Lazio, Tare: "Abbiamo rispettato il protocollo e siamo qui" Lazio, Tare: "Abbiamo rispettato il protocollo e siamo qui" -> Non ci sarà nessuna partita all'Olimpico tra Lazio e Torino. La squadra di Inzaghi tuttavia, (...) ---  
Torino, i giocatori di allenano in forma individuale al Filadelfia Torino, i giocatori di allenano in forma individuale al Filadelfia -> La Lazio è all'Olimpico pronta per scendere in campo per un match che di fatto non si (...) ---  
Lazio-Torino, i biancocelesti comunque pubblicano la formazione ufficiale Lazio-Torino, i biancocelesti comunque pubblicano la formazione ufficiale -> Tantissime sorprese, com'era preventivabile, per la formazione ufficiale della Lazio in vista (...) ---  
La Lega Serie A non rinvia Lazio-Torino, Cairo: 'Decisione si commenta da sola, faremo tutti i ricor La Lega Serie A non rinvia Lazio-Torino, Cairo: 'Decisione si commenta da sola, faremo tutti i ricor -> Il presidente delTorino Urbano Cairocommenta duramente la decisione dellaLega Serie Adi non (...) ---  
Il Consiglio di Lega non rinvia Lazio-Torino, che resta alle 18.30 ma non si giocherà. Il Collegio d Il Consiglio di Lega non rinvia Lazio-Torino, che resta alle 18.30 ma non si giocherà. Il Collegio d -> Caso Lazio-Torino, è terminato il Consiglio di Lega: è stata affrontata la questione dei (...) ---  
Torino, tutti negativi al nuovo giro di tamponi: ma i granata non partiranno per Roma Torino, tutti negativi al nuovo giro di tamponi: ma i granata non partiranno per Roma -> Buone notizie in casa Torino. Nessun calciatore è risultato positivo al Covid-19 nel nuovo giro di (...) ---  
Lazio-Torino, Gravina: "C'è oggettiva impossibilità a disputare la gara" Lazio-Torino, Gravina: "C'è oggettiva impossibilità a disputare la gara" -> Il presidente della Federcalcio ha parlato del rinvio del match di Serie A “C’è un’oggettiva (...) ---  
Lazio-Toro non si gioca L'Asl ha vietato il viaggio, ma la Lega non rinvia  Lazio-Toro non si gioca L'Asl ha vietato il viaggio, ma la Lega non rinvia -> I granata non possono partire per Roma. In campo solo i biancocelesti. Sarà il replay di (...) ---  
Giudice Sportivo | Due sanzioni tra i biancocelesti Giudice Sportivo | Due sanzioni tra i biancocelesti -> La 24ª giornata di Serie A TIM è andata ormai in archivio e la Prima Squadra della Capitale si (...) ---  
#LazioTorino | Inzaghi: "Vogliamo subito voltare pagina" #LazioTorino | Inzaghi: "Vogliamo subito voltare pagina" -> Alla vigilia della sfida con i granata, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi ha presentato la (...) ---  
Lazio-Torino, Lotito vs Cairo e il curioso caso di "Domani" Lazio-Torino, Lotito vs Cairo e il curioso caso di "Domani" -> di Marco Valerio Bava Vigilia o non vigilia? Si gioca o non si gioca Lazio-Torino? La Asl del (...) ---  
Petrucci: "Ecco quando si giocherebbe Lazio - Torino" Petrucci: "Ecco quando si giocherebbe Lazio - Torino" -> Ai microfoni di Lazio Style Radio, il giornalista di Sky Sport Matteo Petrucci ha detto la sua (...) ---  
#LazioTorino | Secondo precedente con l’arbitro Piccinini #LazioTorino | Secondo precedente con l’arbitro Piccinini -> La designazione arbitrale per la venticinquesima giornata di Serie A TIM, ha assegnato la gara (...) ---  
Serie A TIM | Lazio-Torino, la designazione arbitrale Serie A TIM | Lazio-Torino, la designazione arbitrale -> La 25ª giornata di Serie A TIM Lazio-Torino, in programma domani, martedì 2 marzo 2021 alle ore (...) ---  
Lazio, una settimana da incubo  Lazio, una settimana da incubo -> Nel k.o. di Bologna una squadrainvoluta, affaticata e incapace di reagire. Le parole di Lulic, (...)

