LaziAlmanacco di mercoledì 20 novembre 2019 LaziAlmanacco di mercoledì 20 novembre 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di mercoledì 20 novembre 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio (...) ---  
Franco: "Concentrati sul derby di sabato, siamo un bel gruppo" Franco: "Concentrati sul derby di sabato, siamo un bel gruppo" -> Damiano Franco, difensore della Primavera biancoceleste, è intervenuto quest'oggi ai microfoni di (...) ---  
#TrainingSession | Allenamento di ripresa per i biancocelesti #TrainingSession | Allenamento di ripresa per i biancocelesti -> Inizia la settimana di Sassuolo-Lazio: la Prima Squadra della Capitale è scesa in campo alle 15:30 (...) ---  
Una serata di Stelle per il Bambino Gesù: Acerbi ed Immobile presenti all'evento Una serata di Stelle per il Bambino Gesù: Acerbi ed Immobile presenti all'evento -> In occasione delle celebrazioni per i 150 anni dell’Ospedale Pediatrico, i protagonisti più amati (...) ---  
Il calendario ufficiale della SS Lazio 2020 Il calendario ufficiale della SS Lazio 2020 -> FInalmente in edicola il calendario ufficiale della squadra biancoceleste dedicato a tutti i (...) ---  
Lazio, Milinkovic vale tanto: è tra i 100 giocatori più costosi Lazio, Milinkovic vale tanto: è tra i 100 giocatori più costosi -> Transfermarkt, noto portale di calciomercato, ha pubblicato la classifica comandata da Mbappé. (...) ---  
Canigiani: "Manca poco all'apertura del Lazio Style 1900 Official Store in centro" Canigiani: "Manca poco all'apertura del Lazio Style 1900 Official Store in centro" -> Marco Canigiani, responsabile del marketing biancoceleste, è intervenuto quest'oggi ai microfoni (...) ---  
Garlini: "Domenica la Lazio dovrà aggredire ogni pallone contro il Sassuolo"  Garlini: "Domenica la Lazio dovrà aggredire ogni pallone contro il Sassuolo" -> Oliviero Garlini, ex attaccante biancoceleste, è intervenuto quest’oggi ai microfoni di Lazio (...) ---  
Mirra: "La Lazio può giocarsela alla pari con tutte" Mirra: "La Lazio può giocarsela alla pari con tutte" -> Vincenzo Mirra, ex calciatore biancoceleste, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, (...) ---  
Primavera 1 TIM | Lazio-Roma, data e orario della sfida Primavera 1 TIM | Lazio-Roma, data e orario della sfida -> Continua il cammino della Primavera biancoceleste nel campionato Primavera 1 TIM. Archiviata la (...) ---  
#LazioUdinese | BusInsieme, il modo più facile per venire allo stadio #LazioUdinese | BusInsieme, il modo più facile per venire allo stadio -> La S.S. Lazio e BusInsieme comunicano che in occasione di Lazio - Udinese in programma Domenica 1 (...) ---  
Nazionali | Gli impegni di Acerbi ed Immobile Nazionali | Gli impegni di Acerbi ed Immobile -> QUALIFICAZIONI EURO 2020 | Italia – Francesco Acerbi e Ciro Immobile Vittoria interna contro (...) ---  
LaziAlmanacco di martedì 19 novembre 2019 LaziAlmanacco di martedì 19 novembre 2019 -> da LazioWiki: LaziAlmanacco di martedì 19 novembre 2019 Gli incontri disputati dalla S.S. Lazio in (...) ---  
#TrainingSession | Domani squadra in campo alle 15:00 #TrainingSession | Domani squadra in campo alle 15:00 -> Tornerà domani in campo la Prima Squadra della Capitale. Archiviati i due giorni di riposo (...) ---  
Lazio, Inzaghi:  Lazio, Inzaghi: "Siamo in un buon momento. Immobile non mi stupisce" -> Il tecnico biancoceleste a Montecatini Terme riceve il Premio Maestrelli: "Orgoglioso di questo (...)

