Lazio, 7 anni fa l'apoteosi Coppa Italia: il 26 maggio eterno anche per quellilà Lazio, 7 anni fa l'apoteosi Coppa Italia: il 26 maggio eterno anche per quellilà -> Il sole sorge, la soffocante routine della vita quotidiana abbozza il suo sordo rullo di (...) ---  
Lazio, dichiarazioni shock su Strakosha: “Ha il Coronavirus”. E il fratello smentisce Lazio, dichiarazioni shock su Strakosha: “Ha il Coronavirus”. E il fratello smentisce -> Su Instagram l’ex calciatore di Torino e Bari, Massimo Brambati, ha ammesso: "Lui e Kessié (...) ---  
#LazioStory | Finale Coppa Italia, Roma-Lazio 0-1 #LazioStory | Finale Coppa Italia, Roma-Lazio 0-1 -> Il 26 maggio 2013 la Lazio conquista la sua sesta Coppa Italia ai danni della Roma. I (...) ---  
LaziAlmanacco di martedì 26 maggio 2020 LaziAlmanacco di martedì 26 maggio 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di martedì 26 maggio 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, Onofri Lazio, Onofri -> Ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3 è intervenuto Onofri per parlare di Lazio: (...) ---  
Riapertura Lazio Style Riapertura Lazio Style -> La S.S. Lazio è lieta di annunciare la riapertura dei Lazio Style di via Calderini e di via di (...) ---  
Comunicato 25.05.2020 Comunicato 25.05.2020 -> Il dott. Claudio Lotito ha preso atto dell'articolo pubblicato sulla Gazzetta dello Sport in (...) ---  
Ripresa Serie A, ipotesi recuperi il 13-14 giugno Ripresa Serie A, ipotesi recuperi il 13-14 giugno -> L'inizio della Serie A si avvicina sempre di più e in questo senso sarà molto importante la (...) ---  
Lazio, Inzaghi e la voglia di scudetto: nel mirino c’è anche un record speciale Lazio, Inzaghi e la voglia di scudetto: nel mirino c’è anche un record speciale -> Il tecnico freme per il ritorno in campo e la ripartenza della Serie A: è pronto a diventare (...) ---  
Lotito e quella volta che non voleva il Carpi in Serie A: caso archiviato Lotito e quella volta che non voleva il Carpi in Serie A: caso archiviato -> "Ho detto ad Abodi (allora presidente della Lega di B ndr): Andrea, dobbiamo cambiare. Se me (...) ---  
I club membri dell’ECA uniti a sostegno della giornata internazionale dei bambini scomparsi I club membri dell’ECA uniti a sostegno della giornata internazionale dei bambini scomparsi -> Nella Giornata Internazionale dei Bambini Scomparsi, la S.S. Lazio supporta l’iniziativa promossa (...) ---  
Il cammino nella Coppa Italia 2012-2013 rivive su Lazio Style Channel Il cammino nella Coppa Italia 2012-2013 rivive su Lazio Style Channel -> Vigilia di un anniversario storico: il 26 maggio 2013 la Lazio vinceva la finale delle finali, (...) ---  
#Roadto26Maggio | La Lazio batte la Juve e vola in finale di Coppa Italia #Roadto26Maggio | La Lazio batte la Juve e vola in finale di Coppa Italia -> Gonzalez e Floccari firmano il successo biancoceleste. Dopo l’1-1 maturato alla Juventus Stadium (...) ---  
Lazio, oggi allenamenti in gruppo: prove di normalità anche a Formello Lazio, oggi allenamenti in gruppo: prove di normalità anche a Formello -> Appuntamento alle 17.30 per tutta la squadra. Niente più turni, si torna al solito format: lezioni (...)

Autore Topic: Lazio, ecco come Inzaghi ha costruito un miracolo  (Letto 86 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 21565
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio, ecco come Inzaghi ha costruito un miracolo
« : Martedì 18 Febbraio 2020, 09:06:08 »
www.corrieredellosport.it


Il tecnico: "Sono in corsa e me la gioco senza ossessioni perché il nostro obiettivo resta la Champions. Ci divertiremo"

ROMA - Simone non si nasconde più perché negare l'evidenza non avrebbe senso. «Sì, in corsa per lo scudetto c’è anche la Lazio, noi ce la possiamo giocare senza l’ossessione di vincere a tutti i costi, come forse hanno l’Inter e la Juve. Noi ci divertiamo, siamo pronti a tutto sostenuti dalla spinta della felicità». Inzaghi ha appena battuto l’Inter, è notte fonda nella pancia dello stadio Olimpico, quando ancora si sente il popolo biancoceleste cantare. Sembra di essere all’interno di una sfera magica, dove si possono coltivare anche i sogni impossibili. E adesso quello dello scudetto non è più così tanto fuori dalla realtà. «Sono pronto a sfidare le nostre rivali, vada come vada, nessuno qua vuole avere un solo rimpianto. Il nostro obiettivo era ed è la Champions e quasi ci siamo».
Non è più timido di fronte ad un argomento così caldo: Inzaghi è sempre stato una persona equilibrata, lo è anche adesso che ha battuto e sorpassato l’Inter, però c’è qualcosa che lo spinge oltre il muro della banalità. E la Juve? E’ ad un solo punto, e lui a Maurizio Sarri ha rifilato un doppio 3-1, prima in campionato e poi in Supercoppa. Altre due notti che non si possono dimenticare, come tutte quelle che Simone aveva vissuto, sempre con la stessa maglia, da giocatore. Era la Lazio di Mancini, di Simeone, di Nedved, di Stankovic, di Nesta e Mihajlovic. «Dire che è la mia seconda pelle è quasi banale, qua ho passato quasi la metà della vita mia» ricorda con l’orgoglio di essere un laziale vero. Oggi Simone è un capitolo di una storia gloriosa, un capitolo importante, che un giorno potrebbe essere la prefazione di una leggenda. «Lo scudetto, chissà...». Non ha nulla da perdere, lui che non perde dal 25 settembre dell’anno scorso in campionato: era caduto a San Siro, contro l’Inter, che adesso ha battuto dopo un girone in cui ha rifilato dieci punti di distacco ai nerazzurri e cinque a Ronaldo. Numeri da favola, che non possono essere frutto di un caso: 19 risultati utili consecutivi, 15 vittorie (di cui 11 consecutive) e 4 pareggi, a cui bisogna aggiungere il trofeo conquistato poco prima di Natale. Inzaghi, oggi, è uno dei re di Roma, città in cui arrivò nel luglio del 1999.

Vai al forum