Juventus - Lazio, Inzaghi studia le alternative: Marusic indietro e Akpa Akpro sulla fascia Juventus - Lazio, Inzaghi studia le alternative: Marusic indietro e Akpa Akpro sulla fascia -> Il match dell'Allianz Stadium contro la Juventus si avvicina e Inzaghi studia la strategia per (...) ---  
Lazio Women, il punto sulle infortunate: la Morace segue i recuperi in Isokinetic - FT Lazio Women, il punto sulle infortunate: la Morace segue i recuperi in Isokinetic - FT -> La Lazio Women è nel momento clou della propria stagione e sta cercando di scalare la classifica (...) ---  
Lazio, prove tattiche anti Juve: spunta la carta Marusic...in difesa. Radu ancora a parte Lazio, prove tattiche anti Juve: spunta la carta Marusic...in difesa. Radu ancora a parte -> La Lazio è scesa in campo a Formello dalle 17. L'appuntamento era alle 16, ma prima Inzaghi e (...) ---  
Lazio - Torino, il Giudice Sportivo rinvia la decisione: i dettagli Lazio - Torino, il Giudice Sportivo rinvia la decisione: i dettagli -> “Lazio -Torino sub iudice”. Così recita il comunicato della Lega Serie A relativo alle decisioni (...) ---  
#JuveLazio | I precedenti con l'arbitro Massa #JuveLazio | I precedenti con l'arbitro Massa -> La designazione arbitrale per la 26ª giornata di Serie A TIM ha assegnato la gara Juventus-Lazio (...) ---  
Serie A TIM | Juventus-Lazio, la designazione arbitrale Serie A TIM | Juventus-Lazio, la designazione arbitrale -> La 26ª giornata di Serie A TIM Juventus-Lazio, in programma sabato 6 marzo 2021 alle ore 20:45 (...) ---  
Lazio - Torino, Lotito pronto alla battaglia legale: gli scenari Lazio - Torino, Lotito pronto alla battaglia legale: gli scenari -> Lazio - Torino non si è giocata e ora c'è grande attesa per capire i prossimi sviluppi della (...) ---  
FORMELLO - Lazio, Marusic differenziato. Leiva ok, Radu ancora a parte FORMELLO - Lazio, Marusic differenziato. Leiva ok, Radu ancora a parte -> FORMELLO - La "partita" di ieri, l'allenamento di ripresa di stamattina. La Lazio (...) ---  
Juve-Lazio, due nuovi indisponibili delle ultime ore Juve-Lazio, due nuovi indisponibili delle ultime ore -> Juventus e Lazio sono già alle prese con diverse assenze in vista della sfida di sabato sera (...) ---  
Lazio, Zoff:  Lazio, Zoff: "Contro la Juve partita aperta. Manovra dal basso? Non è per tutti" -> Dino Zoff è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Radiosei. L'ex portiere ha parlato della (...) ---  
#TrainingSession | Prima seduta in vista di Juve-Lazio #TrainingSession | Prima seduta in vista di Juve-Lazio -> Allenamento mattutino quest’oggi per la Prima Squadra della Capitale che, quest’oggi, si è (...) ---  
Le condizioni di Manuel Lazzari Le condizioni di Manuel Lazzari -> Lo staff medico della S.S. Lazio comunica che il calciatore Manuel Lazzari, durante l'incontro di (...) ---  
Laziomania: io non gioco al teatrino di Cairo e Lotito Laziomania: io non gioco al teatrino di Cairo e Lotito -> Forse era destino che lo scontro titanico tra Lotito e Cairo trovasse un altro terreno di (...) ---  
Primavera 1 TIM | Inter-Lazio, la designazione arbitrale Primavera 1 TIM | Inter-Lazio, la designazione arbitrale -> Domenica la squadra guidata da mister Leonardo Menichini affronterà l'Inter presso lo Stadio (...) ---  
Lazio-Crotone, le modalità di accredito Lazio-Crotone, le modalità di accredito -> L'Ufficio Stampa della S.S. Lazio ricorda che le richieste di accredito stampa e fotografi per la (...)

Autore Topic: Biava: "Il 26 maggio resta un ricordo indimenticabile"  (Letto 134 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 24677
  • Karma: +8/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Biava: "Il 26 maggio resta un ricordo indimenticabile"
« : Martedì 26 Maggio 2020, 13:00:20 »
www.sslazio.it

Giuseppe Biava, ex difensore biancoceleste è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky.

“Ricordo tutta la tensione della partita di sette anni fa, c’era grande tensione poi sfociata in una gioia incontenibile al triplice fischio. Mi sembra passato pochissimo tempo anche dalla semifinale di ritorno di quella Coppa: avevamo subito il pari a un passo dal 90’, nel recupero Floccari fece 2-1 e pochi istanti più tardi Marchisio ebbe la palla del 2-2 ma riuscimmo a conquistare quella storica finale.

Avevamo rischiato grosso già alla prima partita, contro il Siena: pareggiammo anche lì a pochi secondo dal termine. A Torino, nella semifinale d’andata, invece, la Juventus ebbe molte occasioni ma riuscimmo a pareggiare 1-1 con Mauri, probabilmente con l’unico tiro in porta dell’intera gara.

Carrizo era un ragazzo eccezionale, in biancoceleste non ha avuto molta fortuna ma con la sua prestazione contro il Siena ha messo la sua firma in calce sulla conquista del trofeo del 26 maggio 2013. Se abbiamo battuto la Roma in finale è anche merito suo.

La tensione saliva giorno dopo giorno, sapevamo bene da tempo che ad attenderci nell’ultimo atto ci sarebbe stata la squadra giallorossa. Non fu una bella partita a vedersi, il confronto fu molto nervoso. Servì il ritiro a Norcia, staccandoci da Formello eravamo riusciti a confrontarci maggiormente sul campo.

C’era tantissima tensione, si avvertiva nell’aria, il sostegno saliva sempre più. Eravamo convinti di poter far bene, i nostri volti erano carichi e concentrati, eravamo tutti sul pezzo. Chi non era sceso in campo sosteneva il compagno. Regalare un sogno ai nostri tifosi era la cosa che volevamo di più e per questo saremo ricordati per sempre.

Con il pullman scoperto abbiamo percorso pochi metri ma fu necessario molto tempo, c’era tantissima gente intorno a noi. Non capita tutti gli anni di arrivare in finale e giocarsi il trofeo con l’altra squadra della città. Forse la nostra impresa è paragonabile solo alla conquista dello Scudetto del 1974.

Oggi non ho sentito gli ex compagni di squadra, magari mando un messaggino a qualcuno nell’arco della giornata, certamente Stefan Radu sarà impegnato a preparare la ripresa del campionato. Passando all’attualità, la Lazio stava andando benissimo prima della sosta. Aveva acquisito consapevolezza, lo stop rappresenta un’incognita sia dal punto di vista fisico che mentale. La Juventus è solo ad un punto, mancano dodici partite, saranno altrettante finali: speriamo che i biancocelesti possano riprendere da dove avevano interrotto il cammino”.

Vai al forum