* ::: Street Radio :::

OPEN POP-UP In onda ora su :::streetradio:::
SIAE 871/I/07-987 Radio amatoriale - SCF 346/10 -
WRA 42-01/2016

Autore Topic: Lazio, Inzaghi: ''Mese di fuoco ma non possiamo fermarci''  (Letto 27 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 8056
  • Karma: +6/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio, Inzaghi: ''Mese di fuoco ma non possiamo fermarci''
« : Sabato 16 Settembre 2017, 17:04:09 »
www.repubblica.it

Biancocelesti a Marassi contro il Genoa per allungare la striscia di vittorie iniziata con il Milan e proseguita in Europa con il Vitesse. ''Siamo sempre sotto esame''. Nessun turnover
ROMA - Dopo la bella rimonta in Europa League contro il Vitesse, la Lazio di Inzaghi è pronta per rituffarsi in campionato. Di fronte il Genoa, in una trasferta che storicamente è complicata per la squadra biancoceleste. Il periodo è però positivo, Immobile&co. sono ancora imbattuti in questo avvio di stagione: "Siamo partiti molto bene, è passato un mese dalla prima gara ufficiale. Avremo tante sfide adesso, ci aspetta un mese di fuoco, dovremo recuperare energie fisiche e mentali. Ho avuto buone risposte da chi aveva giocato meno, dovrò alternare i giocatori".



INZAGHI: "MARASSI CAMPO DIFFICILE, MA STIAMO BENE" - Contro il Genoa però andrà in campo l'undici titolare, nonostante mercoledì ci sia la sfida con il Napoli: "Senz'altro non ci aspetta una partita semplice. Il Genoa ha un allenatore che trasmette buonissime idee e grinta alla squadra. Lo abbiamo provato con mano alla vigilia di Pasqua la stagione scorsa. Storicamente Marassi non è un campo semplice: dovremo avere fame di punti e di vittorie. Siamo agli inizi e dobbiamo continuare su questa strada". Che ancora non ha potuto avere tra i suoi protagonisti Nani e Felipe Anderson. Sarà un bell'enigma per Inzaghi scegliere chi mandare in campo una volta che saranno tutti a disposizione: "È un problema che mi sarei posto volentieri anche in questa partita. Mi sarebbe piaciuto avere tutti a disposizione e a quel punto sarebbe spettato a me scegliere. Ho avuto buone risposte giovedì e vorremmo continuare su quanto di buono fatto fin qui".



"SIAMO SEMPRE SOTTO ESAME, IMMOBILE PUÒ CRESCERE ANCORA" - Possibilmente continuando a crescere e migliorare: "Di imparare non si finisce mai, siamo sempre tutti sotto esame. Immobile? Tutti abbiamo margini di miglioramento. Ciro si applica, sa che dipendiamo molto da lui. Sicuramente dovremo aiutarlo, visto che abbiamo anche Caicedo che giovedì ha fatto molto bene. Può darci una mano in attesa dei rientri di Felipe Anderson e Nani". In difesa invece i giocatori saranno costretti agli straordinari, compreso de Vrij: "Numericamente dietro siamo molto in difficoltà. Stefan dovrà cercare di giocare più partite possibili. Lo volevo far riposare mercoledì per uno stato influenzale e alla fine ha giocato. Vedremo se giocherà con il Genoa, ma penso che possa aiutarci perché è un grandissimo giocatore. Anche Bastos sta giocando, è entrato bene con il Milan, mentre giovedì ha commesso qualche errore come tutti quanti. Adesso senz'altro giocherà, punto molto su di lui".



SU MURGIA: "CI HA DATO DUE GRANDISSIME SODDISFAZIONI" - Così come punta su Murgia, sempre più un titolare aggiunto di questa squadra: "Lui merita un plauso particolare, un ragazzo che lavora tantissimo e che tutti i giorni cerca di migliorarsi. Ci ha dato due grandissime soddisfazioni, in Supercoppa e con il Vitesse. Vedremo se con il Genoa andrà in campo dall'inizio, ma so che posso contare su di lui".

Vai al forum