* ::: Street Radio :::

OPEN POP-UP In onda ora su :::streetradio:::
SIAE 871/I/07-987 Radio amatoriale - SCF 346/10 -
WRA 42-01/2016

Autore Topic: La favola di Biancaneve e i sette Nani (Branca de Neve e os Sete Anões)  (Letto 1184 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline MagoMerlino

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 11418
  • Karma: +360/-321
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
In portoghese si chiamano: Branca de Neve, Mestre, Zangado, Soneca, Dengoso, Feliz, Atchim, Dunga

In questa si chiamano, Mendes, Lotito, Tare, Calenda, Keita, Jordao, Nani, Neto .

Prologo, più che favola è una cronaca.

Come noto il calciatore della Lazio Keita Balde rappresentato dal procuratore Calenda, decide di non rinnovare il suo contratto con la Lazio in scadenza a giugno 2018. La volontà del calciatore è nota dall’estate 2016, quando ritarda l’arrivo in ritiro, per forzare la società a cederlo. Non essendosi create le premesse per una cessione soddisfacente per entrambe le parti, società e calciatore, Keita Balde torna nella disponibilità dell’allenatore della Lazio Simone Inzaghi. Ne uscirà una stagione al limite dello spettacolare con il calciatore, gestito mirabilmente dall’allenatore, più volte protagonista, arrivando a totalizzare 31 presenze in campionato, segnando 16 gol  e realizzando 5 assist. Un percorso di maturazione tecnica che porta alla ribalta il calciatore e ne aumenta la valutazione sul mercato, valutazione che purtroppo risente della situazione contrattuale irrisolta.

La società Lazio, a detta dei suoi dirigenti, propone più volte il contratto di rinnovo a procuratore e calciatore, arrivando a proporre cifre da top player, livello Klose, quindi oltre due milioni di € netti l’anno, il procuratore Calenda, da parte sua, nega queste offerte.
Probabilmente siamo di fronte al più classico gioco delle parti, calciatore e procuratore pretendevano più soldi e un riconoscimento retroattivo sugli ultimi anni di contratto, il presidente Claudio Lotito su queste cose è estremamente intransigente e le trattative si arenano.

Inutile stare a discutere se da parte societaria sarebbe stata utile una maggiore elasticità nella trattativa, o se da parte del procuratore una minore pretesa, sta di fatto che la rottura tra le parti è chiara dalla fine campionato 2016-2017.

I procuratori fanno i propri interessi, oltre a quelli dei loro clienti, la società fa i suoi, che devono tenere conto di diversi fattori economici e tecnici. Ma in questa vicenda si evidenziano altri fattori, che sono quelli personali, che portano a ripicche e rigidità che impediscono il raggiungimento di un accordo.

Lotito, quando una trattativa non va come l’aveva prevista e la controparte non sente ragioni e anzi si permette un atteggiamento di sfida, passa la questione sul piano personale, perdendo di vista l’interesse societario.
Appare subito chiaro, quindi, che la cessione di un ottimo giocatore, giovane, tecnicamente dotato, ma in scadenza di contratto, sarà complicata.
Le richieste di Lotito sono elevate per un ottimo calciatore in scadenza di contratto, 30 milioni € e senza volontà di trattare.
Sul piatto delle trattative ristagna una sola offerta ufficiale, quella della Juventus che viene ritenuta, anche giustamente, inadeguata pari a 15 milioni € più bonus.
Le parti non trattano, Lotito è arroccato sulla sua posizione e sulle cronache trapela che esisterebbe un accordo truffaldino del procuratore per andare alla Juventus e solo la Juventus. Calciatore e procuratore avrebbero rifiutato diverse offerte da parte di altre società, tanto che, sembra, Lotito abbia affermato che saremmo dinnanzi ad un tentativo di estorsione.
Sempre sulle cronache si rincorrono le voci dell’interesse di alcune società europee, Inglesi e Francesi, poi dell’Inter, del Milan e del Napoli, quest’ultimo avrebbe offerto i 30 milioni € richiesti da Lotito, ma sembra più una manovra diversiva per stanare l’avversario Juventino. Un “favore” politico di De Laurentiis, che notoriamente non fa mai nulla per nulla.

