FORMELLO - Lazio, Leiva e Cataldi da valutare. Caicedo si riposa FORMELLO - Lazio, Leiva e Cataldi da valutare. Caicedo si riposa -> Si avvicina il Benevento, proseguono senza sosta quindi gli allenamentia Formello, che (...) ---  
#LazioBenevento | Primo precedente con Ghersini #LazioBenevento | Primo precedente con Ghersini -> La designazione arbitrale per la 31ª giornata di Serie A TIM ha assegnato la gara Lazio-Benevento (...) ---  
Serie A TIM | Lazio-Benevento, la designazione arbitrale Serie A TIM | Lazio-Benevento, la designazione arbitrale -> La 31ª giornata di Serie A TIM Lazio-Benevento, in programma domenica 18 aprile 2021 alle ore (...) ---  
Benevento, due assenze e due recuperi in vista della Lazio: il punto Benevento, due assenze e due recuperi in vista della Lazio: il punto -> Reduce dalla sconfitta interna per 1-0 subita dal Sassuolo, il Benevento è ancora a caccia della (...) ---  
 Raul Moro trascina la Lazio in finale Coppa Italia Primavera   Raul Moro trascina la Lazio in finale Coppa Italia Primavera -> Per strapparlo al Barcellona i biancocelesti avevano fatto una spesa record per un 16enne. E' (...) ---  
Serie A, quanti gol dalle panchine: Lazio prima per punti guadagnati Serie A, quanti gol dalle panchine: Lazio prima per punti guadagnati -> In assenza di pubblico, i veri dodicesimi uomini in campo diventano le "riserve" più (...) ---  
LaziAlmanacco di giovedì 15 aprile 2021 LaziAlmanacco di giovedì 15 aprile 2021 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di giovedì 15 aprile 2021 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio - Torino, il Collegio di Garanzia ha ricevuto il ricorso: il comunicato ufficiale Lazio - Torino, il Collegio di Garanzia ha ricevuto il ricorso: il comunicato ufficiale -> La Lazio ha presentato ufficialmente il ricorso in merito all'assegnazione del 3-0 a tavolino (...) ---  
Calciomercato Lazio, Raul Moro tesoro da blindare: contatti per il rinnovo Calciomercato Lazio, Raul Moro tesoro da blindare: contatti per il rinnovo -> di Marco Valerio Bava Palla a Raul Moro e s’abbracciano. Chi? I giocatori della Primavera della (...) ---  
Primavera TIM Cup | Seconda finale contro la Fiorentina Primavera TIM Cup | Seconda finale contro la Fiorentina -> Sarà Lazio-Fiorentina la finale di Primavera TIM Cup. I biancocelesti, alla quarta finale della (...) ---  
PRIMAVERA - Lazio in finale di Coppa Italia! Moro fa il fenomeno e ribalta il Verona  PRIMAVERA - Lazio in finale di Coppa Italia! Moro fa il fenomeno e ribalta il Verona -> FINALE! La Lazio Primavera batte in una partita pazza i pari età del Verona e accede all'ultima (...) ---  
#LazioVerona | Post partita, Novella: "Volevamo vincere a tutti i costi" #LazioVerona | Post partita, Novella: "Volevamo vincere a tutti i costi" -> Nel post partita di Lazio-Verona, il difensore biancoceleste Mattia Novella è intervenuto ai (...) ---  
#LazioVerona | Post partita, Franco: "Non abbiamo mollato grazie alla nostra unione" #LazioVerona | Post partita, Franco: "Non abbiamo mollato grazie alla nostra unione" -> Nel post partita di Lazio-Hellas Verona, il difensore biancoceleste Damiano Franco è intervenuto (...) ---  
#LazioVerona | Post partita, Menichini: "Orgogliosi di aver centrato questa finale" #LazioVerona | Post partita, Menichini: "Orgogliosi di aver centrato questa finale" -> Al termine di Lazio-Hellas Verona, il tecnico della Primavera biancoceleste Leonardo Menichini è (...) ---  
#LazioVerona | Post partita, Moro: "Vittoria dedicata a Daniel Guerini" #LazioVerona | Post partita, Moro: "Vittoria dedicata a Daniel Guerini" -> Dopo il triplice fischio di Lazio-Hellas Verona, l'attaccante biancoceleste Raul Moro è (...)

