Tamponi Lazio, Lotito arrivato in Procura ad Avellino Tamponi Lazio, Lotito arrivato in Procura ad Avellino -> Aggiornamento ore 15:00 - Il patron della Lazio Claudio Lotito è arrivato in Procura ad Avellino (...) ---  
#TrainingSession | Domani allenamento pomeridiano per la squadra #TrainingSession | Domani allenamento pomeridiano per la squadra -> Proseguirà nel pomeriggio di domani la marcia d’avvicinamento della Lazio alla nona giornata di (...) ---  
#TrainingSession | Seduta di ripresa per i biancocelesti #TrainingSession | Seduta di ripresa per i biancocelesti -> Allenamento mattutino per la Prima Squadra della Capitale che, quest’oggi, si è ritrovata sul (...) ---  
Firmani: "Nel mio gol al Parma fu Gabriele a metterci lo zampino, volevamo onorarlo nel migliore dei modi" Firmani: "Nel mio gol al Parma fu Gabriele a metterci lo zampino, volevamo onorarlo nel migliore dei modi" -> L'ex centrocampista biancoceleste Fabio Firmani è intervenuto nella rubrica "Goal of the Month", (...) ---  
E' una Lazio nel segno di Immobile, è lui l'uomo in più di Inzaghi E' una Lazio nel segno di Immobile, è lui l'uomo in più di Inzaghi -> Dopo Crotone, l'attaccante si è ripetuto in Champions trascinando i biancocelesti al successo (...) ---  
Manzini: "La vittoria di ieri è stato il primo regalo di compleanno!" Manzini: "La vittoria di ieri è stato il primo regalo di compleanno!" -> Maurizio Manzini, storico Team Manager biancoceleste, è intervenuto quest’oggi ai microfoni di (...) ---  
Buon compleanno Maurizio Manzini Buon compleanno Maurizio Manzini -> Il Team Manager Maurizio Manzini compie oggi 80 anni. Dal Presidente, dalla Società e dallo staff (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 25 novembre 2020 LaziAlmanacco di mercoledì 25 novembre 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 25 novembre 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio (...) ---  
Champions League, Lazio qualificata agli ottavi se... Champions League, Lazio qualificata agli ottavi se... -> Una serata dolce per la Lazio, che batte lo Zenit 3-1 all'Olimpico e sale a quota 8 punti. Guida (...) ---  
Lazio - Zenit, Immobile: “Studio Ronaldo e Ibra. Possiamo qualificarci da primi” Lazio - Zenit, Immobile: “Studio Ronaldo e Ibra. Possiamo qualificarci da primi” -> Nel post partita di Lazio-Zenit, Ciro Immobile, autore di una doppietta, ha commentato il match ai (...) ---  
Champions League, il Dortmund cala il tris sul Bruges: il Borussia rimane in vetta Champions League, il Dortmund cala il tris sul Bruges: il Borussia rimane in vetta -> La Lazio vince, ma il Borussia Dortmund non rimane a guardare. I tedeschi, impegnati nell'altra (...) ---  
Lazio, le pagelle di CM: Correa e Immobile coppia da urlo, brilla anche Parolo Lazio, le pagelle di CM: Correa e Immobile coppia da urlo, brilla anche Parolo -> Serviva una vittoria e quest'ultima è arrivata. La Lazio è ad un passo dagli ottavi di finale (...) ---  
Inzaghi:  Inzaghi: "Lazio oltre le aspettative. Voglio fare bene anche in campionato" -> Il tecnico biancoceleste rilancia le ambizioni dei suoi: "Con lo Zent potevamo fare 6-7 gol, ma (...) ---  
Una Lazio da Champions: 3-1 allo Zenit con un super Immobile  Una Lazio da Champions: 3-1 allo Zenit con un super Immobile  -> Inzaghi ad un passo dagli ottavi. Grande prestazione biancoceleste con Ciro protagonista assoluto (...) ---  
Lazio - Zenit, le probabili formazioni: ancora la coppia Correa-Immobile  Lazio - Zenit, le probabili formazioni: ancora la coppia Correa-Immobile -> LAZIO-ZENIT, PROBABILI FORMAZIONI - Archiviata la vittoria in campionato contro il Crotone, la (...)

Autore Topic: #SSLHistoy | Supercampioni, Riyadh è biancoceleste  (Letto 82 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 23595
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
#SSLHistoy | Supercampioni, Riyadh è biancoceleste
« : Lunedì 11 Maggio 2020, 11:18:14 »
www.sslazio.it

Una Lazio quadrata e consapevole riesce a battere la Juve per la seconda volta in pochi giorni per 3-1 e si porta a casa la quinta Supercoppa italiana della sua storia.

Inzaghi conferma Luiz Felipe in difesa, che palesa grande reattività e concentrazione nell’arco di tutta la gara. In mezzo Leiva regge con autorevolezza la fase di non possesso, Luis Alberto costringe Bentancur a stragli dietro e l’uruguaiano fatica a farsi sentire in fase d’attacco come nel match di campionato. Immobile e Correa schermano Pjanic, cercando sempre di chiudere le linee di passaggio verso il regista juventino, mentre Lulic e Lazzari surclassano De Sciglio e Alex Sandro. Con i cambi di fronte la squadra di Inzaghi mette in difficoltà la squadra di Sarri, che fatica a scivolare in maniera disciplinata.

Prima occasione per la Lazio con Luis Alberto che conclude dal limite con un tiro di poco sopra la traversa. In questa occasione l’intervento col piede a martello di Matuidi viene sanzionato solamente col giallo. Sulla sinistra la Lazio spinge con un Lulic sopra le righe, ed è proprio il bosniaco a tagliare fuori De Sciglio con un repentino cambio di direzione: il numero 19 laziale dal fondo crossa sul secondo palo dove Milinkovic interviene toccando palla indietro per Luis Alberto, che di piatto mette in rete per il vantaggio laziale. La Juve reagisce e ci prova con Ronaldo, ma è Dybala a sfiorare il palo su punizione. Il tridente della Juve non gira a dovere: inizialmente Dybala agisce alle spalle di Higuian e Ronaldo, poi spesso si formava una linea a tre in ogni caso poco efficace. La Lazio colpisce in ripartenza e impegna il portiere juventino con una conclusione di Correa velenosa. Al 45’ la Juve trova il pari: guizzo di Ronaldo, diagonale rasoterra con respinta laterale di Strakosha che trova Dybala pronto ad insaccare l’1-1.

Nella ripresa la Lazio riprende a macinare gioco, e ci prova con Lulic, con Correa di testa e con Immobile. Inzaghi toglie dal campo Leiva e Luis Alberto ammoniti inserendo forze fresche. Cataldi va in regia e Parolo sul centrodestra. Al 73’ su un cross dalla destra Parolo spizza di testa sul secondo palo e Lulic insacca di prima intenzione calciando sul secondo palo. La Juve prova a farsi vedere dalle parti di Strakosha ed è Bonucci di testa a sfiorare il palo. Al 94’ Danilo Cataldi, classe 94, piazza la palla sotto l’incrocio su punizione scatenando la festa biancoceleste.

Vai al forum