Superlega ,iniziata la riunione in Lega: Juve, Inter e Milan presenti  Superlega ,iniziata la riunione in Lega: Juve, Inter e Milan presenti -> AGGIORNAMENTO ORE 17:45 - Iniziata la riunione in Lega, presenti tutti in videocall, con il solo (...) ---  
Matri: "Bello riaffacciarsi al mondo della Primavera" Matri: "Bello riaffacciarsi al mondo della Primavera" -> Il dirigente biancoceleste Alessandro Matri è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, 89.3 (...) ---  
#NapoliLazio | I precedenti con l'arbitro Di Bello #NapoliLazio | I precedenti con l'arbitro Di Bello -> La designazione arbitrale della 32ª giornata di Serie A TIM ha assegnato la direzione della gara (...) ---  
Serie A TIM | Napoli-Lazio, la designazione arbitrale Serie A TIM | Napoli-Lazio, la designazione arbitrale -> La 32ª giornata di Serie A TIM Napoli-Lazio, in programma giovedì 22 aprile 2021 alle ore 20:45 (...) ---  
Ceferin, duro attacco ad Agnelli: "Mai vista una persona che mente così" Ceferin, duro attacco ad Agnelli: "Mai vista una persona che mente così" -> Il presidente della UEFA Aleksander Ceferin, nella conferenza stampa dopo la validazione a (...) ---  
Giudice Sportivo | Parolo entra in diffida Giudice Sportivo | Parolo entra in diffida -> La 31ª giornata di Serie A TIM è andata ormai in archivio e la Prima Squadra della Capitale si (...) ---  
#LazioWomen | Morace: "La squadra si sta esprimendo al massimo del suo potenziale" #LazioWomen | Morace: "La squadra si sta esprimendo al massimo del suo potenziale" -> Carolina Morace, allenatrice della Lazio Women, è intervenuta ai microfoni di Lazio Style (...) ---  
Lazio, Correa rompe il digiuno: il gol all'Olimpico in A mancava da luglio Lazio, Correa rompe il digiuno: il gol all'Olimpico in A mancava da luglio -> RASSEGNA STAMPA - La Lazio batte il Benevento trascinata dai propri attaccanti. Ciro Immobile e (...) ---  
Laziomania: questo Benevento ci sia da lezione Laziomania: questo Benevento ci sia da lezione -> di Luca Capriotti Allora, la Lazio vince, la Roma perde, per il tifoso semplice è tutto, grazie. (...) ---  
LaziAlmanacco di lunedì 19 aprile 2021 LaziAlmanacco di lunedì 19 aprile 2021 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di lunedì 19 aprile 2021 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio - Benevento, Di Marzio esalta Immobile: “Numeri incredibili” Lazio - Benevento, Di Marzio esalta Immobile: “Numeri incredibili” -> Con un pirotecnico 5-3 la Lazio supera il Benevento all'Olimpico e continua la sua corsa verso un (...) ---  
Lazio, in casa sei implacabile: eguagliato il record del 1950 Lazio, in casa sei implacabile: eguagliato il record del 1950 -> Lazio rullo compressore all'Olimpico. Nonostante qualche brivido nel finale, arriva la nona (...) ---  
#LazioBenevento | Post partita, Immobile: "quotFelice di essere tornato al gol ma non è mai stato un pr #LazioBenevento | Post partita, Immobile: "quotFelice di essere tornato al gol ma non è mai stato un pr -> Ciro Immobile, attaccante biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di (...) ---  
#LazioBenevento | Conferenza stampa, Farris: "quotCi prendiamo questi tre punti e domani analizzeremo t #LazioBenevento | Conferenza stampa, Farris: "quotCi prendiamo questi tre punti e domani analizzeremo t -> Dopo la partita con il Benevento, il vice tecnico biancoceleste Massimiliano Farris è intervenuto (...) ---  
#LazioBenevento | Post partita, Acerbi: "Contava la vittoria, però dobbiamo evitare i cali mentali" #LazioBenevento | Post partita, Acerbi: "Contava la vittoria, però dobbiamo evitare i cali mentali" -> Francesco Acerbi, difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 (...)