Autore Topic: Questioni tattiche e altro  (Letto 1871 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Orazio Scala

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 856
  • Karma: +29/-4
    • Mostra profilo
Questioni tattiche e altro
« : Lunedì 8 Marzo 2021, 10:17:40 »
Ho rivisto il gol del pareggio della Juventus.

Bernardeschi manovra sulla trequarti, sul centro-sinistra. Gli si fanno incontro Lulic e Milinkovic-Savic.

Dietro di loro: Marusic controlla Chiesa; Hoedt è su Morata; Acerbi su Kulusevski; Ramsey dall'altro lato si sta avvicinando alla zona di Fares; Cuadrado è solo - e infatti chiama palla - sulla fascia destra. Tutto da manuale, con un dettaglio: già in fase di azione manovrata dell'avversario non abbiamo superiorità numerica dietro.

Bernardeschi non viene pressato né da Lulic né da SMS e infila tranquillo la palla per Morata. Hoedt ha due possibilità: tentare l'anticipo, ma nel caso non gli riuscisse Morata si troverebbe la porta spalancata; tenere la posizione e infatti compie questa scelta, ma ovviamente Morata controlla la palla e si gira con comodo, con Hoedt pronto a fronteggiarlo se lo spagnolo dovesse puntarlo, situazione comunque di grande rischio.

Ma Morata il problema di puntare Hoedt non se lo pone nemmeno: perché da dietro arriva trotterellando indisturbato Rabiot, con Leiva e Luis Alberto che se lo guardano come fosse un passante, si infila in mezzo e calcia comodamente in porta: volendo, peraltro, avrebbe potuto servire Kulusevski solo (perché Acerbi tenta la chiusura disperata) o anche Ramsey, a sua volta mollato da Fares che - correttamente - scala in mezzo.

Il tutto a velocità non certo fulminanti.

Qui non si tratta di qualità di interpreti, ma di errori precisi. Forse un centrale più valido di Hoedt avrebbe lasciato meno possibilità di movimento a Morata, ma l'intera azione si svolge in inferiorità numerica. Mi manca la parte precedente dell'azione e non so perché Leiva - che si concentra sul parte "sinistra" dell'azione, quindi Rabiot sembra più di Luis Alberto che suo - fosse così alto, ma è indubbio che, se si gioca sempre sul filo dell'uno-contro-uno, il pressing e le scalate corrette siano fondamentali: pena, appunto, il prendere gol con una facilità irrisoria (e non cerchiamo per favore responsabilità di Reina su quella comoda legnata).

Il secondo gol è un suicidio iniziato con la solita palla persa al limite dell'area avversaria, schizzata verso Patric che la rimette allegramente verso il centro, roba da flagellazione ma forse non poteva fare altro; Escalante ci mette del suo rinunciando a colpire la palla perché spaventato da Chiesa che arriva in tromba: l'esito finale è inevitabile già ai sessanta metri, visto il due-contro-tre che si concretizza in quel momento. Resta il fatto che una palla persa e una sbavatura nel recupero sulla trequarti avversaria, non sulla propria, mandano gli avversari in porta.

Se è vero che abbiamo costruito una squadra di gran valore sul recupero del pallone nella stessa metà campo avversaria, è altrettanto vero che la cosa non funziona più: visto che richiede gran qualità degli interpreti - quelli dalla metà campo in su, soprattutto - ed estrema applicazione.

Riguardo il primo gol, mi auguro che Inzaghi e i calciatori lo stiano rivedendo all'infinito prendendosi a calci nei colleoni a vicenda, chiedendosi: come mai Bernardeschi e Morata giocano il pallone del tutto indisturbati: perché Rabiot si fa trenta metri a spasso verso la porta senza che nessuno se ne accorga; perché, su un'azione manovrata, dietro il pallone non abbiamo nemmeno un uomo in più degli avversari. Riguardo il secondo, ancora frustate per Inzaghi, Patric ed Escalante.

