LaziAlmanacco di sabato 05 dicembre 2020 LaziAlmanacco di sabato 05 dicembre 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di sabato 05 dicembre 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Calciomercato Lazio, Hoedt ha già convinto: si pensa al riscatto Calciomercato Lazio, Hoedt ha già convinto: si pensa al riscatto -> Sta convincendo tutti, s’è ripreso la Lazio e ora non vuole mollarla più. Wesley Hoedt era tornato (...) ---  
Lazio, occhio ai cartellini: Leiva è il primo diffidato della stagione Lazio, occhio ai cartellini: Leiva è il primo diffidato della stagione -> Un avvio di stagione un po' zoppicante quello della Lazio in Serie A quest'anno. Oltre ai (...) ---  
Variazione orari di apertura Lazio Style 1900 Variazione orari di apertura Lazio Style 1900 -> La S.S. Lazio comunica che a partire da sabato 5 dicembre 2020, i Lazio Style 1900 qui elencati (...) ---  
Spezia - Lazio, tutte le statistiche: Immobile cecchino contro le neopromosse Spezia - Lazio, tutte le statistiche: Immobile cecchino contro le neopromosse -> Sarà il primo precedente in Serie A quello di domani tra Lazio e Spezia, che nella loro storia si (...) ---  
Spezia - Lazio, le probabili formazioni: riposa Correa, dentro Pereira. Torna Lazzari dall'inizio Spezia - Lazio, le probabili formazioni: riposa Correa, dentro Pereira. Torna Lazzari dall'inizio -> Dopo il pareggio arrivato in casa del Borussia Dortmund, la Lazio affronterà lo Spezia in (...) ---  
Video aereo Lazio, ADR conferma: "Disposte sanzioni per l'autore" Video aereo Lazio, ADR conferma: "Disposte sanzioni per l'autore" -> Con alcunipost su Twitter, Aeroporti di Roma ha fatto chiarezza sulla questione legata al video (...) ---  
#SpeziaLazio | Pre partita, Inzaghi: "Dobbiamo avere le motivazioni sempre alte" #SpeziaLazio | Pre partita, Inzaghi: "Dobbiamo avere le motivazioni sempre alte" -> Alla vigilia del match con lo Spezia, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi è intervenuto ai (...) ---  
#SpeziaLazio | Conferenza stampa, Italiano: "Servirà la partita perfetta" #SpeziaLazio | Conferenza stampa, Italiano: "Servirà la partita perfetta" -> Vincenzo Italiano, allenatore dello Spezia, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia dalla (...) ---  
Lazio, 2020 da applausi per Immobile: in Europa in pochi come Ciro Lazio, 2020 da applausi per Immobile: in Europa in pochi come Ciro -> Il 2020 sta volgendo al termine. Verrebbe quasi da tirare un sospiro di sollievo visto le (...) ---  
Lazio, Immobile contro lo Spezia a caccia di un altro record in Serie A Lazio, Immobile contro lo Spezia a caccia di un altro record in Serie A -> Championsper un attimo da parte, prima di pensare alla gara di martedì contro il Bruges la Lazio (...) ---  
Lazio, la Champions ti fa ricca: già 35 i milioni assicurati Lazio, la Champions ti fa ricca: già 35 i milioni assicurati -> Non solo il prestigio di giocare in Europa, la Champions League vuol dire anche introiti nelle (...) ---  
LaziAlmanacco di venerdì 04 dicembre 2020 LaziAlmanacco di venerdì 04 dicembre 2020 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di venerdì 04 dicembre 2020 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, all’asta le maglie in onore di Maradona: prezzi super Lazio, all’asta le maglie in onore di Maradona: prezzi super -> Sul sito matchwornshirt si possono vincere con la miglior offerta le casacche biancocelesti (...) ---  
#TrainingSession | Seduta di scarico per i biancocelesti #TrainingSession | Seduta di scarico per i biancocelesti -> Allenamento mattutino per la Prima Squadra della Capitale che, quest’oggi, si è ritrovata (...)