Autore Topic: La Lazio nel cuore e un sogno tutto da vivere: ecco chi era Daniel Guerini  (Letto 54 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 25105
  • Karma: +9/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.gazzetta.it



di Elmar Bergonzini

Cresciuto in una famiglia di tifosi biancocelesti, era da poco rientrato a Formello dopo l'esperienza con il Torino. Il dolore dell'agente Luca Antonini.  Tra i suoi grandi amici anche il figlio di Tare. Ieri sera lo schianto che gli ha tolto la vita ad appena 19 anni

Un sogno ripetuto, anche a occhi aperti. Daniel Guerini aveva il calcio in testa. Ce lo aveva nel cuore. Non un caso se a 14 anni decise di lasciare la Lazio, la squadra per la quale ha sempre fatto il tifo, per trasferirsi al Torino: all'epoca era convinto che con i granata sarebbe potuto crescere di più. Un sacrificio lasciare casa a quell'età, ma un piacere se subordinato a un sogno. Per questo per Guerini la scelta era scontata. Cinque anni dopo il ritorno in biancoceleste, nel club che in questi anni ha investito molto nel settore giovanile, per continuare a coltivare quel sogno. Dal suo passaggio alla Lazio (passione condivisa con tutta la famiglia), lo scorso gennaio, ha giocato nove partite su dieci, segno che in società si puntava davvero su di lui. Domenica scorsa, nel giorno del suo 19esimo compleanno, la sua ultima partita: con la Lazio si è trovato di fronte proprio il Torino. La stessa partita nella quale, all'andata, ancora in maglia granata, aveva segnato (su punizione) il suo unico gol stagionale. Poi, nella sera di mercoledì 24 marzo, il terribile incidente stradale che gli ha tolto la vita.

L'INCIDENTE —  Lo scontro frontale fra la Smart ForFour nella quale era insieme a due suoi amici (entrambi ricoverati in codice rosso in ospedale) e la Mercedes Classe A guidata da un uomo di 68 anni è avvenuto intorno alle 20, all'altezza dell'incrocio fra Viale Palmiro Togliatti e Viale dei Romanisti. Le forze dell'ordine stanno ancora cercando di ricostruire l'accaduto. Immediato il cordoglio di compagni e club. “Ancora increduli e sconvolti dal dolore il presidente, gli uomini e le donne della Società Sportiva Lazio si stringono attorno alla famiglia del giovane Daniel Guerini”. Hanno dedicato un pensiero al ragazzo e ai suoi cari anche Torino, Fiorentina, Assocalciatori e tanti altri club.

IL PROFILO —  Romano e laziale, Daniel, sempre pronto a scherzare con i compagni, aveva cominciato la carriera come centrocampista, ma, negli anni, si era spostato sulla trequarti. Sinistro naturale, era particolarmente pericoloso sui calci da fermo: oltre al gol segnato alla Lazio, strappò applausi quello realizzato con la nazionale italiana U16 contro i pari età dell'Albania. Agile e tecnico, era bravo nel dribbling. A seguirlo, come agente, c'era l’ex milanista Luca Antonini, che ha postato un messaggio commovente e carico di dolore. Dopo aver giocato due anni nei Pulcini della Roma, si era trasferito alla Lazio e, successivamente, aveva militato anche con Fiorentina e Spal. Nella Primavera della Lazio aveva legato in particolare con Damiano Franco (anche lui classe 2002) ed Etienne Tare (nato nel 2003).

ALTRA TRAGEDIA —  La scomparsa di Guerini ricorda un'altra tragedia vissuta in casa Lazio nell'aprile del 2012. In seguito a un incidente a Fiumicino mentre andava a tagliarsi i capelli prima della partenza per Rieti, dove la squadra degli Allievi Nazionali all'epoca allenata da Simone Inzaghi, venne a mancare (dopo diversi giorni di coma) Mirko Fersini, che aveva compiuto 17 anni appena un mese prima. Il 27 ottobre 2012 la Lazio decise di intitolare il campo principale del Centro Sportivo di Formello alla memoria di Mirko. Meno di 10 anni dopo un altro ragazzo biancoceleste, che sognava il calcio anche ad occhi aperti, è stato strappato alla vita.

Vai al forum