Ho letto e sentito critiche a Milinkovic-Savic che ha corso come un disperato tutta la partita ed è stato il nostro migliore in campo, insieme a Correa. Hoedt non ha sfigurato, ben aiutato da Marusic ma i buchi erano tanti e gravi: sul lato destro, davanti la difesa e in attacco. Se questo Immobile va in campo comunque, c'è da chiedersi quale considerazione Inzaghi abbia di Muriqi, e non credo che il sentire del Mister sia tanto campato in aria. Ma oltre i problemi di qualità il nostro allenatore deve preoccuparsi delle sbavature tattiche e delle distrazioni di alcuni elementi, perché come detto il primo gol dimostra che qualcuno non gli dà più retta, ed azioni simili da quella parte ce ne erano state già diverse.


Offline Orazio Scala

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 856
  • Karma: +29/-4
    • Mostra profilo
Re:Questioni tattiche e altro
« Risposta #1 : Lunedì 8 Marzo 2021, 10:25:26 »
(chiedo per favore a chi dovesse eventualmente replicare di non trapanare il cazzo col mercato anche qui, grazie)

Offline cartesio

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6167
  • Karma: +189/-7
  • Sesso: Maschio
  • sex 'n drug 'n cupinface
    • Mostra profilo
Re:Questioni tattiche e altro
« Risposta #2 : Lunedì 8 Marzo 2021, 10:27:02 »
Post molto interessante. A proposito della considerazione sul fatto che alcuni non danno più retta ad Inzaghi, penso che anche se qualcuno non lo ascoltasse più - ma dovrebbe, fa parte del suo lavoro - comunque dovrebbe darsi da fare per evitare danni alla Lazio.
e ffforza lazzzio

Ai nostri giorni si può scegliere la propria religione, Hadouch, ma non la propria tribù. D. Pennac, La Prosivendola.

Offline lazio_alè

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1696
  • Karma: +47/-1
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Questioni tattiche e altro
« Risposta #3 : Lunedì 8 Marzo 2021, 10:30:39 »
Sul secondo gol, e sicuramente qualcuno potrebbe correggermi perchè vado a braccio,
patrick e escalante collezionano una cappella, ma a mio avviso quella piu' grave la commette LA
che al limite d'area, con gli spazi ormai iper-intasati, invece di tirar la legnata come-viene-viene,
magari anche sperando che vada alta e quindi la squadra si riposizioni,
tenta un passaggetto inutile quanto sanguinoso.
Ora io l'azione non l'ho rivista ma ricordo benissimo le biastime tirate
quando ho visto per passaggetto floscio invece d'una legnata alla o-la-va-o-la-spacca.

Attendo conferme/smentite da chi ha tempo per riguardar l'azione sul tubo.
" Se perdi la finale di Coppa in maggio puoi sempre aspettare il terzo turno in gennaio, e che male c'è in questo?
 Anzi è piuttosto confortante se ci pensi ... "

"Voglio rifugiarmi sotto il Patto di Varsavia, voglio un piano quinquennale, la stabilità..."

Offline Davide

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 10774
  • Karma: +136/-5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Questioni tattiche e altro
« Risposta #4 : Lunedì 8 Marzo 2021, 10:30:57 »
Secondo me,e lo dico da ex difensore,essere così poco protetti dal centrocampo ti porta a giocare molto male,poi se non sei un fenomeno già di tuo,il problema si triplica...per ammissione dello stesso Inzaghi,a lui piace giocare e fare possesso cercando di segnare un gol in più degli altri,il problema si pone quando non segni,andatevi a leggere i numeri,i gol subiti sono aumentati ma neanche più di tanto,i gol fatti sono crollati.Cosa si potrebbe fare? Boh,di sicuro non cambiare nulla e sperare che il tempo guarisca questa Lazio è da folli,perché mai come oggi l'immobilismo ti può portare ad una lenta agonia,iniziata nel post lockdown e proseguita in questo campionato.