Autore Topic: Il Più Grande di Tutti....  (Letto 629 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline gentlemen

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7476
  • Karma: +187/-24
  • Sesso: Maschio
  • S.S. Lazio, 120 anni di Storia !!!!
    • Mostra profilo
Il Più Grande di Tutti....
« : Venerdì 30 Ottobre 2020, 12:45:37 »
Una delle fortune della mia vita da Tifoso del Calcio è sicuramente quella di aver potuto vivere al Tempo del Dio del Calcio, di averlo visto giocare dal vivo....sì, perchè Diego Armando MARADONA per me è il Dio del Calcio, pur sapendo che il CALCIO, questo sport e soprattutto fenomeno sociale globale, eternamente emozionale, di Campioni ne ha avuti tanti, Di Stefano, Puskas, Valentino Mazzola, Rivera, Best, Cruyff, Platini....quello che più gli si avvicina, o meglio colui che è considerato una Divinità Calcistica, è Pelè, O'Rey, ma DIEGO appartiene ad una categoria unica, come unica è stata la sua parabola nel calcio.
Unico perchè, a differenza dei tanti campionissimi, oltre ad esprimere un talento calcistico ed una confidenza con la "pelota" mai vista, Maradona è sempre stato dall'altra parte della barricata: un Leader indiscusso, un Leader rivoluzionario, dalla parte di quelli che dovevano perdere, dei più deboli, sfidava i potenti, i più forti, li sfidava apertamente, con la peculiarità che dopo averli battuti veniva dagli stessi ammirato e rispettato, perchè Diego era amato e rispettato non solo dai suoi compagni di squadra, ma anche e soprattutto dagli avversari, perchè incarnava i valori sportivi nel profondo, difficilmente, mai, si accaniva con i più deboli o i meno dotati calcisticamente, anzi li consolava ed esortava a migliorarsi, dedicando tanto agli altri più di quanto facesse con se stesso.
Una volta Lui, il più grande di tutti, accettò di fare riscaldamento in un parcheggio antistante il campo di calcio, in terra battuta, di Acerra, un comune dell'hinterland napoletano, durante una amichevole per beneficenza, giocando sul fango ed impegnandosi al massimo (video che si trova facilmente in rete)....questo era Maradona....IL CALCIO PER TUTTI....ma soprattutto per i più poveri ed i più deboli....perchè Diego non ha mai dimenticato chi fosse e da dove veniva, i suoi guadagni li ha usati per i suoi vizi e le sue passioni, non per trasformarsi in qualcosa di diverso, non è mai stato un VIP, benché ricco ha utilizzato per fare quello che un povero farebbe con i soldi, senza cercare consenso o approvazione, ha vissuto con passione e sfrontatezza, come i solo gli artisti ed i geni fanno, come ha fatto Mozart, né più né meno, sfidando i moralisti ed i perbenisti, tanta gente che lo giudicava ma che in fondo invidiava la sua vitalità e la sua strafottenza, frutto della sua immensa personalità.
Il Dio del Calcio che ha nobilitato il calcio ma che allo stesso tempo ne ha sfidato le istituzioni, dalla FIFA, all'AFA (federazione Argentina), all'UEFA.....Diego non ha mai voluto padroni, e Ferlaino ne sa qualcosa....
Ha trascinato una modesta Argentina, ce ne erano state di più forti prima, alla vittoria mondiale nel 1986, ma soprattutto ha guidato il riscatto morale e calcistico di Napoli e del Sud-Italia, da Leader indiscusso, e sempre sul rettangolo verde....ma Diego è stato grande non solo nelle tantissime vittorie, ma anche nelle sconfitte, non si è mai nascosto, anche quando nel 1990 gli fu rubato letteralmente un Mondiale...poteva vincere in casa nel 1978, poteva farlo nel 1994, quella sì che era una Argentina stellare...ma il destino di un Leader rivoluzionario non è aiutare chi è già forte, ma condurre al trionfo Storico chi non lo è.
Non è una coincidenza che il peggior Maradona, anche per come lui stesso si è sentito, si è avuto nei 2 anni a Barcellona, una squadra già forte....non era il suo terreno, il suo popolo....ecco perchè è stato il più grande.
Provate a far capire ad un ragazzo che segue il calcio attuale che Maradona, già considerato il più grande al mondo, andando a giocare nel Napoli nel 1984 è come se oggi Messi rompesse con la società del Barcellona per andare a giocare nel Torino o nel Bologna, non ci sarebbe da aggiungere altro.
Chi ha avuto la fortuna di vivere a Napoli in quei 7 anni magici sa benissimo cosa Maradona ha significato e cosa sia stato....la mia Passione e l'Amore immenso per il Calcio non possono non considerare Diego Armando Maradona la mia divinità laica, l'emozione calcistica pura.
Orgoglioso e felice di averlo potuto vivere, Grazie per le Emozioni, Auguri Diego !!!!


