Superlega ,iniziata la riunione in Lega: Juve, Inter e Milan presenti  Superlega ,iniziata la riunione in Lega: Juve, Inter e Milan presenti -> AGGIORNAMENTO ORE 17:45 - Iniziata la riunione in Lega, presenti tutti in videocall, con il solo (...) ---  
Matri: "Bello riaffacciarsi al mondo della Primavera" Matri: "Bello riaffacciarsi al mondo della Primavera" -> Il dirigente biancoceleste Alessandro Matri è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio, 89.3 (...) ---  
#NapoliLazio | I precedenti con l'arbitro Di Bello #NapoliLazio | I precedenti con l'arbitro Di Bello -> La designazione arbitrale della 32ª giornata di Serie A TIM ha assegnato la direzione della gara (...) ---  
Serie A TIM | Napoli-Lazio, la designazione arbitrale Serie A TIM | Napoli-Lazio, la designazione arbitrale -> La 32ª giornata di Serie A TIM Napoli-Lazio, in programma giovedì 22 aprile 2021 alle ore 20:45 (...) ---  
Ceferin, duro attacco ad Agnelli: "Mai vista una persona che mente così" Ceferin, duro attacco ad Agnelli: "Mai vista una persona che mente così" -> Il presidente della UEFA Aleksander Ceferin, nella conferenza stampa dopo la validazione a (...) ---  
Giudice Sportivo | Parolo entra in diffida Giudice Sportivo | Parolo entra in diffida -> La 31ª giornata di Serie A TIM è andata ormai in archivio e la Prima Squadra della Capitale si (...) ---  
#LazioWomen | Morace: "La squadra si sta esprimendo al massimo del suo potenziale" #LazioWomen | Morace: "La squadra si sta esprimendo al massimo del suo potenziale" -> Carolina Morace, allenatrice della Lazio Women, è intervenuta ai microfoni di Lazio Style (...) ---  
Lazio, Correa rompe il digiuno: il gol all'Olimpico in A mancava da luglio Lazio, Correa rompe il digiuno: il gol all'Olimpico in A mancava da luglio -> RASSEGNA STAMPA - La Lazio batte il Benevento trascinata dai propri attaccanti. Ciro Immobile e (...) ---  
Laziomania: questo Benevento ci sia da lezione Laziomania: questo Benevento ci sia da lezione -> di Luca Capriotti Allora, la Lazio vince, la Roma perde, per il tifoso semplice è tutto, grazie. (...) ---  
LaziAlmanacco di lunedì 19 aprile 2021 LaziAlmanacco di lunedì 19 aprile 2021 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di lunedì 19 aprile 2021 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio - Benevento, Di Marzio esalta Immobile: “Numeri incredibili” Lazio - Benevento, Di Marzio esalta Immobile: “Numeri incredibili” -> Con un pirotecnico 5-3 la Lazio supera il Benevento all'Olimpico e continua la sua corsa verso un (...) ---  
Lazio, in casa sei implacabile: eguagliato il record del 1950 Lazio, in casa sei implacabile: eguagliato il record del 1950 -> Lazio rullo compressore all'Olimpico. Nonostante qualche brivido nel finale, arriva la nona (...) ---  
#LazioBenevento | Post partita, Immobile: "quotFelice di essere tornato al gol ma non è mai stato un pr #LazioBenevento | Post partita, Immobile: "quotFelice di essere tornato al gol ma non è mai stato un pr -> Ciro Immobile, attaccante biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 di (...) ---  
#LazioBenevento | Conferenza stampa, Farris: "quotCi prendiamo questi tre punti e domani analizzeremo t #LazioBenevento | Conferenza stampa, Farris: "quotCi prendiamo questi tre punti e domani analizzeremo t -> Dopo la partita con il Benevento, il vice tecnico biancoceleste Massimiliano Farris è intervenuto (...) ---  
#LazioBenevento | Post partita, Acerbi: "Contava la vittoria, però dobbiamo evitare i cali mentali" #LazioBenevento | Post partita, Acerbi: "Contava la vittoria, però dobbiamo evitare i cali mentali" -> Francesco Acerbi, difensore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, 233 (...)

