Pirlo alla Juve mette al riparo la Lazio: Inzaghi resta e rinnova. Da Mayoral a Silva, Lotito ora lo Pirlo alla Juve mette al riparo la Lazio: Inzaghi resta e rinnova. Da Mayoral a Silva, Lotito ora lo -> La grande paura è passata: i tifosi della Lazio hanno seriamente temuto di perdere il proprio (...) ---  
Player of the Season | Vince Ciro Immobile Player of the Season | Vince Ciro Immobile -> Le finaesitole ha avuto il suoe Ciro Immobile si sfideranno per il premio di ‘Player of the (...) ---  
Lazio, quanti biancocelesti ad Ibiza! Luis Alberto l’ultimo arrivato Lazio, quanti biancocelesti ad Ibiza! Luis Alberto l’ultimo arrivato -> Vacanza in comitiva per Luiz Felipe, Correa e Leiva. E da ieri si è aggiunto anche il Mago (...) ---  
“La Lazio segue Joshua King del Bournemouth” “La Lazio segue Joshua King del Bournemouth” -> Il The Sun mette anche i biancocelesti in fila per la punta norvegese. Ma la concorrenza è (...) ---  
LaziAlmanacco di domenica 09 agosto 2020 LaziAlmanacco di domenica 09 agosto 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di domenica 09 agosto 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, fiocco azzurro in casa Inzaghi: è nato il piccolo Andrea Lazio, fiocco azzurro in casa Inzaghi: è nato il piccolo Andrea -> Il tecnico biancoceleste è papà per la terza volta: la moglie Gaia ha partorito oggi in una (...) ---  
Juve, contatti con Inzaghi: rinnovo con la Lazio in stand-by, ma Lotito vuole dare un segnale forte  Juve, contatti con Inzaghi: rinnovo con la Lazio in stand-by, ma Lotito vuole dare un segnale forte -> Riecco Simone Inzaghi. A un anno di distanza e dopo l'esonero ufficiale di Maurizio Sarri, si (...) ---  
Lazio, per Escalante vacanze italiane: ora relax, poi da Inzaghi Lazio, per Escalante vacanze italiane: ora relax, poi da Inzaghi -> Il centrocampista argentino, già da un paio di settimane, naviga per i mari italiani tra Sardegna (...) ---  
Player of the Season | La finale: il Mago contro il Re Player of the Season | La finale: il Mago contro il Re -> Le semifinale hanno emesso il verdetto: Luis Alberto e Ciro Immobile si sfideranno per il premio (...) ---  
David Silva alla Lazio, lunedì la firma David Silva alla Lazio, lunedì la firma -> La trattativa per l’asso spagnolo in uscita dal Manchester City è in dirittura d'arrivo: contratto (...) ---  
LaziAlmanacco di sabato 08 agosto 2020 LaziAlmanacco di sabato 08 agosto 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di sabato 08 agosto 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio: Caicedo da Sneijder, Riosa alla Salernitana Lazio: Caicedo da Sneijder, Riosa alla Salernitana -> La Lazio presta l'attaccante Michele Riosa (classe 2003) alla Salernitana in serie (...) ---  
Proietti: "Abbiamo solo rimandato l’appuntamento con il nostro sogno" Proietti: "Abbiamo solo rimandato l’appuntamento con il nostro sogno" -> Elena Proietti, calciatrice della Lazio Women, è intervenuta ai microfoni di Lazio Style Channel, (...)

Autore Topic: Lazio, il dottor Pulcini: “Il Coronavirus sta morendo. Confusione per dare spazio agli incapaci”  (Letto 51 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 22385
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.corrieredellosport.it


Il direttore sanitario del club biancoceleste attacca anche il Comitato Tecnico Scientifico: “Non ha voluto sentire la voce del medico del calcio che vive sul campo e non dietro una scrivania"

ROMA - La Lazio continua gli allenamenti a Formello in tutta sicurezza. Dal Governo però, non arrivano notizie definitive sul futuro della Serie A. Il direttore sanitario del club biancoceleste, Ivo Pulcini, ai microfoni di Radio Radio ha provato a fare il punto della situazione: “Il Coronavirus sta morendo? Secondo me sì, perché la manipolazione ha prodotto un danno grave che riguarda non la letalità, perché la letalità come dice il Professor Tarro è dell’1% non è alta, il 90% delle persone affette guarisce spontaneamente; ma dalla contagiosità. L’elevata contagiosità che poteva far affluire nelle strutture sanitarie una quantità esagerata di persone. È difficile distinguere il codice rosso dal codice verde rischiando, come è successo purtroppo, di danneggiare le persone che avevano maggiormente bisogno proprio perché non avevano la possibilità. Per la legge dell’incompenetrabilità dei corpi, se un letto è già occupato non può essere occupato da un’altra persona”.
“La cosa peggiore è stata il terrorismo psicologico della disinformazione e la confusione ha creato del panico. Le persone al minimo accenno di febbre o di tosse si sono sentite ammalate e i vicini le hanno considerate già delle persone pericolose per il contagio. In un momento drammatico non c’è stata tanta chiarezza e la diagnosi non è stata fatta perché ci si è preoccupati più di fare le terapie che di fare la prevenzione, che invece è la cosa principale. Cosa che abbiamo fatto noi fin dall’inizio cercando di rinforzare le difese immunitarie perché in fondo partiamo da un principio: è vero che il virus è stato manipolato, è vero però anche che in questo periodo è mutato 33 volte diminuendo la sua aggressività e quindi ci mette meno paura, ed è altrettanto vero che se avessimo pensato a informare la popolazione su come rinforzare le difese immunitarie, quindi preparala al contatto con questo virus, la paura non esisterebbe. È un virus del raffreddore, non voglio banalizzare né mancare assolutamente di rispetto alle persone che hanno perso perfino la vita. Però purtroppo la medicina non è una scienza come vogliono farci credere, perché non sempre 2+2 fa 4”.“Non esiste la malattia, ma esiste il malato. Bisogna che il medico si riappropri della propria identità, della propria autonomia e della propria libertà. Perché non me lo deve dire il politico quello che devo fare. Ho le ultime linee guida del Comitato Tecnico Scientifico in cui si dice che i tamponi devono essere per la collettività, ma questo non è un problema della scienza, bensì della politica. È come un bel mosaico: ogni tessera deve stare al proprio posto, se ci si sposta c’è confusione e il mosaico non si identifica più. Il Comitato Tecnico Scientifico non ha voluto sentire la voce del medico del calcio che vive sul campo e non vive dietro una scrivania. Vive dove non c’è la scienza pura ma, c’è l’evidence based medicine, che cammina parallela a quella scientifica. Se si uniscono vanno a vantaggio della salute e della popolazione. La medicina non è una scienza; la medicina è un’arte. Per essere un artista purtroppo non basta la laurea. Altrimenti troveremmo tutto sui libri. Questo capita quando si fanno dei protocolli spesso dannosi. Se in qualche caso avessi usato il protocollo, il paziente sarebbe morto. Oggi la superficializzazione dei titoli è grave. Forse c’è il desiderio di creare questa confusione per dare spazio alle persone incapaci che occupano dei posti sbagliati, e se la domanda è sbagliata capite com’è risposta“.



Vai al forum