Offline Gasco luis veron

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5613
  • Karma: +68/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Il Più Grande di Tutti....
« Risposta #1 : Venerdì 30 Ottobre 2020, 17:15:25 »
Una delle fortune della mia vita da Tifoso del Calcio è sicuramente quella di aver potuto vivere al Tempo del Dio del Calcio, di averlo visto giocare dal vivo....sì, perchè Diego Armando MARADONA per me è il Dio del Calcio, pur sapendo che il CALCIO, questo sport e soprattutto fenomeno sociale globale, eternamente emozionale, di Campioni ne ha avuti tanti, Di Stefano, Puskas, Valentino Mazzola, Rivera, Best, Cruyff, Platini....quello che più gli si avvicina, o meglio colui che è considerato una Divinità Calcistica, è Pelè, O'Rey, ma DIEGO appartiene ad una categoria unica, come unica è stata la sua parabola nel calcio.
Unico perchè, a differenza dei tanti campionissimi, oltre ad esprimere un talento calcistico ed una confidenza con la "pelota" mai vista, Maradona è sempre stato dall'altra parte della barricata: un Leader indiscusso, un Leader rivoluzionario, dalla parte di quelli che dovevano perdere, dei più deboli, sfidava i potenti, i più forti, li sfidava apertamente, con la peculiarità che dopo averli battuti veniva dagli stessi ammirato e rispettato, perchè Diego era amato e rispettato non solo dai suoi compagni di squadra, ma anche e soprattutto dagli avversari, perchè incarnava i valori sportivi nel profondo, difficilmente, mai, si accaniva con i più deboli o i meno dotati calcisticamente, anzi li consolava ed esortava a migliorarsi, dedicando tanto agli altri più di quanto facesse con se stesso.
Una volta Lui, il più grande di tutti, accettò di fare riscaldamento in un parcheggio antistante il campo di calcio, in terra battuta, di Acerra, un comune dell'hinterland napoletano, durante una amichevole per beneficenza, giocando sul fango ed impegnandosi al massimo (video che si trova facilmente in rete)....questo era Maradona....IL CALCIO PER TUTTI....ma soprattutto per i più poveri ed i più deboli....perchè Diego non ha mai dimenticato chi fosse e da dove veniva, i suoi guadagni li ha usati per i suoi vizi e le sue passioni, non per trasformarsi in qualcosa di diverso, non è mai stato un VIP, benché ricco ha utilizzato per fare quello che un povero farebbe con i soldi, senza cercare consenso o approvazione, ha vissuto con passione e sfrontatezza, come i solo gli artisti ed i geni fanno, come ha fatto Mozart, né più né meno, sfidando i moralisti ed i perbenisti, tanta gente che lo giudicava ma che in fondo invidiava la sua vitalità e la sua strafottenza, frutto della sua immensa personalità.
Il Dio del Calcio che ha nobilitato il calcio ma che allo stesso tempo ne ha sfidato le istituzioni, dalla FIFA, all'AFA (federazione Argentina), all'UEFA.....Diego non ha mai voluto padroni, e Ferlaino ne sa qualcosa....
Ha trascinato una modesta Argentina, ce ne erano state di più forti prima, alla vittoria mondiale nel 1986, ma soprattutto ha guidato il riscatto morale e calcistico di Napoli e del Sud-Italia, da Leader indiscusso, e sempre sul rettangolo verde....ma Diego è stato grande non solo nelle tantissime vittorie, ma anche nelle sconfitte, non si è mai nascosto, anche quando nel 1990 gli fu rubato letteralmente un Mondiale...poteva vincere in casa nel 1978, poteva farlo nel 1994, quella sì che era una Argentina stellare...ma il destino di un Leader rivoluzionario non è aiutare chi è già forte, ma condurre al trionfo Storico chi non lo è.
Non è una coincidenza che il peggior Maradona, anche per come lui stesso si è sentito, si è avuto nei 2 anni a Barcellona, una squadra già forte....non era il suo terreno, il suo popolo....ecco perchè è stato il più grande.
Provate a far capire ad un ragazzo che segue il calcio attuale che Maradona, già considerato il più grande al mondo, andando a giocare nel Napoli nel 1984 è come se oggi Messi rompesse con la società del Barcellona per andare a giocare nel Torino o nel Bologna, non ci sarebbe da aggiungere altro.
Chi ha avuto la fortuna di vivere a Napoli in quei 7 anni magici sa benissimo cosa Maradona ha significato e cosa sia stato....la mia Passione e l'Amore immenso per il Calcio non possono non considerare Diego Armando Maradona la mia divinità laica, l'emozione calcistica pura.
Orgoglioso e felice di averlo potuto vivere, Grazie per le Emozioni, Auguri Diego !!!!



