Lazio, caso tamponi: chiesto il rinvio dell'udienza. Ecco il motivo dello slittamento Lazio, caso tamponi: chiesto il rinvio dell'udienza. Ecco il motivo dello slittamento -> Il 16 marzo la Lazio è chiamata a difendersi in merito al caso tamponi che ha provocato il (...) ---  
Nota del portavoce della S.S. Lazio  Nota del portavoce della S.S. Lazio -> Il portavoce della S.S. Lazio rende noto un comunicato della società: “La Lazio ha sfidato i (...) ---  
#BolognaLazio | I precedenti con l'arbitro Giacomelli #BolognaLazio | I precedenti con l'arbitro Giacomelli -> La designazione arbitrale per la 24ª giornata di Serie A TIM ha assegnato la direzione della gara (...) ---  
Serie A TIM | Bologna-Lazio, la designazione arbitrale Serie A TIM | Bologna-Lazio, la designazione arbitrale -> La 24ª giornata di Serie A TIM Bologna-Lazio, in programma sabato 27 febbraio 2021 alle ore 18:00 (...) ---  
Lazio, seduta tecnica con accenni di tattica. Spunta Radu, assente Marusic Lazio, seduta tecnica con accenni di tattica. Spunta Radu, assente Marusic -> Per la Lazio è il momento di voltare pagina dopo la sconfitta in Champions League contro il Bayern (...) ---  
Lazio, nuova procedura Antitrust sulla questione abbonamenti: la situazione Lazio, nuova procedura Antitrust sulla questione abbonamenti: la situazione -> Piove sul bagnato in casa Lazio. Con la società già invischiata nel caos tamponi, emerge un nuovo (...) ---  
Lazio, Marusic tuttofare: una freccia in più per la difesa di Inzaghi  Lazio, Marusic tuttofare: una freccia in più per la difesa di Inzaghi  -> Una delle poche note positive di Lazio - Bayern Monaco è rappresentata da Adam Marusic. (...) ---  
Lazio, emergenza in difesa ancora per un po': Inzaghi studia tutte le mosse Lazio, emergenza in difesa ancora per un po': Inzaghi studia tutte le mosse -> Continua l'emergenza difensiva in casa Lazio. Il reparto arretrato è quello maggiormente in (...) ---  
#TrainingSession | Domani squadra in campo alle 10:00 #TrainingSession | Domani squadra in campo alle 10:00 -> Proseguirà domani il lavoro che porterà la Lazio a scendere in campo in Serie A TIM. I (...) ---  
Lazio, uno sguardo al bicchiere mezzo pieno: in gol da 28 partite consecutive Lazio, uno sguardo al bicchiere mezzo pieno: in gol da 28 partite consecutive -> La sconfitta conto il Bayern Monaco è stata una brutta batosta per la Lazio, ma è giusto guardare (...) ---  
Torino, altro positivo: sempre più a rischio i match con Sassuolo e Lazio Torino, altro positivo: sempre più a rischio i match con Sassuolo e Lazio -> di Nicolò Savini La decisione verrà presa domani, ma sembra sempre più probabile il rinvio del (...) ---  
Primavera 1 TIM | Lazio-Cagliari, la designazione arbitrale Primavera 1 TIM | Lazio-Cagliari, la designazione arbitrale -> Venerdì 26 febbraio 2021, la squadra guidata da mister Leonardo Menichini affronterà il Cagliari (...) ---  
Lazio Champions, è già tempo di voltare pagina   Lazio Champions, è già tempo di voltare pagina -> Al risveglio dopo l'1-4 subito dal Bayern in Champions Ã?¨ tempo di riflessioni per evitare (...) ---  

Autore Topic: Lazio-Inter 2-1: biancocelesti secondi a -1 dalla Juve  (Letto 129 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 24612
  • Karma: +8/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio-Inter 2-1: biancocelesti secondi a -1 dalla Juve
« : Lunedì 17 Febbraio 2020, 00:00:25 »
www.corrieredellosport.it


