Lazio, Luiz Felipe: “Voglio lo scudetto, ma priorità alla salute” Lazio, Luiz Felipe: “Voglio lo scudetto, ma priorità alla salute” -> Il giovane difensore biancoceleste prova a guardare avanti: “L’obiettivo è solo uno: allenarmi per (...) ---  
Lazio, Immobile ancora zio: famiglia in festa per il piccolo Antonio Lazio, Immobile ancora zio: famiglia in festa per il piccolo Antonio -> L’attaccante biancoceleste abbraccia virtualmente il neo arrivato in casa: è il figlio del (...) ---  
Serie A, due mesi e mezzo in ritiro per finire la stagione. Ma c'è un problema per 9 squadre: dove dormire? Serie A, due mesi e mezzo in ritiro per finire la stagione. Ma c'è un problema per 9 squadre: dove dormire? -> 9 Ripartire? E' una possibilità. Come? In ritiro. Di fatto è come se (...) ---  
Shock Die Welt: \ Shock Die Welt: \ -> Merkel rimane ancora ferma sul no agli Eurobond, nonostante in Germania ci sia un fronte (...) ---  
Lazio, Diaconale: “Ripartire con gli allenamenti tutti insieme? Buffa tesi degli juventini” Lazio, Diaconale: “Ripartire con gli allenamenti tutti insieme? Buffa tesi degli juventini” -> Il responsabile della comunicazione biancoceleste parla della possibile ripresa in campo: “No (...) ---  
Coronavirus LIVE, truffa da 15 milioni di euro per le mascherine. Conte: 'Valutiamo riapertura graduale a fine mese' Coronavirus LIVE, truffa da 15 milioni di euro per le mascherine. Conte: 'Valutiamo riapertura graduale a fine mese' -> 44 Il coronavirus è una pandemia. Su Calciomercato.com tutti gli (...) ---  
Il Manchester United pensa a Milinkovic-Savic. Lotito vuole 100 milioni Il Manchester United pensa a Milinkovic-Savic. Lotito vuole 100 milioni -> Il club di Old Trafford avrebbe dato a Ramadani l’intermediazione, ma il patron biancoceleste (...) ---  
Thomas Doll, il centrocampista della Lazio che ha giocato nelle due Germanie Thomas Doll, il centrocampista della Lazio che ha giocato nelle due Germanie -> Compie 54 anni l'ex calciatore tedesco, oggi allenatore, che dopo il crollo del Muro di Berlino (...) ---  
LaziAlmanacco di giovedì 09 aprile 2020 LaziAlmanacco di giovedì 09 aprile 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di giovedì 09 aprile 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, Cataldi accetta la sfida di CR7. Milinkovic risponde Lazio, Cataldi accetta la sfida di CR7. Milinkovic risponde -> In questo periodo di isolamento generale, stanno prendendo sempre più piede le sfide sui (...) ---  
Coronavirus, Luis Alberto dona 12mila euro Coronavirus, Luis Alberto dona 12mila euro -> Tra i paesi più colpiti dal Coronavirus c'è anchela Spagna. Il paese iberico conta (...) ---  
Biava: "Acerbi è sempre in campo, mi rivedo in lui" Biava: "Acerbi è sempre in campo, mi rivedo in lui" -> Giuseppe Biava, ex difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 (...) ---  
Lazio, Luis Alberto fa yoga con la moglie Patricia Lazio, Luis Alberto fa yoga con la moglie Patricia -> Il numero dieci biancoceleste alterna dure sedute di allenamento in solitaria ad un po’ di (...) ---  
Garlini: "La Società è stata brava a far rimanere tutti i calciatori a Roma" Garlini: "La Società è stata brava a far rimanere tutti i calciatori a Roma" -> Oliviero Garlini, ex attaccante biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, (...) ---  
Lazio, l’ex Felipe Anderson piace al Napoli: pregi e difetti di un (ex) numero 10 Lazio, l’ex Felipe Anderson piace al Napoli: pregi e difetti di un (ex) numero 10 -> Il brasiliano ha lasciato i biancocelesti nel 2018 per circa 40 milioni di euro. Ora il ds azzurro (...)

Autore Topic: Genoa-Lazio 2-3: Inzaghi torna a -1 dalla Juve  (Letto 36 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 21043
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Genoa-Lazio 2-3: Inzaghi torna a -1 dalla Juve
« : Domenica 23 Febbraio 2020, 15:00:10 »
www.corrieredellosport.it


Marusic, Immobile e una punizione capolavoro di Cataldi regalano i tre punti ai biancocelesti: non bastano a Nicola il gol di Cassata e il rigore di Criscito al 90'

GENOVA - Oltre ogni limite, oltre ogni difficoltà, senza un attimo di respiro: la Lazio non rallenta, continua a correre, a tenere il fiato sul collo della Juventus capolista, sognando di strapparle lo scudetto dal petto. Marusic, Immobile, Cataldi le firme sul tris calato a Marassi in casa del Genoa, ventesimo risultato utile consecutivo, per riportarsi a una sola lunghezza di distanza dagli uomini di Sarri a tredici partite dalla fine del campionato. Un match subito messo in discesa dal montenegrino, unica rete in 45', prima di una ripresa pazzesca: Immobile e Cassata, Cataldi e Criscito, scatti e rincorse per il 3-2 finale che certifica una volta di più la candidatura dei biancocelesti al titolo.
La Lazio riparte furiosa: Immobile sfiora il 2-0 su grande assist di Milinkovic-Savic, Luis Alberto manda a lato di pochissimo il diagonale, ancora Immobile si appropria di un pallone in area e al 52' piazza il destro del raddoppio. Ventisettesimo gol in campionato per il capocannoniere della Serie A in venticinque partite, una corsa da record che sembra inarrestabile. Inzaghi si cautela, come da copione: fuori l'ammonito Leiva per Cataldi, fuori anche Caicedo non al meglio per Correa. L'uscita del preziosissimo brasiliano però crea uno squilibrio nel sistema Lazio e un vuoto al centro davanti alla difesa, ne approfitta Cassata che si fa trovare pronto al limite dell'area per la stoccata che si infila sotto l'incrocio al 57' riaprendo tutto. Nicola le prova tutte: dentro Pandev e Iago Falque, Genoa a trazione anteriore, Inzaghi richiama Jony e inserisce Lazzari raccomandandogli di proteggere la difesa, che regge l'urto dell'assalto rossoblù - Masiello reclama un rigore ma Cataldi respinge il suo cross prima con la coscia e poi con il fianco - e che fa ripartire il contropiede: Correa si divora una grande occasione ma Maresca assegna comunque la punizione dal limite dopo aver concesso il vantaggio, Cataldi scavalca la barriera e infila il tris alle spalle di Perin. Mancano venti minuti, Destro per Sanabria ultima disperata mossa del Grifone, Perin tiene in partita i suoi con un grandissimo intervento su Correa, poi al 90' il rigore per mani di Lazzari trasformato da Criscito rende solo meno ampio il divario ma non frena la Lazio e la sua rincorsa al sogno lastricata di gol.  

Vai al forum