Lulic:  Lulic: "Orgoglioso di essere il capitano della Lazio. Bayern? Con i tifosi allo stadio..." -> LULICALLA SRF - Dopo le dichiarazioni a caldo di ieri sera, Senad Lulic tornato a parlare oggi (...) ---  
Lazio Women, con la Riozzese Como finisce senza gol Lazio Women, con la Riozzese Como finisce senza gol -> Un pareggio ad alta quota. Riozzese Como e Lazio si fermano sullo 0-0, con le biancocelesti che (...) ---  
Lazio, numeri senza appello: difesa e attacco da horror! E rispetto a un anno fa... Lazio, numeri senza appello: difesa e attacco da horror! E rispetto a un anno fa... -> LAZIO STATISTICHE - Sembra passato un secolo da quando, in un Olimpico stracolmo, la Lazio (...) ---  
Lazio, tanti auguri a Dino Zoff: l'ex tecnico biancoceleste spegne 79 candeline Lazio, tanti auguri a Dino Zoff: l'ex tecnico biancoceleste spegne 79 candeline -> Ex grande portiere di Udinese, Napoli e Juventus, campione del Mondo con la Nazionale nell'82 (...) ---  
Lazio, a Bologna sei maledetta: terzo rigore consecutivo sbagliato al Dall'Ara Lazio, a Bologna sei maledetta: terzo rigore consecutivo sbagliato al Dall'Ara -> E' quasi stregata la Lazio quando gioca a Bologna. Negli ultimi 10 anni la squadra di Inzaghi (...) ---  
Disastro a Bologna/Sul Prato Verde Vola Disastro a Bologna/Sul Prato Verde Vola -> Disastro a Bologna  ---  
Lazio, troppi gol presi in 24 giornate: nell'era Lotito solo tre volte  andata peggio Lazio, troppi gol presi in 24 giornate: nell'era Lotito solo tre volte andata peggio -> La Lazio non riuscita a rialzare la testa dopo la sconfitta con il Bayern Monaco: sul campo del (...) ---  
Cucchi:  Cucchi: "Lazio fragile e debole mentalmente. Il Bologna ha meritato la vittoria" -> La Lazio, reduce dalla sconfitta contro il Bayern, cade anche al Dall'Ara nella sfida col Bologna. (...) ---  
Bologna - Lazio, Inzaghi:  Bologna - Lazio, Inzaghi: "Se avessimo giocato altri 100 minuti non avremmo segnato -> La Lazio perde contro il Bologna, e tra i biancocelesti aumenta la delusione dopo sconfitta di (...) ---  
Lazio, Immobile a secco da quattro gare consecutive: non accadeva dal 2019 Lazio, Immobile a secco da quattro gare consecutive: non accadeva dal 2019 -> Brutta sconfitta per la Lazio che esce dal Dall'Ara senza punti battuta per mano del Bologna che (...) ---  
La Lazio risente delle scorie post-Bayern, vince un Bologna brillante e aggressivo. Il gol del 2-0  La Lazio risente delle scorie post-Bayern, vince un Bologna brillante e aggressivo. Il gol del 2-0 -> Non giusto dire che il Bayern, dopo il 4-1 in Champions, ha battuto la Lazio anche in Serie A, (...) ---  
Addio Tor di Valle, la Roma abbandona il progetto stadio: i Friedkin ne vogliono un altro Addio Tor di Valle, la Roma abbandona il progetto stadio: i Friedkin ne vogliono un altro -> Tor di Valle addio. La Roma si ritira dal progetto Stadio avviato da Pallotta e i (...) ---  
Serie A TIM | Bologna-Lazio, le formazioni ufficiali Serie A TIM | Bologna-Lazio, le formazioni ufficiali -> BOLOGNA (4-2-3-1):Skorupski; De Silvestri, Danilo, Soumaoro, Mbaye; Dominguez, Svanberg; (...) ---  
#BolognaLazio | Pre partita, Parolo: "Ci aspetta una gara dura ma siamo pronti" #BolognaLazio | Pre partita, Parolo: "Ci aspetta una gara dura ma siamo pronti" -> Nel pre partita di Bologna-Lazio, il centrocampista biancoceleste Marco Parolo intervenuto ai (...) ---  
Il caos dei diritti tv: Juve, Inter, Milan, Napoli e Lazio unite, ma non vincono. Non ci sono pi le Il caos dei diritti tv: Juve, Inter, Milan, Napoli e Lazio unite, ma non vincono. Non ci sono pi le -> di Stefano Agresti Juve, Inter, Milan, Napoli, Lazio. Italiani, americani, cinesi. Le societ con (...)