Il Dio del calcio.

Offline gentlemen

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7476
  • Karma: +187/-24
  • Sesso: Maschio
  • S.S. Lazio, 120 anni di Storia !!!!
    • Mostra profilo
Re:Il Più Grande di Tutti....
« Risposta #2 : Venerdì 30 Ottobre 2020, 20:08:52 »

Offline giamma

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7139
  • Karma: +202/-7
  • Sesso: Maschio
  • Lazio...che altro ?
    • Mostra profilo
Re:Il Più Grande di Tutti....
« Risposta #3 : Sabato 31 Ottobre 2020, 20:36:42 »
Maradona coi controlli attuali sarebbe stato radiato a vent'anni, la coca lucida il cervello, senza non è detto che sarebbe stato così. Gli dei del calcio sono giocatori che rendono vincenti squadre normali, tipo Crujiff, Ardiles, Ibrahimovic.
Una bugia fa in tempo a viaggiare per mezzo mondo mentre la verità si sta ancora mettendo le scarpe. (C. H. Spurgeon)

Offline Jim Bowie

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 14386
  • Karma: +205/-9
  • Sesso: Maschio
  • Laziale per nobilta' di sangue e di educazione
    • Mostra profilo
Re:Il Più Grande di Tutti....
« Risposta #4 : Sabato 31 Ottobre 2020, 23:34:17 »
Una delle fortune della mia vita da Tifoso del Calcio è sicuramente quella di aver potuto vivere al Tempo del Dio del Calcio, di averlo visto giocare dal vivo....sì, perchè Diego Armando MARADONA per me è il Dio del Calcio, pur sapendo che il CALCIO, questo sport e soprattutto fenomeno sociale globale, eternamente emozionale, di Campioni ne ha avuti tanti, Di Stefano, Puskas, Valentino Mazzola, Rivera, Best, Cruyff, Platini....quello che più gli si avvicina, o meglio colui che è considerato una Divinità Calcistica, è Pelè, O'Rey, ma DIEGO appartiene ad una categoria unica, come unica è stata la sua parabola nel calcio.
Unico perchè, a differenza dei tanti campionissimi, oltre ad esprimere un talento calcistico ed una confidenza con la "pelota" mai vista, Maradona è sempre stato dall'altra parte della barricata: un Leader indiscusso, un Leader rivoluzionario, dalla parte di quelli che dovevano perdere, dei più deboli, sfidava i potenti, i più forti, li sfidava apertamente, con la peculiarità che dopo averli battuti veniva dagli stessi ammirato e rispettato, perchè Diego era amato e rispettato non solo dai suoi compagni di squadra, ma anche e soprattutto dagli avversari, perchè incarnava i valori sportivi nel profondo, difficilmente, mai, si accaniva con i più deboli o i meno dotati calcisticamente, anzi li consolava ed esortava a migliorarsi, dedicando tanto agli altri più di quanto facesse con se stesso.
Una volta Lui, il più grande di tutti, accettò di fare riscaldamento in un parcheggio antistante il campo di calcio, in terra battuta, di Acerra, un comune dell'hinterland napoletano, durante una amichevole per beneficenza, giocando sul fango ed impegnandosi al massimo (video che si trova facilmente in rete)....questo era Maradona....IL CALCIO PER TUTTI....ma soprattutto per i più poveri ed i più deboli....perchè Diego non ha mai dimenticato chi fosse e da dove veniva, i suoi guadagni li ha usati per i suoi vizi e le sue passioni, non per trasformarsi in qualcosa di diverso, non è mai stato un VIP, benché ricco ha utilizzato per fare quello che un povero farebbe con i soldi, senza cercare consenso o approvazione, ha vissuto con passione e sfrontatezza, come i solo gli artisti ed i geni fanno, come ha fatto Mozart, né più né meno, sfidando i moralisti ed i perbenisti, tanta gente che lo giudicava ma che in fondo invidiava la sua vitalità e la sua strafottenza, frutto della sua immensa personalità.
Il Dio del Calcio che ha nobilitato il calcio ma che allo stesso tempo ne ha sfidato le istituzioni, dalla FIFA, all'AFA (federazione Argentina), all'UEFA.....Diego non ha mai voluto padroni, e Ferlaino ne sa qualcosa....
Ha trascinato una modesta Argentina, ce ne erano state di più forti prima, alla vittoria mondiale nel 1986, ma soprattutto ha guidato il riscatto morale e calcistico di Napoli e del Sud-Italia, da Leader indiscusso, e sempre sul rettangolo verde....ma Diego è stato grande non solo nelle tantissime vittorie, ma anche nelle sconfitte, non si è mai nascosto, anche quando nel 1990 gli fu rubato letteralmente un Mondiale...poteva vincere in casa nel 1978, poteva farlo nel 1994, quella sì che era una Argentina stellare...ma il destino di un Leader rivoluzionario non è aiutare chi è già forte, ma condurre al trionfo Storico chi non lo è.
Non è una coincidenza che il peggior Maradona, anche per come lui stesso si è sentito, si è avuto nei 2 anni a Barcellona, una squadra già forte....non era il suo terreno, il suo popolo....ecco perchè è stato il più grande.
Provate a far capire ad un ragazzo che segue il calcio attuale che Maradona, già considerato il più grande al mondo, andando a giocare nel Napoli nel 1984 è come se oggi Messi rompesse con la società del Barcellona per andare a giocare nel Torino o nel Bologna, non ci sarebbe da aggiungere altro.
Chi ha avuto la fortuna di vivere a Napoli in quei 7 anni magici sa benissimo cosa Maradona ha significato e cosa sia stato....la mia Passione e l'Amore immenso per il Calcio non possono non considerare Diego Armando Maradona la mia divinità laica, l'emozione calcistica pura.
Orgoglioso e felice di averlo potuto vivere, Grazie per le Emozioni, Auguri Diego !!!!