Immobile e Milinkovic-Savic firmano la rimonta, dopo il gol di Ashley Young nella sfida Scudetto. Delirio all'Olimpico, festa con 60 mila spettatori

Non è più un sogno. È tutto vero: la Lazio vince per 2-1 in rimonta anche la sfida Scudetto con l'Inter all'Olimpico e si candida come principale anti-Juve. Inzaghi scavalca Conte al secondo posto, a un solo punto dalla vetta. I nerazzurri avevano perso solo una partita in campionato finora, in casa contro la Juve. La Lazio ha fermato a 16 la striscia positiva dell'Inter e ha allungato a 19 la sua. I biancocelesti l'ultima volta in campionato avevano perso proprio contro i nerazzurri. La squadra di Inzaghi, dopo questo controsorpasso, ha anche la miglior difesa del campionato, 21 gol subiti contro i 22 dell'Inter. È stata una partita molto tattica ed equilibrata nel primo tempo, chiuso in vantaggio dai nerazzurri per un gol di Ashley Young nel finale. Nella ripresa la Lazio ha giocato con più aggressività e più voglia, e si è presa la vittoria, spinta dai 60 mila dell'Olimpico, grazie al rigore di Immobile e il gol di Milinkovic-Savic. 
Caicedo vince il ballottaggio con Correa, e affianca Immobile in attacco. Sulla fascia destra Inzaghi sceglie Marusic titolare al posto di Lazzari. Conte ritrova Lautaro accanto a Lukaku e lascia ancora Eriksen in panchina. A centrocampo c’è Vecino con Brozovic e Barella. Le due squadre con le migliori difese del campionato affrontano la sfida con grande attenzione. Ne esce una partita molto tattica ed equilibrata, con poche occasioni da gol. Il primo brivido arriva al 9’ quando un destro pazzesco di Milinkovic-Savic si stampa sulla traversa, con Padelli battuto. L’Inter risponde con Lukaku al 19’ che prova a sorprendere Strakosha con un diagonale al termine di una bella ripartenza nerazzurra. La partita continua a vivere di fiammate: le squadre quando difendono sono corte e messe perfettamente in campo, difficile trovare spazi. Immobile e Lukaku sono ingabbiati. Il bomber della Lazio ci prova al 24’, ma il suo destro non inquadra la porta.Con il passare dei minuti la Lazio, spinta dai propri tifosi, prova a prendere in mano il match. L’Inter però con le ripartenze è sempre pericolosa. Al 44’, su una di queste, Young rompe l’equilibrio con un tap-in in controbalzo che finisce sotto la traversa dopo una respinta non impeccabile su tiro di Candreva. La Lazio va sotto nel suo momento migliore, poco prima dell’intervallo.La Lazio rientra in campo aggressiva e trova un alleato per trovare subito il pareggio nell’ex De Vrij, che spinge Immobile davanti alla porta dopo un pasticcio tra Skriniar e Padelli. Rigore e giallo per il difensore: dal dischetto Immobile spiazza Padelli. La Lazio prova ad approfittare del momento positivo, e Conte si sgola per chiedere alla difesa di rimanere alta. Al 69’ arriva il sorpasso, firmato da Milinkovic-Savic, che stoppa con la suola in area e batte Padelli facendo esplodere l’Olimpico dopo un salvataggio miracoloso sulla linea di Brozovic. Conte si gioca la carta Eriksen, che entra al 76’ al posto di Brozovic. Il danese è subito pericoloso con un tiro da fuori respinto da Strakosha, poi l’azione prosegue e Lautaro trova il gol di testa ma era in fuorigioco e Rocchi annulla. La Lazio concede pochissimo e all’85’ ha una grandissima occasione per chiuderla ancora con Immobile: Padelli questa volta tiene in vita l’Inter con un miracolo. Conte si gioca il tutto per tutto inserendo Sanchez al posto di Godin. Il forcing finale dell'Inter non scalfisce il muro biancoceleste: e all'Olimpico parte la festa. 

Vai al forum