Inviato dal mio LG-M700 utilizzando Tapatalk


Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 16511
  • Karma: +831/-56
  • Sesso: Maschio
  • Sul prato verde vola
    • Mostra profilo
    • sul prato verde vola
Re:Questioni tattiche e altro
« Risposta #5 : Lunedì 8 Marzo 2021, 10:31:12 »
Ho paura che qui il tema del mercato sia evocato dal ragionamento sulle alternative non considerate dal mister.
Lui non le considera ma dice che non ha appunti da fare sul mercato. Il che è in contraddizione palese.
Per il resto le situazioni che evidenzi possono essere circostanze possibili durante la gara, il problema è che sembrano ripetersi spesso, contro qualunque avversario, e che a questo apparente sbilanciamento in avanti non corrisponde un efficace impatto offensivo.
Comunque i ragazzi dietro non giocano tranquilli. Hoedt con la Juve è andato un po' meglio ma il problema rimane.
Poi gli si dà delle pippe, probabilmente a ragione, ma la difesa è un concetto di squadra, se espone troppo i singoli non funziona bene.
Poi gli errori si fanno, ci stanno e se sono troppi ti qualificano per quello che sei: scarso.
SFL
Sul prato verde vola

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 16511
  • Karma: +831/-56
  • Sesso: Maschio
  • Sul prato verde vola
    • Mostra profilo
    • sul prato verde vola
Re:Questioni tattiche e altro
« Risposta #6 : Lunedì 8 Marzo 2021, 10:35:44 »
Sul secondo gol, e sicuramente qualcuno potrebbe correggermi perchè vado a braccio,
patrick e escalante collezionano una cappella, ma a mio avviso quella piu' grave la commette LA
che al limite d'area, con gli spazi ormai iper-intasati, invece di tirar la legnata come-viene-viene,
magari anche sperando che vada alta e quindi la squadra si riposizioni,
tenta un passaggetto inutile quanto sanguinoso.
Ora io l'azione non l'ho rivista ma ricordo benissimo le biastime tirate
quando ho visto per passaggetto floscio invece d'una legnata alla o-la-va-o-la-spacca.

Attendo conferme/smentite da chi ha tempo per riguardar l'azione sul tubo.

Mi ha ricordato una cazzata di Sorin col Chievo, che per forzare un tiro ha mandato loro in porta e abbiamo scajato in casa.
SFL
Sul prato verde vola

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Offline Dissent

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 2484
  • Karma: +72/-7
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Questioni tattiche e altro
« Risposta #7 : Lunedì 8 Marzo 2021, 10:38:30 »
Gli "errori precisi" non sono altro che qualità individuali.
Leiva, come detto tu, in effetti non copre e si fa saltare come niente fosse. E' un problema lo sappiamo, ma Leiva è ormai in calo evidente ed al contempo non posso immaginare nessuno del pacchetto (escalente, parolo, akpa, cataldi) in grado minimamente di rimpiazzarlo, a meno che non ne metti 2 di questi, ma a quel punto dei togliere uno dei magnifici 4 e questo sarebbe un obbrobrio da ritiro del patentino.

Voglio dire che le varianti tattiche sono possibili ma sono rinunciando a giocatori di qualità e non credo sia una buona idea. Meglio uno buono zoppo che uno sano ma che il calcio a certi livelli non è roba per lui.

Questo per dire che per me la questione tattica è proprio l'ultimo dei problemi. Contano le caratteristiche e la qualità e la Lazio ha 4/5 giocatori ottimi. Se girano quelli tutto è possibile, altrimenti tutto diventa molto complicato. E quando di questi 4/5 Leiva è in calo evidente e Immobile in difficoltà, ti puoi inventare a mio avviso poco.
In altre parole, non esistono varianti tattiche in grado di migliorare la situazione per me.
Cè da sperare che il prima possibile si possano mettere in campo i migliori 11 e utilizzare tutti gli altri il meno possibile, a quel punto vedrete che ogni problema verrà magicamente meno.


Offline Davide

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 10774
  • Karma: +136/-5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Questioni tattiche e altro
« Risposta #8 : Lunedì 8 Marzo 2021, 10:43:36 »
Gli "errori precisi" non sono altro che qualità individuali.
Leiva, come detto tu, in effetti non copre e si fa saltare come niente fosse. E' un problema lo sappiamo, ma Leiva è ormai in calo evidente ed al contempo non posso immaginare nessuno del pacchetto (escalente, parolo, akpa, cataldi) in grado minimamente di rimpiazzarlo, a meno che non ne metti 2 di questi, ma a quel punto dei togliere uno dei magnifici 4 e questo sarebbe un obbrobrio da ritiro del patentino.

