* ::: Street Radio :::

OPEN POP-UP In onda ora su :::streetradio:::
SIAE 871/I/07-987 Radio amatoriale - SCF 346/10 -
WRA 42-01/2016

Autore Topic: Lazio, Inzaghi rivela: "Per Nani ci vorrà ancora un po' di tempo"  (Letto 59 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline News Biancocelesti

  • *
  • Post: 8963
  • Karma: +6/-3
    • Mostra profilo
    • www.biancocelesti.org
Lazio, Inzaghi rivela: "Per Nani ci vorrà ancora un po' di tempo"
« : Sabato 16 Settembre 2017, 17:04:12 »
www.goal.com

 Sette goal e due vittorie nelle ultime due apparizioni in campo in Serie A ed Europa League. La Lazio vuole continuare questa striscia molto positiva e per farlo dovrà battere il Genoa nel posticipo di domenica delle ore 20.45. In conferenza stampa il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi ha presentato il match contro il Grifone, rinviando il debutto di Nani, ancora alle prese con il recupero dal suo infortunio.

"Ha avuto un brutto infortunio a fine di luglio, ci vorrà ancora un po' di tempo, sta lavorando, è volenteroso. - ha spiegato l'allenatore biancoceleste - Stamattina ha cominciato a fare qualcosina coi compagni, viene da una brutta distorsione al collaterale. Ci vorrà un po' di tempo, ma lo vedo con lo spirito giusto. Ci darà una mano quando sarà pronto".

Per i biancocelesti prosegue l'emergenza in difesa: "Numericamente siamo molto in difficoltà, - ha ammesso Inzaghi - De Vrij dovrà giocare il più possibile, volevo farlo riposare giovedì anche per l'influenza, poi ci ho pensato e ha giocato. Oggi si è allenato bene, potrà aiutarci. Bastos sta giocando, è entrato bene col Milan, giovedì abbiamo commesso qualche errore a livello individuale. Anche lui ha giocato un po' meno, domani lo impiegherò, ci punto tanto, ci darà tante soddisfazioni".

Nonostante la brutta classifica (1 punto nelle prime 3 giornate), Inzaghi non si fida del Genoa: "Non ci aspetta una gara semplice, - ha dichiarato - il Genoa ha un allenatore che trasmette idee e grinta, lo abbiamo visto l'anno scorso a Pasqua, stavano bene fisicamente, il Marassi non è mai uno stadio semplice. Stimo Juric, dovremo mettere corsa e determinazione, e avere fame di punti, dobbiamo essere continui".

Dopo l'inizio positivo di stagione, i tifosi dell'Aquila si attendono conferme: "Siamo partiti molto bene, - ha confermato il tecnico piacentino - la prima gara ufficiale è stata il 13 agosto, è passato un mese, siamo partiti col piede giusto, come ho detto avremo tante partite, sarà difficile, dovremo recuperare energie fisiche e mentali. Col Vitesse ho avuto buone risposte da chi aveva giocato bene. Dovrò essere bravo a scegliere, rispetto all'anno scorso sarà più difficile".

La pressione crescente non spaventa il giovane allenatore laziale: "Non sarà un problema, - ha garantito - a Roma c'è sempre pressione, la gente si aspetta tanto da noi, siamo sempre sotto esame, io, il mio staff e i giocatori. Abbiamo fatto un mese molto buono, che avevamo preparato dal ritiro. Abbiamo ancora questo ciclo di fuoco, avremo 5 partite intense, cinque battaglie fino alla prossima sosta".    

Vai al forum