Il mercato scorre e la data di chiusura si avvicina, se non si trova la soluzione, Keita Balde il primo settembre sarà praticamente libero di decidere la propria destinazione alla scadenza del contratto, quindi a parametro zero a fine stagione.
La Juventus per voce di Marotta, a 5 giorni dalla chiusura del mercato si tira fuori, a questo punto il rischio di rimanere col cerino in mano per Lotito è alto. Lui ha già dichiarato che perdere il giocatore a parametro zero non sarebbe un problema, per lui sono più importanti il rispetto delle regole. Le sue regole.
Il problema sarebbe tutto di Simone Inzaghi che potrebbe trovarsi nella scomoda posizione di gestire, nel caso venisse reintegrato come l’anno prima, all’interno dello spogliatoio un calciatore di cui conosce perfettamente indole capricci e carattere, come dimostra la decisione, presa di comune accordo con il procuratore, di inviare certificati attestanti un non meglio precisato disagio psicologico, per non presentarsi agli allenamenti.

Ma Lotito questa volta ha l’asso nella manica, si chiama Jorge Mendes, procuratore portoghese di Cristiano Ronaldo, che ha già portato Wallace alla Lazio,  definito quasi alla unanimità uno dei potenti del calcio, sullo stesso livello di Raiola, tanto per intenderci.
Mendes diviene il regista finale della vicenda. Porta Keita Balde a Monaco al prezzo preteso da Lotito, 30 milioni € più bonus, offrendo al presidente della Lazio l’opportunità di passare come il vincitore della vicenda. Offre contestualmente a Keita Balde e procuratore di dimostrare che l'accordo truffaldino con la Juventus non c'era, o almeno non è stato più conveniente continuare con quella linea.
Inoltre Mendes porta a Formello il sostituto di Keita Balde, quel Nani, campione europeo con il Portogallo, con un passato da grandissimo giocatore soprattutto al Manchester U. insieme a CR7 e speriamo anche un presente.  Ovviamente l’operato non si ferma qui, la cessione di Keita Balde porta 30milioni € in bilancio e Nani costa 10 milioni €, ci sono altri 20 milioni € più bonus da spendere e così a Formello con i buoni propositi di Mendes arrivano dal Barga due ragazzini portoghesi di belle speranze, Pedro Neto e Bruno Jordao, l’assonanza del nome di quest’ultimo è almeno di buon auspicio.

La speranza è che questi tre acquisti effettuati attraverso i soldi della cessione di Keita Balde, servano ad Inzaghi per completare e migliorare tecnicamente la rosa a sua disposizione.
Resta da capire se si sarebbe potuto fare di meglio.
A proposito, ma in tutta questa vicenda il ruolo di Tare? Li avrà scelti lui i tre calciatori, gli avranno almeno chiesto un parere? Forse, anzi senz altro lo sapremo alla conferenza di presentazione, se si sono preparati un copione come quando fu per Bielsa, perché altrimenti  difficilmente risponderanno a domande sgradite.

Di certo se c'è un "vincitore" questo è Jorge Mandes e le sue mediazioni.


Probabilmente se invece di Biancaneve e i sette nani, sfruttando biecamente il nome del calciatore, l’avessimo vista come Biancaneve e la strega cattiva, probabilmente Tare avrebbe interpretato lo specchio in cui si specchia la regina Grimilde.   A chi legge decidere a chi assegnare il ruolo di strega cattiva e quello di Biancaneve.



P.S. Questa è OVVIAMENTE la mia personale interpretazione di come si sono svolti i fatti, una semplice opinione, io la vicenda l'ho vista così, questa ricostruzione può non essere precisa o del tutto attinente ai fatti, se ci sono errori o inesattezze, chi vuole potrà portare contributi alla discussione, nal caso si aprisse un confronto sereno e non improntato alle accuse di tradimento.
Se poi qualcuno ci intravede il reato di calunnia 368 CP, oltre a dimostrare dove si annida la calunnia, sappia che potrebbe ritrovarselo contro.

Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

Offline darienzo

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6474
  • Karma: +245/-75
  • un sorriso per la Lazio
    • Mostra profilo
Re:La favola di Biancaneve e i sette Nani (Branca de Neve e os Sete Anões)
« Risposta #1 : Giovedì 31 Agosto 2017, 15:55:52 »
Mah! Anzitutto complimenti per la ricostruzione assai articolata, c'è ampio materiale per un romanzo d'appendice, anche se non si capisce a questo momento "cui prodest" a partire dal come sarebbe stato se.

Non ci piace molto il metterla sul terreno della sfida, e cioè sulle parole che il Diesse proferirà al prossimo incontro stampa.

