LaziAlmanacco di venerdì 07 maggio 2021 LaziAlmanacco di venerdì 07 maggio 2021 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di venerdì 07 maggio 2021 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, Firenze e il ritorno in lista di Luiz Felipe: Inzaghi decide Lazio, Firenze e il ritorno in lista di Luiz Felipe: Inzaghi decide -> La rincorsa di Luiz Felipe è quasi conclusa. Il brasiliano è vicino al ritorno nella lista dei (...) ---  
Dalla B di business alla M di meritocrazia: il dizionario della 'guerra dei ricchi' del pallone che  Dalla B di business alla M di meritocrazia: il dizionario della 'guerra dei ricchi' del pallone che -> Non è detto che la “Guerra del pallone” sia conclusa. La sua esplosione non nasce ieri, come (...) ---  
Scudetto 1915, Mignogna: “Gravina sancisca l’ex aequo, è in ballo la credibilità del calcio” Scudetto 1915, Mignogna: “Gravina sancisca l’ex aequo, è in ballo la credibilità del calcio” -> È stato scoppiettante l’intervento dell’avvocato Gian Luca Mignogna alla trasmissione “Lazio nel (...) ---  
Acerbi:  Acerbi: "Puntiamo a vincere l'Europeo. Immobile? Grande calciatore e grande uomo" -> Quasi un mese esatto all'inizio dell'Europeo che vedrà il suo esordio a Roma nella gara (...) ---  
FORMELLO - Lazio, Milinkovic ok: Sergente in gruppo, Luiz Felipe spera FORMELLO - Lazio, Milinkovic ok: Sergente in gruppo, Luiz Felipe spera -> FORMELLO - Penultimo allenamento della Lazio prima della partenza per Firenze. Inzaghi ritrova (...) ---  
#FiorentinaLazio | I precedenti con l'arbitro Maresca #FiorentinaLazio | I precedenti con l'arbitro Maresca -> La designazione arbitrale per la 35ª giornata di Serie A TIM ha assegnato la gara (...) ---  
Serie A TIM | Fiorentina-Lazio, la designazione arbitrale Serie A TIM | Fiorentina-Lazio, la designazione arbitrale -> La 35ª giornata di Serie A TIM Napoli-Lazio, in programma sabato 8 maggio 2021 alle ore 20:45 (...) ---  
Fiorentina - Lazio, un'assenza e due ritorni: le scelte di Iachini Fiorentina - Lazio, un'assenza e due ritorni: le scelte di Iachini -> La corsa a un posto Champions riparte sabato. Alle 15 il primo atto è Spezia - Napoli, ma (...) ---  
Lazio, Firenze e il ritorno in lista di Luiz Felipe: Inzaghi decide Lazio, Firenze e il ritorno in lista di Luiz Felipe: Inzaghi decide -> La rincorsa di Luiz Felipe è quasi conclusa. Il brasiliano è vicino al ritorno nella lista dei (...) ---  
LaziAlmanacco di giovedì 06 maggio 2021 LaziAlmanacco di giovedì 06 maggio 2021 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di giovedì 06 maggio 2021 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Serie A, le date del prossimo campionato: si parte a fine agosto Serie A, le date del prossimo campionato: si parte a fine agosto -> La Serie A 2021/22 comincerà ufficialmente il prossimo 22 agosto, con conclusione fissata il 22 (...) ---  
Coppa Italia, rivoluzionato il format: sarà riservata a club di A e B Coppa Italia, rivoluzionato il format: sarà riservata a club di A e B -> Nel corso del Consiglio di Lega del pomeriggio sono state prese importanti decisioni anche per (...) ---  
Corso Allenatori a Coverciano: presenti Matri, De Rossi, Del Piero e Vieri Corso Allenatori a Coverciano: presenti Matri, De Rossi, Del Piero e Vieri -> Sono iniziate questa settimana le lezioni a Coverciano per gli allievi del corso allenatori Uefa (...) ---  
Poborksy, l'uomo del 5 maggio che ha dimenticato la Lazio: ecco cosa fa oggi Poborksy, l'uomo del 5 maggio che ha dimenticato la Lazio: ecco cosa fa oggi -> Non si dimenticheranno forse mai, i tifosi biancocelesti di quel famoso 5 maggio del 2002, quando (...)

