Lazio, il nuovo progetto a favore della Croce Rossa: sagome dei tifosi allo stadio Lazio, il nuovo progetto a favore della Croce Rossa: sagome dei tifosi allo stadio -> La società biancoceleste dà vita a “Tu non sarai mai sola”, iniziativa che prevede le foto dei (...) ---  
Budoni: "Bisognerà gestire bene le energie" Budoni: "Bisognerà gestire bene le energie" -> Riccardo Budoni, ex portiere biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 (...) ---  
Nasce il progetto ‘TU NON SARAI MAI SOLA’ Nasce il progetto ‘TU NON SARAI MAI SOLA’ -> Parte da domani, giovedì 4 giugno, il progetto tra la S.S. Lazio ed i tifosi ‘TU NON SARAI MAI (...) ---  
Lazio, Diaconale: “Accaniti contro Lotito su ogni fronte. Non è il male del calcio” Lazio, Diaconale: “Accaniti contro Lotito su ogni fronte. Non è il male del calcio” -> Il responsabile della comunicazione biancoceleste va in difesa del patron: “Proprietario accorto e (...) ---  
#TrainingSession | Seduta tattica per la squadra #TrainingSession | Seduta tattica per la squadra -> Allenamento mattutino per la Prima Squadra della Capitale che, quest’oggi, si è ritrovata presso (...) ---  
Garlini: "Atalanta-Lazio metterà subito in palio punti importanti" Garlini: "Atalanta-Lazio metterà subito in palio punti importanti" -> Oliviero Garlini, ex attaccante biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, (...) ---  
Lazio sotto attacco, ecco gli striscioni dei tifosi: “Il club non si tocca” Lazio sotto attacco, ecco gli striscioni dei tifosi: “Il club non si tocca” -> Scendono in campo i sostenitori biancocelesti: nella notte teli e scritte con il messaggio rivolto (...) ---  
Lazio, corsa scudetto e invidie: “Siamo sotto attacco” Lazio, corsa scudetto e invidie: “Siamo sotto attacco” -> A Formello si ritiene che siano in corso una serie di manovre per danneggiare l’ambiente ROMA (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 03 giugno 2020 LaziAlmanacco di mercoledì 03 giugno 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 03 giugno 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Comunicato 02.06.2020 Comunicato 02.06.2020 -> A “Le Iene” rispondiamo che le cause si fanno nei Tribunali e che più di un Tribunale si è già (...) ---  
Lazio, Tare:  Lazio, Tare: "Non vendiamo, ma con Milinkovic valuteremo. Immobile a vita qui” -> Il ds biancoceleste ha parlato di calciomercato e non solo: "Abbiamo prima un sogno, poi penseremo (...) ---  
#TrainingSession | Allenamento di forza e tattica per i biancocelesti #TrainingSession | Allenamento di forza e tattica per i biancocelesti -> Seduta mattutina per la Prima Squadra della Capitale che si è ritrovata sul campo ‘Fersini’ del (...) ---  
Comunicato 02.06.2020 Comunicato 02.06.2020 -> Davvero goffo il tentativo de Le Iene di sottrarsi alle proprie responsabilità. Hanno diffuso un (...) ---  
Laziomania: Vai Gasp, dimmi ancora quella di Immobile tuffatore! Laziomania: Vai Gasp, dimmi ancora quella di Immobile tuffatore! -> Raccontami ancora di Immobile tuffatore, Gasp! Ammetto che sono rimasto sorpreso dalla copertura (...) ---  
LaziAlmanacco di martedì 02 giugno 2020 LaziAlmanacco di martedì 02 giugno 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di martedì 02 giugno 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...)

Autore Topic: Lazio, 8 anni fa la scomparsa di Chinaglia: “La nostra bandiera"  (Letto 104 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 21643
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio, 8 anni fa la scomparsa di Chinaglia: “La nostra bandiera"
« : Mercoledì 1 Aprile 2020, 11:01:40 »
www.corrieredellosport.it


Il club biancoceleste, in una nota ufficiale, ha ricordato Long John: "Sempre vivo nei nostri cuori"

ROMA - Sono otto anni che la Lazio è vedova di una sua bandiera, forse la più celebre: Giorgio Chinaglia. Il simbolo del club degli anni ’70, il “figlioccio” di Tommaso Maestrelli, il genio e sregolatezza che faceva il paio con gli altri ragazzacci che riuscirono nell’impresa di vincere il primo scudetto. La sua storia parte da lontano: a 8 anni è un bambino di Carrara che lascia la nonna in Toscana e arriva in Galles, in treno, con un cartello al collo con su scritto l’indirizzo dei genitori: un’immagine decisamente deandreiana. Cresce calcisticamente allo Swansea, poi il ritorno in Italia alla Massese. Va nel 1967 all’Internapoli, due anni dopo è alla Lazio. Diventa una bandiera, un simbolo. Gol, polemiche, scorribande: prendere o lasciare, lui è così. Fa innamorare due generazioni di tifosi biancocelesti: padri che vedono le sue imprese e i figli che accendono gli occhi al racconto epico di quel personaggio diventato leggenda. Lascia Roma nel 1976 per andare a vestire la maglia dei New York Cosmos. Gioca con Pelé, diventa americano a tutti gli effetti senza dimenticare il suo passato. Anni lontano da Roma, procedimenti giudiziari, critiche. Il 1 aprile di otto anni fa, a 65 anni, muore a seguito di un attacco cardiaco in Florida. Oggi riposa accanto a Tommaso Maestrelli al cimitero Flaminio di Roma. Un lieto fine.
Il club biancoceleste, con una nota sul proprio sito ufficiale, ha ricordato la scomparsa di Chinaglia: “Otto anni fa ci lasciava Giorgio Chinaglia, bandiera biancoceleste e vincitore del primo Scudetto della S.S. Lazio. Quel dito puntato, quel rigore battuto contro il Foggia, quei 24 gol nel 1973/74, sono immagini che il popolo biancoceleste non dimenticherà mai. Nel cuore di tutti è sempre vivo il suo ricordo”.

           

Vai al forum