LaziAlmanacco di giovedì 13 agosto 2020 LaziAlmanacco di giovedì 13 agosto 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di giovedì 13 agosto 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, le vacanze di Milinkovic: beve sott’acqua e fa l’innamorato Lazio, le vacanze di Milinkovic: beve sott’acqua e fa l’innamorato -> Il Sergente biancoceleste immortalato in uno scatto in piscina: “C’è troppa gente al bar (...) ---  
Lazio, Torre Annunziata celebra Immobile con uno striscione Lazio, Torre Annunziata celebra Immobile con uno striscione -> La città natale del bomber biancoceleste lo omaggia: “Orgoglio oplontino”. E Ciro ringrazia TORRE (...) ---  
Lazio, Di Matteo: “Potevo tornare, Eriksson mi voleva. E su Gascoigne…” Lazio, Di Matteo: “Potevo tornare, Eriksson mi voleva. E su Gascoigne…” -> L’ex centrocampista ha svelato un curioso retroscena di mercato: “Solo l’infortunio ha interrotto (...) ---  
Guidi: "Approdata nella Lazio con entusiasmo, vogliamo la Serie A" Guidi: "Approdata nella Lazio con entusiasmo, vogliamo la Serie A" -> Emma Guidi, portiere della Lazio Women, è intervenuta quest’oggi ai microfoni di Lazio Style (...) ---  
Giannichedda: "La Lazio mi ha ricordato il Liverpool di Klopp. David Silva sarebbe un grande colpo" Giannichedda: "La Lazio mi ha ricordato il Liverpool di Klopp. David Silva sarebbe un grande colpo" -> L'ex calciatore biancoceleste Giuliano Giannichedda è intervenuto quest'oggi ai microfoni di Lazio (...) ---  
Dabo: "La Lazio può far bene nella prossima Champions League" Dabo: "La Lazio può far bene nella prossima Champions League" -> Ousmane Dabo, ex centrocampista biancoceleste, è intervenuto quest'oggi ai microfoni di Lazio (...) ---  
Lichtsteiner si ritira:  Lichtsteiner si ritira: "Orgoglioso del cammino fatto" -> L'ex esterno di Lazio e Juventus annuncia l'addio al calcio sui social ROMA - Stephan Lichtsteiner (...) ---  
Lazio, David Silva pronto alla firma: “Giocherà altri cinque anni al top” Lazio, David Silva pronto alla firma: “Giocherà altri cinque anni al top” -> Espn incensa lo spagnolo e ammette che sarà al meglio ancora a lungo. Attesa per l'ufficialità (...) ---  
Lazio, per Leiva l’infortunio è un ricordo: si allena pure in vacanza Lazio, per Leiva l’infortunio è un ricordo: si allena pure in vacanza -> Il brasiliano ad inizio aprile si era operato al ginocchio: va in campo, ma troppo dolore. Il (...) ---  
Lazio, Muriqi è ad un passo: Inzaghi avrà la sua torre d’attacco Lazio, Muriqi è ad un passo: Inzaghi avrà la sua torre d’attacco -> Base di accordo con il Fenerbahce per sedici milioni di euro più due di bonus. Tare però, prima (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 12 agosto 2020 LaziAlmanacco di mercoledì 12 agosto 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 12 agosto 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Laziomania: David Silva colpaccio 'alla Cristiano Ronaldo' per far paura alla Juve Laziomania: David Silva colpaccio 'alla Cristiano Ronaldo' per far paura alla Juve -> Non ditelo a nessuno, ma David Silva in Italia sarebbe quasi un colpo alla Cristiano Ronaldo, (...) ---  
Lazio, Immobile già fatica: allenamento improvvisato con la moglie Lazio, Immobile già fatica: allenamento improvvisato con la moglie -> L’attaccante biancoceleste è in vacanza, ma non perde occasione per mantenersi in forma usando una (...) ---  
“La Lazio segue Feghouli del Galatasaray” “La Lazio segue Feghouli del Galatasaray” -> France Football parla di un interessamento dei biancocelesti per il centrocampista algerino: costa (...)

