Lazio, Tare: "Abbiamo rispettato il protocollo e siamo qui" Lazio, Tare: "Abbiamo rispettato il protocollo e siamo qui" -> Non ci sarà nessuna partita all'Olimpico tra Lazio e Torino. La squadra di Inzaghi tuttavia, (...) ---  
Torino, i giocatori di allenano in forma individuale al Filadelfia Torino, i giocatori di allenano in forma individuale al Filadelfia -> La Lazio è all'Olimpico pronta per scendere in campo per un match che di fatto non si (...) ---  
Lazio-Torino, i biancocelesti comunque pubblicano la formazione ufficiale Lazio-Torino, i biancocelesti comunque pubblicano la formazione ufficiale -> Tantissime sorprese, com'era preventivabile, per la formazione ufficiale della Lazio in vista (...) ---  
La Lega Serie A non rinvia Lazio-Torino, Cairo: 'Decisione si commenta da sola, faremo tutti i ricor La Lega Serie A non rinvia Lazio-Torino, Cairo: 'Decisione si commenta da sola, faremo tutti i ricor -> Il presidente delTorino Urbano Cairocommenta duramente la decisione dellaLega Serie Adi non (...) ---  
Il Consiglio di Lega non rinvia Lazio-Torino, che resta alle 18.30 ma non si giocherà. Il Collegio d Il Consiglio di Lega non rinvia Lazio-Torino, che resta alle 18.30 ma non si giocherà. Il Collegio d -> Caso Lazio-Torino, è terminato il Consiglio di Lega: è stata affrontata la questione dei (...) ---  
Torino, tutti negativi al nuovo giro di tamponi: ma i granata non partiranno per Roma Torino, tutti negativi al nuovo giro di tamponi: ma i granata non partiranno per Roma -> Buone notizie in casa Torino. Nessun calciatore è risultato positivo al Covid-19 nel nuovo giro di (...) ---  
Lazio-Torino, Gravina: "C'è oggettiva impossibilità a disputare la gara" Lazio-Torino, Gravina: "C'è oggettiva impossibilità a disputare la gara" -> Il presidente della Federcalcio ha parlato del rinvio del match di Serie A “C’è un’oggettiva (...) ---  
Lazio-Toro non si gioca L'Asl ha vietato il viaggio, ma la Lega non rinvia  Lazio-Toro non si gioca L'Asl ha vietato il viaggio, ma la Lega non rinvia -> I granata non possono partire per Roma. In campo solo i biancocelesti. Sarà il replay di (...) ---  
Giudice Sportivo | Due sanzioni tra i biancocelesti Giudice Sportivo | Due sanzioni tra i biancocelesti -> La 24ª giornata di Serie A TIM è andata ormai in archivio e la Prima Squadra della Capitale si (...) ---  
#LazioTorino | Inzaghi: "Vogliamo subito voltare pagina" #LazioTorino | Inzaghi: "Vogliamo subito voltare pagina" -> Alla vigilia della sfida con i granata, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi ha presentato la (...) ---  
Lazio-Torino, Lotito vs Cairo e il curioso caso di "Domani" Lazio-Torino, Lotito vs Cairo e il curioso caso di "Domani" -> di Marco Valerio Bava Vigilia o non vigilia? Si gioca o non si gioca Lazio-Torino? La Asl del (...) ---  
Petrucci: "Ecco quando si giocherebbe Lazio - Torino" Petrucci: "Ecco quando si giocherebbe Lazio - Torino" -> Ai microfoni di Lazio Style Radio, il giornalista di Sky Sport Matteo Petrucci ha detto la sua (...) ---  
#LazioTorino | Secondo precedente con l’arbitro Piccinini #LazioTorino | Secondo precedente con l’arbitro Piccinini -> La designazione arbitrale per la venticinquesima giornata di Serie A TIM, ha assegnato la gara (...) ---  
Serie A TIM | Lazio-Torino, la designazione arbitrale Serie A TIM | Lazio-Torino, la designazione arbitrale -> La 25ª giornata di Serie A TIM Lazio-Torino, in programma domani, martedì 2 marzo 2021 alle ore (...) ---  
Lazio, una settimana da incubo  Lazio, una settimana da incubo -> Nel k.o. di Bologna una squadrainvoluta, affaticata e incapace di reagire. Le parole di Lulic, (...)

Autore Topic: Bergamo amara, come sempre (Sul Prato Verde Vola)  (Letto 116 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 24658
  • Karma: +8/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Bergamo amara, come sempre (Sul Prato Verde Vola)
« : Mercoledì 27 Gennaio 2021, 23:41:56 »
Bergamo amara, come sempre




Vince l’Atalanta 3-2, e per la Lazio c’è qualche rimpianto, per come è andata la partita: sotto di un gol all’avvio aveva brillantemente ribaltato il risultato, s’era fatta raggiungere, in uno spettacolare match tra pugili senza guardia, e continuava a combattere giocandosi le sue carte. Poi l’espulsione di Palomino ha cambiato qualcosa, paradossalmente, e l’Atalanta ha spezzato l’equilibrio a suo favore quando gli eventi sembravano favorire la Lazio.