Guardiamo avanti con serenità


 
la pace, la pace, che scocchi finalmente l'ora della grande Pax biancoceleste: via l'odio, la rabbia e gli sguardi torvi

Offline JoeSlide

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 1186
  • Karma: +20/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:La favola di Biancaneve e i sette Nani (Branca de Neve e os Sete Anões)
« Risposta #2 : Giovedì 31 Agosto 2017, 15:57:54 »
Tutto sta a vedere come sono questi giovanotti!
Nani potrebbe andar bene, potrebbe andar male, ma lo conosciamo. Io ci avrei messo la firma sin da subito.
Io la guardo in questo modo. Va bene per Keita (in scadenza, che non vuole rimanere ecc.) prendere due prospetti più Nani (giocatore d'esperienza e con grandi qualità)? La risposta, per me, è si.
Poi certo, sicuramente questa operazione non è casuale. Sicuramente Mendes avrà aiutato per avere qualcosa in cambio. Anche questo però credo sia positivo. Purtroppo e dico purtroppo, molte volte un ruolo decisivo hanno svolto i procuratori nelle sorti del campionato. Nonostante la cosa non mi piaccia resta cmq un dato di fatto ed avere un alleato così potente può andare anche bene. (Naturalemente tenendo in considerazione che questi soggetti non lo fanno perchè hanno a cuore una particolare squadra e quindi potrebbero voltarti le spalle in qualsiasi momento).

Offline Zapruder

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6296
  • Karma: +422/-71
  • Sesso: Maschio
  • Bisogna
    • Mostra profilo
Re:La favola di Biancaneve e i sette Nani (Branca de Neve e os Sete Anões)
« Risposta #3 : Giovedì 31 Agosto 2017, 16:03:00 »
Un "incompetente incapace egocentrico in malafede" più elaborato.

Niente, la cessione di Keita a trenta milioni, dopo mesi passati a dire che fosse impossibile, proprio non va giù...

Il pippone montato e stupido andrà a fare faville nella Ligue1, dove la terza in classifica viene tritata dalla terza nostrana, insomma il Nizza vale una Sampdoria qualsiasi, è il campionato giusto per Keita Balde. Interessante sarà la sfida col maestro di Guardiola, al momento impantanato nei bassifondi col prestigioso LOSC Lille.
Nelle case di sedicenti laziali sono conservate, in realtà, reliquie di Scaratti? Discutiamone, entrando nel merito.

Offline MagoMerlino

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 11418
  • Karma: +360/-321
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
Re:La favola di Biancaneve e i sette Nani (Branca de Neve e os Sete Anões)
« Risposta #4 : Giovedì 31 Agosto 2017, 16:14:05 »
Un "incompetente incapace egocentrico in malafede" più elaborato.

Niente, la cessione di Keita a trenta milioni, dopo mesi passati a dire che fosse impossibile, proprio non va giù...

Il pippone montato e stupido andrà a fare faville nella Ligue1, dove la terza in classifica viene tritata dalla terza nostrana, insomma il Nizza vale una Sampdoria qualsiasi, è il campionato giusto per Keita Balde. Interessante sarà la sfida col maestro di Guardiola, al momento impantanato nei bassifondi col prestigioso LOSC Lille.
Non mi attendevo altro commento.
Di certo entrare nel merito delle questioni trattate non ti conviene.
Per te il mantra del momento è il seguente: la cessione di Keita a trenta milioni, dopo mesi passati a dire che fosse impossibile, proprio non va giù... a chi e perchè, però non lo dici, saresti obbligato a dimostrare concretamente ciò che sostieni e non saresti in grado.
Meglio buttarla in caciara e dare a Keita del pippone, del resto ormai è lontano, poco importano 16 gol e una doppietta nel derby. Un po' come il giudizio su Bielsa.
Capisco.
Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

Offline SAV

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7256
  • Karma: +216/-7
    • Mostra profilo
Re:La favola di Biancaneve e i sette Nani (Branca de Neve e os Sete Anões)
« Risposta #5 : Giovedì 31 Agosto 2017, 16:14:36 »
La ricostruzione mi sembra senza dubbio corretta (fatti salvi gli accenni al fatto che Lotuto avrebbe portato la questione sul piano personale... secondo me, è assolutamente vero che abbiamo ricevuto proposte da varie squadre finora tutte rifiutate da Keita).