Autore Topic: Inter-Lazio 1-2, pagelle del trionfo  (Letto 969 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline ThomasDoll

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 14519
  • Karma: +787/-56
  • Sesso: Maschio
  • I have become comfortably numb
    • Mostra profilo
    • postpank.wordpress.com
Inter-Lazio 1-2, pagelle del trionfo
« : Mercoledì 1 Febbraio 2017, 00:15:46 »
Cesena, arriviamo!

Marchetti 6 Qualche mischione, sul gol un po' svamp, in generale non pareva particolarmente vispo
Patric 6,5 Tiene botta contro quella bestia
De Vrij 6,5 Primo tempo una passeggiata, secondo tempo con Icardi è dura
Hoedt 7 Solido, continuo, buon piede, pure in proiezione offensiva. Finale col fiatone
Radu 6 Tiene bene su Candreva, rimedia il rosso per colpe non sue
Anderson 7,5 gran duello con Perisic, Ansaldi ridicolizzato, idee a profusione, un gol di testa, un altro paio divorati. Fenomeno, ma manca ancora qualcosina
Biglia 7,5 Il rigore contro un super pararigori, con grande calma, e la partita in pugno, tranne i dieci minuti d'apnea finale
Parolo 6,5 Mamma mia che te sei magnato. Ovunque, come al solito, per il resto
Murgia 6,5 Non esageriamo con la gloria, c'è tempo. Un piccolo veterano, fino a quando ha tenuto fisicamente. peccato l'errore che costa l'espulsione a Radu. Insistere.
Lulic 6,5 Gran primo tempo, soprattutto
Immobile 6 Peccato quell'errore, per il resto con lui in campo è più facile per tutti

Wallace, Lukaku e Milinkovic-Savic ng

Inzaghi 8 Daje

Lotito e Tare 4 checcazzo, un rinforzaccio questa squadra se lo meritava. Guastafeste



SFL
Sul Prato Verde
PostPank

Laziale. Non lotitiano, non antilotitiano.

Offline Frank 73

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1166
  • Karma: +221/-0
    • Mostra profilo
Re:Inter-Lazio 1-2, pagelle del trionfo
« Risposta #1 : Mercoledì 1 Febbraio 2017, 00:42:18 »
Marchetti 6- Il meno perché dopo 1'20'' della ripresa ancora non ci aveva fatto la grazia di mettersi i guanti. La finisse.  ;D
Patric 7 Bravo. Un avversario difficile davanti, ci ha messo tutto quello che aveva.
De Vrij 7 Tornato su ottimi livelli.
Hoedt 7 Mi piace molto la sua sicurezza, nonostante la giovane età.
Radu 6 Peccato l'espulsione, rimediata senza particolari colpe.
Anderson 7- Bravissimo, però davanti al portiere non deve tirare mozzarelle.
Biglia 7- Pur con qualche errore (i disimpegni sbagliati che hanno portato al palo nerazzurro all'inizio e all'espulsione di Radu nel finale), grande protagonista del centrocampo. Provvidenziale il suo riappropriarsi del dischetto, dove ha una percentuale di realizzazione migliore di chiunque altro in squadra.
Parolo 7,5 Uno dei leader della squadra. Se c'è lui, la Lazio va.
Murgia 7,5 Bravo Inzaghi a dargli fiducia e Lotito e Tare a fargli posto.  ;D
Lulic 7,5 Un carroarmato.
Immobile 6- La devi mettere dentro Ciruzzo. Bravo anche tu comunque.

Wallace  6,5  Anche il suo contributo nel concitato finale
Lukaku 6,5  Bravo nei disimpegni nel finale
Milinkovic-Savic 6 Partecipa alla battaglia degli ultimi minuti e contribuisce alla vittoria.

Inzaghi 7,5  Vince la partita e mette sotto il suo bravo e preparato collega. Il carattere e l'applicazione mostrati dai suoi ragazzi sono il segnale dell'ottimo lavoro di un tecnico, il cui ruolo non è solo quello di scegliere tra difesa a tre, 4-3-3 e 5-5-5.