Era cominciata con un fuoco artificiale di gioco, ritmo, occasioni, capovolgimenti di fronte e di equilibri sul campo: Atalanta aggressiva e Lazio che tiene bene il campo, all’inizio, fino al gol che arriva al 7′: Djimsiti, su mischia susseguente a un corner, mette la gamba in mezzo a quattro difensori laziali imbambolati nell’area piccola. Solito gol su corner ma è difficile immaginare circostanze più bislacche per prendere gol, data l’assoluta superiorità numerica nel cuore dell’area.

La Lazio, comunque, in assetto da turnover spintissimo, prende subito a macinare gioco, mette in serie difficoltà l’Atalanta e arriva in scioltezza al pareggio, al 17′, con uno splendido colpo di testa di Muriqi su morbido cross di Acerbi. La partita è bellissima, la Lazio insiste sulle ali dell’entusiasmo e trova il secondo con Acerbi (34′), che deposita in porta dopo lunga azione personale. Appena finito di esultare arriva il pareggio di Malinovsky, che sfrutta un bel servizio di Muriel, che aveva disposto facilmente di un frastornato Hoedt.

Primo tempo pirotecnico e ripresa che ne segue la scia: Inzaghi manda in Campo Lazzari e Parolo per Fares e Patric. All’8′ Palomino stende Lazzari che si era involato verso l’area: chiara occasione da gol, con Pairetto che estrae il rosso. Per la Lazio sembra la svolta della gara, invece la partita si complica. Arriva subito il terzo gol, segnato da Miranchuk, servito da Romero che aveva rubato palla a Hoedt.

La Lazio non riesce a sfruttare la superiorità numerica e l’Atalanta ha l’occasione di chiudere al 64′: Zapata, subentrato a Muriel, viene agganciato in area da Hoedt, proteso in uno dei suoi spericolati tackle. Il fallo, se c’è, è inutile. Il rigore viene parato da Reine, che intercetta il tiro centrale di Zapata.

Da qui in poi comincia uno sterile attacco-contro-difesa, con l’Atalanta che serra i ranghi e la Lazio che intasa gli spazi, inserendo Immobile e Correa, oltre a Lulic, e adattandosi a giocare nei venti metri dell’Atalanta, girando palla e trovando enormi difficoltà a costruire. Gollini all’89’ si oppone con una bella parata a un colpo di testa di Acerbi: questa l’unica pallagol costruita dalla Lazio in superiorità numerica.

Risultato alla fine giusto, che conferma la supremazia dei bergamaschi nei recenti confronti, oppure la sudditanza dei biancocelesti, che è quasi lo stesso. Ci sarà la rivincita tra pochi giorni in campionato, sempre a Bergamo: la Lazio stavolta giocherà con la formazione migliore, e anche l’Atalanta.

Resta il dispiacere per una situazione favorevole che non è bastata a ottenere la qualificazione, ma il verdetto del campo va accettato e va riconosciuto alla Lazio il merito di aver tenuto benissimo il campo di fronte a una squadra formidabile.

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini 6,5; Djimsiti 7, Romero 7, Palomino 6; Maehle 6 (43′ st Caldara), Pessina 6, Freuler 6,5, Gosens 6,5; Malinkovskyi 6,5 (14′ st Zapata 5,5), Miranchuk 6,5 (14′ st De Roon 6); Muriel 7 (18′ st Toloi 6). A disposizione: Gyabuaa, Ilicic, Lammers, Rossi, Ruggeri, Scalvini, Sportiello, Sutalo. Allenatore: Gasperini 7

LAZIO (3-5-2): Reina 7; Patric 6 (46′ Parolo 6), Hoedt 4 (26′ st Immobile sv), Acerbi 7,5; Marusic 6, Milinkovic-Savic 6,5, Escalante 5,5 (17′ st Correa 6), Akpa Akpro 6,5, Fares 6 (46′ Lazzari 6); A. Pereira 5,5 (36′ st Lulic), Muriqi 7. A disposizione: Alia, Armini, Cataldi, Czyz, G. Pereira, Radu, Vavro. Allenatore: Inzaghi 5,5

ARBITRO: Pairetto di Nichelino 6

MARCATORI: 7′ pt Djimsiti (A), 17′ pt Muriqi (L), 34′ pt Acerbi (L), 36′ pt Malinovskyi (A), 12′ st Miranchuk (A)

NOTE: Espulso Palomino (A) per fallo da ultimo uomo all’8′ st. Ammoniti: Romero, Malinovskyi (A); Patric, Fares, Escalante (L)

Vai al forum