoa - Lazio, Cataldi -> La punizione di Cataldi regala alla Lazio una vittoria importantissima. Danilo a fine (...) ---  
LaziAlmanacco di lunedì 24 febbraio 2020 LaziAlmanacco di lunedì 24 febbraio 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di lunedì 24 febbraio 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...)

Autore Topic: Caicedo-gol sbanca Parma. La Lazio non si ferma più: è a meno uno dalla Juve!  (Letto 23 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 20596
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.gazzetta.it 



L’ecuadoriano finalizza un’azione avviata da Luis Alberto dopo un rimpallo. Poi la squadra di Inzaghi gestisce senza troppi patemi e rafforza le ambizioni-scudetto

di Stefano Cieri

Lazio a un passo dal paradiso. La squadra di Inzaghi torna subito alla vittoria dopo lo 0-0 col Verona e si porta ad un solo punto dalla vetta della classifica, occupata dalla Juventus. I biancocelesti sbancano il Tardini grazie a un gol di Caicedo poco prima dell’intervallo e ad una prestazione da squadra matura e consapevole dei suoi mezzi. Che alterna cifre di gioco spettacolare (grazie soprattutto a un Luis Alberto stratosferico) a momenti in cui deve soffrire (e lo fa senza mai perdere la lucidità). Una formazione che a questo punto non può più nascondersi e che si iscrive a pieno titolo alla corsa per lo scudetto, insieme con Juve e Inter. Il Parma deve arrendersi ad una squadra che alla lunga fa prevalere la sua maggiore qualità, nonostante a Inzaghi manchino quattro titolari. Ma pure D’Aversa ha le sue assenze pesanti (e ricambi meno utili). La formazione emiliana fa però un’ottima figura, resta in partita fino alla fine e ha non poco da recriminare per alcune occasioni non capitalizzate al meglio.

SBLOCCA CAICEDO—   
Commenta per primo
La fase di studio dura un quarto d’ora, il primo. Nel corso del quale la partita è equilibrata ed è anzi il Parma a dare l’idea di poter prendere il sopravvento su una Lazio che pare un po’ svogliata. I padroni di casa cercano di tenere il ritmo alto, di impedire col pressing alla Lazio di tessere il suo consueto fraseggio. Progetto che all’inizio riesce grazie al 4-3-3 mobile di D’Aversa, con attaccanti esterni (Kucka e Caprari che fanno anche i centrocampisti) e con la linea mediana che tiene corta la squadra. Gli emiliani si fanno pure vivi dalle parti di Strakosha con un tiro di Kurtic ed un colpo di testa di Cornelius, ma è un’illusione che dura poco. Dopo il quarto d’ora la squadra di Inzaghi decide infatti di prendere il comando delle operazioni. Lo fa grazie a Luis Alberto che arretra un po’ il baricentro e comincia dal basso a cucire l’azione, coadiuvato da Leiva, con il quale si cerca e si trova in continuazione, e anche con Parolo. Metro dopo metro, azione dopo azione i biancoceelsti costringono la squadra di casa a indietreggiare sempre più. Gli uomini di Inzaghi attaccano sia per vie centrali sia sulle fasce, dove convincono tanto Marusic quanto Jony. Arrivano anche le occasioni da gol (ne sprecano un paio Luis Alberto e Immobile, su un tiro di Marusic è invece Colombi a superarsi) e, puntuale, anche il gol del vantaggio. Che realizza Caicedo al 41’ a pochi passi da Colombi. L’ecuadoriano riceve palla da Immobile che a sua volta addomestica in qualche modo un cross di Luis Alberto. Sul controllo di Immobile il Parma protesta, lamentando un tocco di mano, Di Bello però convalida dopo aver ricevuto l’ok del Var.

IL PARMA CI PROVA—   Cambia il copione nella ripresa. Il Parma si libera dei timori reverenziali che lo avevano frenato nella prima frazione di gioco e prova a giocarsela, anche perché ormai non ha più niente da perdere. La squadra di D’Aversa riesce a mettere in difficoltà la Lazio specie a nella prima parte della ripresa, quando costringe la Lazio ad arroccarsi davanti alla sua area. Il problema è che le occasioni migliori capitano sui piedi di un difensore, Gagliolo. L’italo-svedese per ben due volte non riesce ad inquadrare la porta da ottima posizione. Strakosha deve effettuare un paio di parate per nulla semplici prima su Caprari e poi su Kucka. A quel punto D’Aversa decide di giocarsi anche la carta Kulusevski che rileva Brugman al 16’. Poi l’allenatore degli emiliani metterà dentro anche un’altra punta, Sprocati, per Caprari. E alla fine Pezzella per Gagliolo. Inzaghi risponde con cambi che consentono ai suoi di tirare un po’ il fiato: dentro Lazzari per Marusic, poi Correa per Caicedo, infine Cataldi per Leiva. I cambi fanno meglio alla Lazio che al Parma, perché gli emiliani non ne traggono nuova linfa (Kulusevski è lodevole per l’impegno, ma si vede che non è ancora al meglio), mentre grazie alle forze fresche la formazione di Inzaghi si rialza e riprende il controllo delle operazioni, sfiorando (con Immobile, Luis Alberto e Correa) il raddoppio. Errori che potrebbero costare cari perché nel recupero il Parma butta palloni in area alla ricerca del pareggio. Lo sfiora con Kulusevski e poi reclama un rigore per un contatto Acerbi-Cornelius.

Vai al forum