Lotito e Tare 16,5
"Chi ama la Lazio va a vedere la Lazio" (S. Cragnotti)

Offline Er Matador

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 4290
  • Karma: +358/-15
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Inter-Lazio 1-2, pagelle del trionfo
« Risposta #2 : Mercoledì 1 Febbraio 2017, 00:56:58 »
MARCHETTI 5.5-Sulla non facile traiettoria di Brozović non brilla per piazzamento e tempistica nell’intervento. Macchia una prestazione tranquilla, nella quale se l’era cavata senza sbavature persino coi piedi.
PATRIC 7-Il migliore nel primo tempo, con una chiusura da centrale aggiunto su Brozović che rappresenta un bivio cruciale per l’incontro, e una pagina da manuale per l’interpretazione moderna del ruolo. Secondo tempo in barca, anche perché lasciato troppo solo. Incomprensibile, comunque, che non goda tuttora di un posto da titolare.
DE VRIJ 7-Stasera è quello vero, sia in marcatura sia nella guida del reparto. Perfettibile nel gioco aereo, incombenza che non toccava a lui in prima battuta.
HOEDT 7-Sarà, ma con lui alla costruzione in terza linea è un’altra squadra. Sbaglia il minimo dietro, sfiora il gol di testa. Non è il migliore come fase difensiva pura, eppure la coppia col suo connazionale sembra quella meglio assortita.
RADU 5.5-Il fallo su Icardi merita il secondo giallo solo perché il migliore dei nerazzurri, quello col fischietto, deve compensare l’espulsione ai danni dei suoi. Colpevole, invece, l’irruenza con cui nella circostanza abbandona la posizione creando uno spazio alle proprie spalle.
PAROLO 5.5-Liberato negli sganciamenti dall’assenza di Milinković-Savić, ma dura mezz’ora o poco più. Inverosimile nell’errore sottorete, assente ingiustificato nel secondo tempo. Andava sostituito.
BIGLIA 7-A rimorchio della partita, come sempre: perno del gioco finché la squadra va, di fronte all’assedio nel finale fa rimpiangere ampiamente la personalità e il piglio da veterano di Murgia. Tira dagli undici metri in fotocopia o quasi rispetto alla gara col Crotone, e buon per lui che il pararigori non l’ha studiato attentamente. Chiuderla qui col ruolo di rigorista?
MURGIA 7.5-Viene da chiedersi se, nel cedimento dell’ultimo quarto d’ora, pesi di più la ristabilita parità numerica o la sua uscita per esaurimento del carburante. Punto di riferimento a tutto campo, con un discreto mestiere nel proteggere il pallone, un assist e mezzo – quello nel primo tempo è aggiustato da una deviazione – per mettere l’uomo davanti al portiere. Con lui al posto del pur bravo Milinković-Savić, da valorizzare in posizione più avanzata, il centrocampo e la squadra trovano un diverso equilibrio. Titolare subito, giocando può solo migliorare.
FELIPE ANDERSON 5-Magnifico l’inserimento di testa per il vantaggio, poi sbaglia un paio di gol sanguinosi e la sua misteriosissima testa va in cortocircuito. Da esecuzione sul posto la mollezza che permette ad Ansaldi di sfrecciargli vicino come un treno, ovviamente rubandogli il pallone. Spreca praterie anche nella ripresa. Disperante.
IMMOBILE 5-In vantaggio a San Siro e con l’occasione di chiudere l’incontro: un centravanti non può sbagliare quei gol, poche storie, e ancor meno con errori di misura così pacchiani. Salva almeno in parte la prestazione col rigore e l’espulsione.
LULIĆ 7.5-Entra per la seconda volta in poco tempo nella classifica degli assist col bel cross per l’1-0: e, pur fra errori di misura sconsolanti, non è l’unica giocata di pregio. Un tergicristallo che spazza via i fragili equilibri difensivi degli avversari come la pioggia dal parabrezza.
MILINKOVIĆ-SAVIĆ 5-C’entrava come lo zucchero a velo sulla pasta. E infatti...
LUKAKU 6-Servirebbe soprattutto per “portare su” palloni con le sue sgroppate; gioca dietro dove, in uscita con la palla al piede, rappresenta un pericolo pubblico. Nonostante le premesse, contribuisce alla vittoria con un valido spezzone.
WALLACE 5.5-Dovrebbe portare fisicità e centimetri, infatti si soffre principalmente sulle palle alte. Non sembra il tipo di giocatore che entra rapidamente in partita.

