Tamponi Lazio, Lotito arrivato in Procura ad Avellino Tamponi Lazio, Lotito arrivato in Procura ad Avellino -> Aggiornamento ore 15:00 - Il patron della Lazio Claudio Lotito è arrivato in Procura ad Avellino (...) ---  
#TrainingSession | Domani allenamento pomeridiano per la squadra #TrainingSession | Domani allenamento pomeridiano per la squadra -> Proseguirà nel pomeriggio di domani la marcia d’avvicinamento della Lazio alla nona giornata di (...) ---  
#TrainingSession | Seduta di ripresa per i biancocelesti #TrainingSession | Seduta di ripresa per i biancocelesti -> Allenamento mattutino per la Prima Squadra della Capitale che, quest’oggi, si è ritrovata sul (...) ---  
Firmani: "Nel mio gol al Parma fu Gabriele a metterci lo zampino, volevamo onorarlo nel migliore dei modi" Firmani: "Nel mio gol al Parma fu Gabriele a metterci lo zampino, volevamo onorarlo nel migliore dei modi" -> L'ex centrocampista biancoceleste Fabio Firmani è intervenuto nella rubrica "Goal of the Month", (...) ---  
E' una Lazio nel segno di Immobile, è lui l'uomo in più di Inzaghi E' una Lazio nel segno di Immobile, è lui l'uomo in più di Inzaghi -> Dopo Crotone, l'attaccante si è ripetuto in Champions trascinando i biancocelesti al successo (...) ---  
Manzini: "La vittoria di ieri è stato il primo regalo di compleanno!" Manzini: "La vittoria di ieri è stato il primo regalo di compleanno!" -> Maurizio Manzini, storico Team Manager biancoceleste, è intervenuto quest’oggi ai microfoni di (...) ---  
Buon compleanno Maurizio Manzini Buon compleanno Maurizio Manzini -> Il Team Manager Maurizio Manzini compie oggi 80 anni. Dal Presidente, dalla Società e dallo staff (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 25 novembre 2020 LaziAlmanacco di mercoledì 25 novembre 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 25 novembre 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio (...) ---  
Champions League, Lazio qualificata agli ottavi se... Champions League, Lazio qualificata agli ottavi se... -> Una serata dolce per la Lazio, che batte lo Zenit 3-1 all'Olimpico e sale a quota 8 punti. Guida (...) ---  
Lazio - Zenit, Immobile: “Studio Ronaldo e Ibra. Possiamo qualificarci da primi” Lazio - Zenit, Immobile: “Studio Ronaldo e Ibra. Possiamo qualificarci da primi” -> Nel post partita di Lazio-Zenit, Ciro Immobile, autore di una doppietta, ha commentato il match ai (...) ---  
Champions League, il Dortmund cala il tris sul Bruges: il Borussia rimane in vetta Champions League, il Dortmund cala il tris sul Bruges: il Borussia rimane in vetta -> La Lazio vince, ma il Borussia Dortmund non rimane a guardare. I tedeschi, impegnati nell'altra (...) ---  
Lazio, le pagelle di CM: Correa e Immobile coppia da urlo, brilla anche Parolo Lazio, le pagelle di CM: Correa e Immobile coppia da urlo, brilla anche Parolo -> Serviva una vittoria e quest'ultima è arrivata. La Lazio è ad un passo dagli ottavi di finale (...) ---  
Inzaghi:  Inzaghi: "Lazio oltre le aspettative. Voglio fare bene anche in campionato" -> Il tecnico biancoceleste rilancia le ambizioni dei suoi: "Con lo Zent potevamo fare 6-7 gol, ma (...) ---  
Una Lazio da Champions: 3-1 allo Zenit con un super Immobile  Una Lazio da Champions: 3-1 allo Zenit con un super Immobile  -> Inzaghi ad un passo dagli ottavi. Grande prestazione biancoceleste con Ciro protagonista assoluto (...) ---  
Lazio - Zenit, le probabili formazioni: ancora la coppia Correa-Immobile  Lazio - Zenit, le probabili formazioni: ancora la coppia Correa-Immobile -> LAZIO-ZENIT, PROBABILI FORMAZIONI - Archiviata la vittoria in campionato contro il Crotone, la (...)