L'intervento riisolutivo di Mendes non è però avvenuto a costo zero... invece di prendersi la sua mega commissione alla Rajola, ha preteso di piazzare tre giocatori della sua scuderia: il famoso, ma un po' in declino, Nani e due ragazzini di belle speranze.

Sarà stato positivo per la Lazio?  La risposta è questa:

Tutto sta a vedere come sono questi giovanotti!

Online Russotto

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7229
  • Karma: +112/-92
    • Mostra profilo
Re:La favola di Biancaneve e i sette Nani (Branca de Neve e os Sete Anões)
« Risposta #6 : Giovedì 31 Agosto 2017, 16:16:36 »
La ricostruzione mi sembra senza dubbio corretta (fatti salvi gli accenni al fatto che Lotuto avrebbe portato la questione sul piano personale... secondo me, è assolutamente vero che abbiamo ricevuto proposte da varie squadre finora tutte rifiutate da Keita).

L'intervento riisolutivo di Mendes non è però avvenuto a costo zero... invece di prendersi la sua mega commissione alla Rajola, ha preteso di piazzare tre giocatori della sua scuderia: il famoso, ma un po' in declino, Nani e due ragazzini di belle speranze.

Sarà stato positivo per la Lazio?  La risposta è questa:

Nani non è di Mendes.

Offline SAV

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7256
  • Karma: +216/-7
    • Mostra profilo
Re:La favola di Biancaneve e i sette Nani (Branca de Neve e os Sete Anões)
« Risposta #7 : Giovedì 31 Agosto 2017, 16:20:58 »
Nani non è di Mendes.

Se così fosse, la ricostruzione di Merlino mancherebbe di una tassello e la marchetta a Mendes sarebbe limitata ai due ragazzini.  Meglio così.

Offline darienzo

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6474
  • Karma: +245/-75
  • un sorriso per la Lazio
    • Mostra profilo
Re:La favola di Biancaneve e i sette Nani (Branca de Neve e os Sete Anões)
« Risposta #8 : Giovedì 31 Agosto 2017, 16:21:39 »
Certo non è carino dopo che è stato blindato un topic su Keita rinfocolarne subito un altro di rinterzo, solo per il mero gusto della polemica.

Saggiamente si poteva aspettare almeno la chiusura del mercato, per saziare l'urgenza di tramandare ai posteri questa ardita ma molto piacevole nel leggerla ricostruzione.

Ne aspettiamo la traslazione nell'idioma lusitano
la pace, la pace, che scocchi finalmente l'ora della grande Pax biancoceleste: via l'odio, la rabbia e gli sguardi torvi

Offline Jim Bowie

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6846
  • Karma: +95/-9
  • Sesso: Maschio
  • Parole di Ninja, parole di Verita', Fidate!
    • Mostra profilo
Re:La favola di Biancaneve e i sette Nani (Branca de Neve e os Sete Anões)
« Risposta #9 : Giovedì 31 Agosto 2017, 16:22:48 »
Un "incompetente incapace egocentrico in malafede" più elaborato.

Niente, la cessione di Keita a trenta milioni, dopo mesi passati a dire che fosse impossibile, proprio non va giù...

Il pippone montato e stupido andrà a fare faville nella Ligue1, dove la terza in classifica viene tritata dalla terza nostrana, insomma il Nizza vale una Sampdoria qualsiasi, è il campionato giusto per Keita Balde. Interessante sarà la sfida col maestro di Guardiola, al momento impantanato nei bassifondi col prestigioso LOSC Lille.
Mi sembra che tutti, ma proprio tutti qui dentro abbiano definito la cessione di KBD un capolavoro finanziaro, chiunque l'abbia fatto!

Se dici che Keita e' un pippone, mi fai pensare che di calcio capisci poco.
Che Keita sia un testa di cazzo e' acclarato e nessuno lo disconosce, quindi messo a verbale ed inutile riesumarlo, ammeno che non serva per riempire uno scritto privo di contenuti intelligenti, come ci si aspetta da te!
Bielsa, non ti e' andato proprio giu ma fai l'errore di tirarlo fuori, perche' ancora non metabilizzi che il discutere non era sulle qualita tecnica del "el Loco" ma circa la figura di merda fatta dalla Lazio nel''andarlo a cercare, prima e non accontentarlo poi.
Ex En_rui da Shanghai

Lo Scudetto vincera'
quando il gestore se ne andra'.

Se mia figlia si faceva una foto con un riommico,
le avrei tolto gli alimenti, ammenoche' non fossi riommico anche io.

