Lazio, sliding doors a Formello: entra Milinkovic, esce Muriqi Lazio, sliding doors a Formello: entra Milinkovic, esce Muriqi -> Una buona e una cattiva notizia. Questo il resoconto a Formello dopo la vittoria della Lazio (...) ---  
Tamponi Lazio, il lungo confronto tra Lotito e la Procura: la ricostruzione Tamponi Lazio, il lungo confronto tra Lotito e la Procura: la ricostruzione -> Quasi quattro ore di colloquio. Arrivato in Campania dopo la convocazione da parte del procuratore (...) ---  
LaziAlmanacco di gioved 26 novembre 2020 LaziAlmanacco di gioved 26 novembre 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di gioved 26 novembre 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Morte Maradona, il sogno di una notte di novembre '92: 'El Pibe' con la maglia della Lazio - VIDEO Morte Maradona, il sogno di una notte di novembre '92: 'El Pibe' con la maglia della Lazio - VIDEO -> Maradona con la maglia della Lazio? I tifosi l'hanno sognato, ma 'El Pibe de Oro' non ha mai (...) ---  
Il cordoglio della S.S. Lazio Il cordoglio della S.S. Lazio -> La S.S. Lazio esprime profondo cordoglio per la scomparsa di Diego Armando Maradona e si unisce al (...) ---  
Coppa Italia,  il Parma l'avversario della Lazio agli ottavi: battuto il Cosenza Coppa Italia, il Parma l'avversario della Lazio agli ottavi: battuto il Cosenza -> Si definisce il tabellone di Coppa Italia per quanto riguarda la Lazio, che aspettava di sapere (...) ---  
Tamponi Lazio, Lotito arrivato in Procura ad Avellino Tamponi Lazio, Lotito arrivato in Procura ad Avellino -> Aggiornamento ore15:00 - Il patron della Lazio Claudio Lotito arrivato in Procura ad Avellino (...) ---  
#TrainingSession | Domani allenamento pomeridiano per la squadra #TrainingSession | Domani allenamento pomeridiano per la squadra -> Proseguir nel pomeriggio di domani la marcia davvicinamento della Lazio alla nona giornata di (...) ---  
#TrainingSession | Seduta di ripresa per i biancocelesti #TrainingSession | Seduta di ripresa per i biancocelesti -> Allenamento mattutino per la Prima Squadra della Capitale che, questoggi, si ritrovata sul (...) ---  
Firmani: "Nel mio gol al Parma fu Gabriele a metterci lo zampino, volevamo onorarlo nel migliore dei modi" Firmani: "Nel mio gol al Parma fu Gabriele a metterci lo zampino, volevamo onorarlo nel migliore dei modi" -> L'ex centrocampista biancoceleste Fabio Firmani intervenuto nella rubrica "Goal of the Month", (...) ---  
E' una Lazio nel segno di Immobile,  lui l'uomo in pi di Inzaghi E' una Lazio nel segno di Immobile, lui l'uomo in pi di Inzaghi -> Dopo Crotone, l'attaccante si ripetuto in Champions trascinando i biancocelesti al successo (...) ---  
Manzini: "La vittoria di ieri è stato il primo regalo di compleanno!" Manzini: "La vittoria di ieri è stato il primo regalo di compleanno!" -> Maurizio Manzini, storico Team Manager biancoceleste, intervenuto questoggi ai microfoni di (...) ---  
Buon compleanno Maurizio Manzini Buon compleanno Maurizio Manzini -> Il Team Manager Maurizio Manzini compie oggi 80 anni. Dal Presidente, dalla Societ e dallo staff (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoled 25 novembre 2020 LaziAlmanacco di mercoled 25 novembre 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoled 25 novembre 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio (...) ---  
Champions League, Lazio qualificata agli ottavi se... Champions League, Lazio qualificata agli ottavi se... -> Una serata dolce per la Lazio, che batte lo Zenit 3-1 all'Olimpico e sale a quota 8 punti. Guida (...)