Autore Topic: Bianchi: "Avevamo ancora margini di crescita. Guardo molto Milinkovic"  (Letto 83 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 23595
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.sslazio.it

Alessio Bianchi, centrocampista della Primavera, è intervenuto quest'oggi ai microfoni di Lazio Style Radio 89.3 FM:

“In questo momento Formello ci manca molto, non vedo i miei compagni e lo staff tecnico da due mesi. Mi manca molto l’attività sportiva. In campionato stavamo andando abbastanza bene, nonostante le due partite in meno rispetto al resto delle squadre eravamo in una buona posizione di classifica. Non vedevo i miei genitori da molto e, per questo motivo, ho ritrovato con piacere la mia famiglia: mi sto tenendo in forma con dell’attività fisica individuale e mi diverto guardando serie tv e giocando alla playstation.

Dopo la vittoria sul Napoli siamo cresciuti molto: nei primi mesi abbiamo affrontato male qualche gara, ma ci siamo ripresi e ad oggi il bilancio è più che sufficiente. Durante la stagione il mister ha provato giustamente a cambiare veste tattica, poi siamo riusciti a trovare il nostro modulo più ideale. Al Milan ho avuto un po’ di problemi a livello fisico nella categoria Primavera, ho giocato solo nel torneo di Viareggio e decisi così di cambiare.

Ho accettato la Lazio perché mi piaceva come Società e sapevo che alle spalle c’era un progetto importante: avevo offerte in Primavera 1 TIM, ma ho preferito ripartire con i biancocelesti dalla Primavera 2. Mister Simone Inzaghi è famoso per aver lanciato diversi calciatori giovani. Non sono arrivato a Roma pensando alla prima squadra, la priorità era vincere la Primavera 2 per poi chiudere bene questa stagione nella massima serie di categoria.

Quest’anno siamo cresciuti molto a livello di gruppo, calciatori più grandi come Minala ed Anderson ci hanno aiutati con la loro esperienza. Le gare vinte contro il Napoli e la Fiorentina prima di Natale ci hanno fatto cambiare atteggiamento, da quel momento abbiamo trovato continuità. Non siamo sotto pressione quando giochiamo al ‘Mirko Fersini’, ma abbiamo sbagliato qualche gara tra le gare di casa. In prima squadra guardo Milinkovic, Luis Alberto, Cataldi e Leiva. Provo a rubare con gli occhi da tutti, ma il calciatore che mi piace di più è Sergej Milinkovic.

Essere convocato con la prima squadra in occasione di Torino-Lazio è stato bellissimo. Ho instaurato rapporto con i più giovani, soprattutto con Cataldi e Murgia. All’inizio c’è un po’ di ansia a giocare con la prima squadra, però per fortuna i più esperti riescono sempre a farti sentire a tuo agio. Saper dettare i tempi alla squadra è importantissimo, voglio migliorare nella continuità sotto questo punto di vista. Sul piano fisico, invece, devo crescere sul cambio di passo nel breve. La Primavera della Lazio aveva ancora margini di crescita nel corso di questa stagione, avevo iniziato a guardare anche le squadre che erano davanti a noi. Era importante salvare la categoria, ma con altri risultati positivi sarebbe stato facile raggiungere posizioni di alta classifica.

Vorremmo tornare in campo per allenarci e per poi concludere il campionato nel corso dei mesi estivi. Personalmente sarebbe bello tornare a fare qualche panchina con la prima squadra di Simone Inzaghi. La partita peggiore è stata quella giocata in casa contro il Genoa: in quell’occasione siamo crollati fisicamente e mentalmente nel corso della ripresa. Le prestazioni migliori, invece, sono coincise con le vittorie ottenute contro la Roma, contro la Fiorentina e contro il Sassuolo nella prima giornata di campionato. Mi piace molto battere i calci di punizione, ci vuole molta concentrazione e serve tanto allenamento”.

Vai al forum