INZAGHI 6.5-La migliore stagionale nel preparare la partita, fra le peggiori nel gestire il vantaggio.
Solo contro il Pescara troverà un avversario che lascia giocare fino a quel punto, ma il modo in cui i suoi sfruttano gli spazi è esemplare: squadra coperta, precisione nei passaggi, verticalizzazioni e tagli non appena si apre un corridoio utile.
Se la Lazio non chiude l’incontro la colpa va alle scelleratezze sottoporta, che è difficile attribuire a lui: al limite potrebbe ridimensionare il raggio d’azione di Immobile per consentirgli di arrivare più lucido alla conclusione, ma errori del genere non si spiegano solo così.
Dopo l’espulsione di Radu va nel pallone: servirebbe un riferimento fuori area per ripulire palloni e spezzare l’assedio, lui mette Milinković-Savić e Lukaku, due bombe a orologeria quando toccano palla nella propria trequarti.
Non un granché neppure l’ingresso di Wallace, che abbassa ulteriormente il baricentro.
Negli interventi a partita in corso non ci siamo proprio.

Offline Aquila Maremmana

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 2543
  • Karma: +137/-31
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:Inter-Lazio 1-2, pagelle del trionfo
« Risposta #3 : Mercoledì 1 Febbraio 2017, 11:23:47 »
MARCHETTI 6 qualche dubbio sul gol
PATRIC 7 Bravo!! ma bravo bravo!!!
DE VRIJ 6.5 Il ministro della difesa.
HOEDT 7 Come il collega, ma con un sinistro veramente incantevole, regista arretrato.
RADU 6 peccato per l'espulsione...
PAROLO 6 ma come si fa a sbagliare da 30 cm dalla porta non lo so...
BIGLIA 7 finalmente dinamico e deciso. Bel rigore!
MURGIA 7.5 La sorpresa delle sorprese. Ora speriamo che abbia la possibilità, la voglia ma soprattutto la forza di confermarsi!
FELIPE ANDERSON 6 Bel gol... ma ti ho maledetto per le occasioni sprecate e le palle perse co dribbling inutili.....
IMMOBILE 6 Da solo tiene impegnata tutta la difesa interista e la induce in errore sul rigore.  Però si magna l'impossibile....
LULIĆ 7.5 Il casinista organizzato dai polmoni infiniti, assist man clamoroso!!!
MILINKOVIĆ-SAVIĆ sv
LUKAKU sv
WALLACE sv

INZAGHI 7.5 Mezzo voto in meno per la gestione dei cambi... per il resto partita preparata alla perfezione.
Noi potevamo essere loro. Non abbiamo voluto.
Loro non avrebbero mai potuto essere noi.

Online fish_mark

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 15824
  • Karma: +342/-253
    • Mostra profilo
Re:Inter-Lazio 1-2, pagelle del trionfo
« Risposta #4 : Mercoledì 1 Febbraio 2017, 11:25:21 »
La squadra ieri ha fatto una prova di maturità, ha lottato e ribattuto lungo tutta la gara, perché nei precedenti confronti della stagione con le grandi (juventus a parte) aveva sempre fatto bene, per metà gara, per poi capitolare ai primi colpi senza dare il segno di reagire. Ieri sera invece è accaduto qualcosa di nuovo e se il punteggio fosse stato più rutilante, 4-1 per dire non ci sarebbe stato niente da dire. Anzi.

un uomo di una certà mi offriva sempre olio canforato, spero che ritorni presto l'era del cinghiale biancoazzurro
STURM UND DRANG
Ganhar ou perder, mas sempre com democracia

Offline fiDelio

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 2769
  • Karma: +130/-5
    • Mostra profilo
Re:Inter-Lazio 1-2, pagelle del trionfo
« Risposta #5 : Mercoledì 1 Febbraio 2017, 11:43:05 »

BIGLIA 7-A rimorchio della partita, come sempre: perno del gioco finché la squadra va, di fronte all’assedio nel finale fa rimpiangere ampiamente la personalità e il piglio da veterano di Murgia. Tira dagli undici metri in fotocopia o quasi rispetto alla gara col Crotone, e buon per lui che il pararigori non l’ha studiato attentamente. Chiuderla qui col ruolo di rigorista?