Voglio dire che le varianti tattiche sono possibili ma sono rinunciando a giocatori di qualità e non credo sia una buona idea. Meglio uno buono zoppo che uno sano ma che il calcio a certi livelli non è roba per lui.

Questo per dire che per me la questione tattica è proprio l'ultimo dei problemi. Contano le caratteristiche e la qualità e la Lazio ha 4/5 giocatori ottimi. Se girano quelli tutto è possibile, altrimenti tutto diventa molto complicato. E quando di questi 4/5 Leiva è in calo evidente e Immobile in difficoltà, ti puoi inventare a mio avviso poco.
In altre parole, non esistono varianti tattiche in grado di migliorare la situazione per me.
Cè da sperare che il prima possibile si possano mettere in campo i migliori 11 e utilizzare tutti gli altri il meno possibile, a quel punto vedrete che ogni problema verrà magicamente meno.

Non sarebbe necessario togliere uno dei quattro aggiungendo un mediano...il mister dovrebbe anche valutare i pro e i contro, ma evidentemente per lui non si puo' neanche provare, pero', e qui c'e' un pero' grande come una casa, senza prove tattiche, non si fa problemi ad inserie Acerbi in un ruolo non suo o Marusic in un ruolo mai fatto prima...sta cosa e' fuori di testa.

Offline Orazio Scala

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 856
  • Karma: +29/-4
    • Mostra profilo
Re:Questioni tattiche e altro
« Risposta #9 : Lunedì 8 Marzo 2021, 10:47:22 »
Gli "errori precisi" non sono altro che qualità individuali.
Leiva, come detto tu, in effetti non copre e si fa saltare come niente fosse. E' un problema lo sappiamo, ma Leiva è ormai in calo evidente ed al contempo non posso immaginare nessuno del pacchetto (escalente, parolo, akpa, cataldi) in grado minimamente di rimpiazzarlo, a meno che non ne metti 2 di questi, ma a quel punto dei togliere uno dei magnifici 4 e questo sarebbe un obbrobrio da ritiro del patentino.

Voglio dire che le varianti tattiche sono possibili ma sono rinunciando a giocatori di qualità e non credo sia una buona idea. Meglio uno buono zoppo che uno sano ma che il calcio a certi livelli non è roba per lui.

Questo per dire che per me la questione tattica è proprio l'ultimo dei problemi. Contano le caratteristiche e la qualità e la Lazio ha 4/5 giocatori ottimi. Se girano quelli tutto è possibile, altrimenti tutto diventa molto complicato. E quando di questi 4/5 Leiva è in calo evidente e Immobile in difficoltà, ti puoi inventare a mio avviso poco.
In altre parole, non esistono varianti tattiche in grado di migliorare la situazione per me.
Cè da sperare che il prima possibile si possano mettere in campo i migliori 11 e utilizzare tutti gli altri il meno possibile, a quel punto vedrete che ogni problema verrà magicamente meno.

Tutto giusto, ma nell'azione del primo gol pure Magnocavallo avrebbe seguito Rabiot, per dire. Ai problemi di qualità si sommano le spregiudicatezze tattiche e un certo scazzamento nell'applicazione. Nel calcio attuale non te la cavi con le configurazioni di emergenza e una collezione di pareggi: la stessa ricetta che ti permette di vincere due volte con la Juventus in due mesi, diventa quella che ti fa perdere male quando anche una sola rotella si inceppa. Ho idea che i risultati negativi stiano causando una sorta di rilassamento: se non si ricompattano i ranghi, il rischio è di fare ben pochi punti di qui alla fine.

Offline geddy

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 9275
  • Karma: +63/-6
    • Mostra profilo
Re:Questioni tattiche e altro
« Risposta #10 : Lunedì 8 Marzo 2021, 10:52:31 »
Io non mi capacito dell'assalto all'arma bianca a inizio secondo tempo e poi dopo i cambi.