Autore Topic: Lazio, caso tamponi: la prima sentenza della Figc per Lotito, Pulcini e Rodia  (Letto 668 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 24658
  • Karma: +8/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.LaLazioSiamoNoi.it

È solo il primo round, e si chiude con quattro multe. La Figc ha pubblicato attraverso un comunicato ufficiale il provvedimento adottato nei confronti della Lazio (2.500 euro), e più nello specifico del presidente Lotito (1.875 euro), del dottor Pulcini (937,50 euro) e del dottor Rodia (937,50 euro). Alla base delle sanzioni economiche ci sarebbe un ritardo nell'esecuzione dei tamponi - ogni sei giorni e non ogni quattro come previsto dalle normative - risalenti alla passata stagione (maggio/giugno). Per questo va precisato che si tratta di un capitolo a parte rispetto al fascicolo aperto per le presunte irregolarità del campionato in corso. Di seguito il comunicato completo.



Vista la comunicazione della Procura Federale relativa al provvedimento di conclusione delle indagini di cui al procedimento n. 1144 pf 19/20 adottato nei confronti dei Sig.ri Claudio LOTITO, Ivo PULCINI e Fabio RODIA, e della società S.S. LAZIO S.P.A., avente ad oggetto la seguente condotta:



CLAUDIO LOTITO, Presidente del Consiglio di Gestione e Legale Rappresentante tesserato all’epoca dei fatti per la società S.S. Lazio S.p.A., in violazione dell’art. 4, comma 1, del Codice di Giustizia Sportiva, dell’art. 44 comma 1, delle N.O.I.F. e delle “Indicazioni per la ripresa degli allenamenti delle squadre di Calcio Professionistiche e degli arbitri”, per non aver vigilato sul rispetto delle norme sopra richiamate in materia di controlli sanitari secondo quanto indicato dall’All. n. 3 (cronoprogramma) delle “Indicazioni per la ripresa degli allenamenti delle squadre di Calcio Professionistiche e degli arbitri”, in particolare, per non aver fatto eseguire al Gruppo Squadra il test del tampone alla scadenza dei 4 giorni previsti da protocollo, con riferimento al test eseguito in data 01/06/2020 a distanza di 6 giorni dal precedente del 26/05/2020. In violazione, altresì, dell’art. 4, comma 1, del Codice di Giustizia Sportiva, dell’art. 44 comma 1, delle N.O.I.F. e delle “Indicazioni per la ripresa degli allenamenti delle squadre di Calcio Professionistiche e degli arbitri”, nonché di quanto previsto dal C.U. n. 210/A FIGC dell’8 giugno 2020 in caso di “Mancata osservanza dei Protocolli Sanitari”, per non aver provveduto a far rispettare o comunque per non aver vigilato sul rispetto delle norme sopra richiamate in materia di controlli sanitari secondo quanto indicato dall’All. n. 3 (cronoprogramma) delle “Indicazioni per la ripresa degli allenamenti delle squadre di Calcio Professionistiche e degli arbitri”, in particolare, per non aver fatto eseguire al Gruppo Squadra il test del tampone alla scadenza dei 4 giorni previsti da protocollo, con riferimento al test eseguito in data 15/06/2020 a distanza di 6 giorni dal precedente del 09/06/2020;