#LIBERALALAZIO

Win Lose or Tie
"Forza Lazio"
till i die

Offline MagoMerlino

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 11418
  • Karma: +360/-321
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
Re:La favola di Biancaneve e i sette Nani (Branca de Neve e os Sete Anões)
« Risposta #10 : Giovedì 31 Agosto 2017, 16:24:03 »
Mah! Anzitutto complimenti per la ricostruzione assai articolata, c'è ampio materiale per un romanzo d'appendice, anche se non si capisce a questo momento "cui prodest" a partire dal come sarebbe stato se.

Non ci piace molto il metterla sul terreno della sfida, e cioè sulle parole che il Diesse proferirà al prossimo incontro stampa.

Guardiamo avanti con serenità


 
Certo non è gentile dopo che è stato blindato un topic su Keita rinfocolarne subito un altro di rinterzo, solo per il mero gusto della polemica.

Saggiamente si poteva aspettare almeno la chiusura del mercato, per saziare l'urgenza di tramandare ai posteri questa ardita ma molto piacevole nel leggerla ricostruzione.

Ne aspettiamo la traslazione nell'idioma lusitano
Ma siete la stessa persona o dopo aver letto il Maestro, c'hai ripensato?....
Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

Offline MagoMerlino

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 11418
  • Karma: +360/-321
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
Re:La favola di Biancaneve e i sette Nani (Branca de Neve e os Sete Anões)
« Risposta #11 : Giovedì 31 Agosto 2017, 16:28:53 »
Nani non è di Mendes.
Si ma neppure Keita Balde, se è per questo.
Anche i due ragazzini non sono rappresentati direttamente da Mendes, ma da società cui Mendes è probabilmente il deus ex machina.
In questa vicenda ha avuto principalmente il ruolo di mediatore.
E le percentuali dei mediatori.... mediamente sono salate...
Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

Online Davide

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 4938
  • Karma: +78/-2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:La favola di Biancaneve e i sette Nani (Branca de Neve e os Sete Anões)
« Risposta #12 : Giovedì 31 Agosto 2017, 16:34:18 »
Ma si....se acquisto una bella villa da un paio di milioni le "commissioni" saranno maggiori rispetto ad un bilocale di 50mq....nel nostro caso specifico insieme alla "stecca" ci hanno dato un paio di box auto da sfruttare e far fruttare a dovere....a me me gusta.

Offline MagoMerlino

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 11418
  • Karma: +360/-321
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
Re:La favola di Biancaneve e i sette Nani (Branca de Neve e os Sete Anões)
« Risposta #13 : Giovedì 31 Agosto 2017, 16:56:28 »
Ma si....se acquisto una bella villa da un paio di milioni le "commissioni" saranno maggiori rispetto ad un bilocale di 50mq....nel nostro caso specifico insieme alla "stecca" ci hanno dato un paio di box auto da sfruttare e far fruttare a dovere....a me me gusta.
Non è che ce li hanno propriamente regalati 'sti due box, eh!....
Còmprate 'sta villa e te regalo du' box auto, daje che 'n'affare imperdibile....
Poi questi box già potrebbero non essere attigui alla villa, poi potrebbero essere abusivi e se non passa il condono, te li demoliscono e hai buttato i soldi...  se a te, te gusta, de gustibus.
Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

Offline SAV

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 7256
  • Karma: +216/-7
    • Mostra profilo
Re:La favola di Biancaneve e i sette Nani (Branca de Neve e os Sete Anões)
« Risposta #14 : Giovedì 31 Agosto 2017, 17:04:27 »
Poi questi box già potrebbero non essere attigui alla villa, poi potrebbero essere abusivi e se non passa il condono, te li demoliscono e hai buttato i soldi...  se a te, te gusta, de gustibus.

Ma li vogliamo vedere sti box, prima di dire che sono abusivi? :D
Di certo, non te li hanno regalati...

Online Davide

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 4938
  • Karma: +78/-2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:La favola di Biancaneve e i sette Nani (Branca de Neve e os Sete Anões)
« Risposta #15 : Giovedì 31 Agosto 2017, 17:15:55 »
Non è che ce li hanno propriamente regalati 'sti due box, eh!....
Còmprate 'sta villa e te regalo du' box auto, daje che 'n'affare imperdibile....
Poi questi box già potrebbero non essere attigui alla villa, poi potrebbero essere abusivi e se non passa il condono, te li demoliscono e hai buttato i soldi...  se a te, te gusta, de gustibus.

