Serie A TIM | Torino-Lazio, i convocati biancocelesti Serie A TIM | Torino-Lazio, i convocati biancocelesti -> Il tecnico biancoceleste Maurizio Sarri ha diramato la lista dei convocati in vista della sfida di (...) ---  
PRIMAVERA - Coppa Italia, svelata l'avversaria della Lazio ai sedicesimi PRIMAVERA - Coppa Italia, svelata l'avversaria della Lazio ai sedicesimi -> La vittoria di ieri per 2-0 contro la Reggina ha regalato alla Lazio Primavera i sedicesimi di (...) ---  
Lazio, giornata nel ricordo di Gabriele Sandri: oggi avrebbe compiuto 40 anni Lazio, giornata nel ricordo di Gabriele Sandri: oggi avrebbe compiuto 40 anni -> Sono passati già quasi 14 anni dalla tragica scomparsa di Gabriele Sandri. L'11 novembre 2007 (...) ---  
LaziAlmanacco di giovedì 23 settembre 2021 LaziAlmanacco di giovedì 23 settembre 2021 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di giovedì 23 settembre 2021 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
Lazio, Daniel Meguela e la sua 'Più in alto degli uomini Remix' all'Olimpico Lazio, Daniel Meguela e la sua 'Più in alto degli uomini Remix' all'Olimpico -> In occasione dell'ultimo match casalingo della Lazio, la gara contro il Cagliari, i presenti (...) ---  
La Camera richiama Dazn: 'Garantisca migliore qualità e trasparenza sugli ascolti' La Camera richiama Dazn: 'Garantisca migliore qualità e trasparenza sugli ascolti' -> La Camera interviene a gamba tesa sulla vicenda Dazn: la IX Commissione, con la sola eccezione di (...) ---  
Vanja contro Sergej: Torino-Lazio è come un derby in casa Milinkovic-Savic Vanja contro Sergej: Torino-Lazio è come un derby in casa Milinkovic-Savic -> Dalle sfide tra i fratelli Baresi nei derby di Milano a quelle più recenti dei fratelli Cannavaro. (...) ---  
#TorinoLazio | Conferenza stampa, Juric: "Il valore della Lazio è assoluto" #TorinoLazio | Conferenza stampa, Juric: "Il valore della Lazio è assoluto" -> Nel giorno della vigilia di Torino-Lazio, il tecnico dei granata Ivan Juric è intervenuto in (...) ---  
#LazioReggina | Post partita, Tare: "Siamo più uniti, guardiamo solo a noi stessi" #LazioReggina | Post partita, Tare: "Siamo più uniti, guardiamo solo a noi stessi" -> Al termine di Lazio-Reggina, gara valida per i trentaduesimi di finale di Primavera TIMVision Cup, (...) ---  
#LazioReggina | Post partita, Calori: "Bravi a non farci prendere dal nervosismo" #LazioReggina | Post partita, Calori: "Bravi a non farci prendere dal nervosismo" -> Al termine di Lazio-Reggina, gara valida per i trentaduesimi di finale di Primavera TIMVision Cup, (...) ---  
PRIMAVERA  - Lazio, la doppietta di Crespi stende la Reggina PRIMAVERA - Lazio, la doppietta di Crespi stende la Reggina -> Un match con poche emozioni ma che si conclude con la festa della squadra di Calori. Primo tempo (...) ---  
Ritmo e dinamismo: Cataldi è  l’arma in più della Lazio. Sarà titolare?   Ritmo e dinamismo: Cataldi è l’arma in più della Lazio. Sarà titolare? -> di Elmar Bergonzini Contro il Cagliari è entrato al 65° al posto di Leiva. Il brasiliano, in calo (...) ---  
Le condizioni di Mattia Zaccagni Le condizioni di Mattia Zaccagni -> Lo Staff Medico comunica che il calciatore Mattia Zaccagni durante l’incontro di calcio (...) ---  
Lazio, Sarri salta il Torino ma querela Chiffi: i dettagli  Lazio, Sarri salta il Torino ma querela Chiffi: i dettagli -> Verdetto emesso. Nessuno sconto per Maurizio Sarri da parte della giustizia sportiva: il tecnico (...) ---  
LaziAlmanacco di mercoledì 22 settembre 2021 LaziAlmanacco di mercoledì 22 settembre 2021 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 22 settembre 2021 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio (...)

