* ::: Street Radio :::

OPEN POP-UP In onda ora su :::streetradio:::
SIAE 871/I/07-987 Radio amatoriale - SCF 346/10 -
WRA 42-01/2016

Autore Topic: Nelle mani di Lotito: una Lazio da preservare e da rinforzare...  (Letto 26 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 8076
  • Karma: +6/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
www.LaLazioSiamoNoi.it



                           Il calcio vivo: apparso al Bentegodi. Vestiva la casacca della Lazio ed ha emozionato un popolo intero. Ha fatto capolino in uno stadio semivuoto, soffocato da un'insolita afa di fine agosto. comparsa l la traccia nascosta del sentimento che anima ancora questo sport. Chievo-Lazio ha mostrato il lato umano della sfera a scacchi, in barba a moviole e cervelloni posti a bordo campo. Il cuore batte pi forte del byte e della tecnologia tanto da intonare un sound che quasi non c' pi. Musica e spartito di una squadra che suda e lotta. Emozioni forti di un successo esploso nella magia di un gesto tecnico. La Lazio possiede ancora la sua arma segreta: Il gruppo. Pi efficace dei calcoli matematici e delle millesimali valutazioni anche se apparentemente pi anacronistico. Nell'era del digitale, delle mille inquadrature, del replay a comando e delle esultanze a tempo di Var, l'abbraccio liberatorio di Simone Inzaghi al gol di Milinkovic, ci riconcilia con questo sport. Non si stimano i sentimenti. Non si misura la determinazione. La carica di un gruppo esplode e basta. Da un tiro che gonfia una rete. In una corsa che finisce in un abbraccio. In una mischia che sa di amore. Ieri a Verona c'era tutto questo. La sintesi del calcio raccolta nella Lazio. Un valore unico che va preservato. L'alchimia scattata fra un tecnico giovane e la sua squadra un qualcosa di speciale, che va aiutata. La Lazio oggi questo. Un gruppo saldo, un allenatore capace, un pubblico che non molla mai e tanta voglia di far bene. Il calcio, quello di una volta, tutto qua. Pronto a vivere di sentimenti e di sfide, con il coraggio di vestire i panni di Davide per battere ancora Golia. Cuore e passione che vanno alimentati e difesi da un club che ha azzeccato la guida tecnica (anche se quasi per caso), ma che ora deve fornire innesti adeguati. "Aspetto due giocatori che rimpiazzino i partenti (Hoedt e Keita, ndr)". Il grido d'aiuto di Simone Inzaghi riecheggia nelle lande del mercato sino alle porte di Formello. Al club la chance di raccoglierlo, affinch questa squadra continui ad emozionare con sentimenti sani e passioni forti. Il calcio vivo la Lazio ha voglia di difenderlo e di sognare.



         

   



Vai al forum