Autore Topic: Dove andremmo a finire senza lEuropa?  (Letto 191 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 24641
  • Karma: +8/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Dove andremmo a finire senza lEuropa?
« : Venerd 10 Aprile 2020, 22:08:33 »
www.calciomercato.com



                                   

                       

            9

   



                   

               



               



               

Dopo due giorni di stallo, al termine della seconda riunione in videoconferenza, lEurogruppo ha varato una serie di misure capace di fronteggiare la crisi da Covid-19. Per sintetizzare di cosa si tratti, stata trovata una formula efficace: "Ambiguit costruttiva", qualcosa che pu far dire a tutti gli Stati dell UE e ai due fronti Europa Sud - Europa Nord: "Eandata come volevamo noi".



Ha ragione il Commissario Europeo alleconomia Gentiloni: "Mai lEuropa aveva varato una manovra simile per quantit e impegno economico finanziario". Hanno ragione gli Olandesi: "Non ci sono gli Eurobond", ovvero la mutualizzazione di una nuova emissione di bond, secondo la quale tutti i Paesi si sarebbero dovuti accollare garanzie con relativi tassi. I tassi sarebbero stati assai bassi e stabili, ma li avrebbero pagati in forma maggiore anche quegli Stati (Olanda, Germania, Finlandia) che attualmente li pagano molto meno o addirittura vengono pagati (tassi negativi come la Germania) per piazzare i propri titoli pubblici.



Il fronte Europa Sud incassa la possibilit di far ricorso al MES (Fondo Salva Stati) in versione senza particolari restrizioni (le cosiddette 'condizionalit', come era avvenuto per la Grecia) e pesanti costi, ma questi contributi possono essere utilizzati solo per impegni 'medici', strettamente legati a scopi sanitari. LItalia potrebbe disporne per circa 35 miliardi di Euro. In pi, partir un finanziamento, detto Sure, per 100 miliardi destinato alle casse integrazioni di tutti i Paesi. La BEI (Banca Europea Investimenti, da non confondere con la BCE), espressione di tutti i Paesi UE, fornir alle banche garanzie tali da poter erogare prestiti per un totale di 200 miliardi alle varie imprese delle nazioni europee. Gli Eurobond (ovvero emissione di prestito pubblico con denaro fresco, garantita dallEuropa) restano comunque sul tavolo con un alleato importante come la Francia, e saranno ridiscussi a breve.  Ma non dobbiamo scordarci quello che sembrato acquisito, dalla nostra come da altre opinioni pubbliche, con troppa facilit e disinvoltura: la BCE comprer titoli pubblici dei vari Paesi europei, da qui alla fine dellanno, per 750 miliardi (aumentabili a oltre mille miliardi), col risultato di tenere basso lo spread italiano, ovvero gli interessi che paghiamo per il nostro debito. Gli Olandesi e i Tedeschi possono ben dirsi contenti perch non sono stati ancora approvati n eurobonds, n coronabonds (la stessa cosa, ma previsti una tantum), per - ci domandiamo: cos se non mutualizzazione del debito lacquisto massiccio, partecipato da tutti, di bond nazionali da parte della BCE? La BCE compra titoli e in misura molto maggiore di quanto previsto, indirettamente anche per conto dei Tedeschi e degli Olandesi e cos facendo permette a Paesi come Italia, Spagna, Portogallo di finanziarsi e far ripartire le proprie economie, pagando tassi molto pi bassi rispetto a una domanda lasciata ai venti liberi della fluttuazione del mercato. Siamo a un Draghi 2, con buona pace di chi voleva riporre lex Presidente della Banca Centrale Europea in soffitta.



Insomma tutta lEuropa che acquista in buonissima parte, senza speculazione, il debito italiano. Un risultato che sia Conte, sia Gualtieri non hanno saputo vendersi come avrebbero potuto e che senza unazione congiunta del governo italiano (ma anche spagnolo, portoghese, greco e francese) Europa Unita non sarebbe stato possibile. E mentre le varie polemiche di bandiera sul MES rimangono marginali (non si tratta del MES ortodosso e probabilmente lItalia non vi ricorrer) c da chiedersi cosa sarebbe successo, in questo scenario apocalittico, se avessimo le tanto rimpiante, da qualcuno, lire. Avremmo un'inflazione a due cifre, pi vicina al 50 che non al 20% (fu questa la percentuale che subimmo alla fine del secolo scorso) di stampo argentino, con relativa svalutazione e crollo del potere dacquisto, con costi dimportazione delle materie prime (lItalia un Paese che trasforma) esorbitanti, con le nostre industrie in liquidazione, prede dei detentori di monete forti. Saremmo padroni e sovrani duna grande, grandissima quantit di banconote che non varrebbe niente. O quasi.



Vai al forum