Su 10 rigori tirati con la maglia della Lazio ne ha segnati 8 e sbagliati 2 (di cui una traversa).
Non mi sembra una media cosi disastrosa da consigliare di smettere.
Tra l'altro il tiro forte e alto, con tutta la sua difficoltà e il rischio di mandarla alle stelle, è decisamente quello che i portieri non parano mai.
#Liberate I Laziali

"Ancora date retta a quegli stronzi dei giornalisti?"

"Se un giorno dovessi fare un trapianto di cervello, vorrei quello di un giornalista sportivo. Perché so che non è mai stato usato"

Offline MagoMerlino

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 13583
  • Karma: +439/-389
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
Re:Inter-Lazio 1-2, pagelle del trionfo
« Risposta #6 : Mercoledì 1 Febbraio 2017, 15:10:46 »
Marchetti:   
6
      Sorpreso sulla traiettoria presa dal pallone del gol interista
Patric:   
7
      Massima applicazione alla causa
de Vrij:   
7
      Meglio che nelle ultime prestazioni
Hoedt:   
7
      Bravo, anche se all'inizio parte con un passaggio a Marchetti da brivido
Radu:   
6
      S'impegna, lotta, ma il piede è ruvido, doveva evitare di farsi espellere
Biglia:   
7
      Partita concreta, finalmente una prestazione che va oltre il compitino, esemplare la trasformazione del rigore
Parolo:   
7
      Come al solito ovunque, ha avuto sul piede un gol praticamente fatto, è stato poco lucido e ha sprecato
Murgia:   
7
      Ottima prestazione, si fa sempre trovare pronto dai compagni e offre buone giocate
Immobile:   
6
      Spreca un contropiede portandosi il pallone a spasso senza passarlo ad un liberissimo Felipe Anderson, ne spreca un altro sparando alto a lato sul primo palo, invece d'incrociare il tiro, si procura il rigore. Insomma tanto impegno, servirebbe anche concretezza
Anderson:   
7
      Segna un gol di testa con un inserimento preciso, fatto giocare con il pallone nello spazio, invece che sui piedi, porta una serie contropiedi micidiali, ma per ben due volte non ha la freddezza di superare il portiere
Lulic:   
7
      Partita superba, azzecca anche un paio di assist.
Lukaku:   
6
      Prova a offrire dinamismo in un momento dove i compagni stanno rallentando
Milinkovic-Savic:   
6
      In questo frangente sarebbe servito un altro tipo di calciatore, non lui, lento a salire, pressare e rincorrere gli avversari.Risulta più utile nelle mischie in area che nella costruzione del gioco
Wallace:   
6
      Serve ad aumentare il muro per difendere il risultato
Inzaghi:   
7
      Imposta benissimo la partita, i suoi corrono e giocano come da tempo non si vedeva. Poi però le sostituzioni rischiano di rovinare tutto. Ora viene il difficile, ma adesso abbiamo chiaro quali sono gli obiettivi stagionali, 3 partite ed una eventuale finale di Coppa Italia. Tutte partite da giocare all'Olimpico. Tenesse ben presente questi obiettivi e lavori per arrivarci nelle migliori condizioni possibili, non è concesso fallire.

Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

Il successo non è definitivo, il fallimento non è fatale: ciò che conta è il coraggio di andare avanti. 

Online darienzo

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 8256
  • Karma: +293/-95
  • un sorriso per la Lazio
    • Mostra profilo
Re:Inter-Lazio 1-2, pagelle del trionfo
« Risposta #7 : Mercoledì 1 Febbraio 2017, 15:18:19 »
Le pagelle del Mago sono le nostre con due postille.

Il Bimbogrande serbo era uscito acciaccato dalla sfida di sabato, e si è limitato al suo compito di sportellatore sui duelli aerei.

Davy Crockett Lukaku merita mezzo voto in surplus, pensavamo entrasse un poco allo sbaraglio, invece ci ha sorpreso per la maniera in cui si è destreggiato in situazioni scabrose.

E in ogni caso dopo un match del genere porre insufficienze è ingeneroso, altrove leggo di pesanti intemerate da parte di "laziali che la sanno lunga"
un sorriso per la Lazio

parola di Patron

io tifo Tare

dove non può il re, può il fante

forse la politica messa in atto da noi è giusta, quella legata alla logica dell’agricoltore