Superlega ,iniziata la riunione in Lega: Juve, Inter e Milan presenti  Superlega ,iniziata la riunione in Lega: Juve, Inter e Milan presenti -> AGGIORNAMENTO ORE 17:45 - Iniziata la riunione in Lega, presenti tutti in videocall, con il solo (...) ---  
Matri: "Bello riaffacciarsi al mondo della Primavera" Matri: "Bello riaffacciarsi al mondo della Primavera" -> Il dirigente biancoceleste Alessandro Matri è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, 89.3 (...) ---  
#NapoliLazio | I precedenti con l'arbitro Di Bello #NapoliLazio | I precedenti con l'arbitro Di Bello -> La designazione arbitrale della 32ª giornata di Serie A TIM ha assegnato la direzione della gara (...) ---  
Serie A TIM | Napoli-Lazio, la designazione arbitrale Serie A TIM | Napoli-Lazio, la designazione arbitrale -> La 32ª giornata di Serie A TIM Napoli-Lazio, in programma giovedì 22 aprile 2021 alle ore 20:45 (...) ---  
Ceferin, duro attacco ad Agnelli: "Mai vista una persona che mente così" Ceferin, duro attacco ad Agnelli: "Mai vista una persona che mente così" -> Il presidente della UEFA Aleksander Ceferin, nella conferenza stampa dopo la validazione a (...) ---  
Giudice Sportivo | Parolo entra in diffida Giudice Sportivo | Parolo entra in diffida -> La 31ª giornata di Serie A TIM è andata ormai in archivio e la Prima Squadra della Capitale si (...) ---  
#LazioWomen | Morace: "La squadra si sta esprimendo al massimo del suo potenziale" #LazioWomen | Morace: "La squadra si sta esprimendo al massimo del suo potenziale" -> Carolina Morace, allenatrice della Lazio Women, è intervenuta ai microfoni di Lazio Style (...) ---  
Lazio, Correa rompe il digiuno: il gol all'Olimpico in A mancava da luglio Lazio, Correa rompe il digiuno: il gol all'Olimpico in A mancava da luglio -> RASSEGNA STAMPA - La Lazio batte il Benevento trascinata dai propri attaccanti. Ciro Immobile e (...) ---  
Laziomania: questo Benevento ci sia da lezione Laziomania: questo Benevento ci sia da lezione -> di Luca Capriotti Allora, la Lazio vince, la Roma perde, per il tifoso semplice è tutto, grazie. (...) ---  
LaziAlmanacco di lunedì 19 aprile 2021 LaziAlmanacco di lunedì 19 aprile 2021 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di lunedì 19 aprile 2021 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio - Benevento, Di Marzio esalta Immobile: “Numeri incredibili” Lazio - Benevento, Di Marzio esalta Immobile: “Numeri incredibili” -> Con un pirotecnico 5-3 la Lazio supera il Benevento all'Olimpico e continua la sua corsa verso un (...) ---  
Lazio, in casa sei implacabile: eguagliato il record del 1950 Lazio, in casa sei implacabile: eguagliato il record del 1950 -> Lazio rullo compressore all'Olimpico. Nonostante qualche brivido nel finale, arriva la nona (...) ---  
#LazioBenevento | Post partita, Immobile: "quotFelice di essere tornato al gol ma non è mai stato un pr #LazioBenevento | Post partita, Immobile: "quotFelice di essere tornato al gol ma non è mai stato un pr -> Ciro Immobile, attaccante biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di (...) ---  
#LazioBenevento | Conferenza stampa, Farris: "quotCi prendiamo questi tre punti e domani analizzeremo t #LazioBenevento | Conferenza stampa, Farris: "quotCi prendiamo questi tre punti e domani analizzeremo t -> Dopo la partita con il Benevento, il vice tecnico biancoceleste Massimiliano Farris è intervenuto (...) ---  
#LazioBenevento | Post partita, Acerbi: "Contava la vittoria, però dobbiamo evitare i cali mentali" #LazioBenevento | Post partita, Acerbi: "Contava la vittoria, però dobbiamo evitare i cali mentali" -> Francesco Acerbi, difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 (...)

Autore Topic: Serie A, Udinese-Lazio 0-1: decide il gol di Marusic  (Letto 54 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 25105
  • Karma: +9/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Serie A, Udinese-Lazio 0-1: decide il gol di Marusic
« : Domenica 21 Marzo 2021, 18:00:32 »
www.gazzetta.it 


I biancocelesti ripartono dopo il k.o. europeo e superano l'Udinese. Tre punti importanti in chiave classifica

Questa è una Lazio che non molla. Se ha delle chance per rientrare in corsa Champions se le vuol giocare tutte e a Udine lo ha dimostrato con una gara autorevole prima e prudente poi. Un po’ il marchio di fabbrica di Simone Inzaghi. Vincere da queste parti negli ultimi tempi non è facile per nessuno. Nelle ultime quattro gare casalinghe la squadra di Gotti non aveva mai subito gol. Marusic gli nega il piccolo record di 5 clean sheet. L’Udinese ha regalato un tempo ai rivali, si è svegliata tardi e quindi non può recriminare più di tanto, nemmeno per il palo preso da De Paul nel momento dell’arrembaggio.

Lazio superiore  

      Con i sistemi praticamente speculari (piccola differenza in avanti, con Pereyra dietro a Llorente, mentre Muriqi stava a fianco di immobile) , le squadre si sono studiate per una decina di minuti. Poi, pian piano ha preso il sopravvento la Lazio grazie soprattutto alla migliore qualità di palleggio. Luis Alberto e compagnia arrivavano facilmente dalla parti di Musso, l’Udinese commetteva errori banali in uscita. Così, a meno che la palla non arrivasse tra i piedi di De Paul, non riusciva mai a ripartire. Particolarmente attiva la catena di destra con Marusic e Luis Alberto, grazie anche alla poca copertura di Molina e alla giornata grigia di Becao. Lo spagnolo ha creato il primo brivido a Musso, poi i due hanno contribuito a creare una collezione di angoli. Il gol del vantaggio, meritato, è arrivato grazie a un Marusic liberissimo in area che si è accentrato e ha pescato l’incrocio dei pali. L’Udinese ha aspettato il tramonto del primo round per farsi notare, con una bella azione del solito De Paul rifinita da Molina per il tiro di Stryger Larsen parato da Reina.Reazione Udinese—  

      Nel secondo round l’Udinese è entrata con un altro piglio e Gotti ha dettato la linea con i cambi. Subito nell’intervallo Nestorovski per Makengo due punte vere con l’arretramento di Pereyra che da trequartista non riusciva a entrare nel vivo del gioco. Poi via via Okaka per un Llorente troppo fermo e Forestieri per Becao. Insomma, una formazione tutta offensiva che ha prodotto più gioco e a tratti ha messo in difficoltà la Lazio. Il palo di De Paul è stata l’occasione più ghiotta, ma anche una zuccata di Okaka servito da una deliziosa rabbona di De Paul e la girata d Nestorovski al tramonto su invito di Forestieri potevano avere miglior fortuna. Inzaghi ha utilizzato tutti i cambi, prima infoltendo il centrocampo e poi inserendo due punte fresche per sfruttare le ripartenze. Però l’unico pericolo l’aveva creato Immobile prima di uscire, con un doppio tentativo bloccato da Musso e poi dal palo esterno. Beh, alla fine Marusic è bastato a rilanciare la Lazio. L’Udinese si consola con la buona reazione del secondo round e anche guardando la classifica, che resta buona. E, se va avanti così, può migliorare.

Vai al forum