Akpa Akpro: "Questa squadra è come una famiglia, non voglio fermarmi" Akpa Akpro: "Questa squadra è come una famiglia, non voglio fermarmi" -> Jean-Daniel Akpa Akpro, centrocampista biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style (...) ---  
Mandelli: "Alla Lazio serve continuità di risultati e di prestazione" Mandelli: "Alla Lazio serve continuità di risultati e di prestazione" -> Paolo Mandelli, ex attaccante biancoceleste ed eroe dei -9, è intervenuto ai microfoni di Lazio (...) ---  
Sergio: "La vittoria sul Borussia può rappresentare la svolta" Sergio: "La vittoria sul Borussia può rappresentare la svolta" -> Raffaele Sergio, ex difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, (...) ---  
Budoni: "La Lazio ha approcciato benissimo alla gara di Champions" Budoni: "La Lazio ha approcciato benissimo alla gara di Champions" -> Riccardo Budoni, ex portiere biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, 89.3 (...) ---  
#TrainingSession | Allenamento tecnico per la squadra #TrainingSession | Allenamento tecnico per la squadra -> Allenamento mattutino per la Prima Squadra della Capitale che, quest’oggi, si è ritrovata alle ore (...) ---  
Lazio in campo: Lazzari recuperato, Escalante quasi. Milinkovic a riposo Lazio in campo: Lazzari recuperato, Escalante quasi. Milinkovic a riposo -> La Lazio continua a lavorare nel proprio centro sportivo. La grande vittoria contro il Borussia (...) ---  
#LazioBologna | I precedenti con l'arbitro Irrati #LazioBologna | I precedenti con l'arbitro Irrati -> La designazione arbitrale della diciannovesima giornata di Serie A TIM ha assegnato la gara (...) ---  
Serie A TIM | Lazio-Bologna, la designazione arbitrale Serie A TIM | Lazio-Bologna, la designazione arbitrale -> La 5ª giornata di Serie A TIM Lazio-Bologna, in programma sabato 24 ottobre 2020 alle ore 20:45 (...) ---  
Lazio: Fares e Patric, due nuovi fedelissimi per Inzaghi  Lazio: Fares e Patric, due nuovi fedelissimi per Inzaghi -> Contro il Dortmund hanno dato ancora prova di poter dare moltissimo alla squadra: il tecnico (...) ---  
De Martino: "La Società continua nel suo percorso di internazionalizzazione" De Martino: "La Società continua nel suo percorso di internazionalizzazione" -> Stefano De Martino, Direttore della comunicazione biancoceleste, è intervenuto quest'oggi ai (...) ---  
Buon compleanno Stefan Radu Buon compleanno Stefan Radu -> Stefan Radu, difensore biancoceleste, compie oggi 34 anni. Dal Presidente, dalla Società, dallo (...) ---  
LaziAlmanacco di giovedì 22 ottobre 2020 LaziAlmanacco di giovedì 22 ottobre 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di giovedì 22 ottobre 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, Lazzari può tornare in anticipo: le novità dopo l’allenamento  Lazio, Lazzari può tornare in anticipo: le novità dopo l’allenamento -> Segnali positivi in casa Lazio da Manuel Lazzari. Oggi ha lavorato a parte, ma sta accelerando e (...) ---  
#TrainingSession | Domani squadra in campo alle 11:00 #TrainingSession | Domani squadra in campo alle 11:00 -> La Prima Squadra della Capitale tornerà domani in campo. I ragazzi di Simone Inzaghi, in (...) ---  
#Primavera1TIM | Giudice Sportivo, due sanzioni confermate per i biancocelesti #Primavera1TIM | Giudice Sportivo, due sanzioni confermate per i biancocelesti -> In occasione dell’ultima giornata di campionato Primavera 1 TIM, l’Under 19 biancoceleste ha (...)

Autore Topic: Lazio, il baby Raul Moro: “Mai pentito di aver lasciato il Barcellona. E su Ronaldo…”  (Letto 67 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 23118
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.corrieredellosport.it


Un mese fa lo spagnolo della Primavera debuttava tra i grandi contro la Juve. Viene dalle giovanili blaugrana, ma ora pensa solo ai colori biancocelesti

ROMA - Giusto un mese fa Raul Moro debuttava con la Lazio dei grandi. Il baby talento spagnolo, strappato da Igli Tare al Barcellona, ha già conosciuto il calcio che conta. Esordio contro la Juve a 17 anni. E c’è una foto che è entrata nella sua storia personale: lui che guarda meravigliato Immobile e Ronaldo scambiarsi i complimenti. I due attaccanti erano in lotta per titolo di capocannoniere e Scarpa d’Oro. Raul Moro, ai microfoni di Mundo Deportivo, ha ricordato quella serata: “Non mi pento di aver lasciato il Barcellona, dove avrei continuato nelle giovanili. Qui ho già fatto il mio esordio in Serie A. Alla fine della partita contro la Juve ho chiesto la maglia a Ronaldo. Mi ha detto di aspettarlo nel tunnel perché doveva fare una intervista alla tv. Quando è arrivato mi ha stretto la mano dicendomi: “Come stai, piccolo?”.


           

Vai al forum