Autore Topic: Inzaghi paga il lungo stop, Conte le scelte  (Letto 123 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 23601
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Inzaghi paga il lungo stop, Conte le scelte
« : Gioved 25 Giugno 2020, 14:02:12 »
www.corrieredellosport.it


                                                  

Ha vinto Sarri, restando sul divano e guardando prima il suicidio dellInter contro il Sassuolo e poi lorribile secondo tempo della Lazio, che caduta a Bergamo dopo ventuno risultati utili consecutivi (17 vittorie e 4 pareggi). La Juve, che aveva battuto il Bologna, ha iniziato la sua prima fuga verso il nono scudetto consecutivo: +4 su Inzaghi, che ha mezza squadra a pezzi ed costretta a pagare il conto, e +8 sullInter, che in questo primo turno post Covid aveva il vantaggio di giocare in casa contro unavversarsia non certo irresistibile. Sullo stop dei nerazzurri, inaspettato e imprevedibile, hanno inciso probabilmente anche alcune scelte di Antonio Conte, in avvio e a partita in corso, oltre allincredibile errore di Gagliardini da mezzo metro a porta aperta: pallone del 3-1 solo da appoggiare dentro la porta e scaraventato, invece, sulla traversa. Si interrotta la lunga corsa della Lazio, che il 29 febbraio aveva battuto il Bologna e poi si era fermata per prima: non era facile ricominciare da Bergamo ma i due gol di vantaggio potevano rappresentare la dote migliore per giocare in contropiede e chiudere la sfida contro lAtalanta. E in effetti i biancocelesti hanno avuto tre possibilit per il 3-0, fallite tutte dal nuovo Immobile con il codino alla Ronaldo: sembrava non fosse passato tutto questo tempo, la squadra di Inzaghi recuperava il pallone e si distendeva sul campo con la spettacolarit dello scorso inverno. Poi, purtroppo, schiantata: le assenze di Leiva, di Lulic, di Luiz Felipe e di Marusic hanno penalizzato Inzaghi, costretto a chiedere una mano a Lukaku (pi chili che minuti sulle gambe) e ad Andr Anderson (uno che a rosa completa si accomoda in tribuna). Se allandata la Lazio era riuscita a rimontare dallo 0-3 al 3-3 avviando la sua lunga cavalcata, ieri sera lAtalanta, che aveva gi giocato contro il Sassuolo, risalita dallo 0-2 al 3-2 con i gol di Gosens, Malinovskyi e Palomino.
Seppure a -4 la Lazio - rispetto allInter - ha il vantaggio dello scontro diretto con la Juve, a Torino il prossimo 20 luglio. Inzaghi dovr recuperare tutte le sue stelle, sperando che Immobile si riaccenda, proprio come Luis Alberto: rispetto a Milinkovic sono apparsi molto pi indietro dopo il lungo stop.Conte, evidentemente preoccupato dagli impegni ravvicinati, ha invece stravolto lInter che aveva appena recuperato tre punti contro la Samp: vero che ha una rosa extralarge e pu permettersi di scegliere ma anche vero che c sempre differenza tra un titolare e una riserva e quando cambi cinque o sei giocatori tutti insieme inevitabile che il prodotto non sia lo stesso, proprio come il rendimento. Ma nonostante questo lInter aveva rimesso in piedi la sua partita, dopo il gol di Caputo, asfissiando il Sassuolo con la sua pressione potente e continua. Il rigore dellaltro Lukaku, il sinistro di Biraghi e una corsa verso la Juve: sembrava che i nerazzurri fossero destinati a schiacciare gli emiliani, molto diversi (in meglio) rispetto allesibizione di Bergamo qualche giorno prima. Con un paio di cambi, De Zerbi ha rinfrescato la squadra e ha iniziato a risalire la corrente fino al rigore di Berardi, provocato da Young con un intervento scellerato almeno quanto il precedente fallo di mano, perdonato da arbitro e Var.Ma lInter ha il cuore e la forza di Conte: sul 2-2 si rimessa in moto ed tornata in vantaggio con Borja Valero, nascosto dietro alla difesa avversaria e pronto a fare quello che non era riuscito a Gagliardini sul 2-1: appoggiare la palla in rete da una cinquantina di centimetri. Partita finita? No, con la stessa modalit dello spagnolo, Magnani ha sorpreso Handanovic e cos Conte ha recuperato un solo punto invece di tre: a meno otto pu essere considerato quasi fuori dai giochi, ma insistiamo a dire che il calendario dellInter talmente favorevole che un recupero ancora possibile. Ovviamente si ridotto il margine di errore: da oggi al 2 agosto, lInter non potr pi fermarsi. Restano sorprendenti, comunque, le scelte di Conte non solo per lo stravolgimento iniziale ma anche, secondo noi, per la sostituzione di Eriksen con il giovane Agoume. E vero che il danese non era salito ai livelli di Napoli e Samp, ma il suo talento avrebbe potuto comunque dare qualcosa in pi alla squadra rispetto alla vitalit fisica del suo giovane sostituto. Domani Juve-Lecce: la sensazione che la pressione su Inzaghi e Conte aumenter ancora.

Vai al forum