Autore Topic: Milinkovic e Luis Alberto in difficoltà, col Galatasaray serve cambio di passo  (Letto 40 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 26460
  • Karma: +9/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.gazzetta.it



I due centrocampisti sono stati le vere delusioni nel ko contro il Milan. Intanto, per il match di Europa League contro il Galatasaray dovrebbe toccare a Zaccagni dal 1'

di Stefano Cieri

Tutta la Lazio sotto accusa dopo il k.o. di San Siro con il Milan, ma due sono gli imputati principali: Luis Alberto e Milinkovic. La loro classe non si discute, il valore dei due signori del centrocampo biancoceleste non può essere messo minimamente in dubbio. Ma il loro adattamento al nuovo tipo di gioco che chiede Sarri non procede spedito come dovrebbe. Almeno questo è il responso della prima partita stagionale di un certo livello disputata dalla Lazio.
Dopo le goleade con Empoli e Spezia nelle prime due giornate di campionato in cui tutto era filato liscio, a San Siro contro una big sono invece venute a galla parecchie lacune. Che hanno riguardato in particolare il settore mediano della formazione biancoceleste. E, ancora più nel dettaglio, la prova delle due mezzeali di Sarri. Luis Alberto e Milinkovic hanno innanzitutto sofferto le marcature ad personam di Tonali (lo spagnolo) e Kessie (il serbo), ma soprattutto hanno patito i ritmi alti imposti dalla squadra rossonera. E’ come se, per entrambi, il livello atletico fosse salito oltre le loro possibilità.

Correre di più --- Milinkovic lo aveva detto in tempi non sospetti, e non per lamentarsene, solo per fotografare la situazione. “Con Sarri dobbiamo correre di più”. Già. E’ proprio questo il punto. Con il 3-5-2 di Inzaghi e con un baricentro che era una decina di metri più basso era più semplice per i centrocampisti gestire le due fasi. C’erano meno spazi da coprire e meno chilometri da percorrere.
Adesso si è entrati in una fase diversa che richiede maggiore sacrificio ed un adattamento che richiede un po’ di tempo. Tanto lo spagnolo quanto il serbo hanno però caratteristiche fisiche e mentali per portare a termine questa missione. Che peraltro potrebbe consentire ad entrambi di crescere ancora come giocatori. Con ovvie conseguenze positive sulle loro carriere. In particolare quella del serbo, che è più giovane rispetto allo spagnolo e può ambire in futuro a giocare in qualche top club europeo. Dalla capacità di Luis Alberto e Milinkovic di calarsi in questa nuova parte, di assolvere ai compiti che chiede loro Sarri dipendono le fortune stagionali della Lazio. Sono i due giocatori di maggior classe del centrocampo biancoceleste. Dei loro lampi e delle loro invenzioni la Lazio non può fare a meno. Serve dunque metterli subito nelle migliori condizioni per esprimersi. Ed è quello a cui lavorerà Sarri a partire da oggi a Formello.

Zaccagni in pole --- Intanto, dopo l’esordio nei minuti finali del match di ieri a San Siro, crescono le possibilità di vedere presto titolare Mattia Zaccagni. L’ex Verona dovrebbe fare il debutto dal primo minuto giovedì a Istanbul contro il Galatasaray in Europa League. Ma in prospettiva è destinato a diventare un punto fermo della squadra di Sarri. Già, ma al posto di chi? Teoricamente la sua casella sarebbe quella finora occupata da Pedro. Ma lo spagnolo, a sorpresa, sta fornendo un ottimo rendimento e la sua esperienza si sta rivelando particolarmente utile. A far posto a Zaccagni potrebbe quindi essere Felipe Anderson, come successo nel finale di gara a San Siro.

Vai al forum