Morte Diaconale, dal Torino al Verona: il cordoglio delle squadre di Serie A - FT Morte Diaconale, dal Torino al Verona: il cordoglio delle squadre di Serie A - FT -> Il cordoglio per la scomparsa di Arturo Diaconale è arrivato anche dalle altre squadre di Serie A. (...) ---  
Diaconale è morto. La Lazio è in lutto Diaconale è morto. La Lazio è in lutto -> Il portavoce biancoceleste è scomparso nella notte: aveva 75 anni  ---  
Lazio, giornata speciale: oggi Re Cecconi avrebbe compiuto 72 anni Lazio, giornata speciale: oggi Re Cecconi avrebbe compiuto 72 anni -> Oggi, primo dicembre, Luciano Re Cecconi avrebbe compiuto 72 anni. L'ex centrocampista della (...) ---  
Lazio, Lotito-Peruzzi è pace fatta! Il club manager torna al suo posto Lazio, Lotito-Peruzzi è pace fatta! Il club manager torna al suo posto -> Termina con il lieto fine la querelle Lotito-Peruzzi. Lo strappo che aveva minato la serenità (...) ---  
LaziAlmanacco di martedì 01 dicembre 2020 LaziAlmanacco di martedì 01 dicembre 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di martedì 01 dicembre 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
#BVBLazio | Nessun precedente con l’arbitro Mateu Lahoz #BVBLazio | Nessun precedente con l’arbitro Mateu Lahoz -> La designazione arbitrale per la 5ª giornata di UEFA Champions League ha assegnato la gara (...) ---  
UEFA Champions League | BVB-Lazio, la designazione arbitrale UEFA Champions League | BVB-Lazio, la designazione arbitrale -> BVB-Lazio, sfida valida per la quinta giornata della fase a gironi del Gruppo F di UEFA Champions (...) ---  
Seleman: "Nell'ultima settimana abbiamo lavorato e parlato molto" Seleman: "Nell'ultima settimana abbiamo lavorato e parlato molto" -> Ashraf Seleman, allenatore della Lazio Women, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, (...) ---  
#TrainingSession | Seduta di scarico per i biancocelesti #TrainingSession | Seduta di scarico per i biancocelesti -> Allenamento mattutino per la Prima Squadra della Capitale, che si è ritrovata alle ore 11:00 (...) ---  
FORMELLO - Lazio, Luiz Felipe in gruppo. Milinkovic verso il rilancio FORMELLO - Lazio, Luiz Felipe in gruppo. Milinkovic verso il rilancio -> FORMELLO - Scarico in palestra per i titolari, sul campo i calciatori non impiegati con l’Udinese (...) ---  
Lazio, la difesa subisce tanti gol. Mancano Leiva e Lulic  Lazio, la difesa subisce tanti gol. Mancano Leiva e Lulic -> 16 reti incassate in 9 partite di Serie A, una a gara (in media) in Champions. Senza Leiva si (...) ---  
UEFA Champions League | BVB-Lazio, il programma della vigilia dei tedeschi UEFA Champions League | BVB-Lazio, il programma della vigilia dei tedeschi -> Antivigilia di BVB-Lazio. Il tecnico Lucien Favre ed un tesserato interverranno domani in (...) ---  
Lazio - Udinese, le pagelle dei quotidiani: si salva solo Immobile, difesa da incubo Lazio - Udinese, le pagelle dei quotidiani: si salva solo Immobile, difesa da incubo -> Una domenica da dimenticare per la Lazio, che perde nettamente in casa contro un'Udinese a mezzo (...) ---  
LaziAlmanacco di lunedì 30 novembre 2020 LaziAlmanacco di lunedì 30 novembre 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di lunedì 30 novembre 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, partenza a rilento in campionato: mai così male nell’era Inzaghi Lazio, partenza a rilento in campionato: mai così male nell’era Inzaghi -> Un avvio di Serie A con molti alti e bassi per la Lazio che ha alternato ottime prestazioni ad (...)

