LaziAlmanacco di giovedì 26 novembre 2020 LaziAlmanacco di giovedì 26 novembre 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di giovedì 26 novembre 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Tamponi Lazio, Lotito arrivato in Procura ad Avellino Tamponi Lazio, Lotito arrivato in Procura ad Avellino -> Aggiornamento ore 15:00 - Il patron della Lazio Claudio Lotito è arrivato in Procura ad Avellino (...) ---  
#TrainingSession | Domani allenamento pomeridiano per la squadra #TrainingSession | Domani allenamento pomeridiano per la squadra -> Proseguirà nel pomeriggio di domani la marcia d’avvicinamento della Lazio alla nona giornata di (...) ---  
#TrainingSession | Seduta di ripresa per i biancocelesti #TrainingSession | Seduta di ripresa per i biancocelesti -> Allenamento mattutino per la Prima Squadra della Capitale che, quest’oggi, si è ritrovata sul (...) ---  
Firmani: "Nel mio gol al Parma fu Gabriele a metterci lo zampino, volevamo onorarlo nel migliore dei modi" Firmani: "Nel mio gol al Parma fu Gabriele a metterci lo zampino, volevamo onorarlo nel migliore dei modi" -> L'ex centrocampista biancoceleste Fabio Firmani è intervenuto nella rubrica "Goal of the Month", (...) ---  
E' una Lazio nel segno di Immobile, è lui l'uomo in più di Inzaghi E' una Lazio nel segno di Immobile, è lui l'uomo in più di Inzaghi -> Dopo Crotone, l'attaccante si è ripetuto in Champions trascinando i biancocelesti al successo (...) ---  
Manzini: "La vittoria di ieri è stato il primo regalo di compleanno!" Manzini: "La vittoria di ieri è stato il primo regalo di compleanno!" -> Maurizio Manzini, storico Team Manager biancoceleste, è intervenuto quest’oggi ai microfoni di (...) ---  
Buon compleanno Maurizio Manzini Buon compleanno Maurizio Manzini -> Il Team Manager Maurizio Manzini compie oggi 80 anni. Dal Presidente, dalla Società e dallo staff (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 25 novembre 2020 LaziAlmanacco di mercoledì 25 novembre 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 25 novembre 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio (...) ---  
Champions League, Lazio qualificata agli ottavi se... Champions League, Lazio qualificata agli ottavi se... -> Una serata dolce per la Lazio, che batte lo Zenit 3-1 all'Olimpico e sale a quota 8 punti. Guida (...) ---  
Lazio - Zenit, Immobile: “Studio Ronaldo e Ibra. Possiamo qualificarci da primi” Lazio - Zenit, Immobile: “Studio Ronaldo e Ibra. Possiamo qualificarci da primi” -> Nel post partita di Lazio-Zenit, Ciro Immobile, autore di una doppietta, ha commentato il match ai (...) ---  
Champions League, il Dortmund cala il tris sul Bruges: il Borussia rimane in vetta Champions League, il Dortmund cala il tris sul Bruges: il Borussia rimane in vetta -> La Lazio vince, ma il Borussia Dortmund non rimane a guardare. I tedeschi, impegnati nell'altra (...) ---  
Lazio, le pagelle di CM: Correa e Immobile coppia da urlo, brilla anche Parolo Lazio, le pagelle di CM: Correa e Immobile coppia da urlo, brilla anche Parolo -> Serviva una vittoria e quest'ultima è arrivata. La Lazio è ad un passo dagli ottavi di finale (...) ---  
Inzaghi:  Inzaghi: "Lazio oltre le aspettative. Voglio fare bene anche in campionato" -> Il tecnico biancoceleste rilancia le ambizioni dei suoi: "Con lo Zent potevamo fare 6-7 gol, ma (...) ---  
Una Lazio da Champions: 3-1 allo Zenit con un super Immobile  Una Lazio da Champions: 3-1 allo Zenit con un super Immobile  -> Inzaghi ad un passo dagli ottavi. Grande prestazione biancoceleste con Ciro protagonista assoluto (...)

