Juve-Lazio, due nuovi indisponibili delle ultime ore Juve-Lazio, due nuovi indisponibili delle ultime ore -> Juventus e Lazio sono già alle prese con diverse assenze in vista della sfida di sabato sera (...) ---  
Lazio, Zoff:  Lazio, Zoff: "Contro la Juve partita aperta. Manovra dal basso? Non è per tutti" -> Dino Zoff è intervenuto in esclusiva ai microfoni di Radiosei. L'ex portiere ha parlato della (...) ---  
#TrainingSession | Prima seduta in vista di Juve-Lazio #TrainingSession | Prima seduta in vista di Juve-Lazio -> Allenamento mattutino quest’oggi per la Prima Squadra della Capitale che, quest’oggi, si è (...) ---  
Le condizioni di Manuel Lazzari Le condizioni di Manuel Lazzari -> Lo staff medico della S.S. Lazio comunica che il calciatore Manuel Lazzari, durante l'incontro di (...) ---  
Laziomania: io non gioco al teatrino di Cairo e Lotito Laziomania: io non gioco al teatrino di Cairo e Lotito -> Forse era destino che lo scontro titanico tra Lotito e Cairo trovasse un altro terreno di (...) ---  
Primavera 1 TIM | Inter-Lazio, la designazione arbitrale Primavera 1 TIM | Inter-Lazio, la designazione arbitrale -> Domenica la squadra guidata da mister Leonardo Menichini affronterà l'Inter presso lo Stadio (...) ---  
Lazio-Crotone, le modalità di accredito Lazio-Crotone, le modalità di accredito -> L'Ufficio Stampa della S.S. Lazio ricorda che le richieste di accredito stampa e fotografi per la (...) ---  
Lazio, il punto sugli infortunati: Lazzari stop di due settimane, Leiva da valutare Lazio, il punto sugli infortunati: Lazzari stop di due settimane, Leiva da valutare -> Partita, non giocata, contro il Torino alle spalle. La Lazio può prepararsi quindi alla gara (...) ---  
Protocollo sì, protocollo no: le giravolte di alcuni e un campionato a rischio Protocollo sì, protocollo no: le giravolte di alcuni e un campionato a rischio -> di Marco Valerio Bava Lazio-Torino non s’è giocata, la squadra di Cairo non s’è presentata, (...) ---  
Il calcio è nel caos e non ha un protocollo: così non si va avanti, meglio lo stop Il calcio è nel caos e non ha un protocollo: così non si va avanti, meglio lo stop -> Gabriele Gravina, presidente della FIGC, è stato molto chiaro: “C’è un protocollo, ma di fronte (...) ---  
Lazio, Tare: "Abbiamo rispettato il protocollo e siamo qui" Lazio, Tare: "Abbiamo rispettato il protocollo e siamo qui" -> Non ci sarà nessuna partita all'Olimpico tra Lazio e Torino. La squadra di Inzaghi tuttavia, (...) ---  
Torino, i giocatori di allenano in forma individuale al Filadelfia Torino, i giocatori di allenano in forma individuale al Filadelfia -> La Lazio è all'Olimpico pronta per scendere in campo per un match che di fatto non si (...) ---  
Lazio-Torino, i biancocelesti comunque pubblicano la formazione ufficiale Lazio-Torino, i biancocelesti comunque pubblicano la formazione ufficiale -> Tantissime sorprese, com'era preventivabile, per la formazione ufficiale della Lazio in vista (...) ---  
La Lega Serie A non rinvia Lazio-Torino, Cairo: 'Decisione si commenta da sola, faremo tutti i ricor La Lega Serie A non rinvia Lazio-Torino, Cairo: 'Decisione si commenta da sola, faremo tutti i ricor -> Il presidente delTorino Urbano Cairocommenta duramente la decisione dellaLega Serie Adi non (...) ---  
Il Consiglio di Lega non rinvia Lazio-Torino, che resta alle 18.30 ma non si giocherà. Il Collegio d Il Consiglio di Lega non rinvia Lazio-Torino, che resta alle 18.30 ma non si giocherà. Il Collegio d -> Caso Lazio-Torino, è terminato il Consiglio di Lega: è stata affrontata la questione dei (...)