IVO PULCINI, Responsabile Sanitario tesserato all’epoca dei fatti per la società S.S. Lazio S.p.A., in violazione dell’art. 4, comma 1, del Codice di Giustizia Sportiva, dell’art. 44, comma 2, delle N.O.I.F. e delle “Indicazioni per la ripresa degli allenamenti delle squadre di Calcio Professionistiche e degli arbitri”, per non aver sottoposto il Gruppo Squadra al test del tampone con la frequenza prevista dall’All. n. 3 (cronoprogramma) delle “Indicazioni per la ripresa degli allenamenti delle squadre di Calcio Professionistiche e degli arbitri”, in particolare, per non aver fatto eseguire il test del tampone alla scadenza dei 4 giorni previsti da protocollo, con riferimento al test eseguito in data 01/06/2020 a distanza di 6 giorni dal precedente del 26/05/2020. In violazione, altresì, dell’art. 4, comma 1, del Codice di Giustizia Sportiva, dell’art. 44, comma 2, delle N.O.I.F. e delle “Indicazioni per la ripresa degli allenamenti delle squadre di Calcio Professionistiche e degli arbitri”, nonché di quanto previsto dal C.U. n. 210/A FIGC dell’8 giugno 2020 in caso di “Mancata osservanza dei Protocolli Sanitari”, per non aver sottoposto il Gruppo Squadra al test del tampone con la frequenza prevista dall’All. n. 3 (cronoprogramma) delle “Indicazioni per la ripresa degli allenamenti delle squadre di Calcio Professionistiche e degli arbitri”, in particolare, per non aver fatto eseguire il test del tampone alla scadenza dei 4 giorni previsti da protocollo, con riferimento al test eseguito in data 15/06/2020 a distanza di 6 giorni dal precedente del 09/06/2020;



FABIO RODIA, Medico Sociale tesserato all’epoca dei fatti per la società S.S. Lazio S.p.A., in violazione dell’art. 4, comma 1, del Codice di Giustizia Sportiva, dell’art. 44, comma 2, delle N.O.I.F. e delle “Indicazioni per la ripresa degli allenamenti delle squadre di Calcio Professionistiche e degli arbitri”, per non aver sottoposto il Gruppo Squadra al test del tampone con la frequenza prevista dall’All. n. 3 (cronoprogramma) delle “Indicazioni per la ripresa degli allenamenti delle squadre di Calcio Professionistiche e degli arbitri”, in particolare, per non aver fatto eseguire il test del tampone alla scadenza dei 4 giorni previsti da protocollo, con riferimento al test eseguito in data 01/06/2020 a distanza di 6 giorni dal precedente del 26/05/2020. In violazione, altresì, dell’art. 4, comma 1, del Codice di Giustizia Sportiva, dell’art. 44, comma 2, delle N.O.I.F. e delle “Indicazioni per la ripresa degli allenamenti delle squadre di Calcio Professionistiche e degli arbitri”, nonché di quanto previsto dal C.U. n. 210/A FIGC dell’8 giugno 2020 in caso di “Mancata osservanza dei Protocolli Sanitari”, per non aver sottoposto il Gruppo Squadra al test del tampone con la frequenza prevista dall’All. n. 3 (cronoprogramma) delle “Indicazioni per la ripresa degli allenamenti delle squadre di Calcio Professionistiche e degli arbitri”, in particolare, per non aver fatto eseguire il test del tampone alla scadenza dei 4 giorni previsti da protocollo, con riferimento al test eseguito in data 15/06/2020 a distanza di 6 giorni dal precedente del 09/06/2020 ;



S.S. LAZIO S.P.A., per responsabilità diretta ed oggettiva ai sensi dell’art. 6, commi 1 e 2, del Codice di Giustizia Sportiva, per le contestazioni ascritte ai propri tesserati;



- vista la richiesta di applicazione della sanzione ex art. 126 del Codice di Giustizia Sportiva, formulata dal procuratore speciale avv. Gian Michele GENTILE per il Sig. Claudio LOTITO, per la società S.S. LAZIO S.P.A., e per i Sig.ri Ivo PULCINI e Fabio RODIA;



- vista l’informazione trasmessa alla Procura Generale dello Sport;



- vista la prestazione del consenso da parte della Procura Federale;



- rilevato che il Presidente Federale non ha formulato osservazioni in ordine all’accordo raggiunto dalle parti relativo all’applicazione della sanzione di € 1.875,00 (milleottocentosettantacinque) di ammenda per il Sig. Claudio LOTITO, di € 937,50 (novecentotrentasette e cinquanta) di ammenda per il Sig. Ivo PULCINI, e di € 937,50 (novecentotrentasette e cinquanta) di ammenda per il Sig. Fabio RODIA, e di € 2.500,00 (duemilacinquecento) di ammenda per la società S.S. LAZIO S.P.A.;



si rende noto l’accordo come sopra menzionato.

Vai al forum