Autore Topic: Calciomercato Lazio, Caicedo l'intoccabile: il futuro della Pantera è adesso  (Letto 90 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 25276
  • Karma: +9/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.LaLazioSiamoNoi.it

È la legge di Caicedo, se entra segna e decide la partita. Nove punti portati in dote alla Lazio in questa stagione, un bottino clamoroso, senza i suoi gol oggi addio Champions. Ha deciso la sfida con lo Spezia, come aveva fatto col Crotone. Due delle ultime tre vittorie portano la sua firma. È la specialità della casa, Caicedo ha killer instinct e sangue freddo, rimane in partita fino all’ultimo, colpisce quando tutto sembra finito. Felipe è l’oro di Inzaghi, nessuno meglio di lui nella Lazio nel rapporto gol/minuti giocati: segna una rete ogni 84 minuti; Immobile, per capirci, si ferma a una rete ogni 147’. Ha ribaltato lo Spezia, ha rilanciato le ambizioni Champions della Lazio, ha permesso il sorpasso pasquale sulla Roma. I tifosi invocano più spazio per la Pantera, viene considerato il partner ideale di Immobile, più di un Correa che troppo spesso spara a salve. 



SCENARI - Il futuro di Felipe è adesso, andrà deciso nelle prossime settimane. Caicedo ha il contratto in scadenza nel 2022, va per i 34 anni, non è più un giovanotto, ma sul campo dimostra di essere ancora un fattore. La Lazio ha in mente un piano di ringiovanimento della rosa, bisogna svecchiare un organico anziano, ma è necessario rinunciare a un giocatore così decisivo? Caicedo era stato a un passo dall’addio nell’agosto scorso, s’era fatto sotto l’Al Gharafa, aveva promesso soldi alla Lazio (6 milioni) e un ingaggio d’oro al Panterone. Poi, però, i qatarioti svanirono nel nulla e Inzaghi si ritrovò pure con Muriqi in organico. Vedat era stato preso per rimpiazzare proprio Caicedo in partenza. Lo scenario oggi è cambiato. Caicedo si sta guadagnando la conferma a suon di gol fondamentali. Al momento, nell’attacco biancoceleste, sembra l’unico intoccabile insieme a Immobile. Correa è in discussione: il Tucu piace molto a Inzaghi, ma se dovesse arrivare un’offerta congrua (40 milioni) potrebbe salutare, anche perché diverse voci di corridoio narrano che sia proprio l’argentino a volere una nuova esperienza. Certo, per attirare corteggiatori di livello deve incrementare rendimento e bottino di gol. 



CAMBIO - Caicedo aspetta notizie dalla Lazio. Ha cambiato agente, è passato alla scuderia di Matteo Materazzi, chissà che non possa essere un passo verso la conferma. Nelle scorse ore, l’ecuadoriano ha scherzato su Twitter con i tifosi, a chi gli chiedeva se fosse pronto a rinnovare a risposto sorridendo: “Ora chiedo al boss”, riferendosi al presidente Lotito. A gennaio sembrava si potesse avanzare su questa strada, poi non ci sono stati nuovi contatti e il cambio d’agente ovviamente fa ripartire il discorso da zero. Caicedo, però, ed è questa la novità, rispetto al passato non preme più per provare un’esperienza d’oro in un paese esotico. In estate era stato anche lui a mettersi in moto per strappare un contratto faraonico e chiudere la carriera ricoperto di petrodollari. A gennaio non è stato sedotto dalla Fiorentina, Inter e Juve avevano sondato il terreno senza affondare, ma Caicedo ora può davvero pensare di chiudere la carriera alla Lazio. Servirebbe però un ulteriore rinnovo, allungando l’attuale contratto di uno o due anni. Nel 2024 Caicedo avrebbe 36 anni, sarebbe davvero un accordo a vita. Bisognerà mettersi al tavolo e decidere. Ma a questo Caicedo si può davvero rinunciare? 

Vai al forum