LaziAlmanacco di mercoled 20 gennaio 2021 LaziAlmanacco di mercoled 20 gennaio 2021 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoled 20 gennaio 2021 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Nota del Presidente Nota del Presidente -> Voglio esprimere la mia pi totale e incondizionata solidariet a Gabriele Paparelli, ancora una (...) ---  
Lazio ai piedi di Luis Alberto: re del derby come (e meglio) di Mancini Lazio ai piedi di Luis Alberto: re del derby come (e meglio) di Mancini -> Ci sono gol, ci sono doppiette, e poi ci sono gol e doppiette in un derby. E Luis Alberto, il (...) ---  
Calciomercato Lazio, Djavan Anderson dice no al prestito al Crotone Calciomercato Lazio, Djavan Anderson dice no al prestito al Crotone -> Il rientro di Lulic lo ha fatto scivolare indietro nelle gerarchie di Inzaghi. Djavan Anderson non (...) ---  
Giudice Sportivo | Cinque sanzioni in casa biancoceleste Giudice Sportivo | Cinque sanzioni in casa biancoceleste -> La 18 giornata di Serie A TIM andata ormai in archivio e la Prima Squadra della Capitale si (...) ---  
Primavera 1 TIM | Lazio-Milan, la designazione arbitrale Primavera 1 TIM | Lazio-Milan, la designazione arbitrale -> Sabato 23 gennaio 2021, la squadra guidata da mister Leonardo Menichini affronter il Milan presso (...) ---  
Paparelli e gli insulti, il figlio Gabriele: "Basta, intervenga la Roma" Paparelli e gli insulti, il figlio Gabriele: "Basta, intervenga la Roma" -> ''Adesso basta, non ne posso pi,mi sta ribollendo il sangue. Voglio vivere la morte di (...) ---  
Comunicato 19.01.2021: ARP Youth Sector Comunicato 19.01.2021: ARP Youth Sector -> Mercoled 20 gennaio alle ore 15:00 presso la Sala Stampa dello Stadio Olimpico di Roma, alla (...) ---  
Lazio, Milinkovic l'indispensabile: i numeri  Lazio, Milinkovic l'indispensabile: i numeri -> Il centrocampista serbo, oltre a confermarsi incisivo in zona gol, sta rivelandosi decisivo come (...) ---  
Lazio, Luiz Felipe ancora out: il brasiliano vola in Germania per dei controlli Lazio, Luiz Felipe ancora out: il brasiliano vola in Germania per dei controlli -> Un derby dolceamaro per Luiz Felipe, che contro la Roma ha collezionato anche la 100 presenza con (...) ---  
Lazio, Lulic  pronto: un anno dopo il capitano pu ripartire dalla Coppa Italia Lazio, Lulic pronto: un anno dopo il capitano pu ripartire dalla Coppa Italia -> Ha festeggiato ieri i suoi 35 anni a Formello con i compagni, il capitano Senad Lulic. Rientrato a (...) ---  
LaziAlmanacco di marted 19 gennaio 2021 LaziAlmanacco di marted 19 gennaio 2021 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di marted 19 gennaio 2021 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
#TrainingSession | Domani allenamento mattutino per la squadra #TrainingSession | Domani allenamento mattutino per la squadra -> Testa alla Coppa Italia. Continuer domani la preparazione della Lazio in vista dellla partita di (...) ---  
Lazzari: "Nel derby la mia miglior prestazione con la maglia della Lazio" Lazzari: "Nel derby la mia miglior prestazione con la maglia della Lazio" -> Manuel Lazzari, centrocampista biancoceleste, intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, (...) ---  
Luis Alberto ora  anche bomber:   la Lazio si gode  il suo 10  decisivo  Luis Alberto ora anche bomber: la Lazio si gode il suo 10 decisivo -> Il fantasista biancoceleste ha raggiunto la piena maturitanche sottoporta, per lui cinque reti (...)

Autore Topic: Laziomania: Inzaghi oramai supplica: 'Marco, non perdiamo oggi'  (Letto 110 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 24230
  • Karma: +8/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Laziomania: Inzaghi oramai supplica: 'Marco, non perdiamo oggi'
« : Gioved 16 Luglio 2020, 10:00:23 »
www.calciomercato.com


               

                        Lazio terza, tutto in una frase: "Marco, non perdiamo oggi".  E non una certezza: quasi una supplica quella di Simone Inzaghi catturata dai microfoni a pochi minuti dalla fine di un Udinese-Lazio faticoso, a tratti straziante, commovente. Una specie di delirio di impotenza: la Lazio non sa vincere, non ce la fa, non ha le gambe e la testa e l'alimentazione e quello che volete voi. Nell'estate afosa di Roma in queste ore se ne sono sentite di tutti i colori: Lotito che fa interrogatori a destra e sinistra, toast all'avocado, ma non era meglio la pasta asciutta, e poi risse con i camici bianchi (ma non erano i nostri angeli?) e smentite e scuse e accuse. Tutto in un mese, manuale di come rovinare una stagione. "Marco, non perdiamo oggi", la smisurata preghiera di Inzaghi in un anno fantastico trasformato in una zoppicante via Crucis verso un posto Champions. Non basta il cuore di Udine.

VIA CRUCIS - E a pochi giorni da quella che doveva essere la sfida delle sfide, la scalata dell'Olimpo, la Lazio spopolata e confusa si ritrova in un personale Golgota. E a portare la croce i veterani: Marco Parolo, che salva come pu, come fa Strakosha, decisivo in almeno un paio di occasioni. Questa Lazio anche fatta di anime perse: qualcuno riconosce Immobile? Ancora una volta immerso in una dissoluta incapacit di buttarla dentro. La Piet biancoceleste: Luis Alberto che prova imbeccate (pure lui ha un gol fallito clamoroso sul groppone) con la faccia cupa, Immobile che tutto costernazione, non so cosa mi stia succedendo, una specie di scusatio petita da tutti perpetua. Un rosario di sofferenza: i tifosi chiedono personalit, ma qui tutta una smorfia, un parlare piano, senza avere nemmeno le forze, quasi, di ribattere ad un caso beffardo (con Adekanye molto, per dire). Non basta il cuore.
 MESTA CONSAPEVOLEZZA - A pochi giorni dalla partita contro quelli che vincono sempre arriva una Lazio che non vince mai. Trasformata in altro rispetto all'armata invincibile che fu: qui non mancano solo le gambe, ma pure una coesione rabbiosa, la personalit vera di un fuoriclasse che si carica tutti, qui manca un Salvatore e ci sta solo la via della croce a tormentare gli astanti. Manca la rabbia del leader: Parolo, non ce ne voglia, un bravissimo ragazzo, ma un Don Abbondio, Luis Alberto Don Chisciotte che scopre di non essere quel cavaliere che avrebbe voluto, Immobile sembra un mulino a vento che forse - in un mondo passato - stato gigante. Delirio di impotenza, un frullare di sbattimenti che non portano a nulla, un corri corri sempre un po' fuori sincro, sempre lento, sempre con la lingua di fuori: questa Lazio sembra nata stanca appena scende in campo. "Marco, questa non la perdiamo". A 7 minuti dalla fine: questo realismo nel fango, non mentalit vincente, non orgoglio, non rabbia. E' solo consapevolezza mesta di un fatto: questa Lazio non sa pi vincere, ma come si perde se lo ricorda benissimo. Ed una memoria di cui si farebbe volentieri a meno, a pochi giorni dalla Juventus.

 p.s. Rasento l'ovvio se dico che servir l'ennesimo miracolo di una stagione miracolosa?