* ::: Street Radio :::

OPEN POP-UP In onda ora su :::streetradio:::
SIAE 871/I/07-987 Radio amatoriale - SCF 346/10 -
WRA 42-01/2016

Autore Topic: Chievo-Lazio 1-2, Milinkovic-Savic decisivo  (Letto 63 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 8954
  • Karma: +6/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Chievo-Lazio 1-2, Milinkovic-Savic decisivo
« : Domenica 27 Agosto 2017, 23:06:43 »
www.gazzetta.it



Il centrocampista firma il gol della prima vittoria stagionale in A per la squadra di Inzaghi. Nel primo tempo Pucciarelli aveva risposto a Immobile

di Alessandro De Pietro

Ha deciso una sventola di Milinkovic-Savic quando alla fine della partita mancava un minuto e mezzo. Capolavoro autentico, collo esterno destro da campione in una contesa fino al 44’ del secondo tempo sul filo dell’equilibrio firmata da Immobile e Pucciarelli. Il 2-1 della Lazio in casa del Chievo arriva così: è la prima vittoria in campionato della squadra di Inzaghi, che aveva steccato la prima pareggiando in casa con la Spal, e la prima sconfitta di quella di Maran, che almeno un pareggio l'aveva meritato.

LA PARTITA — Il Chievo prova a guidare la gara, alto con la linea di difesa e autoritario nel possesso. Sorniona la Lazio, che però alla prima palla buona passa. Sorrentino esita (11’) sull’angolo di Luis Alberto e per Immobile è fin troppo facile metterla dentro sul secondo palo. Reagisce il Chievo, pericoloso (29’) sul colpo di testa di Castro e salvato, fra Radovanovic e Sorrentino, sul filtrante di Luis Alberto (33’) a favore dello scatto di Immobile. Più vivo il Chievo, che al 34’ trova il meritato pari con Pucciarelli dopo un paio di carambole nell’aria della Lazio. Imprendibile il suo destro. Con personalità il Chievo, al 37’ ancora di testa ci prova Castro ma Strakosha è attentissimo. Riposo, dopo due minuti di recupero. Il primo lampo della ripresa è di Birsa, il cui sinistro maligno (7’) costringe Strakosha ad un intervento non facile sul secondo palo. Inzaghi prova a cambiare le coordinate della Lazio, piazzando Caicedo alle spalle di Immobile e arretrando Milinkovic-Savic. Fuori Leiva, oltre a Lulic sostituito da Lukaku. Il ritmo resta basso, il caldo si fa sentire. La Lazio si fa vedere (23’) con Basta il cui destro in corsa accarezza l’esterno della rete. Poi la partita s’accende in un minuto. Inglese (25’) gira di testa a lato di poco un cross dalla destra di Hetemaj, ancor più bello (26’) il colpo sotto di Milinkovic-Savic a liberare Immobile davanti alla porta. Destro forte, ma fuori. Occasionissima, ma l’ultimo squillo è proprio di Milinkovic-Savic. Anche Inzaghi corre ad abbracciarlo. Al 46’ il colpo di testa di Castro termina alto di poco. Finita.

Vai al forum