LaziAlmanacco di giovedì 06 agosto 2020 LaziAlmanacco di giovedì 06 agosto 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di giovedì 06 agosto 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Budoni: "Occorre mantenere esperienza aggiungendo qualità e gioventù" Budoni: "Occorre mantenere esperienza aggiungendo qualità e gioventù" -> Riccardo Budoni, ex portiere biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 (...) ---  
Poli: "Fiorini era un riferimento per i giovani" Poli: "Fiorini era un riferimento per i giovani" -> Ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di Sky, è intervenuto l’ex attaccante biancoceleste Fabio (...) ---  
Magnocavallo: "Fiorini in area di rigore era fortissimo, un grandissimo giocatore" Magnocavallo: "Fiorini in area di rigore era fortissimo, un grandissimo giocatore" -> Giorgio Magnocavallo, ex difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, (...) ---  
La Lazio Women inizia la preparazione alla stagione con quattro nuovi volti La Lazio Women inizia la preparazione alla stagione con quattro nuovi volti -> Un poker per dare l'assalto alla promozione. La Lazio Women ha iniziato ieri la preparazione al (...) ---  
Lazio, quindici anni fa la scomparsa di Fiorini: il bomber mai dimenticato Lazio, quindici anni fa la scomparsa di Fiorini: il bomber mai dimenticato -> In casa biancoceleste si entra nella storia non solo per i record: Giuliano segnò nel 1987 uno dei (...) ---  
Lazio, la calda estate di Inzaghi: presto papà, poi il rinnovo Lazio, la calda estate di Inzaghi: presto papà, poi il rinnovo -> Il tecnico biancoceleste è rimasto a Roma, lunedì diventerà padre per la terza volta. Aspetta una (...) ---  
Questa sera l'ultima puntata stagionale di "Lazio Play" Questa sera l'ultima puntata stagionale di "Lazio Play" -> Torna “Lazio Play”, lo fa er l'ultima volta in questa stagione. Il format targato Lazio Style (...) ---  
Il ricordo di Giuliano Fiorini Il ricordo di Giuliano Fiorini -> Quindici anni fa ci lasciava Giuliano Fiorini, attaccante della Prima Squadra della Capitale per (...) ---  
David Silva, la Lazio spera. Fares è in chiusura David Silva, la Lazio spera. Fares è in chiusura -> Tra oggi e domani l’asso del Manchester City può dire sì alla società biancoceleste ROMA - Fares (...) ---  
Altro che Dybala, è stato Immobile il miglior giocatore della serie A Altro che Dybala, è stato Immobile il miglior giocatore della serie A -> Nessuno può mettere in dubbio il valore di Dybala, uno dei più grandi fuoriclasse del calcio (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 05 agosto 2020 LaziAlmanacco di mercoledì 05 agosto 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 05 agosto 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, tutti in vacanza: ecco le mete scelte da Immobile e compagni Lazio, tutti in vacanza: ecco le mete scelte da Immobile e compagni -> Il bomber biancoceleste ha optato per Ischia e il Golfo di Napoli insieme alla famiglia. Ferie in (...) ---  
Player of the Season | Vota il tuo migliore! Player of the Season | Vota il tuo migliore! -> La Prima Squadra della Capitale ha chiuso questa stagione al quarto posto in Serie A con 78 punti: (...) ---  
Ciro Immobile miglior attaccante della stagione per la Lega Serie A Ciro Immobile miglior attaccante della stagione per la Lega Serie A -> Un'altra vittoria per Immobile. Ciro ha chiuso la stagione con 36 gol, conquistando la Scarpa (...)

Autore Topic: Dalla Bona: "Milinkovic può diventare ancora più decisivo"  (Letto 49 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 22354
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Dalla Bona: "Milinkovic può diventare ancora più decisivo"
« : Martedì 7 Luglio 2020, 11:20:11 »
www.sslazio.it

Samuele Dalla Bona, ex centrocampista tra le altre del Lecce, è intervenuto a S.S.Lazio Agenzia Ufficiale.

La corsa scudetto è ancora aperta?
"La Lazio prima del lockdown era in forma e lanciata: aveva delle ottime possibilità di vincerlo visto che aveva già battuto due volte la Juventus. Adesso, con questo tipo di campionato dove si gioca ogni tre giorni, la squadra di Inzaghi è stata un po' penalizzata, non è facile tornare ai ritmi che aveva prima dello stop. Mancano però alcune partite, quindi matematicamente può ancora succedere di tutto. Di certo Immobile e compagni dovranno vincere lo scontro diretto a Torino per lasciarsi aperto uno spiraglio".

Che Lecce-Lazio ti aspetti questa sera?
"Una gara molto difficile per entrambe le squadre, chiamate al riscatto per centrare i proprio obiettivi. La Lazio per continuare a sognare e blindare la zona Champions League, il Lecce per inseguire una salvezza dove è ancora tutto aperto".

I salentini possono salvarsi?
"La situazione è difficile, ma non impossibile. Mancano 8 gare alla fine, ci sono ancora punti pesanti in palio. Con una vittoria si può uscire dalla zona rossa, come ha fatto la Sampdoria con gli ultimi due successi di fila. Conservo grandi ricordi del mio periodo in Salento, spero che i giallorossi possano salvarsi".

Il tuo Lecce dava spettacolo, era votato all'attacco.
"La mia annata in Puglia è stata stupenda, abbiamo fatto un bel campionato con Zeman e il presidente Quirico Semeraro (2004/2005, ndr), avremmo potuto conquistare anche qualche punto in più. Lecce è una bella città, con dei tifosi che ti danno una carica incredibile: è la piazza ideale per giocare a calcio".

Questa sera sarà anche Liverani contro Inzaghi, due allenatori offensivi.
"Simone in queste stagioni è andato sempre migliorando, vincendo anche coppe importanti. Finalmente adesso si sono accorti tutti del suo grande valore. Mi piace anche Liverani, soprattutto per il tipo di gioco propositivo che ha avuto il coraggio di dare alla sua squadra".

Da ex centrocampista, credi che Milinkovic-Savic e Luis Alberto abbiano raggiunto il massimo del proprio potenziale? 
"Sono due calciatori che ammiro molto. Non saprei dire però se abbiano raggiunto o meno il picco di crescita. Certamente parliamo di due centrocampisti con grandi qualità. Probabilmente, anche in base all'età, è Milinkovic-Savic quello che può centrare l'ultimo step per diventare ancora più decisivo".

Cosa fai ora?
"Al momento sono fermo e guardo le partite da casa. Prima del lockdown andavo spesso a Londra (dove ha giocato 3 anni nel Chelsea, ndr), mentre quest'anno stavo seguendo con attenzione il lavoro di Conte all'Inter. Ho fatto la prima parte del patentino per allenare un anno fa, ma non mi ha entusiasmato. Al momento preferirei un ruolo nel calcio che però mi permetta di viaggiare, una cosa che mi manca molto. Vedremo cosa accadrà in futuro".

Vai al forum