Torino, i convocati di Giampaolo: un'assenza importante in difesa Torino, i convocati di Giampaolo: un'assenza importante in difesa -> Poco pi di ventiquattro ore separano Lazio e Torino dal match in programma domani alle 15:00. Il (...) ---  
Lazio in partenza per Torino: si rivedono Leiva, Immobile, Luiz Felipe e Strakosha - VD Lazio in partenza per Torino: si rivedono Leiva, Immobile, Luiz Felipe e Strakosha - VD -> Alle 15 di domani arriver il fischio d'inizio della gara di Serie A tra Torino e Lazio. Dopo (...) ---  
Lega del Filo d’Oro | Campagna di Raccolta fondi "Una storia di mani" Lega del Filo d’Oro | Campagna di Raccolta fondi "Una storia di mani" -> La 6a giornata della Serie A TIM sar dedicata alliniziativa Una storia di mani nellambito (...) ---  
Lazio, UFFICIALE: ci sono positivi al Covid nel gruppo squadra. Le ipotesi per la partita con il Tor Lazio, UFFICIALE: ci sono positivi al Covid nel gruppo squadra. Le ipotesi per la partita con il Tor -> Non si ferma l'allarme Covid in casa Lazio. Dopo la partita di Champions a Bruges, che aveva (...) ---  
Comunicato 31.10.2020 Comunicato 31.10.2020 -> La S.S. Lazio comunica che dagli accertamenti di ieri, venerd 30/10, sono risultati positivi ai (...) ---  
Lazio, Inzaghi recupera un pezzo: torna Cataldi Lazio, Inzaghi recupera un pezzo: torna Cataldi -> La prima tranche di tamponi (oggi ci sar la seconda) a Formello sembrerebbe aver dato un esito (...) ---  
Lazio, Correa diventa leader: nell'emergenza il Tucu si esalta e trascina la squadra Lazio, Correa diventa leader: nell'emergenza il Tucu si esalta e trascina la squadra -> di Andrea Marchettini Un nuovo leader in casa Lazio: si tratta di Joaquin Correa. (...) ---  
Lazio sul filo: i tamponi sono una roulette Lazio sul filo: i tamponi sono una roulette -> Oggi lesito dei test fatti a 70 persone fra giocatori e familiari anche attraverso un drive-in a (...) ---  
LaziAlmanacco di sabato 31 ottobre 2020 LaziAlmanacco di sabato 31 ottobre 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di sabato 31 ottobre 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, 70 tamponi a giocatori e famiglie: trasferta a Torino in dubbio Lazio, 70 tamponi a giocatori e famiglie: trasferta a Torino in dubbio -> Attesa per l'esito dei test, mentre Inzaghi lavora solo con dieci giocatori. Se dovessero (...) ---  
FIGC, protocollo aggiornato: ok ai test rapidi e quarantena ridotta FIGC, protocollo aggiornato: ok ai test rapidi e quarantena ridotta -> di Leonardo Giovannetti La FIGC ha pubblicato l'aggiornamento dei protocolli allenamenti e (...) ---  
Lazio, la solidariet di Muriqi per il terremoto in Turchia: Il mio cuore  con voi Lazio, la solidariet di Muriqi per il terremoto in Turchia: Il mio cuore con voi -> Un terribile terremoto si verificato al confine tra Grecia e Turchia. La scossa di magnitudo 7 (...) ---  
Lazio, presto lesito dei tamponi: Siamo ottimisti Lazio, presto lesito dei tamponi: Siamo ottimisti -> Ivo Pulcini, direttore sanitario del club biancoceleste, fiducioso in attesa delle risposte che (...) ---  
Primavera, Fiorentina-Lazio 1-3: un super Moro riscatta il ko nel derby Primavera, Fiorentina-Lazio 1-3: un super Moro riscatta il ko nel derby -> I biancocelesti vincono in casa dei viola grazie al sigillo di Shehu e alla doppietta (...) ---  
Inzaghi, con Czyz sono 16 i giovani lanciati per la prima volta nella mischia Inzaghi, con Czyz sono 16 i giovani lanciati per la prima volta nella mischia -> Simone Inzaghi tra i tanti primati che si sta accaparrando in questi anni alla Lazio, ne ha uno (...)

