* ::: Street Radio :::

OPEN POP-UP In onda ora su :::streetradio:::
SIAE 871/I/07-987 Radio amatoriale - SCF 346/10 -
WRA 42-01/2016

Autore Topic: #ChievoLazio | Post partita, conferenza stampa Inzaghi: "Il gol una liberazione, volevamo i tre punti"  (Letto 19 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 8030
  • Karma: +6/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.sslazio.it

Al termine della seconda giornata di Serie A TIM, nella quale i biancocelesti hanno vinto per 1-2 contro il ChievoVerona, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa dallo stadio Bentegodi.

“Nel primo tempo abbiamo fatto poco, siamo stati passivi e non mi sono piaciuti i miei ragazzi. Siamo andati in vantaggio e abbiamo poi concesso troppo al Chievo, l’ho detto ai miei ragazzi. Non eravamo in campo con il piglio giusto: nella seconda frazione siamo scesi con l’animo giusto. Il gol di Milinkovic è stato una grande liberazione, volevamo questa vittoria con tutte le nostre forze. Continueremo a lavorare in questa sosta per poi farci trovare pronti contro il Milan.

Questa gara era molto importante. Eravamo reduci dal pareggio con la Spal e volevamo fortemente i tre punti. Ero molto contento al momento del gol, avevamo sfiorato più volte la rete e la realizzazione è stata una liberazione. Abbiamo vinto a Verona e non è mai semplice, lo sappiamo. Anche da calciatore non avevo una tradizione favorevole con gli scaligeri, in tal senso, questa vittoria è molto importante.

Felipe Anderson si è fatto male contro il Bayer Leverkusen. Non sappiamo ancora le sue condizioni, vedremo se riusciremo a recuperarlo con il Milan. Ci sta mancando, aveva svolto al meglio il pre campionato. Quest’anno è sempre il primo ad arrivare agli allenamenti, aveva fiducia e stava facendo molto bene. Ha avuto un problemino fisico. Proveremo a recuperarlo al 100%.

Abbiamo bisogno di un giocatore in attacco che ci possa aiutare come ha fatto Keita. Mancano 5 giorni alla chiusura del mercato, dovremo prendere in considerazione delle soluzioni perché siamo attesi da un calendario molto folto. Inoltre, dovremo sostituire anche Hoedt che è stato un difensore importante per noi. Nel primo tempo mi ero arrabbiato perché avevamo fatto poco, pretendevo di più: abbiamo fatto un buon secondo tempo creando diverse occasioni.

È molto difficile affrontare il Chievo ogni anno, è una squadra molto ben allenata. La squadra scaligera ha gestito bene il pallone ed è una compagine che ha voluto gestire al meglio il possesso”. 

Vai al forum