Lazio, il nuovo progetto a favore della Croce Rossa: sagome dei tifosi allo stadio Lazio, il nuovo progetto a favore della Croce Rossa: sagome dei tifosi allo stadio -> La società biancoceleste dà vita a “Tu non sarai mai sola”, iniziativa che prevede le foto dei (...) ---  
Budoni: "Bisognerà gestire bene le energie" Budoni: "Bisognerà gestire bene le energie" -> Riccardo Budoni, ex portiere biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 (...) ---  
Nasce il progetto ‘TU NON SARAI MAI SOLA’ Nasce il progetto ‘TU NON SARAI MAI SOLA’ -> Parte da domani, giovedì 4 giugno, il progetto tra la S.S. Lazio ed i tifosi ‘TU NON SARAI MAI (...) ---  
Lazio, Diaconale: “Accaniti contro Lotito su ogni fronte. Non è il male del calcio” Lazio, Diaconale: “Accaniti contro Lotito su ogni fronte. Non è il male del calcio” -> Il responsabile della comunicazione biancoceleste va in difesa del patron: “Proprietario accorto e (...) ---  
#TrainingSession | Seduta tattica per la squadra #TrainingSession | Seduta tattica per la squadra -> Allenamento mattutino per la Prima Squadra della Capitale che, quest’oggi, si è ritrovata presso (...) ---  
Garlini: "Atalanta-Lazio metterà subito in palio punti importanti" Garlini: "Atalanta-Lazio metterà subito in palio punti importanti" -> Oliviero Garlini, ex attaccante biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, (...) ---  
Lazio sotto attacco, ecco gli striscioni dei tifosi: “Il club non si tocca” Lazio sotto attacco, ecco gli striscioni dei tifosi: “Il club non si tocca” -> Scendono in campo i sostenitori biancocelesti: nella notte teli e scritte con il messaggio rivolto (...) ---  
Lazio, corsa scudetto e invidie: “Siamo sotto attacco” Lazio, corsa scudetto e invidie: “Siamo sotto attacco” -> A Formello si ritiene che siano in corso una serie di manovre per danneggiare l’ambiente ROMA (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 03 giugno 2020 LaziAlmanacco di mercoledì 03 giugno 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 03 giugno 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Comunicato 02.06.2020 Comunicato 02.06.2020 -> A “Le Iene” rispondiamo che le cause si fanno nei Tribunali e che più di un Tribunale si è già (...) ---  
Lazio, Tare:  Lazio, Tare: "Non vendiamo, ma con Milinkovic valuteremo. Immobile a vita qui” -> Il ds biancoceleste ha parlato di calciomercato e non solo: "Abbiamo prima un sogno, poi penseremo (...) ---  
#TrainingSession | Allenamento di forza e tattica per i biancocelesti #TrainingSession | Allenamento di forza e tattica per i biancocelesti -> Seduta mattutina per la Prima Squadra della Capitale che si è ritrovata sul campo ‘Fersini’ del (...) ---  
Comunicato 02.06.2020 Comunicato 02.06.2020 -> Davvero goffo il tentativo de Le Iene di sottrarsi alle proprie responsabilità. Hanno diffuso un (...) ---  
Laziomania: Vai Gasp, dimmi ancora quella di Immobile tuffatore! Laziomania: Vai Gasp, dimmi ancora quella di Immobile tuffatore! -> Raccontami ancora di Immobile tuffatore, Gasp! Ammetto che sono rimasto sorpreso dalla copertura (...) ---  
LaziAlmanacco di martedì 02 giugno 2020 LaziAlmanacco di martedì 02 giugno 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di martedì 02 giugno 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...)

Autore Topic: Zarate: "Un errore lasciare la Lazio da idolo"  (Letto 89 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 21643
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Zarate: "Un errore lasciare la Lazio da idolo"
« : Domenica 29 Marzo 2020, 11:03:20 »
www.corrieredellosport.it


Il giocatore oggi al Boca Juniors, ha ripercorso la sua carriera: "Mi sono pentito. A Firenze invece, Sosa non mi ha capito"

ROMA - Oggi gioca ed è felice al Boca Juniors, Mauro Zarate. Ma pensa ancora al suo passato, alla Lazio, alla Fiorentina. In un’intervista al Clarin, l’ex numero 10 biancoceleste ha ricordato con nostalgia: “Mi sono pentito di aver lasciato la Lazio. Così come mi sono pentito di aver mollato con West Ham e Fiorentina. L’errore più grande è stato andare via da Roma come idolo. Dopo quello sbaglio, in Inghilterra sono tornato a giocare su buoni livelli. Ho deciso però di lasciare perché non mi piaceva la posizione in cui mi facevano giocare in campo. La gente mi amava moltissimo”. Poi sul ritorno in Italia: “Sono andato alla Fiorentina, mi sono guadagnato un posto da titolare e giocato su buoni livelli. Poco dopo mia moglie Naty si è ammalata e l’allenatore non mi ha compreso (Paulo Sosa, ndr). Mi sono bloccato senza riuscire a far fronte alla situazione. Sapevo che il tecnico sarebbe andato via da lì a 3 mesi, ma non ho resistito. Ho mollato anche se non volevo”.


           

Vai al forum