Chi parla così non hanno visto i veri dei del calcio.
Il più grande per classe tecnica palmares
Edson Arantes do Nascimiento.
Di Maradona, grandissimo campione ne nascono ancora, penso a Leo Messi a Paulo Dybala di Pelé’ no. Ne e’ nato uno e non ne nasceranno più.


Sent from my iPhone using Tapatalk
Ex En_rui da Shanghai

Win Lose or Tie
"Forza Lazio"
till i die

Chi trova un Tare trova un tesoro

Offline MCM

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 16708
  • Karma: +197/-199
    • Mostra profilo
Re:Il Più Grande di Tutti....
« Risposta #5 : Domenica 1 Novembre 2020, 20:06:42 »
Anche secondo me Maradona è stato il migliore in assoluto, per tantissime ragioni.

Caicedo escluso ovviamente. Lui compete in un’altra classifica,

Offline SAV

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 9921
  • Karma: +257/-7
    • Mostra profilo
Re:Il Più Grande di Tutti....
« Risposta #6 : Lunedì 2 Novembre 2020, 12:37:00 »
Maradona coi controlli attuali sarebbe stato radiato a vent'anni, la coca lucida il cervello, senza non è detto che sarebbe stato così. Gli dei del calcio sono giocatori che rendono vincenti squadre normali, tipo Crujiff, Ardiles, Ibrahimovic.

La coca fa solo male.
Senza, Maradona avrebbe potuto essere ancora più forte.

Offline Fabio70rm

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 15858
  • Karma: +180/-13
  • Sesso: Maschio
  • Laziale di Quarta Generazione
    • Mostra profilo
Re:Il Più Grande di Tutti....
« Risposta #7 : Lunedì 2 Novembre 2020, 13:39:12 »
Continuo a ritenerlo inferiore a Pelè.

Spiegazione di mio padre, che li ha visti giocare entrambi:

"Pelè è un giocatore che dovunque lo metti ti fa girare la squadra: terzino, attaccante, difensore, esterno...Maradona riesce a farlo solo dalla metà campo in su".
Polisportiva SS LAZIO, l'unica squadra a Roma che vince invece di chiacchierare!!

Offline Panzabianca

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 872
  • Karma: +11/-0
  • Sesso: Maschio
  • se non ti avessi uscirei fuori a comprarti (cit.)
    • Mostra profilo
Re:Il Più Grande di Tutti....
« Risposta #8 : Lunedì 2 Novembre 2020, 15:08:28 »
Mah...
dicono cose incredibili di Di Stefano, di Valentino Mazzola... mah.