E no regalati no ci mancherebbe, Mendes ha "lavorato" e pretende una cospicua mancia....poi voglio realmente vedere le cifre esatte per giudicare, ma come ho scritto non so piu' dove, se uno dei due era gia' seguito da arsenal e barca, pronti a spendere fino a 15 milioni per averlo, qualcosa su cui lavorare c'e' di sicuro.

Offline Most

  • Biancoceleste DOP
  • *****
  • Post: 727
  • Karma: +19/-0
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
Re:La favola di Biancaneve e i sette Nani (Branca de Neve e os Sete Anões)
« Risposta #16 : Giovedì 31 Agosto 2017, 17:17:24 »
Scusate, ma pensate davvero che gli altri vendono giocatori a 100 milioni e poi li comparano a 10?

E' un giro di ruota.....NULLA DI STRANO, NULLA DA IMPUTARE A QUESTA DIRIGENZA.

Sul valore da calciatore di Keita nulla da dire, in merito al suo comportamento, fin dai tempi del Barcellona....stendo un velo pietoso.

Io sto con la Dirigenza della SS Lazio.


Offline MagoMerlino

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 11418
  • Karma: +360/-321
  • Sesso: Maschio
  • Fare o non fare! Non c'è provare.
    • Mostra profilo
Re:La favola di Biancaneve e i sette Nani (Branca de Neve e os Sete Anões)
« Risposta #17 : Giovedì 31 Agosto 2017, 17:22:34 »
Ma li vogliamo vedere sti box, prima di dire che sono abusivi? :D
Di certo, non te li hanno regalati...
Assolutamente si, speriamo siano ottimi giocatori, anche se per il prezzo devono essere più che ottimi.
Sono sempre ragazzini.... possono essere eccezionali tra i loro coetanei, poi una volta alla prova tra i professionisti le difficoltà aumentano. Di probabili fenomeni ne abbiamo avuti pure nella nostra primavera.....
E' un investimento ad alto rischio e soprattutto non so se potranno essere utili nell'immediato...
Odio perdere più di quanto ami vincere

#liberalaLazio

Siamo realisti, esigiamo l'impossibile.

Offline darienzo

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 6474
  • Karma: +245/-75
  • un sorriso per la Lazio
    • Mostra profilo
Re:La favola di Biancaneve e i sette Nani (Branca de Neve e os Sete Anões)
« Risposta #18 : Giovedì 31 Agosto 2017, 18:18:15 »
Sig. Merlino, sempre sprezzante pure se li si fanno i complimenti, trovare in lei un briciolo di empatia nei nostri confronti è cosa vana
la pace, la pace, che scocchi finalmente l'ora della grande Pax biancoceleste: via l'odio, la rabbia e gli sguardi torvi

Online DinoRaggio

  • Power Biancoceleste
  • *
  • Post: 15798
  • Karma: +357/-5
    • Mostra profilo
Re:La favola di Biancaneve e i sette Nani (Branca de Neve e os Sete Anões)
« Risposta #19 : Giovedì 31 Agosto 2017, 18:54:14 »
Sono contrario a portarci in casa squali come Mendes e Raiola, anche se hanno probabilmente le scuderie più ampie a cui attingere. Se la ricostruzione del Mago è vera, Tare è stato scavalcato, non mi sembra probabile che abbia contattato egli stesso il procuratore portoghese. Comunque, la Lazio è sempre stata fra le società più parche (almeno ufficialmente) nel mollare stecche ai procuratori, mi pare di ricordare meno di un milione di euro, contro le decine di altri club medio-alti.

E' stato un buon affare? Non so, spero che non sia un inizio di frequente collaborazione con Mendes, sarei curioso di sapere qual è il guadagno netto della Lazio nell'affare Keita. Abbiamo preso due giovani portoghesi, molto promettenti si dice, sono loro che saranno l'ago della bilancia nel giudizio su quest'affare. Sempre tenendo conto che i giocatori assistiti da Mendes cambiano casacca come cambiano le mutande.
E ra gisumin all'ùart!

La serie A è un torneo di limpidezza cristallina, gli arbitri non hanno alcunché contro la Lazio e si distingueranno per l'assoluta imparzialità, non ci saranno trattamenti di favore o a sfavore nei confronti di alcuno. Sarà un torneo di una regolarità esemplare. (19-8-2016)