* ::: Street Radio :::

OPEN POP-UP In onda ora su :::streetradio:::
SIAE 871/I/07-987 Radio amatoriale - SCF 346/10 -
WRA 42-01/2016

Autore Topic: Europa League, Vitesse-Lazio 2-3: Murgia firma la rimonta  (Letto 37 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 8056
  • Karma: +6/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Europa League, Vitesse-Lazio 2-3: Murgia firma la rimonta
« : Gioved 14 Settembre 2017, 22:02:37 »
www.gazzetta.it   



Con una vittoria la Lazio festeggia il ritorno in Europa League dopo una stagione. La squadra di Inzaghi ha il merito di riprendersi con orgoglio dopo essere andata per due volte in svantaggio. Parolo, Immobile e Murgia siglano il successo sul campo del Vitesse. Anche in Olanda conferma il suo gran momento Ciro Immobile che parte dalla panchina e poi guida la riscossa, segnando il suo ottavo gol (uno in Nazionale) in questo avvio di stagione. Prova di gran valore dei biancocelesti in una gara rivelatasi piena di difficolt. La svolta nella ripresa, che ha espresso la maggiore autorevolezza dei biancocelesti, giunti ad Arnhem al quarto successo nelle cinque gare stagionali disputate. Come nella Supercoppa, decisivo Alessandro Murgia, anche in questa occasione per siglare il terzo gol.

MATAVZ COLPISCE Rispetto alla formazione che ha sbaragliato il Milan, Inzaghi apporta ben sette cambi. Principalmente per un ricambio di energie. Solo Stakosha, l'olandese De Vrii, Parolo (squalificato in campionato per la trasferta contro il Genoa ) e Luis Alberto i confermati. In difesa, Bastos sostituisce l'infortunato Wallace, mentre Luiz Felipe debutta dal primo minuto. All'esordio da titolari anche Marusic, Di Gennaro (mai impiegato prima) e Caicedo. Tornano dall'inizio Murgia e Lukaku. Contro il Vitesse, che occupa il secondo posto in campionato, Inzaghi si affida al 3-5-1-1. Biancocelesti con la maglia "europea" sul modello dell'Argentina. In avvio, brividi per la Lazio: Strakosha anticipa Linssen. Al 7', bel guizzo in area di Caicedo che conclude a lato da posizione angolata. Lazio pi continua in fase di possesso, Vitesse pronto alle ripartenze. Al 15' cross dalla destra di Marusic, il bel colpo di testa di Luis Alberto va fuori di poco. Al 20' anche gli olandesi pericolosi di testa con Kashia sugli sviluppi di un calcio di punizione. Nuovo tentativo a rete della Lazio al 24': un'altra incornata, questa volta di De Vrij, che sorvola la traversa. Molto volitiva la squadra di Inzaghi che ha delle pause sul piano dell'intesa generale, soprattutto in difesa. Al 33' il Vitesse passa in vantaggio. Matavz colpisce sotto porta su traversone dalla destra di Rashica. La Lazio cerca subito di reagire e si sgancia all'attacco. Vitesse molto compatto in copertura. Sempre in agguato: prima dell'intervallo, nuovo spunto dell'ecuadoriano deviato in angolo.

RINCORSA VINCENTE Dopo l'intervallo, entra in scena Immobile che rileva Luiz Felipe. La Lazio passa al 4-3-1-2 e Luis Aberto ci prova immediatamente dalla distanza: Pasveer si inarca per deviare sopra la traversa. Sinistro di Immobile respinto dal portiere del Vitesse. Biancocelesti all'assalto. Al 6', su azione insistita, il tocco finale dai limiti dell'area di Parolo che fissa il pareggio. La Lazio non abbassa il ritmo. Ma all'11' rischia su botta dalla distanza di Bruns: fuori. Un minuto dopo, il Vitesse sorprende la Lazio: ancora un traversone di Rashica dalla destra e questa volta Linssen a colpire. Il raddoppio degli olandesi ricalca l'azione del vantaggio. Il Vitesse riprende quota. Matavz sfiora il gol. Inzaghi inserisce Milinkovic al posto di Di Gennaro. Ancora insidioso Bruns. Spazio anche a Lulic, che avvicenda Lukaku. Al 22' ci pensa Immobile a riportare la Lazio al pareggio: piatto del bomber su pregevole colpo di tacco di Caicedo. Lazio a caccia della vittoria. Al 28' girata di Caicedo sventata da portiere del Vitesse. Al 30' il sinistro di Murgia porta il terzo gol dei biancocelesti dopo un rimpallo su tiro di Immobile. La Lazio resta in cattedra. Il Vitesse si rianima. E con un colpo di testa di Castaignos, subentrato a Matavz, si avvicina al pareggio. Inzaghi rinsalda gli ormeggi in copertura e porta a casa il primo successo in Europa League.

 Nicola Berardino

Vai al forum