Stilare delle classifiche è sempre muy difficil.



A proposito di squadre mediocri fatte decollare dal fuoriclasse, il primo Napoli di Maradona annoverava giocatori del calibro di Incocciati, Bruscolotti e Carannante.
Qui LZ-TYTR,  la Lazio vola!

Offline cartesio

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6048
  • Karma: +188/-7
  • Sesso: Maschio
  • sex 'n drug 'n cupinface
    • Mostra profilo
Re:Il Più Grande di Tutti....
« Risposta #9 : Lunedì 2 Novembre 2020, 15:10:40 »
Continuo a ritenerlo inferiore a Pelè.

Spiegazione di mio padre, che li ha visti giocare entrambi:

"Pelè è un giocatore che dovunque lo metti ti fa girare la squadra: terzino, attaccante, difensore, esterno...Maradona riesce a farlo solo dalla metà campo in su".

Era quello che dicevano di Di Stefano.
e ffforza lazzzio

Ai nostri giorni si può scegliere la propria religione, Hadouch, ma non la propria tribù. D. Pennac, La Prosivendola.

Offline Jim Bowie

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 14386
  • Karma: +205/-9
  • Sesso: Maschio
  • Laziale per nobilta' di sangue e di educazione
    • Mostra profilo
Re:Il Più Grande di Tutti....
« Risposta #10 : Lunedì 2 Novembre 2020, 16:45:08 »
Era quello che dicevano di Di Stefano.
Ma infatti in Argentina la palma del piu grande se la contendono Sivori, Di Stefano e Maradona.
Ex En_rui da Shanghai

Win Lose or Tie
"Forza Lazio"
till i die

Chi trova un Tare trova un tesoro

Offline superaquila

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1379
  • Karma: +6/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Il Più Grande di Tutti....
« Risposta #11 : Venerdì 27 Novembre 2020, 08:22:21 »
Per chi si vuole divertire, andate sul tubo e cliccate: Pelè - Magic Skill
Buona visione.

Offline Gasco luis veron

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5613
  • Karma: +68/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Il Più Grande di Tutti....
« Risposta #12 : Venerdì 27 Novembre 2020, 13:02:55 »
Mah...
dicono cose incredibili di Di Stefano, di Valentino Mazzola... mah.

Stilare delle classifiche è sempre muy difficil.



A proposito di squadre mediocri fatte decollare dal fuoriclasse, il primo Napoli di Maradona annoverava giocatori del calibro di Incocciati, Bruscolotti e Carannante.

Anche l' Argentina che vinse il mondiale era una squadra incompleta e non dico scarsa ma non a livello di poter arrivare nemmeno ai quarti di finale: Maradona vinse il mondiale da solo nel vero senso della parola!

Porto' l' Argentina in finale nel mondiale successivo perdendo per una decisione arbitrale a favore dei tedeschi!

A 33 anni (con tutti i problemi legati  alla squalifica per abuso di cocaina che non migliora le prestazioni sportive ma le peggiora per cui non e' doping ma droga che risulta doping), in una grande Argentina stava facendo sfracelli.

L' Argentina avrebbe vinto il mondiale e la squalifica di Diego per doping (che ancora oggi rimane un mistero in quanto non si sa' bene se si trattasse di doping o, di Cannabis che e' un altra sostanza illegale ma che non migliora affatto le prestazioni sportive come non si sa' ancora se e' vero che in quel mondiale, Diego fece uso di sostanze), porto' anche grandi giocatori come, Veron, Redondo, Batistuta, C.Lopez, Simeone alla depressione.

Dopo la squalifica di Matadona la squadta si sfaldo': per far capire il carisma oltre all' incidenza tecnica di Maradona.

In sostanza, Maradona poteva vincere 3 Mondiali ma non gli hanno permesso di farlo e l' unico che ha vinto lo ha vinto praticamente da solo cosi' come vinse da so il primo Scudetto con il Napoli.

Inveve dallo Scudetto in poi il Napoli si rafforzo' e divento' una squadra molto forte: Careca, Alemao, ecc. Nel primo Scudetto del Napoli non c'erano.

Veramente, Diego fece un impresa incredibile: era l' unico capace di vincere una partitada solo.