Autore Topic: Lazio-Bologna 2-1: gol di Luis Alberto, Immobile e De Silvestri  (Letto 26 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 23667
  • Karma: +7/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio-Bologna 2-1: gol di Luis Alberto, Immobile e De Silvestri
« : Domenica 25 Ottobre 2020, 00:00:03 »
www.gazzetta.it



Un gol splendido dello spagnolo e la rete del bomber rilanciano i biancocelesti. Il Bologna migliora coi nuovi entrati ma segna solo nel finale con De Silvestri

di Stefano Cieri

Dopo l’ottimo esordio in Champions la Lazio torna a sorridere pure in campionato. La squadra di Inzaghi supera il Bologna e trova così il suo secondo successo in A dopo quello della giornata iniziale a Cagliari. Vittoria sofferta, maturata grazie ad una discreta ripresa dopo un primo tempo in cui era stato il Bologna a far vedere le cose migliori. Alla lunga, però, prevale il maggior tasso tecnico dei biancocelesti. Le reti della vittoria non a caso portano le firme di Luis Alberto e Immobile. Il Bologna, ancora una volta, raccoglie gli applausi, ma resta a secco di punti. Non è solo sfortuna, però. Perché gli uomini di Mihajlovic non capitalizzano le occasioni che creano, a differenza dei padroni di casa che sono letali sottoporta.

BOLOGNA ONNIPRESENTE—  La prima frazione si chiude sullo 0-0 col Bologna più propositivo rispetto alla Lazio. La squadra di Mihajlovic presidia militarmente tutte le zone del campo, impedendo alla Lazio di cucire le sue solite trame. Svanberg segue dappertutto Luis Alberto, Soriano blocca la regia di Leiva, sulle fasce De Silvestri e Hickey chiudono tutto quello che c’è da chiudere e ripartono pure. E il quartetto avanzato (Orsolini-Soriano-Sansone-Palacio) sporca il fraseggio basso dei difensori laziali. Ma la formazione emiliana non si limita a distruggere il gioco avversario, aggredisce pure. Di Orsolini (due volte), Palacio e Sansone i tentativi più pericolosi per sbloccare il risultato. Un gol il Bologna lo segna pure, al 13’ con Svanberg, ma l’arbitro Irrati, dopo averlo inizialmente convalidato, lo annulla dopo essere stato richiamato dal Var. L’azione del gol nasce da una palla riconquistata da Schouten con fallo su Leiva. La Lazio fa fatica a trovare il bandolo della matassa. Pesa l’assenza di Milinkovic, l’unico che prova a combinare qualcosa è Luis Alberto, nonostante la marcatura di Svanberg. Il tiro dello spagnolo al 24’ (deviato da Skorupski con qualche apprensione) è l’unica vera palla gol costruita dai padroni di casa fino all’intervallo. Le difficoltà a costruire gioco spingono Inzaghi a giocarsi un doppio cambio già prima dell’intervallo: Escalante rileva Leiva e Lazzari entra per Marusic. Sostituzioni che probabilmente il tecnico aveva preventivato in funzione Champions, ma che anticipa viste le difficoltà palesate dalla sua formazione.

LUIS SALE IN CATTEDRA—   Che la ripresa sia diversa dal primo tempo lo si capisce subito. Dopo appena 4 minuti Akpa Akpro ha un’occasione colossale per sbloccare il risultato. E’ Danilo, con un intervento prodigioso in scivolata, a neutralizzarla. Ma il gol che rompe l’equilibrio è rimandato solo di qualche minuto. Arriva al 9’ per merito di Luis Alberto. Giusto che sia lui a sbloccare il risultato, visto che è il migliore della serata. Lo spagnolo conquista palla poco dopo la metà campo, avanza fino all’area e una volta giunto al limite esplode il destro che trafigge Skorupski dopo un geniale tunnel su Svanberg. Il Bologna ci mette un po’ a riorganizzare le idee, ma potrebbe pareggiare già al 16’ con Orsolini. La punizione calciata dal limite dall’attaccante rossoblù si stampa però sulla traversa. La squadra emiliana perde un po’ le misure, cerca di reagire, ma fa fatica a trovare i varchi gusti. Mihajlovic prova a dare più peso all’attacco inserendo Barrow al posto di Palacio, ma proprio quando la formazione emiliana si accinge a serrare le fila in cerca del pareggio arriva il gol del 2-0 della Lazio. Lo realizza Immobile di testa su assist (in rovesciata) di Fares. Il Bologna non si arrende. Il gol che potrebbe riaprire la gara viene evitato da Reina che si distende sul tiro di Barrow. Sembra finita, ma il Bologna è duro a morire e in avvio di recupero accorcia le distanze con l’ex De Silvestri che gira in rete da distanza ravvicinata su assist del nuovo entrato Santander. Troppo tardi però per poter agguantare il pareggio.

Vai al forum