Autore Topic: Lulic, incubo finito: la Lazio lo aspetta, ma non può rientrare  (Letto 162 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 22408
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lulic, incubo finito: la Lazio lo aspetta, ma non può rientrare
« : Domenica 15 Marzo 2020, 15:06:49 »
www.corrieredellosport.it


Il capitano biancoceleste è guarito dall’infezione che l’aveva messo ko. Oggi lascerà la clinica svizzera

Lui torna a casa e ci resterà finché non potrà rientrare a Roma. Ci sono anche belle notizie: Senad Lulic ha vinto la sua battaglia, oggi lascerà la clinica svizzera, lo farà dopo un ricovero lungo due settimane. Le condizioni sono migliorate dopo il secondo intervento subito alla caviglia sinistra. Varie distorsioni l’avevano obbligato allo stop, ma era stata un’infezione a costringerlo al doppio ricovero e al doppio intervento. Non si riusciva a debellarla ed è questo che ha spinto il capitano della Lazio a recarsi in Svizzera. L’intervento aggiuntivo ha fatto effetto, l’infezione è un brutto ricordo e i medici hanno dato il via libera per la dimissione. Lulic non può rientrare in Italia, rimarrà in Svizzera, nella terra in cui è cresciuto dopo la fuga dalla Bosnia, colpa della guerra. Per settimane è stato lontano dalla sua famiglia, non ha potuto poggiare il piede sinistro a terra, era gonfio e dolorante. Adesso potrà tornare alla sua vita familiare e calcistica. Ha vissuto un mese infernale, tutto si sarebbe aspettato tranne che di ritrovarsi catapultato in un incubo, improvvisamente perso nelle paure. Ora può guardare al futuro: in sintonia con i medici svizzeri e della Lazio sarà stilato un programma riabilitativo e di ricondizionamento atletico.
Non si conoscono precisamente i tempi di rientro in campo: non sono brevi, ma non sembrano più così lunghi. Lulic rimarrà a riposo per almeno un’altra settimana, poi spera di avere l’ok per ricominciare a lavorare in palestra. Si procederà per step: deambulazione, riacquisizione dell’autonomia funzionale, riattivazione e rafforzamento dei gruppi muscolari, la corsa, il campo. Deve recuperare la forza, l’inattività lunga più di un mese gli ha fatto perdere il tono muscolare. Lulic non lavora in palestra, non si vede sul campo, non tocca un pallone dall’inizio di febbraio. Giocò il recupero contro il Verona (5 febbraio) e dopo una settimana finì sotto i ferri. Alla vigilia del match con il Parma (9 febbraio) fu Inzaghi a lanciare l’allarme: «Lulic non ci sarà ed è in dubbio per le prossime partite, ha un caviglia molto gonfi a, neppure sembra più una caviglia». Il capitano non riusciva a poggiare il piede per terra e il mercoledì successivo (12 febbraio) fu sottoposto al primo intervento. Hanno fatto seguito due settimane di “ricovero” casalingo a Roma, non è bastata la somministrazione di vari antibiotici per sconfiggere l’infezione. A fine febbraio, preso dallo sconforto, ha deciso di partire con destinazione Svizzera. Oggi, fi nalmente, rivedrà la luce.Si è temuto di non rivederlo in campo per tutta la stagione, c’è una nuova speranza, da certificare con i fatti. Dopo certi stop è sempre consigliabile prudenza, ma Inzaghi e la Lazio aspettano il capitano per maggio, sperano di farlo partecipare al rush scudetto, che si viva attraverso il calendario o i play-off . Siamo al 15 marzo e Lulic, se tutto continuerà a fi lare liscio, ha bisogno di almeno un mese e mezzo di tempo per rigenerarsi e ricondizionarsi atleticamente. E’ un combattente nato, i laziali sanno bene di cosa è capace. S’è sempre immolato per la sua Lazio, già prima di diventarne eroe e capitano. Tornerà sul suo trono romano.

           

Vai al forum