Autore Topic: Lazio illesa dopo la vicenda tamponi: che colpo per chi già festeggiava...  (Letto 105 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 25105
  • Karma: +9/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.LaLazioSiamoNoi.it

Ecco la , la prima del cosiddetto caso tamponi. Sette mesi di inibizione a Claudio Lotito, dodici per i medici Rodia e Pulcini e 150 mila euro di multa per la Lazio. Più lieve la condanna rispetto alle richieste dell’accusa. Il procuratore federale Chiné, infatti, aveva chiesto 200 mila euro di multa per il club, 13 mesi e 10 giorni di inibizione per Lotito e 16 mesi per i medici. Niente penalizzazione, niente retrocessione, niente fine della Lazio. Non era tutto vero, non c’era alcuno scandalo, la Lazio non ha messo in campo positivi e quindi la Lazio non è mai incorsa nell’illecito sportivo. Era solo folle pensarlo, figuriamoci se poteva essere stato fatto e provato. La sensazione, invece, sempre più forte di un atto di guerra verso Lotito. Un atto di guerra che gli avvocati biancocelesti hanno depotenziato e che punteranno a cancellare nei prossimi mesi arrivando - se necessario - fino al Collegio di Garanzia del Coni. Come prevedibile, la sentenza della corte Federale ha scatenato tutti coloro che erano pronti a banchettare sulla Lazio ferita, penalizzata. Coloro che stamattina s’erano svegliati pensando che i biancocelesti potessero essere tagliati fuori dalla corsa Champions o magari - ancor meglio - spediti all’inferno, magari in Serie B. Erano tronfi, pronti a gioire, a stappare le bottiglie messe in fresco. E invece… niente. "Spiace", come direbbe Inzaghi. 



La Lazio ne esce illesa, nessun punto di penalizzazione e un’inibizione che non farà decadere Lotito dalla carica di consigliere federale. Una vittoria. Altroché. Una sconfitta, invece, per i censori di certo giornalismo, i giustizialisti che ignorando i fatti e basandosi su uno scandalo solo mediatico volevano la testa della Lazio. Ma che il cortocircuito fosse dietro l’angolo, che qualcosa non quadrasse, i censori l’avevano capito già nella tarda mattina di venerdì, quando era arrivata la richiesta del Procuratore Chiné: nessuna penalizzazione per il club e solo un’ammenda, più le inibizioni per Lotito e i medici sociali. E allora s’erano scatenati: sui social principalmente. Avanzando dubbi, velando dietro giochi di parole il concetto di “farsa”. Verrebbe da chiedere a lor signori, però, cosa sapessero della vicenda, se avessero studiato le carte. Logica dice che deve essere così se costoro si spingono a contestare prima le richieste dell’accusa e poi la sentenza di un tribunale. Ma se così non fosse? Siamo davvero di fronte a una fetta di giornalismo italiano che invoca la morte sportiva di un club senza conoscere la vicenda? Senza essere al corrente dei dettagli processuali, basando le loro "voglia di sangue” sulla pseudo inchiesta di un solo quotidiano? Siamo davvero a questo punto, a questo livello? L'alba di tutto questo, del resto, era nato da un bombardamento mediatico mai visto, da una guerra a mezzo stampa più unica che rara. S'era parlato di "farsa", di "scandalo", s'era messa in dubbio la lealtà di un club senza vere prove, senza aspettare le sentenze. Insomma non era quello certo un ottimo segnale sullo stato di salute del giornalismo sportivo (e non solo) italiano.



Non era cronaca quella, era un affronto, un'offensiva vera e propria. Quelle erano le premesse, quelle le basi su cui s'era costruito un castello poi rivelatosi di sabbia, spazzato via dalla prima onda bianca e celeste. La Lazio è bersaglio semplice e comodo da colpire, fa gola, ha un presidente antipatico, inviso a molti potenti del calcio italiano e sicuramente alla maggior parte delle redazioni, e quindi a chi manovra l'opinione. Altro che libertà, le guerre politiche si fanno soprattutto usando il quarto potere. Ma poi, alla fine, il tempo è galantuomo e sa rimettere a posto le cose, le persone e le parole. Ora si torni a pensare al campo. A quel campionato in cui la Lazio ancora può giocarsi alla grande i propri obiettivi. Quel campionato che, di questi tempi, un anno fa, alcuni volevano sospendere e cancellare: “per riprendere in sicurezza a settembre” e perché “pensare al calcio mentre la gente muore è vergognoso”. Oggi, con oltre 100mila vittime da Covid a pesare (non sulla loro coscienza) sulla storia di questo Paese, quell’esigenza non c’è più. La Lazio, del resto, non è mica seconda a -1 dalla prima…



Pubblicato il 26/03 alle 23.00

Vai al forum