Budoni: "Occorre mantenere esperienza aggiungendo qualità e gioventù" Budoni: "Occorre mantenere esperienza aggiungendo qualità e gioventù" -> Riccardo Budoni, ex portiere biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 (...) ---  
Poli: "Fiorini era un riferimento per i giovani" Poli: "Fiorini era un riferimento per i giovani" -> Ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky, è intervenuto l’ex attaccante biancoceleste Fabio (...) ---  
Magnocavallo: "Fiorini in area di rigore era fortissimo, un grandissimo giocatore" Magnocavallo: "Fiorini in area di rigore era fortissimo, un grandissimo giocatore" -> Giorgio Magnocavallo, ex difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, (...) ---  
La Lazio Women inizia la preparazione alla stagione con quattro nuovi volti La Lazio Women inizia la preparazione alla stagione con quattro nuovi volti -> Un poker per dare l'assalto alla promozione. La Lazio Women ha iniziato ieri la preparazione al (...) ---  
Lazio, quindici anni fa la scomparsa di Fiorini: il bomber mai dimenticato Lazio, quindici anni fa la scomparsa di Fiorini: il bomber mai dimenticato -> In casa biancoceleste si entra nella storia non solo per i record: Giuliano segnò nel 1987 uno dei (...) ---  
Lazio, la calda estate di Inzaghi: presto papà, poi il rinnovo Lazio, la calda estate di Inzaghi: presto papà, poi il rinnovo -> Il tecnico biancoceleste è rimasto a Roma, lunedì diventerà padre per la terza volta. Aspetta una (...) ---  
Questa sera l'ultima puntata stagionale di "Lazio Play" Questa sera l'ultima puntata stagionale di "Lazio Play" -> Torna “Lazio Play”, lo fa er l'ultima volta in questa stagione. Il format targato Lazio Style (...) ---  
Il ricordo di Giuliano Fiorini Il ricordo di Giuliano Fiorini -> Quindici anni fa ci lasciava Giuliano Fiorini, attaccante della Prima Squadra della Capitale per (...) ---  
David Silva, la Lazio spera. Fares è in chiusura David Silva, la Lazio spera. Fares è in chiusura -> Tra oggi e domani l’asso del Manchester City può dire sì alla società biancoceleste ROMA - Fares (...) ---  
Altro che Dybala, è stato Immobile il miglior giocatore della serie A Altro che Dybala, è stato Immobile il miglior giocatore della serie A -> Nessuno può mettere in dubbio il valore di Dybala, uno dei più grandi fuoriclasse del calcio (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 05 agosto 2020 LaziAlmanacco di mercoledì 05 agosto 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 05 agosto 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, tutti in vacanza: ecco le mete scelte da Immobile e compagni Lazio, tutti in vacanza: ecco le mete scelte da Immobile e compagni -> Il bomber biancoceleste ha optato per Ischia e il Golfo di Napoli insieme alla famiglia. Ferie in (...) ---  
Player of the Season | Vota il tuo migliore! Player of the Season | Vota il tuo migliore! -> La Prima Squadra della Capitale ha chiuso questa stagione al quarto posto in Serie A con 78 punti: (...) ---  
Ciro Immobile miglior attaccante della stagione per la Lega Serie A Ciro Immobile miglior attaccante della stagione per la Lega Serie A -> Un'altra vittoria per Immobile. Ciro ha chiuso la stagione con 36 gol, conquistando la Scarpa (...) ---  
Canigiani: "In caso di riapertura degli stadi, daremo la priorità agli abbonati" Canigiani: "In caso di riapertura degli stadi, daremo la priorità agli abbonati" -> Marco Canigiani, responsabile del marketing biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio (...)

Autore Topic: Lazio, 18 anni fa le lacrime di Ronaldo: il 5 maggio e lo scudetto perso dall'Inter  (Letto 56 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 22353
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.corrieredellosport.it


Nel 2002, in un Olimpico stracolmo, i nerazzurri di Cuper perdono malamente 4-2 contro i ‘gemelli’ biancocelesti: titolo perso all’ultima giornata, festa Juve

ROMA - C’è una data che ritorna come un incubo per tutti i tifosi dell’Inter: 5 maggio 2002, i nerazzurri all’Olimpico cercano la vittoria contro la Lazio per vincere lo scudetto in volata sulla Juventus. Olimpico pieno, sostenitori mischiati per via del gemellaggio. Segna subito Vieri (Moratti in tribuna si fa il segno della croce), al 20’ il pareggio di Poborsky, 4’ dopo il vantaggio per gli ospiti con Di Biagio. Ma c’è un mattatore con la casacca biancoceleste, Poborsky, che sigla la sua doppietta al 45’. Nella ripresa Simeone prima, Inzaghi dopo, danno la mazzata finale ai ragazzi di Cuper, che perdono così all’ultima giornata lo scudetto, superati in classifica dalla Juve vincente ad Udine. Tensioni nello spogliatoio a fine partita tra alcuni giocatori delle due squadre. Zaccheroni con i suoi vanno di diritto in Coppa UEFA. Ronaldo invece, è in lacrime. Così come Materazzi e migliaia di tifosi dell’Inter. Sono passati 18 anni da quel pomeriggio indimenticabile per la storia del calcio italiano.

Vai al forum