Offline Davide

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 10774
  • Karma: +136/-5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Questioni tattiche e altro
« Risposta #11 : Lunedì 8 Marzo 2021, 10:57:00 »
Perche' mentalmente vogliamo ancora fare le cose di prima, ma con le gambe e con la testa non possiamo/riusciamo, morale della favola ? ci ritroviamo spesso con 7 attaccanti, 1 centrocampista e 2 difensori, prenderemmo gol pure con Nesta, perche' la difesa va protetta ed aiutata, qua se qualcuno deve fare uno sforzo in piu' per seguire l'avversario, non lo fa !!! vuoi per carenza fisica, vuoi per la testa che ormai e' andata...quel passo in piu' che facevano tutti un anno fa e che porto' la Lazio a lottare per lo scudetto, non lo fa piu' nessuno e si creano voragini dove prima, grazie alla corsa ed al sacrificio, si riuscivano a tappare.

Offline Orazio Scala

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 856
  • Karma: +29/-4
    • Mostra profilo
Re:Questioni tattiche e altro
« Risposta #12 : Lunedì 8 Marzo 2021, 11:02:25 »
Perche' mentalmente vogliamo ancora fare le cose di prima, ma con le gambe e con la testa non possiamo/riusciamo, morale della favola ? ci ritroviamo spesso con 7 attaccanti, 1 centrocampista e 2 difensori, prenderemmo gol pure con Nesta, perche' la difesa va protetta ed aiutata, qua se qualcuno deve fare uno sforzo in piu' per seguire l'avversario, non lo fa !!! vuoi per carenza fisica, vuoi per la testa che ormai e' andata...quel passo in piu' che facevano tutti un anno fa e che porto' la Lazio a lottare per lo scudetto, non lo fa piu' nessuno e si creano voragini dove prima, grazie alla corsa ed al sacrificio, si riuscivano a tappare.

Prima del 2-1, Milinkovic-Savic aveva colpito la traversa: eravamo ancora pienamente in partita, insomma. Tecnicamente la Lazio rimane valida, ma un po' meno di come era abituata a pensare in campo: la domanda è: insistere con l'interpretazione tattica perché è in ogni caso la migliore (e questo prevede anche l'assoluta fiducia dei calciatori nel tecnico) o rivedere tutto il copione?

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 16511
  • Karma: +831/-56
  • Sesso: Maschio
  • Sul prato verde vola
    • Mostra profilo
    • sul prato verde vola
Re:Questioni tattiche e altro
« Risposta #13 : Lunedì 8 Marzo 2021, 11:05:00 »
Secondo me è tutto molto forzato. Siamo diventati molto prevedibili. Da qui alla fine non la vedo benissimo, faremo punti ma cadremo ancora.
Va cambiato il nostro modo di stare in campo, anche cambiando allenatore. Probabilmente a questo punto è la strada più semplice.
Naturalmente nel 2021/2022, qua tira aria di massimo sesto posto.
SFL
Sul prato verde vola

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Offline Dissent

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 2484
  • Karma: +72/-7
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Questioni tattiche e altro
« Risposta #14 : Lunedì 8 Marzo 2021, 11:20:17 »
Tutto giusto, ma nell'azione del primo gol pure Magnocavallo avrebbe seguito Rabiot, per dire. Ai problemi di qualità si sommano le spregiudicatezze tattiche e un certo scazzamento nell'applicazione. Nel calcio attuale non te la cavi con le configurazioni di emergenza e una collezione di pareggi: la stessa ricetta che ti permette di vincere due volte con la Juventus in due mesi, diventa quella che ti fa perdere male quando anche una sola rotella si inceppa. Ho idea che i risultati negativi stiano causando una sorta di rilassamento: se non si ricompattano i ranghi, il rischio è di fare ben pochi punti di qui alla fine.
Ma hai ragione che l assetto è spregiudicato ma lo è sempre stato lo si è scelto e giustamente perché quelli sono gli uomini migliori è la nostra caratteristica.
Nessuno gioca con un centrocampo offensivo come il nostro + 2 punte nessuno in serie a e forse in Europa.
Inzaghi ha fatto ciò che fa un bravo tecnico mettere insieme quanti più giocatori di qualità possibili e di conseguenza scegliere il nodulo non il contrario.
Il problema è che questa scelta andava coadiuvata e rinforzata perché quelli sono i giocatori migliori intorno a cui costruire. Purtroppo nel corso degli ultimi anni questo non è stato fatto e ora ti ritrovi in un corto circuito tecnico.
Ma credimi la tattica non sposta niente.
Puoi anche metterti 451 con 2 mediani a quel punto vedrai che la palla non la prendi mai e perdi lo stesso.
Il mister a quel punto usa il meglio che ha anche se il meglio significa rischiare perché l Alternativa è che pensi di rischiare meno ma di sicuro non vinci mai.
È ovvio che in questi casi si pensi subito a varianti tattiche ma formule magiche non ci sono se vengono meno certi giocatori imprescindibili