Senza l' abuso di droghe sarebbe stato ancora piu' forte e la sua carriera sarebbe stata lunghissima ma qui' escono anche le debolezze dell' uomo oltre al Dio del Calcio che ce lo hanno fatto amare forse ancora di piu' perche' poi Diego ha dovuto lottare nella vita contro le proprie debolezze, la poverta', e contro tanti finti amici che lo lasciarono solo nel momento del bisogno.

Nella vita era un uomo con molte debolezze ma con il pregio (per me fondamentale), di essere autentico e di stare sempre dalla parte dei piu' deboli non di chi comandava: ma nel Calcio non era un uomo ma era Dio.

Se parliamo di politeismo ognuno e' un Dio nel suo ambito:

Polifemo il Dio del mare.

Ares, Dio della guerra.

Apollo, Dio della musica.

D.A.Maradona, Dio del Calcio.




Offline aquilavecchia

  • Celestino
  • ****
  • Post: 372
  • Karma: +18/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Il Più Grande di Tutti....
« Risposta #13 : Venerdì 27 Novembre 2020, 14:37:05 »
Gasco ti voglio bene, ma "Polifemo dio del mare" nun se po' senti'! Il dio del mare era Poseidon per i greci e Nettuno per i latini.
Meglio non cercare troppo: si potrebbe trovare quello che si cerca e potrebbe non piacere.

Offline Panzabianca

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 872
  • Karma: +11/-0
  • Sesso: Maschio
  • se non ti avessi uscirei fuori a comprarti (cit.)
    • Mostra profilo
Re:Il Più Grande di Tutti....
« Risposta #14 : Venerdì 27 Novembre 2020, 14:43:29 »
Gasco ti voglio bene, ma "Polifemo dio del mare" nun se po' senti'! Il dio del mare era Poseidon per i greci e Nettuno per i latini.

Águia velha você tem que ficar calma ...porque aqui tiramos licenças ...

(come vado cor portoghese  de google?) ;)
Qui LZ-TYTR,  la Lazio vola!

Offline aquilavecchia

  • Celestino
  • ****
  • Post: 372
  • Karma: +18/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Il Più Grande di Tutti....
« Risposta #15 : Venerdì 27 Novembre 2020, 14:54:29 »
Águia velha você tem que ficar calma ...porque aqui tiramos licenças ...

(come vado cor portoghese  de google?) ;)
Do l voto aGoogle: 6- A te 10 e lode per la simpatia 8)
Meglio non cercare troppo: si potrebbe trovare quello che si cerca e potrebbe non piacere.

Offline Gasco luis veron

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5613
  • Karma: +68/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Il Più Grande di Tutti....
« Risposta #16 : Venerdì 27 Novembre 2020, 16:01:29 »
Chi parla così non hanno visto i veri dei del calcio.
Il più grande per classe tecnica palmares
Edson Arantes do Nascimiento.
Di Maradona, grandissimo campione ne nascono ancora, penso a Leo Messi a Paulo Dybala di Pelé’ no. Ne e’ nato uno e non ne nasceranno più.


Sent from my iPhone using Tapatalk

Dybala e Messi li paragoni a Maradona?

Attento, Jim: non mischiare il sacro col profano.

Messi gli si avvicina molto ma non e' al suo livello: proprio tecnicamente gli manca la completezza di Maradona (acrobazia, astuzia, punizioni, palleggio, lo stesso colpo di testa, e il carattere da,leader in campo).

Nel dribbling sono invece paragonabili ma per il resto, no: Maradona ha segnato anche da centrocampo!

Dybala (che ritengo un fenomeno), neanche lo nomino:sarebbe una bestemmia tecnico-calcistica.

Messi e' il giocatore attuale piu' forte tra gli esseri umani: ma nessuno era Dio (Maradona).

Non e' idolatrare: si idolatra quando si mischia la vita peivata con lavita da calciatore esteemizzando.

Diego era meta' umano (l' uomo): ma per l' altra meta' era Dio (il calcio).

Almeno fino a quando non e' stato sopraffatto dalla droga (le debolezze dell' essere umano che hanno sopraffatto il Dio del calcio nella continuita' ma non in quello che ci ha lasciato a tutti gli amanti del calcio e non fino a quel momento che rimarra' impresso per sempre).

E' sbagliato idolatrare l' essere umano: e' giusto pero' idolatrare le arti e le virtu' poiche' da esse scaturisce tutto il nostro godimento.