Autore Topic: Le stagioni atalantine  (Letto 597 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 16421
  • Karma: +831/-56
  • Sesso: Maschio
  • Sul prato verde vola
    • Mostra profilo
    • sul prato verde vola
Le stagioni atalantine
« : Lunedì 1 Febbraio 2021, 13:03:59 »
I confronti con i berghem stanno diventando lo snodo delle stagioni laziali.
Chiudemmo la stagione (deludente) 2018/2019 con la magnifica coppa che fa sfoggio di sé a Formello e toglie il sonno al nanerottolo rosicone che li allena.
Cominciammo la stagione scorsa cincischiando, fino a quando non incontrammo loro, assetati di sangue e di vendetta: 0-3 subitaneo, invocazioni di esonero per Inzaghi nell'intervallo stesso della gara, secondo tempo lancia in resta, rimonta e vittoria epocale mancata per un soffio.
L'impresa diede il via alla vertiginosa rimonta in campionato, culminata con il sorpasso temporaneo sulla Juve a gennaio, il sogno scudetto e tutto il resto.
Poi la velenosa diatriba col nanerottolo sulla richiesta d'anticipo per la loro gara di Champions League, che pareva fosse nostro dovere.
Rispondemmo, giustamente, sticazzi, e fu lockdown.
Al rientro nuovo snodo: la partita di Bergamo, cominciata con un 2-0 scintillante e i sogni di scudetto più vivi che mai, finita con le gambe che crollavano, 2-3 che apriva una crisi infinita, ribadita dall'1-4 dell'inizio di questo campionato,  una gara spietata, in cui noi sudavamo come bestie e loro ogni tiro un gol.
Stagione che cominciava travagliata ma trovava segni buoni in Champions, fino al doppio confronto di Coppa, che prima ci vede fatti fessi con le riserve, per colpa di un paio di sciagurati improbabili confronti Hoedt/Muriel, poi maramaldeggiare con i titolari, finalmente vittoriosi, per la prima volta dopo la Coppa, che il nanerottolo rievoca a ogni pié sospinto, incapace di dimenticare la zepparculo che ancora brucia.
Una vittoria che sembra un nuovo salto di qualità, un ritorno alle promesse di un anno fa, con un Milinkovic-Savic mai visto, o visto così solo a sprazzi, e un gruppo unitissimo, a dispetto delle malelingue che scrivono su alcuni giornali. Mentre gli altri stanno coi buchi nelle mutande noi paghiamo stipendi in anticipo.
Tare fa mercato senza soldi, Inzaghi prolunga il contratto, Muriqi aggiunge la propria facciona a un gruppo che mette paura solo a nominarlo: chi ci affronta se la deve vedere con Ciro, la Scarpa d'Oro, il supereroe Acerbi, il Mago Luis Alberto, il Pepe portiere-regista, il velocissimo Lazzari, il divino Sergej, e poi l'immarcabile Correa, i lampi di Caicedo, la vitalità esuberante di Marusic, la ghigna infernale di Muriqi, il raziocinio fulmineo di Leiva, gli occhi buoni di Lulic, l'inesauribile energia di Radu, la tecnica squisita di Pereira, l'entusiasmo tifoso di Patric, la voglia di rivalsa di Musacchio... aspettando Luiz Felipe, Strakosha, Cataldi, Fares e tutti gli altri.
La bottega laziale ha raperto i battenti, si offre calcio sublime, fino alla fine. Tutti avvisati, incluso Miro Klose.
E maledetti quei punti buttati con le piccole, averceli si sognava.
Ma si sogna uguale.
E se sognamo noi per gli altri sono cazzi (cit.).
SFL
Sul prato verde vola

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Offline geddy

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8944
  • Karma: +63/-6
    • Mostra profilo
Re:Le stagioni atalantine
« Risposta #1 : Lunedì 1 Febbraio 2021, 13:13:47 »
Vinciamole tutte!
 :bandcap2: :band12: :band2:

Offline Gasco luis veron

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6608
  • Karma: +77/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Le stagioni atalantine
« Risposta #2 : Lunedì 1 Febbraio 2021, 13:28:45 »
I confronti con i berghem stanno diventando lo snodo delle stagioni laziali.
Chiudemmo la stagione (deludente) 2018/2019 con la magnifica coppa che fa sfoggio di sé a Formello e toglie il sonno al nanerottolo rosicone che li allena.
Cominciammo la stagione scorsa cincischiando, fino a quando non incontrammo loro, assetati di sangue e di vendetta: 0-3 subitaneo, invocazioni di esonero per Inzaghi nell'intervallo stesso della gara, secondo tempo lancia in resta, rimonta e vittoria epocale mancata per un soffio.
L'impresa diede il via alla vertiginosa rimonta in campionato, culminata con il sorpasso temporaneo sulla Juve a gennaio, il sogno scudetto e tutto il resto.
Poi la velenosa diatriba col nanerottolo sulla richiesta d'anticipo per la loro gara di Champions League, che pareva fosse nostro dovere.
Rispondemmo, giustamente, sticazzi, e fu lockdown.
Al rientro nuovo snodo: la partita di Bergamo, cominciata con un 2-0 scintillante e i sogni di scudetto più vivi che mai, finita con le gambe che crollavano, 2-3 che apriva una crisi infinita, ribadita dall'1-4 dell'inizio di questo campionato,  una gara spietata, in cui noi sudavamo come bestie e loro ogni tiro un gol.
Stagione che cominciava travagliata ma trovava segni buoni in Champions, fino al doppio confronto di Coppa, che prima ci vede fatti fessi con le riserve, per colpa di un paio di sciagurati improbabili confronti Hoedt/Muriel, poi maramaldeggiare con i titolari, finalmente vittoriosi, per la prima volta dopo la Coppa, che il nanerottolo rievoca a ogni pié sospinto, incapace di dimenticare la zepparculo che ancora brucia.
Una vittoria che sembra un nuovo salto di qualità, un ritorno alle promesse di un anno fa, con un Milinkovic-Savic mai visto, o visto così solo a sprazzi, e un gruppo unitissimo, a dispetto delle malelingue che scrivono su alcuni giornali. Mentre gli altri stanno coi buchi nelle mutande noi paghiamo stipendi in anticipo.
Tare fa mercato senza soldi, Inzaghi prolunga il contratto, Muriqi aggiunge la propria facciona a un gruppo che mette paura solo a nominarlo: chi ci affronta se la deve vedere con Ciro, la Scarpa d'Oro, il supereroe Acerbi, il Mago Luis Alberto, il Pepe portiere-regista, il velocissimo Lazzari, il divino Sergej, e poi l'immarcabile Correa, i lampi di Caicedo, la vitalità esuberante di Marusic, la ghigna infernale di Muriqi, il raziocinio fulmineo di Leiva, gli occhi buoni di Lulic, l'inesauribile energia di Radu, la tecnica squisita di Pereira, l'entusiasmo tifoso di Patric, la voglia di rivalsa di Musacchio... aspettando Luiz Felipe, Strakosha, Cataldi, Fares e tutti gli altri.
La bottega laziale ha raperto i battenti, si offre calcio sublime, fino alla fine. Tutti avvisati, incluso Miro Klose.
E maledetti quei punti buttati con le piccole, averceli si sognava.
Ma si sogna uguale.
E se sognamo noi per gli altri sono cazzi (cit.).

Sarebbe bastato vincere contro il Milan lo scontro diretto (e ci siamo andati vicino).

Loro ora sarebbero a +6 invece che a +9 (punti recuperabilissimi).

Ma secondo me questa Lazio e' piu' forte di quella pre-Covid: ha scoperto un Marusic devastante a sinistra e un Reina che oltre a parare fa' il libero (incredibile il suo lancio-rinvio per la testa di Ciro e lo scarto del portiere con tanto di gol).

3 passaggi!


Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 16421
  • Karma: +831/-56
  • Sesso: Maschio
  • Sul prato verde vola
    • Mostra profilo
    • sul prato verde vola
Re:Le stagioni atalantine
« Risposta #3 : Lunedì 1 Febbraio 2021, 13:39:07 »
Sarebbe bastato vincere contro il Milan lo scontro diretto (e ci siamo andati vicino).

Ci siamo anche andati vicino ma abbiamo perso per colpa nostra, come con Samp, Verona e Udinese.
In questa stagione non ci sono rimpianti: i punti che abbiamo fatto sono quelli che abbiamo meritato.
Sono più interessato ai 54 ancora disponibili: la Lazio di ieri ne può prendere tanti.
SFL
Sul prato verde vola

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Offline giamma

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7212
  • Karma: +205/-7
  • Sesso: Maschio
  • Lazio...che altro ?
    • Mostra profilo
Re:Le stagioni atalantine
« Risposta #4 : Lunedì 1 Febbraio 2021, 14:36:03 »
Sarebbe bastato vincere contro il Milan lo scontro diretto (e ci siamo andati vicino).