Offline Dissent

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 2484
  • Karma: +72/-7
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Questioni tattiche e altro
« Risposta #15 : Lunedì 8 Marzo 2021, 11:22:43 »
Non sarebbe necessario togliere uno dei quattro aggiungendo un mediano...il mister dovrebbe anche valutare i pro e i contro, ma evidentemente per lui non si puo' neanche provare, pero', e qui c'e' un pero' grande come una casa, senza prove tattiche, non si fa problemi ad inserie Acerbi in un ruolo non suo o Marusic in un ruolo mai fatto prima...sta cosa e' fuori di testa.
Se vuoi uno in più a centrocampo che aiuti Leiva devi per forza spostare LA più avanti e a quel punto va fuori correa o immobile non puoi certo giocare in 12.
Ed io correa o Ciro non li tolgo mai. E credo pure Inzaghi con ampia ragione.
Il punto è tutto qui

Offline geddy

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 9275
  • Karma: +63/-6
    • Mostra profilo
Re:Questioni tattiche e altro
« Risposta #16 : Lunedì 8 Marzo 2021, 11:28:35 »
Non esistono formule magiche, pero' quella di Inzaghi e' immutabile. Si attacca in 7 e pazienza se si lascia Hoedt 1 contro 2 o 3.Cosi Simone dimostra che Tare e' un cialtrone, ma che ragionamento e'? Fosse vero il cialtrone sarebbe lui.

Offline geddy

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 9275
  • Karma: +63/-6
    • Mostra profilo
Re:Questioni tattiche e altro
« Risposta #17 : Lunedì 8 Marzo 2021, 11:31:37 »
Leiva lo toglierei dall'undici iniziale. Magari nell'ultima mezz'ora rende di più con avversari stanchi. Sergente centrale e Escalante interno, così evitiamo pure che il serbo si infogna sull'out con tre avversari addosso.

Offline Davide

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 10774
  • Karma: +136/-5
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Questioni tattiche e altro
« Risposta #18 : Lunedì 8 Marzo 2021, 11:43:24 »
Se vuoi uno in più a centrocampo che aiuti Leiva devi per forza spostare LA più avanti e a quel punto va fuori correa o immobile non puoi certo giocare in 12.
Ed io correa o Ciro non li tolgo mai. E credo pure Inzaghi con ampia ragione.
Il punto è tutto qui

4-3-1-2....Acerbi-Musacchio centrali con Marusi e Fares nel proprio cazzo di ruolo di terzini...3 a centrocampo Savic-Leiva-uno a caso dei nostri mediani-Luis/Pereira finalmente nel suo ruolo e 2 punte....sei pure piu' coperto, ma evidentemente non si puo'....

Offline Orazio Scala

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 856
  • Karma: +29/-4
    • Mostra profilo
Re:Questioni tattiche e altro
« Risposta #19 : Lunedì 8 Marzo 2021, 12:03:39 »
4-3-1-2....Acerbi-Musacchio centrali con Marusi e Fares nel proprio cazzo di ruolo di terzini...3 a centrocampo Savic-Leiva-uno a caso dei nostri mediani-Luis/Pereira finalmente nel suo ruolo e 2 punte....sei pure piu' coperto, ma evidentemente non si puo'....

Bisogna prendere in considerazione l'ipotesi che Musacchio, Pereira ed altri non siano abbastanza validi in questo momento per surrogare i titolari, nemmeno per una partita.

Per il tifoso è suggestiva l'idea di cercare la soluzione tra quelli che non hanno giocato, ma è molto difficile che rimanga fuori proprio chi poteva essere decisivo nel bene.

Continuo a pensare che occorra un bel faccia a faccia tra tecnico e calciatori sugli aspetti tattici e sulle motivazioni, se non è già in corso.