E nella virtu' dell' arte in questo caso del Calcio (che e' uno sport ma che Diego ha saputo trasformare in opera d'Arte), non possiamo che idolatrare Maradona poiche' e' stato il Dio del calcio.

Gli altri sono dei fenomeni, sono fantastici ma non sono Dei.

Sembra la storia di Achille ed Ettore dell' Iliade e l' Odissea: Messi e' un campione, un fenomeno ma e' umano (Ettore).

Diego Maradona, nonostante i suoi eccessi era un Dio (Achille).

Non so' se Pele' e' stato forte quanto Maradona o, di piu': da quel poco che ho visto mi sembra che anche lui sia stato un Dio del calcio appartenente ad un altro periodo ma non lo posso sapere con certezza.

Tutti gli altri sono dei campioni deo fenomeni ma umani: Messi, C.Ronaldo, M' Bappe', Ronaldo il Fenomeno, Milito (nel periodo del triplete), Ronaldinho, Romario, R.Baggio, Platini, Zico, Van Basten, Beckenbauer, J.Krujff, Rivera, Di Stefano, Rivelinho, Stojkovic, ecc.

Forse, Ronaldinho e' stato quello.che gli si e' avvicinato di piu' quasi a sfiorare ad esser Dio con le sue grandissime doti nel grande periodo del Barca: l' ha sfiorato ma non e' arrivato all' immortalita' del calcio.

Stojkovic, anche lo ha sfiorato nel periodo della Stella Rossa prima di esser bersagliato dagli infortuni ma  neanche lui e' mai riuscito a superare la barriera dell' essere umano.

Maradona e Pele' (credo, chiedo a chi lo ha visto), nel calcio non erano esseri umani: Maradona l' ho visto dal vivo e posso testimoniare che nel calcio non era umano perche' faceva cose impossibili ed era completo in tutto!

Persino il suo assetto fisico era particolarmente aerodinamico con quella schiena inarcata, e quei muscoli incredibili nelle gambe che gli davano un' esplosivita' impressionante.

Dicono in molti che Maradona era limitato nel fisico: niente di piu' sbagliato.

Aveva un fisico che non ho mai visto a nessuno che praticamente rappresentava la perfezione per giocare a Calcio: infatti era potente nelle progressioni, rapido, veloce, era bravo nelle acrobazie nel colpo di testa e nei contrasti.

Gli hanno fatto anche un cartone animato (Holly e Benji), proiettando il fisico del calciatore perfetto al disegno di Oliver Hutton che non era nient' altro che Maradona.

Oltre al fisico, Diego rasentava la perfezione nella tecnica, nell' telligenza tattica, nella furbizia calcistica, e nel carattere (era un leader ma nello stesso tempo umile in campo e non giocava per se stesso ma per la squadra).











Offline Fulcanelli

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 2446
  • Karma: +177/-4
    • Mostra profilo
Re:Il Più Grande di Tutti....
« Risposta #17 : Martedì 1 Dicembre 2020, 12:47:35 »
Chi parla così non hanno visto i veri dei del calcio.
Il più grande per classe tecnica palmares
Edson Arantes do Nascimiento.
Di Maradona, grandissimo campione ne nascono ancora, penso a Leo Messi a Paulo Dybala di Pelé’ no. Ne e’ nato uno e non ne nasceranno più.
---------
Condivido 100%. Vidi per la prima volta in TV il 18ttenne Pelè ai mondiali del 1958, i primi trasmessi in diretta Eurovisione. Ero un ragazzino, ma è lì che il calcio mi prese il cuore.



Sent from my iPhone using Tapatalk

Offline superaquila

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1379
  • Karma: +6/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Il Più Grande di Tutti....
« Risposta #18 : Mercoledì 2 Dicembre 2020, 11:44:08 »
Per chi ancora è scettico o vuole tramandare ai posteri i segreti di questo meraviglioso gioco del calcio:


                "Pelè: The Master & His Method, Soccer Training Program"

chiaramente sul tubo, durata 1 ora e 43 minuti, ma vale la pena vederla tutta.

Offline MCM

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 16708
  • Karma: +197/-199
    • Mostra profilo
Re:Il Più Grande di Tutti....
« Risposta #19 : Mercoledì 2 Dicembre 2020, 12:51:05 »
Ti seguo pure eh, ma Dybala non si può sentire.

E Messi, quanto a personalità vale zero rispetto a Maradona.

Secondo me non se ne uscirà mai dal duello Maradona Pelé.
Ed è bello così