Loro ora sarebbero a +6 +3 invece che a +9 (punti recuperabilissimi).........
...........
Ah la matematica !!
Una bugia fa in tempo a viaggiare per mezzo mondo mentre la verità si sta ancora mettendo le scarpe. (C. H. Spurgeon)

Offline Gasco luis veron

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6608
  • Karma: +77/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Le stagioni atalantine
« Risposta #5 : Lunedì 1 Febbraio 2021, 15:01:24 »
Ah la matematica !!

Azz......Lazzaretti.....2!.

Cit. I ragazzi della 3 C


Offline Breizh

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5413
  • Karma: +257/-5
  • Sesso: Maschio
  • "Simpatizzante???"
    • Mostra profilo
Re:Le stagioni atalantine
« Risposta #6 : Lunedì 1 Febbraio 2021, 15:16:56 »
Vinciamole tutte!
 :bandcap2: :band12: :band2:
Riponi il basso, Geddy! :) (se ho capito da dove viene il tuo nick)

Io mi accontenterei di vincere la prossima...

... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... ... poi la seguente... (ad libitum)

Offline geddy

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8944
  • Karma: +63/-6
    • Mostra profilo
Re:Le stagioni atalantine
« Risposta #7 : Lunedì 1 Febbraio 2021, 15:35:08 »
Hai capito bene.Quando arriva domenica??

Offline Breizh

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5413
  • Karma: +257/-5
  • Sesso: Maschio
  • "Simpatizzante???"
    • Mostra profilo
Re:Le stagioni atalantine
« Risposta #8 : Lunedì 1 Febbraio 2021, 15:50:06 »
Hai capito bene.Quando arriva domenica??
Domenica sera, oltretutto.
Il fatto è che da qualche tempo sappiamo che abbiamo una squadra capace di tutto, una squadra che se è in giornata o se trova un assetto stabile può ambire a qualsiasi traguardo. Io non ricordo bene l'epopea cragnottiana, nel senso che ero all'estero e potevo seguire poco o nulla del campionato italiano: ma una situazione così non la ricordo e mi dà una felicità al limite dell'ansia nell'attesa della partita successiva.
Ed è un'ansietà bellissima da vivere.

Offline SAV

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 10054
  • Karma: +258/-7
    • Mostra profilo
Re:Le stagioni atalantine
« Risposta #9 : Lunedì 1 Febbraio 2021, 15:53:31 »
ma una situazione così non la ricordo e mi dà una felicità al limite dell'ansia nell'attesa della partita successiva.
Ed è un'ansietà bellissima da vivere.

L'anno scorso in questo periodo eravamo molto più fomentati, no?
E anche il primo anno di Pioli c'era parecchio entusiasmo...
Certo che, se si allungasse la striscia di vittorie, potremmo tornare a rivivere un periodo analogo a quello dell'anno scorso...

Offline Gasco luis veron

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6608
  • Karma: +77/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Le stagioni atalantine
« Risposta #10 : Lunedì 1 Febbraio 2021, 15:55:16 »
Classifica:

Milan         perso al 93esimo*
Inter           pareggiato

roma           umiliata

Juve            pareggiato con 9 assenze
Napoli         strapazzati

Lazio

Atalanta     distrutti

Sassuolo     vinto senza problemi


* Contro il Milan avevamo delle assenze importanti!



Lo vogliamo capire che con la cattiveria messa nel Derby e contro l' Atalanta (vale a dire quella che mettevamo in tutte le gare pre-Covid), possiamo raggiungere il Milan perche' il.Milan non e' piu' forte di noi?


Poi se lasceremo punti contro le piccole la responsabilita' sara' solo e soltanto nostra: la Lazio puo' decidere il suo destino perche' non e' inferiore al Milan ne' all' Inter, ne' alla Juve!



Online disabitato

  • Biancoceleste Clamoroso
  • *
  • Post: 25051
  • Karma: +547/-14
  • Sesso: Maschio
  • antiromanista compulsivo
    • Mostra profilo
Re:Le stagioni atalantine
« Risposta #11 : Lunedì 1 Febbraio 2021, 16:15:16 »
Lazio e Atlanta, o meglio, Inzaghi e Gasperini il porco, negli ultimi sei anni hanno fatto gli stessi punti.
DISCLAIMER: durante la scrittura di questo post non è stata offesa, ferita o maltrattata nessuna categoria di utenti o nessun utente in particolare. Ogni giudizio su persone, cose o utenti rimane nella mente dello scrivente e per questo non perseguibile.