Autore Topic: Serie A, Leiva: "Nessun alibi, ora blindiamo la Champions"  (Letto 71 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 23227
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Serie A, Leiva: "Nessun alibi, ora blindiamo la Champions"
« : Domenica 12 Luglio 2020, 14:00:10 »
www.gazzetta.it



di Elmar Bergonzini  @elmarbergo

l brasiliano dopo la terza sconfitta consecutiva: "Bisogna parlare poco e trovare la soluzione. A partire dalle cose semplici"


La Lazio caduta, e sta faticando a rialzarsi. Qualcuno la deve prendere per mano, deve aiutarla a vincere la forza di gravit che la tira gi, a rimettersi in piedi. E per farlo serve uno forte, serve uno come Leiva. Il brasiliano non ancora in perfette condizioni, ma nonostante questo l'uomo giusto per dare la scossa alla squadra. Lui, uno dei leader del gruppo, non pu accettare che la Lazio sembri improvvisamente piatta, svuotata, assente. Per questo sta stringendo i denti, per questo, seppur poco (113 minuti complessivi nelle 6 partite post Covid), sta cercando di mettersi a disposizione di tecnico e compagni, giocando nonostante i problemi che persistono al ginocchio operato a inizio aprile.

REAZIONE   "Non dobbiamo cercare alibi - ha detto ieri Leiva a Sky al termine della partita persa con il Sassuolo -. Abbiamo perso tre partite di fila, cosa che non succedeva da tanto tempo. Le cose non stanno andando come immaginavamo. Bisogna parlare poco e trovare la soluzione. Cominciamo dalle cose semplici, dobbiamo essere uniti. Non dobbiamo cercare capri espiratori". Con il sogno scudetto svanito la Lazio deve tornare a concentrarsi sull'obiettivo originario, la qualificazione alla Champions League. A sei partite dalla fine i punti di vantaggio sulla Roma (quinta) sono 14, quelli sul Napoli (sesto, ma con una partita in meno) 17. Per la matematica certezza di arrivare fra le prime quattro alla Lazio servono altri 5 punti (con 4 potrebbe arrivare a pari punti con i giallorossi ed esser scavalcata per differenza reti, o finire pari con i partenopei che per possono ancora guadagnarsi il vantaggio degli scontri diretti).

CALO   Non una missione impossibile, per questo, nonostante la crisi, Leiva non vuole sentir parlare di pressione: "Non penso che ci sentiamo sotto pressione - ha spiegato -. Con la forza della nostra squadra possiamo uscire da questo momento. Dobbiamo fare ancora punti, e dobbiamo trovare il modo. Non dobbiamo pensare troppo in l. Sapevamo che il Sassuolo fosse in forma. Noi abbiamo avuto occasioni nel primo tempo, ma ne abbiamo sfruttata solo una. Nel secondo tempo siamo calati ed mancata la concentrazione. Fino a che la matematica non ci condanna dobbiamo pensare anche allo scudetto. Se pensiamo per troppo al futuro facciamo male le cose nel presente. Ora bisogna pensare al domani, recuperare e affrontare bene la prossima gara. Sono sicuro che usciremo da questo momento difficile. Abbiamo finito bene prima del lockdown, sapevamo comunque che la Juventus fosse la favorita. Ora occorre fare le cose semplici e restare uniti. Non penso ci sia stato un calo di energie, non abbiamo giocato come facevamo prima. Quando non giochi bene perdi, tutto l. Bisogna trovare il modo di vincere". La Lazio deve trovare il modo di rialzarsi. E Leiva pronto a porgere la mano.

Vai al forum