Autore Topic: Inzaghi: "Lazio, lo scudetto 20 anni dopo, io ci provo!"  (Letto 79 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 23596
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Inzaghi: "Lazio, lo scudetto 20 anni dopo, io ci provo!"
« : Mercoledì 13 Maggio 2020, 09:00:10 »
www.corrieredellosport.it


Il tecnico biancoceleste: «Cercheremo di farci trovare pronti, ma cambierà tutto e giocheremo ogni tre giorni. Stavamo facendo qualcosa di straordinario: che alchimia con i tifosi. Devo tutto a Lotito e Cragnotti: è già un sogno aver vinto da giocatore e da tecnico»

Oggi sono vent’anni dall’ultimo scudetto della Lazio. Qual è la prima immagine che Simone Inzaghi associa al 14 maggio Duemila?
Come andò all’Olimpico?«Eravamo tutti nello spogliatoio. Mi spostai davanti a un monitor, accanto a me avevo Pancaro e Conceicao, volevamo vedere la Juve in diretta tv, il tempo non passava mai. Ricordo il tripudio nello spogliatoio nel momento dello scudetto. Ho rivisto quelle immagini poco tempo fa mentre stavamo festeggiando all’interno dello spogliatoio e l’intervista fatta a caldo dagli operatori della Rai. Si riconosce Walter Pela, il nostro magazziniere. Era un tifoso della Curva, non lavorava ancora alla Lazio, ma si era infiltrato nello spogliatoio, non so come».Lo scudetto arrivò alle 18,04. A che ora sentì al telefono suo fratello Pippo?«La sera. Lo chiamai io. Era giù, molto deluso, pieno di sconforto, ma il calcio è così. Pippo lo aveva vinto due anni prima, segnò anche una tripletta nella partita scudetto con il Bologna. Lo chiamai quando avevamo appena lasciato lo stadio, eravamo in pullman tra l’Olimpico e il Circo Massimo. I miei genitori, invece, li avevo sentiti quando ero ancora dentro lo spogliatoio».Papà Giancarlo e mamma Marina erano sereni. Uno dei due avrebbe vinto lo scudetto...«Sapevano già alle 14,30 che uno dei due avrebbe vinto, ma non so quanto fossero sereni. Per uno di noi due sarebbe stata una bella mazzata».Tutti alla vigilia pensavano che la Juve avesse già vinto lo scudetto.«Sì, però le partite vanno sempre giocate. Sulla carta, è chiaro, la Juve era largamente favorita. Male che fosse andata, ci sarebbe stato l’aggancio e poi lo spareggio. Per vincerlo direttamente erano rimaste poche speranze».Adesso, se si riparte, ha la possibilità di fare un clamoroso bis da allenatore. Magari si riaccende la stessa alchimia. Restare nel ruolo di sfavoriti forse è meglio. Come vent’anni fa, c’è sempre la Juve...«Quello sicuramente, ma quando si è fermato il campionato stavamo molto bene. Quando ripartirà, cercheremo di farci trovare pronti».Quanto sarà complicato ripartire?«E’ difficile, come fare un altro ritiro. E poi giocheremo una volta ogni tre giorni. Se il campionato non si fosse fermato, avremmo giocato una partita a settimana. Cambierà tutto. Sappiamo cosa dovremo affrontare e cercheremo di farci trovare pronti. Adesso ci stiamo allenando a gruppi ben distanti e definiti, stiamo cercando di aumentare leggermente i carichi di lavoro per farci trovare pronti quando avremo il via libera per gli allenamenti di gruppo. Con le partite ravvicinate, bisognerà evitare gli infortuni e il recupero diventerà più faticoso. Sarà dura, lo sappiamo».

Vai al forum