Offline Panzabianca

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1841
  • Karma: +22/-0
  • Sesso: Maschio
  • se non ti avessi uscirei fuori a comprarti (cit.)
    • Mostra profilo
Re:Le stagioni atalantine
« Risposta #12 : Lunedì 1 Febbraio 2021, 18:34:36 »
Hai capito bene.Quando arriva domenica??

ma suoni il basso?
Animo, animo, sconvolto da mali senza rimedio,

su, in piedi […]

non esultare in pubblico se vinci

e non piangere crollando a terra in casa, se sei vinto;

gioisci delle gioie e affliggiti per i mali:

non troppo, però: conosci quale ritmo domina gli uomini.

ARCA', ARCU', ARCHILOCO

Offline geddy

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8944
  • Karma: +63/-6
    • Mostra profilo
Re:Le stagioni atalantine
« Risposta #13 : Lunedì 1 Febbraio 2021, 19:41:11 »
ma suoni il basso?
Io no, Geddy Lee dei Rush si. Anche piuttosto bene.

Offline cartesio

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6139
  • Karma: +189/-7
  • Sesso: Maschio
  • sex 'n drug 'n cupinface
    • Mostra profilo
Re:Le stagioni atalantine
« Risposta #14 : Lunedì 1 Febbraio 2021, 20:33:24 »
Se potessi suonare uno strumento la mia prima scelta sarebbe il basso elettrico.   
e ffforza lazzzio

Ai nostri giorni si può scegliere la propria religione, Hadouch, ma non la propria tribù. D. Pennac, La Prosivendola.

Offline Breizh

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 5413
  • Karma: +257/-5
  • Sesso: Maschio
  • "Simpatizzante???"
    • Mostra profilo
Re:Le stagioni atalantine
« Risposta #15 : Lunedì 1 Febbraio 2021, 20:57:13 »
Io no, Geddy Lee dei Rush si. Anche piuttosto bene.

 :notworthy:

Io, dopo un anno, sto ancora sotto choc per la scomparsa del Professore... e dire che invece suon(av)o la chitarra (anche Alex comunque non è male).

L'anno scorso in questo periodo eravamo molto più fomentati, no?
E anche il primo anno di Pioli c'era parecchio entusiasmo...
Certo che, se si allungasse la striscia di vittorie, potremmo tornare a rivivere un periodo analogo a quello dell'anno scorso...
Infatti, caro Sav, il periodo è cominciato da un po' più di un anno.
E non sono d'accordo sul paragone con la Lazio di Pioli: quella era una Lazio forte ma che non teneva botta contro gli squadroni.
La Lazio di oggi invece ti dà la sensazione che - se in giornata - se la gioca alla pari davvero con chiunque.
Appena posso, tiro fuori un po' di statistiche sui risultati con le big...

Offline Gasco luis veron

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6608
  • Karma: +77/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Le stagioni atalantine
« Risposta #16 : Lunedì 1 Febbraio 2021, 22:05:31 »
Alla pari con chiunque ma con il modulo fantasia: li' c'e' stata la svolta perche' abbiamo aumentato la qualita' all' interno di un modulo di gioco particolare trovando pero' il nostro equilibrio tra fase con la palla e senza!

Offline Leòn

  • Celestino
  • ****
  • Post: 264
  • Karma: +14/-1
    • Mostra profilo
Re:Le stagioni atalantine
« Risposta #17 : Martedì 2 Febbraio 2021, 13:03:45 »
Sì ma 'sta cosa della "rivalità" tra Lazio e Atalanta non se po' senti'. Tutto per via di quella finale? Come i romanisti che se sentono i rivali della Juventus.  :D
I "rivali" della Lazio sono coloro che appartengono allo stesso palchetto di storia calcistica: le mmerde e il Napoli. A spintoni grossi ci posso far entrare Fiorentina e Torino. Ma l'Atalanta no, l'Atalanta è transeunte.

Offline geddy

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8944
  • Karma: +63/-6
    • Mostra profilo
Re:Le stagioni atalantine
« Risposta #18 : Martedì 2 Febbraio 2021, 13:11:47 »
Io li detesto dai tempi di Avagliano. Non faccio testo pero', ho ancora il complesso dell'Avellino e non certo per Beruccelli.

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 16421
  • Karma: +831/-56
  • Sesso: Maschio
  • Sul prato verde vola
    • Mostra profilo
    • sul prato verde vola
Re:Le stagioni atalantine
« Risposta #19 : Martedì 2 Febbraio 2021, 13:58:31 »
l'autopalo di Avagliano sotto il diluvio è storia.
Al tempo con l'Atalanta ci perdevamo sempre...
SFL
Sul prato verde vola

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.